Jump to content
leopnd

09. Gran Premio d'Austria 2019 | Spielberg

Recommended Posts


:asd: ridicoli, veramente

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, KingOfSpa ha scritto:

Ormai aveva superato Verstappen. Forse non è vi chiaro questo.

Ormai poteva fare la traiettoria che voleva. 

Traiettoria lineare senza spostamenti bruschi verso l' esterno aggiungerei

no, non poteva fare la traiettoria che voleva, non puoi farla finché hai un auto affiancata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scandalo! Basta penalità! Vogliamo la F1 vera! Andretti, Arnaux! Verrrggggogna! 

Scandalo non hanno punito il sorpasso! Non c'è spazio! Non aveva messo la freccia! Verrrrrgogna! 

  • Love 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, KingOfSpa ha scritto:

Ribadisco ancora una volta

Vettel in Canada ha creato situazione di pericolo rientrando in traiettoria e questo è da penalità ( che vi piaccia o meno questo è il regolamento)

Ricciardo ha superato fuori pista Kimi ( al massimo quella su Norris si poteva evitare dato che aveva già preso 5 secondi )

Hamilton fa impediment sul giro lanciato su Kimi.

 

Quindi tutte  le penalità date sono corrette fin ora.

ma Hamilton gli occhi per guardare li ha, ha visto tutta la scena.... tuttalpiù poteva alzare il piede... la situazione di pericolo è esistita solo nella testa dei commissari, il regolamento è stato storpiato, non applicato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

In tutto questo marasma , alla fine, penso proprio che Mercedes abbia corso oggi col freno tirato...  il campionato è lungo e correre come di solito avrebbe definitivamente ucciso ogni facciata residua di campionato "aperto"... avevano, disperatamente, bisogno che questo dominio schiacciante finisse... almeno per poco. Beh, ora ha , finalmente!, vinto Honda; è ufficialmente arrivata la nuova era della competitività Power Unit!

Edited by Lotus

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Trailblazer ha scritto:

ma Hamilton gli occhi per guardare li ha, ha visto tutta la scena.... tuttalpiù poteva alzare il piede... la situazione di pericolo è esistita solo nella testa dei commissari, il regolamento è stato storpiato, non applicato.

Cosa che ha fatto. Si era praticamente fermato. 

La situazione di pericolo per regolamento esiste quando rientrando in pista costringe fuori pista e a rallentare in modo considerevole il pilota che sopraggiunge.  È abbastanza chiaro il regolamento e come tale va applicato.

Non riapriamo questo argomento.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hahaha, grande Ricciardo... :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Lotus ha scritto:

In tutto questo marasma , alla fine, penso proprio che Mercedes abbia corso oggi col freno tirato...  il campionato è lungo e correre come di solito avrebbe definitivamente ucciso ogni facciata residua di campionato "aperto"... avevano, disperatamente, bisogno che questo dominio schiacciante finisse... almeno per poco. Beh, ora ha , finalmente!, vinto Honda; è ufficialmente arrivata la nuova era della competitività Power Unit!

Semplicemente ha una macchina che mal si adatta ad un percorso. Facendo comunque 3/4.

Hanno sempre cannato un paio di GP ogni anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, KingOfSpa ha scritto:

Cosa che ha fatto. Si era praticamente fermato. 

La situazione di pericolo per regolamento esiste quando rientrando in pista costringe fuori pista e a rallentare in modo considerevole il pilota che sopraggiunge.  È abbastanza chiaro il regolamento e come tale va applicato.

Non riapriamo questo argomento.

 

allora o lo si applica sempre, militarmente, compreso oggi... oppure va tutto a puttane e non lamentiamoci se qualcuno urla, giustamente, al gombloddo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hahahahaha... Idoli...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Trailblazer ha scritto:

allora o lo si applica sempre, militarmente, compreso oggi... oppure va tutto a puttane e non lamentiamoci se qualcuno urla, giustamente, al gombloddo.

Lo hanno applicato.

Non so come altro dirlo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, leopnd ha scritto:

Binotto muore in diretta adesso su SkySport24... Ma che è?!?!?!?!

Video? :rotfl2:

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Mercedes ha sbagliato qualcosa fin dal venerdì.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Lotus said:

Comunque, ragazzi, anche  altrove leggo che viene considerato "anomalo" il ritmo che Verstappen ha tenuto dopo il pit... o avevano una mappatura estrema o si sono inventati qualcosa di più estremo, sulla RB 33... va beh che RB "ti mette le ali" ma qui sembra gli abbian messo 2 reattori Saturn V. :D 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi accingo a vedere gli highlight. Altra grande prestazione per Kubica e Gasly vedo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tornando alla gara, mi pare evidente che la Mercedes non fosse a suo agio, nè con gli assetti, nè con le gomme. Al di là dei problemi avuti da Hamilton (che comunque se ha rotto qualcosa per via del salsicciotto la colpa è sua). La Ferrari con le gomme dure non andava. Al contrario, quella era la gomma perfetta per la Red Bull. Penso onestamente che a Silverstone si tornerà a sentire la solita musica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Fra l'altro solo pochi giorni fa il tenore delle dichiarazioni era questo:

Verstappen, GP Austria: per Red Bull sarà difficile

Le difficoltà della monoposto sono tali da non lasciar presagire un buon week end nella gara di casa. Ripetere il successo del 2018 appare un'utopia...

http://autosprint.corrieredellosport.it/news/formula1/2019/06/25-2226466/verstappen_gp_austria_per_red_bull_sara_difficile/

:rolleyes:

Ripeto, fossi stato in Binotto avrei chiesto lumi sulla conformità dell'auto... altro che sul sorpasso.

Edited by Lotus

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minutes ago, Osrevinu said:

Penso onestamente che a Silverstone si tornerà a sentire la solita musica.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

effettivamente l'ha spinto un po' fuori... poco poco, solo un po' :asd:

Edited by Lotus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi fa un po' sorridere un certo approccio induttivista (se da contro a Ferrari significa che la decisione  sbagliata), oppure un approccio di pseudocoerenza (se punisco un fatto devo per forza punire tutti i casi, a prescindere dal fatto che magari altri fatti non violano effettivamente la regola), oppure peggio ancora di coerenza "formale" siccome hai sbagliato una volta allora devi sbagliare sempre (ma non funziona così, si correggono gli errori non si ripetono). 

Fa un po' ridere poi aver sentito una persona dire "per capire quale sia la decisione giusta, ascoltiamo il pubblico" che poi in un contesto identico dice "no ma non conta cosa pensa il pubblico". Alcune delle argomentazioni irragionevoli venute fuori in Canada (del tipo "bisogna valutare che si giocano la gara" "bisogna valutare che si riapra il mondiale") qui invece sono evaporata. 

In pratica è caduta la maschera e si conferma che in gran parte il cinema che viene fatto non è sorretto da alcuna coerenza o convinzione ma è solo convenienza del momento e quindi non porta a nulla. Al contrario in pochi (tipo Andretti) hanno mantenuto la stessa coerenza. 

Io non mi ritengo per niente super partes, ma se ho commentato il Canada sostenendo con forza che non fosse penalità come faccio qui a sostenere il contrario? E posso mai sostenere che per coerenza si debba rifare un altro errore? Nella vita di tutti i giorni, con interessi a volte anche enormi in gioco, è normalissimo che chi decide (chi regola una situazione sulla base di norme e regole) dia priorità alla correttezza della decisione rispetto alla conformità di decisione. O meglio, la conformità si imprime trovando una soluzione corretta (a discapito di precedenti difformi) e dando alla regola una serie di certe linee applicative. In pratica, la conformità si cerca DOPO aver trovato l'impostazione corretta, non dando continuità all'errore.  

Naturalmente gli attori coinvolti, come sospettavo, se ne fregano dei massimi principi del motorsport: vogliono solo punti e coppe di polistirolo. E quindi si meritano questo guazzabuglio di regole. E noi se gli andiamo dietro ci meritiamo altrettanto. 

Ps. Comunque, per me Ferrari non fa appello solo per non compromettere la nuova alleanza con RBR. 

 

  • Like 3
  • Love 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...