Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

08. Gran Premio di Francia 2019 | Paul Ricard


Recommended Posts

Il fatto è che se ci provi sull'erba e ci riesci, oppure già solo riesci a non distruggere la macchina, sei quasi un eroe. Se superi i track limits nei parcheggi del Conad, invece, sei un po' un pollo. Come diceva qualcuno ieri, nulla avrebbe vietato a Kimi di chiudere la traiettoria fino al muro se avesse pensato alla possibile irregolarità dell'Australiano.
Io, però,  forse non avrei penalizzato la manovra su Norris.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 244
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Tipo Montreal

Io non capirò mai la necessità di trattare i piloti di Formula 1, che sulla carta dovrebbero essere i migliori al mondo, come degli automobilisti sulla Statale Le vie di fuga in asfalto "per la s

Non me ne può fregare di meno delle Ferrari... Gara di merda, a prescindere... Poi, parlo per me...

Posted Images

19 ore fa, BurgerChrist ha scritto:

Gara orrenda, pessima, ignobile. Non tanto per il dominio di Lewis, il quale ha ampiamente meritato, ma comunque per il dominio di Lewis.
Non sono pazzo. Quello che voglio dire: come cazzo si fa ad abbassare, all'improvviso, di 7 decimi il record in gara, all'ultimo giro, con gomme vecchie di 30+ giri. Prima stavi correndo col braccio di fuori. E il tuo compagno di squadra fa cagare. E la Ferrari è una macchina di merda su questi tracciati. E Gasly dovrebbe solo andare a casa!!

Oppure...

Sono tutti costretti ad andare come lumache per far arrivare queste cazzo di gomme alla fine.

Che sport del cazzo.

Centrato il punto: dall'inizio dell'anno il giro veloce che abassa il limite di un secondo negli ultimi giri testimonia impietosamente la realtà: si "corre" al risparmio, senza possibilità di inventarsi niente, di metterci niente. Conservare gomme, motore e punti sulla patente e via andare

19 ore fa, leopnd ha scritto:

Non me ne può fregare di meno delle Ferrari... Gara di merda, a prescindere... Poi, parlo per me... :up:

:wub:

19 ore fa, Antonio ha scritto:

Hai centrato il punto cardine: le gomme fanno pietà e non solo impediscono ai piloti di spingere oltre al limite (cosa che ci si aspetterebbe da una gara motoristica) ma li fanno andare sottoritmo!! Con queste gomme, la maniacale gestione del veicolo tra limiti di carburante e componenti motoristiche ridotte all'osso, il regolamento scritto coi piedi ed eventuali che adesso non mi vengono in mente le gare a cui assistiamo sono la logica conseguenza (tolto Bahrain, Monaco e Canada tutte le gare sono state del copione di oggi)

A sto punto, se non ci si arriva coi regolamenti tecnici, converrebbe rimettere i rifornimenti.  I valori in campo quelli restano ma almeno forse si corre davvero

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, BurgerChrist ha scritto:

Il fatto è che se ci provi sull'erba e ci riesci, oppure già solo riesci a non distruggere la macchina, sei quasi un eroe. Se superi i track limits nei parcheggi del Conad, invece, sei un po' un pollo. Come diceva qualcuno ieri, nulla avrebbe vietato a Kimi di chiudere la traiettoria fino al muro se avesse pensato alla possibile irregolarità dell'Australiano.
Io, però,  forse non avrei penalizzato la manovra su Norris.

Il discorso non è tanto essere considerato eroe o pollo in base al sorpasso riuscito o no...il discorso è riferito solamente al fatto che i sorpassi dovrebbero essere compiuti in pista e non oltre... 

È la base ragazzi...capisco che le ultime 2 settimane hanno messo in cattiva luce le decisioni dei commissari, ma ciò non significa che queste siano sempre sbagliate

In Canada hanno "sbagliato" (per colpa del regolamento)...in Francia, soprattutto nell' episodio tra Raikkonen e Ricciardo, no...ma neanche lontanamente 

 

Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Nemo981 ha scritto:

Centrato il punto: dall'inizio dell'anno il giro veloce che abassa il limite di un secondo negli ultimi giri testimonia impietosamente la realtà: si "corre" al risparmio, senza possibilità di inventarsi niente, di metterci niente. Conservare gomme, motore e punti sulla patente e via andare

 

È così da anni... non da questo 

E sarà sempre peggio visto che devono massimizzare la durata delle componenti (limitate) e delle gomme

Già era una scemenza la regola che permetteva l' uso massimo di 4 PU...da un paio di anni hanno abbassato il numero a 3...e chissà più avanti... 

Link to post
Share on other sites

Nel nome dello spettacolo e del risparmio (più di facciata ecologista che di portafoglio) ci ritroviamo quello che c'è ora. Regolamenti contorti e gare che sono diventate passerelle senza che chi sta dietro abbia possibilità di recuperare. Bisognerebbe eliminare il regolamento e rifarlo su una base di quello che di buono si vede in altre categorie. Mettere un telaio e aerodinamica standard che permette di stare in scia (perché chissenefrega della nuova alettina della Ferrari a lato dell'alettone anteriore), lasciare la libertà su meccanica e con motori ibridi più semplici. Addio gallerie del vento e bentornati test in pista con gomme degne di essere chiamate tali. Ma il circus è troppo altezzoso e arrogante per prendere spunto da altri campionati e farà un regolamento 2021 da mettersi le mani nei capelli :asd:

  • Like 4
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lotus ha scritto:

Il fatto, terribile per quanto mi riguarda (ma Osre obbietterà, lo so :asd: ),  è che Hamilton con questi mezzi, e cioè un' auto assoluta e rogolamenti DI CACCA, rischia veramente di battere facile il famoso record di Schumacher dei 7 iridi... 

Ci vorrebbe qualcuno, di classe immensa, su un'auto abbastanza competitiva per non permettergli di fare 7 e 8... visto che il 6 già lo farà quest'anno. Non me ne voglia qualcuno ma io penso che Leclerc per adesso sia troppo acerbo... potrebbe sicuramente contrastarlo al posto di Bottas. Ma su una Ferrari così ci vuole o un pilota come Max... oppure uno che ha già dimostrato con mezzi più scarsi di giocarsi ben due mondiali all'ultima gara... quando l' auto assoluta,  l' "astronave"  grigia era blu e rossa e veniva guidata da quello che tutti vedevano come novello Schumacher.

Il record di vittorie è battibile (gliene mancano 11), quello dei mondiali non lo so. Quest'anno se continua così centra il sesto, nella migliore delle ipotesi farebbe 7 l'anno prossimo, ma poi nel 2021 ci saranno altre regole e lui avrà 36 anni.

Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

Il record di vittorie è battibile (gliene mancano 11), quello dei mondiali non lo so. Quest'anno se continua così centra il sesto, nella migliore delle ipotesi farebbe 7 l'anno prossimo, ma poi nel 2021 ci saranno altre regole e lui avrà 36 anni.

Salvo sorprese, l'anno prossimo batterà sicuramente quello delle vittorie (credo gliene manchino 12, ma una più una meno...)

46 minuti fa, Kitt ha scritto:

Il discorso non è tanto essere considerato eroe o pollo in base al sorpasso riuscito o no...il discorso è riferito solamente al fatto che i sorpassi dovrebbero essere compiuti in pista e non oltre... 

È la base ragazzi...capisco che le ultime 2 settimane hanno messo in cattiva luce le decisioni dei commissari, ma ciò non significa che queste siano sempre sbagliate

In Canada hanno "sbagliato" (per colpa del regolamento)...in Francia, soprattutto nell' episodio tra Raikkonen e Ricciardo, no...ma neanche lontanamente 

 

Ah, su questo sono d'accordo, ci mancherebbe, però capirai anche tu che tentare una manovra simile sull'erba assume tutto un altro senso, giusto o sbagliato che sia. Personalmente, sull'erba magari ti penalizzo lo stesso, ma ci penso due volte e prima ti faccio un applauso; sull'asfalto ti penalizzo 10 volte su 10 e ci aggiungo anche un facepalm!

Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Kitt ha scritto:

Il discorso non è tanto essere considerato eroe o pollo in base al sorpasso riuscito o no...il discorso è riferito solamente al fatto che i sorpassi dovrebbero essere compiuti in pista e non oltre... 

È la base ragazzi...capisco che le ultime 2 settimane hanno messo in cattiva luce le decisioni dei commissari, ma ciò non significa che queste siano sempre sbagliate

In Canada hanno "sbagliato" (per colpa del regolamento)...in Francia, soprattutto nell' episodio tra Raikkonen e Ricciardo, no...ma neanche lontanamente 

 

Mmmm ma anche no.

Diciamo che la pista dovrebbe essere il posto migliore per correre in generale, il problema si pone dal momento in cui c’è più vantaggio a stare fuori che dentro i limiti.

Quando il fuori pista è selettivo, nessuno lo va a cercare e nessuno si pone la questione delle penalità finché vantaggi non c’è ne sono.

Un eventuale sorpasso “accidentalmente” portato a termine in quelle condizioni, storicamente è sempre stato accettato nell’automobilismo, e perché no, anche applaudito.

Dal mio punto di vista in Canada i commissari non hanno sbagliato per colpa del regolamento, hanno sbagliato nell’applicarlo.

Per giudicare situazioni di gara vengono chiamati commissari “esperti” proprio perché è necessaria la capacità di interpretazione, altrimenti ci si potrebbe affidare tranquillamente all’intelligenza  artificiale.

  • Like 3
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, leopnd ha scritto:

 

 

 

Veramente  vuoi paragonare un campionato di quart'ordine con un GP di f1?

Se Ricciardo fosse uscito di pista su erba  non avrebbe mantenuto neanche la posizione su Norris.

Onestamente già paragone tra campionati di monoposto sono difficili.

Edited by KingOfSpa
Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, KingOfSpa ha scritto:

Altra situazione.

Onestamente state iniziando a negare dei dati di fatto

A mia opinione le "negazioni" sono altre.

Comunque...un briciolo di spirito no?

  • Like 2
  • Love 1
Link to post
Share on other sites
26 minutes ago, KingOfSpa said:

Veramente  vuoi paragonare un campionato di quart'ordine con un GP di f1?

Certo.

E aggiungo che non è di quart'ordine.

26 minutes ago, KingOfSpa said:

Onestamente già paragone tra campionati di monoposto sono difficili.

Honestly, per me non è difficile. La Indycar è tanto tanto meglio della F1...

  • Like 4
Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, duvel ha scritto:

A mia opinione le "negazioni" sono altre.

Comunque...un briciolo di spirito no?

Hai detto che se ci fosse stata l'erba non sarebbe cambiato nulla.

Con le gomme fuori pista Ricciardo le avrebbe sporcate e con gomme sporche non avrebbe tenuto neanche la posizione su Norris e figuriamoci a passare Kimi. 

Dato che per anni , anche tantissimi utenti qui, ci si è lamentati dei track limits sono giuste.

6 minuti fa, leopnd ha scritto:

Certo.

E aggiungo che non è di quart'ordine.

Honestly, per me non è difficile. La Indycar è tanto tanto meglio della F1...

Solo a causa del regolamento tecnico che rende impossibile fare la differenza in frenata. 

Guardati ogni sorpasso di ieri. La differenza è quella.  

Non è nelle regole sportive. 

Tutte le penalità date tra Canada e Francia sono corrette e per me anche giuste considerando lo stato attuale della f1.

Link to post
Share on other sites

Io mi meraviglio che nessun pilota abbia pensato di tagaliare bellamente una delle tante chicane ieri e guadagnare un bel 10 secondi al giro, sarebbero stati penalizzati sì, ma avrebbero avuto tutta l'utenza di p300 a difenderli, perché "gli uomini veri non si penalizzano". :sisi: 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Nameless Hero ha scritto:

Io mi meraviglio che nessun pilota abbia pensato di tagaliare bellamente una delle tante chicane ieri e guadagnare un bel 10 secondi al giro, sarebbero stati penalizzati sì, ma avrebbero avuto tutta l'utenza di p300 a difenderli, perché "gli uomini veri non si penalizzano". :sisi: 

Mah, io credo che sulle penalità a Ricciardo siamo tutti d'accordo, almeno per quella sul sorpasso a Kimi.
Una penalizzazione che mi ha perplesso, sinceramente, è quella di Perez perchè è rientrato in pista seguendo le indicazioni della direzione gara. Diciamo che non è colpa sua se ha anche guadagnato due posizioni e, al massimo, invece di dargli 5 inutili secondi di penalità, gli facevi subito restituire le posizioni in pista.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, BurgerChrist ha scritto:

Mah, io credo che sulle penalità a Ricciardo siamo tutti d'accordo, almeno per quella sul sorpasso a Kimi.
Una penalizzazione che mi ha perplesso, sinceramente, è quella di Perez perchè è rientrato in pista seguendo le indicazioni della direzione gara. Diciamo che non è colpa sua se ha anche guadagnato due posizioni e, al massimo, invece di dargli 5 inutili secondi di penalità, gli facevi subito restituire le posizioni in pista.

Insomma, io vedo lamentele, cavatappi, zanardi, uomini veri, camion in brasile..

Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Nameless Hero ha scritto:

Io mi meraviglio che nessun pilota abbia pensato di tagaliare bellamente una delle tante chicane ieri e guadagnare un bel 10 secondi al giro, sarebbero stati penalizzati sì, ma avrebbero avuto tutta l'utenza di p300 a difenderli, perché "gli uomini veri non si penalizzano". :sisi: 

La cosa che mi allontana da questo ex mondo di eroi con le p.lle è sapere che c'è la maestrina sempre attenta a valutare se una ruota sì, due no, se la norma tale dice che, se l'attuale legislazione permette , l'investigazione, la punizione, il cappello da somaro eccetera.

Non fa per me.

Ad altri entusiasmerà.

Dubito.

  • Like 4
Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, BurgerChrist ha scritto:

Mah, io credo che sulle penalità a Ricciardo siamo tutti d'accordo, almeno per quella sul sorpasso a Kimi.
Una penalizzazione che mi ha perplesso, sinceramente, è quella di Perez perchè è rientrato in pista seguendo le indicazioni della direzione gara. Diciamo che non è colpa sua se ha anche guadagnato due posizioni e, al massimo, invece di dargli 5 inutili secondi di penalità, gli facevi subito restituire le posizioni in pista.

Il cono è messo per evitare il rientro pericoloso, ma quando tagli una curva devi ridare le posizioni guadagnate.  Sarebbe dovuta essere premura di Perez di riaccordarsi nel corso di qualche curva. Capisco che non è cosi semplice come sembra. 

Infatti la penalità è stata data per aver tratto vantaggio, no per guida pericolosa come per Vettel e per Ricciardo su Norris

Edited by KingOfSpa
Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, KingOfSpa ha scritto:

Hai detto che se ci fosse stata l'erba non sarebbe cambiato nulla.

 

24 minuti fa, KingOfSpa ha scritto:

 

?? 

Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, 330tr ha scritto:

La cosa che mi allontana da questo ex mondo di eroi con le p.lle è sapere che c'è la maestrina sempre attenta a valutare se una ruota sì, due no, se la norma tale dice che, se l'attuale legislazione permette , l'investigazione, la punizione, il cappello da somaro eccetera.

Non fa per me.

Ad altri entusiasmerà.

Dubito.

Non mi interessa di avere Eroi.  I tempi sono cambiati.

Le regole devono adattarsi alle nuove vetture e piste. 

Io voglio solo gente che sa guidare. 

Se non ti interessa puoi sempre non vedere.

Non dico che non ci sono cose da modificare. Però ancora andare a cercare questi cavalieri del pericolo io la trovo una cosa ormai fuori da tempo.

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, MauroC ha scritto:

Mmmm ma anche no.

Diciamo che la pista dovrebbe essere il posto migliore per correre in generale, il problema si pone dal momento in cui c’è più vantaggio a stare fuori che dentro i limiti.

Quando il fuori pista è selettivo, nessuno lo va a cercare e nessuno si pone la questione delle penalità finché vantaggi non c’è ne sono.

Un eventuale sorpasso “accidentalmente” portato a termine in quelle condizioni, storicamente è sempre stato accettato nell’automobilismo, e perché no, anche applaudito.

Dal mio punto di vista in Canada i commissari non hanno sbagliato per colpa del regolamento, hanno sbagliato nell’applicarlo.

Per giudicare situazioni di gara vengono chiamati commissari “esperti” proprio perché è necessaria la capacità di interpretazione, altrimenti ci si potrebbe affidare tranquillamente all’intelligenza  artificiale.

È quello di cui stiamo parlando 

Ricciardo sceglie di andare a destra di Raikkonen (fuori pista dato che il finlandese aveva chiuso la porta già prima che l' australiano si muovesse) per convenienza

Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, KingOfSpa ha scritto:

Se non ti interessa puoi sempre non vedere.

(OT-roba che non interessa a nessuno) Già è così, questa F1 mi ha completamente perso, non ho visto un GP quest'anno né ne vedrò più.

È vero, sono io ad essere fuori dal tempo. Largo ai giovani.

Torno nel mio silenzio.

Fine OT

  • Like 1
  • Love 2
Link to post
Share on other sites
15 minutes ago, KingOfSpa said:

Non mi interessa di avere Eroi.  

Puoi sempre non guardare...

 

p.s.

Post #200 :asd:

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...