Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Recommended Posts

10 minuti fa, sundance76 ha scritto:

Visto che questi motori ibridi non sono economicamente sostenibili, e quindi nessuno vuole investirci, ma mi si dice che nessuno vuole investire nemmeno in innovazione sul termico del quale è stata decretata la morte, mi chiedo perché non varare una formula di motore più semplice, ma senza stupidi blocchi, che mettesse in grado Case (come la Cosworth un tempo, oggi non so chi) di fare un propulsore relativamente economico e di fornirlo a chi ne ha bisogno.

Non so se è chiaro: si vuole l'innovazione elettrica, ma allo stesso tempo non ci sono soldi e Case, però contemporaneamente non si vuole continuare col termico perché è fuori moda per i Grandi Costruttori (e già mi sembra una gigantesca contraddizione). Non si può allora lasciar perdere i desideri delle Case (che non hanno soldi sufficienti per l'elettrico  e non vogliono il termico) e consentire a piccole factory di motoristi di tenere in piedi il baraccone con un motore-clienti? Sì, vincerebbe sempre la Mercedes e ogni tanto la Ferrari, ma non è già così oggi?

Secondo me il problema è che hanno esagerato con la complicazione delle power unit adottate. Anche nel WEC ci si era spinti troppo ed ora con le nuove Hypercar hanno fatto un passo indietro. Nel 2025 dovrebbe arrivare in F1 un nuovo regolamento per i motori e dovrebbero pensare a soluzioni più semplici rimanendo sempre nell’ibrido.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 407
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

basta entrare su twitter e il 90% del twitter f1 sono tredicenni (femmine) in tempesta ormonale con Leclerc/Norris, con post al limite della setta religiosa.  

Ragazzi, ieri  è morto Bobby Unser, due volte vincitore del titolo Indycar (1968 e 1974), 3 volte trionfatore alla Indy 500 (1968, 1975, 1981) e 13 volte alla Pikes Peak. La cosa per me allucinan

Tre Ferrari sul podio ci saranno di sicuro ad ogni gara quest'anno. https://www.corriere.it/sport/formula-1/notizie/f1-ferrari-spumante-italiano-sostituisce-champagne-podio-8b80358e-7b27-11eb-a9c

Posted Images

21 minuti fa, sundance76 ha scritto:

In pratica produrranno copie identiche di quello attuale, visto il blocco totale di ogni progettazione e sviluppo.

Esatto, infatti è questo il motivo che ha spinto Red Bull a chiedere il congelamento.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Intanto però si pensa all'idrogeno, almeno per il 2030 con motori ibridi aspirati v8 3.5, senza la mgu-h, senza turbo e recupero energetico in frenata e dal calore degli scarichi. Un motore che dovrebbe costare un quinto di quello attuale.

Forse qualcuno si è reso conto che questa storia che tra 10 anni siamo tutti bravi e belli con le batterie sotto al sedere e la presa in mano è pura utopia.

Nel 2024 si inizierà già nella 24 ore di le mans con il progetto H24 

Edited by Scarlett
Link to post
Share on other sites

L’idrogeno, come dicevo qualche post sopra, non lo si trova in natura e bisogna produrlo. Ci sono due modi: da idrocarburi o da acqua. Dai primi si produce la stessa CO2 che si produrrebbe bruciandoli quindi il problema rimane. Dall’elettrolisi dell’acqua è richiesta una energia pari a quella che si potrebbe successivamente ricavare dal processo di ossidazione del l’idrogeno che porta ad avere nuovamente acqua. Se dal punto di vista chimico il bilancio è perfetto, da quello energetico meno soprattutto se prendiamo in considerazione i motori termici che hanno un’efficienza del 30% e quindi il restante 70% utilizzato per produrre l’idrogeno utilizzato andrebbe persa. Per questo io scarterei il motore termico ad idrogeno e punterei sulle fuel cell che attualmente hanno un rendimento intorno al 50% ma sono in fase di studio (da parte di Toyota) fuel cell che arrivano al 65%. Poi c’è il problema di capire da dove prendere questa energia: utilizzando altro idrogeno sì innescherebbe un circolo vizioso inattuabile, mentre gli idrocarburi sono da scartare altrimenti si risolve nulla e siamo al punto di partenza.

Edited by Paolo93
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Paolo93 ha scritto:

Red Bull ha annunciato di aver raggiunto un accordo con Honda per prodursi in proprio i motori dal 2022 sulla base di quello giapponese.

 

2 ore fa, sundance76 ha scritto:

In pratica produrranno copie identiche di quello attuale, visto il blocco totale di ogni progettazione e sviluppo.

Al di là di tutto, questa rimane una grandissima vittoria politica di Red Bull

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, sundance76 ha scritto:

Visto che questi motori ibridi non sono economicamente sostenibili, e quindi nessuno vuole investirci, ma mi si dice che nessuno vuole investire nemmeno in innovazione sul termico del quale è stata decretata la morte, mi chiedo perché non varare una formula di motore più semplice, ma senza stupidi blocchi, che mettesse in grado Case (come la Cosworth un tempo, oggi non so chi) di fare un propulsore relativamente economico e di fornirlo a chi ne ha bisogno.

Non so se è chiaro: si vuole l'innovazione elettrica, ma allo stesso tempo non ci sono soldi e Case, però contemporaneamente non si vuole continuare col termico perché è fuori moda per i Grandi Costruttori (e già mi sembra una gigantesca contraddizione). Non si può allora lasciar perdere i desideri delle Case (che non hanno soldi sufficienti per l'elettrico  e non vogliono il termico) e consentire a piccole factory di motoristi di tenere in piedi il baraccone con un motore-clienti? Sì, vincerebbe sempre la Mercedes e ogni tanto la Ferrari, ma non è già così oggi?

Personalmente non mi dispiacerebbe, perlomeno si metterebbe definitivamente una croce sopra alla balla della "massima espressione della tecnologia applicata all'automobilismo", cosa che la F1 non è mai stata

  • Like 3
Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, Andrea Gardenal ha scritto:

Personalmente non mi dispiacerebbe, perlomeno si metterebbe definitivamente una croce sopra alla balla della "massima espressione della tecnologia applicata all'automobilismo", cosa che la F1 non è mai stata

Tra l'altro è curioso che il dominio più incontrastato nella storia dello sport sia nato proprio dall'unica volta in cui la FIA ha deciso di imporre il progresso tecnologico in una determinata direzione, anziché vietarlo come aveva sempre fatto nei decenni precedenti

  • Like 3
Link to post
Share on other sites

Carina la nuova McLaren. Come avevo scritto tempo fa, hanno ri-progettato il tutto per renderlo maggiormente funzionale al muso stretto.  Vedremo come si comporterà con il Mercedes. Stante lo scontato recupero Ferrari, spero in una lotta per il 4* - 5* posto.

Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Sikander ha scritto:

Carina la nuova McLaren. Come avevo scritto tempo fa, hanno ri-progettato il tutto per renderlo maggiormente funzionale al muso stretto.  Vedremo come si comporterà con il Mercedes. Stante lo scontato recupero Ferrari, spero in una lotta per il 4* - 5* posto.

leggo in giro che dicono che sia la macchina sia la copia della Mercedes ma secondo me non lo è affatto, tu che ne pensi?

Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, Pep92 ha scritto:

Ci risiamo, dopo la Pink Mercedes è il turno dell'Orange Mercedes 

151391463_2198208690315567_7473402099606446169_o.png

Quest’anno saranno tutte così, muso e fiancate strettissime

Link to post
Share on other sites

Le modifiche all'Albert Park erano già previste.per il 2022, hanno anticipato a quest'anno grazie allo spostamento della gara a novembre. Allargata anche la pit lane e riasfaltato tutto il tracciato.

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Pep92 ha scritto:

Ci risiamo, dopo la Pink Mercedes è il turno dell'Orange Mercedes 

 

Quando hai lo stesso motore la zone delle fiancate si assomigliano un pò tutte ed è normale.

La Racing Point quest'anno era una copia 1:1 spudorata non sono in quella zona

Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Gioele Castagnetta ha scritto:

leggo in giro che dicono che sia la macchina sia la copia della Mercedes ma secondo me non lo è affatto, tu che ne pensi?

Sinceramente nemmeno io vedo molto della Mercedes 2020, se non lo sviluppo della filosofia a muso stretto, e il ridisegno delle pance per i diversi ingombri. 

 

Anche per questo, sarà molto difficile per l'anno prossimo: nuova filosofia aerodinamica da comprendere (muso stretto) e nuovo motore con diverse impostazioni e consumi. E 4 soli giorni di test. Per gli altri concorrenti diretti (Aston Martin in particolare) sarà molto più facile.

Link to post
Share on other sites
48 minuti fa, Sikander ha scritto:

Sinceramente nemmeno io vedo molto della Mercedes 2020, se non lo sviluppo della filosofia a muso stretto, e il ridisegno delle pance per i diversi ingombri. 

 

Anche per questo, sarà molto difficile per l'anno prossimo: nuova filosofia aerodinamica da comprendere (muso stretto) e nuovo motore con diverse impostazioni e consumi. E 4 soli giorni di test. Per gli altri concorrenti diretti (Aston Martin in particolare) sarà molto più facile.

Io non capisco, con la riduzione dei costi potrebbero ri-aumentare i test e le ore in galleria del vento tornare di nuovo illimitati e invece no. Spero che Domenicali ci pensi seriamente anche se già con la Sprint Race non si è presentato benissimo

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Gioele Castagnetta ha scritto:

Io non capisco, con la riduzione dei costi potrebbero ri-aumentare i test e le ore in galleria del vento tornare di nuovo illimitati e invece no. Spero che Domenicali ci pensi seriamente anche se già con la Sprint Race non si è presentato benissimo

Bah. Per me una soluzione semplicissima, sarebbe di inserire dei test il lunedì/martedì su alcune piste dopo il GP. I costi sono ridotti perchè tutti sono già li, sarebbe possibile vendere biglietti ulteriori per chi vuole vederli per il circuito, e tutti testerebbero gli stessi giorni.

Non so perchè nessuno ci abbia mai pensato. 

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Sikander ha scritto:

Bah. Per me una soluzione semplicissima, sarebbe di inserire dei test il lunedì/martedì su alcune piste dopo il GP. I costi sono ridotti perchè tutti sono già li, sarebbe possibile vendere biglietti ulteriori per chi vuole vederli per il circuito, e tutti testerebbero gli stessi giorni.

Non so perchè nessuno ci abbia mai pensato. 

Certe volte in Motogp lo fanno ma senza pubblico. E' una bella idea

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...