Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Radio Paddock 2021


Osrevinu
 Share

Recommended Posts

4 ore fa, Gioele Castagnetta ha scritto:

Da vedere ora come sarà gestita la situazione intorno al primo sedile Williams e (da vedere però) il secondo sedile Alfa Romeo

De Vries in Williams e Albon in Sauber. Credo che alla fine finirà così... 

L'ideale sarebbe stato un Albon un AlphaTauri al posto di Tsunoda. Onestamente, l'anglo thailandese lo riproverei di nuovo sulla vettura di Faenza. Certo, si è fatto un anno e mezzo in RB con risultati scadenti, ma non bisogna mai dimenticare che ce l'hanno catapultato dopo appena 12 GP della sua stagione d'esordio. E bisogna sempre considerare chi era colui che guidava la vettura gemella... Fare il compagno di Verstappen non è per niente facile. Non lo è stato per Gasly (che invece, in un contesto più tranquillo dove crescere e migliorare, sta facendo vedere cose direi più che buone) e non lo è nemmeno per un pilota coriaceo ed esperto come Perez. 

Quindi, magari, tornare in AlphaTauri potrebbe permettere ad Albon di fare più o meno come Gasly e consertirgli di gestire la cosa con più tranquillità, senza l'assillo di dover portare risultati a tutti i costi o di non finire troppo lontano da un pilota che, probabilmente, manderebbe in tilt la quasi totalità dei piloti in griglia.

Sicuramente, comunque, peggio di Tsunoda non potrebbe fare. Il giapponese ha forse del potenziale, ma al momento è del tutto inadeguato. Forse il passaggio in F1 è avvenuto troppo presto, ma la sua presenza a Faenza al momento non ha molto senso. Per una Scuderia che lotta comunque per le posizioni alle spalle dei top team, avere due piloti in grado di andare a punti con continuità sarebbe di vitale importanza. Tsunoda non ci riesce, semplicemente, e il suo confronto con Gasly è forse il peggiore tra tutti i compagni di squadra. Parcheggiato un anno per far posto al rientrante Albon, in attesa che magari Gasly possa riprendersi il suo post in Red Bull, e poi eventualmente essere riproposto nel 2023, per lui sarebbe l'ideale quantomeno per non bruciarsi subito. Sempre che dalle formule minori non esca qualcuno in grado di stuzzicare l'appetito di Helmut Marko. Ma in quel caso potrebbe riprendere il posto dello stesso Albon, se il thailandese non riuscisse a convincere... 

Link to comment
Share on other sites

Bottas e zhou con motorizzazione renault sarebbe un'ottima scelta per Sauber. 

Il cinese, nonostante la valigia, non e' un pilota malvagio e in questo modo il team avrebbe piu' entrate di quanto garantirebbe il nuovo accordo al ribasso di sponsorizzazione alfa romeo 

 

P. S. Riguardo albon, buon pilota ma gasly rimane di un altro livello

Edited by Mak
Link to comment
Share on other sites

Tutto questo strapparsi i capelli per Giovinazzi a piedi onestamente non lo condivido. Cioè in passato ci sono stati scandali ben più grossi di piloti buoni fuori per mettere dentro delle autentiche mezze seghe che di grosso non avevano le palle ma la valigia.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Davide Hill ha scritto:

De Vries in Williams e Albon in Sauber. Credo che alla fine finirà così... 

L'ideale sarebbe stato un Albon un AlphaTauri al posto di Tsunoda. Onestamente, l'anglo thailandese lo riproverei di nuovo sulla vettura di Faenza. Certo, si è fatto un anno e mezzo in RB con risultati scadenti, ma non bisogna mai dimenticare che ce l'hanno catapultato dopo appena 12 GP della sua stagione d'esordio. E bisogna sempre considerare chi era colui che guidava la vettura gemella... Fare il compagno di Verstappen non è per niente facile. Non lo è stato per Gasly (che invece, in un contesto più tranquillo dove crescere e migliorare, sta facendo vedere cose direi più che buone) e non lo è nemmeno per un pilota coriaceo ed esperto come Perez. 

Quindi, magari, tornare in AlphaTauri potrebbe permettere ad Albon di fare più o meno come Gasly e consertirgli di gestire la cosa con più tranquillità, senza l'assillo di dover portare risultati a tutti i costi o di non finire troppo lontano da un pilota che, probabilmente, manderebbe in tilt la quasi totalità dei piloti in griglia.

Sicuramente, comunque, peggio di Tsunoda non potrebbe fare. Il giapponese ha forse del potenziale, ma al momento è del tutto inadeguato. Forse il passaggio in F1 è avvenuto troppo presto, ma la sua presenza a Faenza al momento non ha molto senso. Per una Scuderia che lotta comunque per le posizioni alle spalle dei top team, avere due piloti in grado di andare a punti con continuità sarebbe di vitale importanza. Tsunoda non ci riesce, semplicemente, e il suo confronto con Gasly è forse il peggiore tra tutti i compagni di squadra. Parcheggiato un anno per far posto al rientrante Albon, in attesa che magari Gasly possa riprendersi il suo post in Red Bull, e poi eventualmente essere riproposto nel 2023, per lui sarebbe l'ideale quantomeno per non bruciarsi subito. Sempre che dalle formule minori non esca qualcuno in grado di stuzzicare l'appetito di Helmut Marko. Ma in quel caso potrebbe riprendere il posto dello stesso Albon, se il thailandese non riuscisse a convincere... 

Io invece avrei fatto la pazzia di richiamare Albon al posto di Gasly e svincolare quest'ultimo perchè parliamoci chiaro, io ieri avevo chiesto se era possibile uno scambio di sedili tra Gasly e Perez ma quest'ultimo dubito che vada in Alpha Tauri, più facile che si faccia rescindere il contratto, cosi poi Gasly lo prenderei in Williams. Comunque più vedo Verstappen in Red Bull e più vedo simile se non uguale Marquez in Honda pre-infortunio

Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, Mak ha scritto:

Bottas e zhou con motorizzazione renault sarebbe un'ottima scelta per Sauber. 

Il cinese, nonostante la valigia, non e' un pilota malvagio e in questo modo il team avrebbe piu' entrate di quanto garantirebbe il nuovo accordo al ribasso di sponsorizzazione alfa romeo 

 

P. S. Riguardo albon, buon pilota ma gasly rimane di un altro livello

Anzi Sauber male che vada si cautela con Bottas per i risultati, ma secondo me se passano veramente a Renault occhio a Piastri e e Lundgaard, quest'ultimo poi è davanti in classifica a Zhou nella F2

Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, Gioele Castagnetta ha scritto:

Io invece avrei fatto la pazzia di richiamare Albon al posto di Gasly e svincolare quest'ultimo perchè parliamoci chiaro, io ieri avevo chiesto se era possibile uno scambio di sedili tra Gasly e Perez ma quest'ultimo dubito che vada in Alpha Tauri, più facile che si faccia rescindere il contratto, cosi poi Gasly lo prenderei in Williams. Comunque più vedo Verstappen in Red Bull e più vedo simile se non uguale Marquez in Honda pre-infortunio

 

Con tutto il rispetto per la Williams (che è e resta uno dei miei "amori" motorsport di sempre), ma chi glielo farebbe fare a Gasly di andare a Grove? Ok che la monoposto il prossimo anno potrebbe essere buona, ma al francese conviene comunque restare in AlphaTauri (dove, evidentemente, ha un feeling totale col team) e poi puntare ad un sedile in Red Bull per le stagioni a venire quando scadrà il contratto di Perez... 

Se ciò non dovesse accadere, a quel punto potrebbe guardarsi attorno e puntare magari ad un posto in Alpine, per esempio quando Alonso si ritirerà definitivamente. O altrove, ma sempre in un team che possa garantirgli di lottare in pianta stabile per la zona punti e anche qualcosa in più. E' e resta uno dei piloti in griglia ad essere riuscito ad aggiudicarsi un Gran Premio. Sta fornendo ottime prestazioni... E' ovvio che dopo AlphaTauri, se non dovesse arrivare la richiamata in Red Bull, punterebbe ad un posto in uno dei team di vertice.... 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Davide Hill ha scritto:

 

Con tutto il rispetto per la Williams (che è e resta uno dei miei "amori" motorsport di sempre), ma chi glielo farebbe fare a Gasly di andare a Grove? Ok che la monoposto il prossimo anno potrebbe essere buona, ma al francese conviene comunque restare in AlphaTauri (dove, evidentemente, ha un feeling totale col team) e poi puntare ad un sedile in Red Bull per le stagioni a venire quando scadrà il contratto di Perez... 

Se ciò non dovesse accadere, a quel punto potrebbe guardarsi attorno e puntare magari ad un posto in Alpine, per esempio quando Alonso si ritirerà definitivamente. O altrove, ma sempre in un team che possa garantirgli di lottare in pianta stabile per la zona punti e anche qualcosa in più. E' e resta uno dei piloti in griglia ad essere riuscito ad aggiudicarsi un Gran Premio. Sta fornendo ottime prestazioni... E' ovvio che dopo AlphaTauri, se non dovesse arrivare la richiamata in Red Bull, punterebbe ad un posto in uno dei team di vertice.... 

Io un tentativo gli e lo farei, poi comunque fossi in Williams punterei su Hulkenberg perchè hanno bisogno di un pilota di esperienza e senza offesa per Albon e De Vries

Link to comment
Share on other sites

4 hours ago, Davide Hill said:

 

Con tutto il rispetto per la Williams (che è e resta uno dei miei "amori" motorsport di sempre), ma chi glielo farebbe fare a Gasly di andare a Grove? Ok che la monoposto il prossimo anno potrebbe essere buona, ma al francese conviene comunque restare in AlphaTauri (dove, evidentemente, ha un feeling totale col team) e poi puntare ad un sedile in Red Bull per le stagioni a venire quando scadrà il contratto di Perez... 

Se ciò non dovesse accadere, a quel punto potrebbe guardarsi attorno e puntare magari ad un posto in Alpine, per esempio quando Alonso si ritirerà definitivamente. O altrove, ma sempre in un team che possa garantirgli di lottare in pianta stabile per la zona punti e anche qualcosa in più. E' e resta uno dei piloti in griglia ad essere riuscito ad aggiudicarsi un Gran Premio. Sta fornendo ottime prestazioni... E' ovvio che dopo AlphaTauri, se non dovesse arrivare la richiamata in Red Bull, punterebbe ad un posto in uno dei team di vertice.... 

quoto.

Se poi la Williams indovinasse la macchina nel 2022 e le opzioni Red Bull e Alpine risultassero non percorribili o meno appetibili, lo scenario cambierebbe. Ad ora Albon mi sembra una buona scelta per Williams, non è un fenomeno ma neanche un fermo e se servissero dimostrazioni di quanto sia difficile fare il secondo in Red Bull basta vedere Pérez. De Vries è un’ipotesi affascinante, ma affiancare a Latifi un debuttante sarebbe un azzardo enorme.

Edited by Guglielmi
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...