Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

07. Gran Premio del Canada 2019 | Montreal


leopnd
 Share

Recommended Posts

Io domani guarderò, come sempre, la gara col commento di Croft e Brundle. Sky è una merda assoluta. Commentassero così le partite di calcio ci sarebbero morti tra le tifoserie tutte le domeniche.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Osrevinu ha scritto:

Sky è una merda assoluta. Commentassero così le partite di calcio ci sarebbero morti tra le tifoserie tutte le domeniche.

In realtà hanno dato contro a Vettel per la maggior parte del tempo :asd: 

Link to comment
Share on other sites

1 minute ago, KingOfSpa said:

A) Preferisco le penalità  all'anarchia. 

B) Predichiamo tanto la sicurezza e piangiamo quando c'è il morto, ma se Hamilton avesse centrato Vettel in piena accelerazione l'impatto sarebbe stato notevole.  Quindi se rientri e crei pericolo è giusta. Fine la penalità è li. Non è sulla vittoria di GP.

A) non centra un tubo ma sorvoliamo perché non ha a che fare con quello che voleco dire...

B) Se Hamilton avesse centrato Vettel sarebbe uno stupido. E ovviamente non l'ha colpito...

Link to comment
Share on other sites

23 minuti fa, KingOfSpa ha scritto:

Non mi interessa che ha perso vantaggio. 

In realtà il distacco è rimasto invariato.

 

Ha creato  un  pericolo rientrato ed ha rallentato Hamilton che aveva visto il proprio rivale fare un errore  e si è fiondato nello spazio. Spazio che non c' era più .

Donnini non solo da applausi, ma da monumento e da manuale.

https://www.facebook.com/pg/autosprint.contieditore/videos/ 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, BurgerChrist ha scritto:

Ah beh, l'occasione la ebbero quando avrebbero dovuto imporre il veto sul limite dei test. Fatta quella frittata, non è che ci sia molto da recuperare

Invece preferirono i quattrini alle vittorie. Mi viene in mente una persona che conobbi anni fa, cornuto, la moglie era una bagascia di prima categoria e grazie a questo aveva trovato per lui sempre lavpri di primo livellp, che mi disse: "Le corna sono come i denti: quando escono fanno male ma poi ti aiutano a mangiare".

Ecco, capii che era meglio solo tutta la vita.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Tutto sto casino sta facendo passare in secondo piano due cose: l'ennesima cazzata del box Mercedes sotto pressione, Hamilton doveva fermarsi prima di Vettel, il che mi conferma quello che ho sempre pensato e cioè che quando non hanno il pieno controllo della situazione alla Mercedes non ci capiscono nulla con le strategie.

Due, la cavolata fatta dalla Ferrari con Leclerc che doveva essere fermato subito dopo Hamilton e invece con quella mossa gli hanno fatto perdere 6/7 secondi buoni.

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, AmanteMercedes ha scritto:

Ha detto più o meno che Seb è il vincitore morale e che il pubblico ha espresso un'opinione chiara. Però ha detto che la decisione va rispettato e ha anche osservato che non esiste un "complotto" anti Ferrari come i nostri ineffabili volevano lasciar intendere. Molto equilibrato, questo è un uomo che porterà la Ferrari lontano. 

Sì, lontano dai mondiali. :asd:

  • Lol 4
Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Osrevinu ha scritto:

Tutto sto casino sta facendo passare in secondo piano due cose: l'ennesima cazzata del box Mercedes sotto pressione, Hamilton doveva fermarsi prima di Vettel, il che mi conferma quello che ho sempre pensato e cioè che quando non hanno il pieno controllo della situazione alla Mercedes non ci capiscono nulla con le strategie.

Due, la cavolata fatta dalla Ferrari con Leclerc che doveva essere fermato subito dopo Hamilton e invece con quella mossa gli hanno fatto perdere 6/7 secondi buoni.

Leclerc andava fermato ancora prima, subito dopo Vettel che aveva fatto il record nel terzo settore nell'out lap.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Ferrari F1 ha scritto:

Parlando di altro, la Ferrari ha di nuovo toppato con le strategie. Leclerc andava fermato subito. In questo modo sul finale sarebbe stato più vicino alla coppia di testa probabilmente e avrebbe potuto far comodo 

Contando che prima dei pit era a due secondi da Hamilton.. ::asd: 

Link to comment
Share on other sites

Vabbè dai... ma di che parliamo... Emanuel Pirro grandissimo  ed espertissimo giudice... Toto esagera ad abundantiam :asd: 

A me Pirro ha sempre rotto le p...

Mettiamo pure il caso che Vettel fosse da sanzionare... allora che fai a Ricciardo? Devono svegliarsi un po' e avere uniformità nei giudizi quando devono applicare il regolamento..

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, sundance76 ha scritto:

La componente di rischio deve essere annullata nella parte di ciò che fanno i piloti. Vettel ha creato rischio fine.

Poi se tolleriamo tali rientri  prima poi ci sarà il rientro il pista pericoloso e ci scappa il morto.

 

IO NON VOGLIO CHE SIA UNO SPORT ESTREMO. 

 

Io vedo la formula 1 da inizio anni 2000. Quando ho visto scene di incidenti passati mi sono sentito male. 

Quando ho visto l'incidente di massa nel 2009 ( avevo 13 anni) ho capito per la prima volta la pericolosità della f1 e la morte di Bianchi  per me è stato un trauma.

Qui non parliamo di un tentativo andato male, ma solo di una azione pericolosa fatta da un pilota.

Ogni azione in pista pericolosa deve essere punita. 

Fine.

Questa voglia di avere il pericolo in f1 deve essere tolta di mezzo.

Per me il pericolo è solo questione di ansia non mi da niente.

Se voglio vedere qualcuno morire ci sono altri sport.

 

Si ha ancora la visione che il motor sport deve essere pericolo. 

 

PERICOLO = PENALITA

 

 

Edited by KingOfSpa
Link to comment
Share on other sites


E perché allora in occasioni simili non ci sono state penalità?

Oggi, ieri, in questa stessa stagione?

Due pesi e due misure?

L'ho detto e lo ripetto: non ci meritiamo una F1 migliore. Questa farsa è quella che è. Nessuno ci tiene la pistola sul mento per guardarla. Infatti, evitero'...

Link to comment
Share on other sites

Comunque che palle, non c’è mai un week-end in cui vada tutto per il verso giusto, in qualche modo troviamo sempre il modo per rovinarci la gara... Vettel ha rotto, non è possibile che un pilota del suo livello ogni volta faccia errori quando viene messo sotto pressione, è frustrante per lui è per i tifosi (penalità comunque insulsa a mio parere)

Link to comment
Share on other sites

Su Sky Merda continuano a far vedere l'episodio Hamilton-Ricciardo di Monaco 2016, ma onestamente non c'è niente di simile. Ricciardo aveva molto più spazio sia a destra che a sinistra. Oggi l'anteriore sinistra di Hamilton e la posteriore destra di Vettel si sono praticamente sfiorate.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, leopnd ha scritto:


E perché allora in occasioni simili non ci sono state penalità?

Oggi, ieri, in questa stessa stagione?

Due pesi e due misure?

L'ho detto e lo ripetto: non ci meritiamo una F1 migliore. Questa farsa è quella che è. Nessuno ci tiene la pistola sul mento per guardarla. Infatti, evitero'...

Io sono anni che dico che ai due HAAS ed anche ad altri va tolta la licenza.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

In questo momento, KL643 ha scritto:

Con tutto il rispetto... 

Motorsport is dangerous. Per definizione.

Ci sarebbe sempre il bigliardino...

Deve essere pericoloso  nei limiti che io faccio un incidente non evitabile , no perchè uno decide di rientrare in traiettoria  per perdere una posizione dopo un suo errore.

Link to comment
Share on other sites

1 minute ago, KingOfSpa said:

Deve essere pericoloso  nei limiti che io faccio un incidente non evitabile , no perchè uno decide di rientrare in traiettoria  per perdere una posizione dopo un suo errore.

E chi l'ha fatto??? E quando???

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, KingOfSpa ha scritto:

La componente di rischio deve essere annullata nella parte di ciò che fanno i piloti. Vettel ha creato rischio fine.

Poi se tolleriamo tali rientri  prima poi ci sarà il rientro il pista pericoloso e ci scappa il morto.

 

IO NON VOGLIO CHE SIA UNO SPORT ESTREMO. 

 

Io vedo la formula 1 da inizio anni 2000. Quando ho visto scene di incidenti passati mi sono sentito male. 

Quando ho visto l'incidente di massa nel 2009 ( avevo 13 anni) ho capito per la prima volta la pericolosità della f1 e la morte di Bianchi  per me è stato un trauma.

Qui non parliamo di un tentativo andato male, ma solo di una azione pericolosa fatta da un pilota.

Ogni azione in pista pericolosa deve essere punita. 

Fine.

Questa voglia di avere il pericolo in f1 deve essere tolta di mezzo.

Per me il pericolo è solo questione di ansia non mi da niente.

Se voglio vedere qualcuno morire ci sono altri sport.

 

Si ha ancora la visione che il motor sport deve essere pericolo. 

 

e su questo posso anche essere d'accordo: ma allora non si tollera più un fatto simile ed un "intimidazione" ( alla Schumacher ultimo periodo o Max nel primo ) neppure in altre occasioni, senza l'aggravante del muro... e si puniscono le violazioni subito, con il drive trough... che è 'sta minchiata dei 5 secondi... in altre occasioni, quando il vantaggio era maggiore o i giri alla fine superiori queste "penalizzazioni" non hanno portato nessun danno reale per chi le ha subite. Questo modo di gestire le sanzioni è ridicolo.

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

Che poi il vero motivo della penaltà di Vettel non è stato tanto l'aver stretto Hamilton a muro, ma il fatto di essere rientrato in pista in modo non sicuro. Quello è il motivo per cui è stato punito. E allora mi viene in mente la sanzione data ad Hamilton in Ungheria qualche anno fa (non ricordo l'anno preciso) che fu punito per essere rientrato in pista a cannone dopo essersi girato alla chicane 6/7.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...