Jump to content
giovanesaggio

World Rally Championship 2019

Recommended Posts

Questo sì che è servizio pubblico :asd: 

  • Lol 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ostberg ha provato oggi la C3 WRC in configurazione 2019, probabilmente per avere un ulteriore riscontro dei passi avanti fatti :up:

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da quest'anno le trasmissioni di DAZN avranno anche il commento.

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buono :up: Speriamo non si porti dietro anche Rizzica però :asd:

Da quest'anno il feed internazionale sarà anche in spagnolo (fino ad oggi, anche dopo l'espansione all-live, era sempre stato solo in inglese). E' un buon segno perchè significa che il wrc ricomincia ad attirare i tifosi. Il prossimo passo sarà sicuramente il feed in francese (del resto i francofoni hanno al via Ogier, Neuville e Loeb, quindi...) e in finlandese. In italiano mi sa che ce lo possiamo scordare :asd:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 19/1/2019 at 20:05 , giovanesaggio ha scritto:

No, non è una tua impressione :) Toyota ha fatto delle prove, modificando il carico aerodinamico al posteriore e, suppongo, anche i settaggi di differenziale e sospensioni per capire se questa Yaris potesse essere guidata più... Di traverso. Ma dovrebbe essere tutta questione di stili di guida, probabilmente per andare incontro a Tanak e Meeke che di certo non sono Latvala :up:

 

Ma tu hai seguito i test dal vivo? Se si, posso chiederti come hai saputo "dove e quando"?

Salve a tutti

quelli di Ogier con C3 e di Toyota grazie ad oltre 600 minuti di girato di amici di RallyMagazine mentre quelli di Loeb grazie al fatto che ho beccato le assistenze mentre ero a Gap per altro. In precedenza per alcuni test (il sud della Francia e sfruttatissimo per i test su asfalto, Antibes e le Alpi) ho avuto notizia grazie ai miei scambi di letture con gli amici francesi di AutoHebdo. Alle volte vengono sopra Sanremo, tipo Perinaldo o Triora anche se è il team test e gli ufficiali non ci sono (e questo lascia più libertà per dare un occhiata nei passaruota o sbirciare la schermata del set-up dei differenziali sul pc...anche capendoci poco).

Spesso si traduce in una ingiaccata di freddo porco (o magari ti sciogli per il fottuto caldo) per tre dico tre passaggi in croce altre volte invece è quasi meglio di un Mondiale...ho detto quasi...

Spero di liberarmi e poter andare giovedì sera a vedere la ps2 (mi ispira di più sentendo Latvala) così poi posso veder la ps3 al venerdì mattina e la ps7 o 8 al pomeriggio. Niente trasferta a Monaco perché sabato corro io.

alla prossima

Franz

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va bon, ho fatto DAZN. Otto euri a 'sti ceffi per due partite del Milan e due rally ci stanno :asd: :asd: 

Al commento con Crugnola dovrebbe esserci Rangheri, che senza Superbike è stato parcheggiato da Mediaset.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Jarimattiiiiiiiii!!!!!!!

Dxq6cNZWoAA2Kg5?format=jpg&name=small

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, R18 ha scritto:

Va bon, ho fatto DAZN. Otto euri a 'sti ceffi per due partite del Milan e due rally ci stanno :asd: :asd: 

Io mi son convinto e ho fatto l'abbonamento al plus stanotte alle 4 :asd: 72€ sono un furto però, mi sa che mi resteranno sullo stomaco per un po' :zizi:

 

 

Nello shakedown il più veloce è stato Meeke, seguito dal duo Citroen e dalle altre Toyota. Male Loeb, ha preso quasi 4'' su una prova di 2'... Spero abbia solo cercato di prendere le misure con la i20:nonso:

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minutes ago, giovanesaggio said:

Nello shakedown il più veloce è stato Meeke, seguito dal duo Citroen e dalle altre Toyota. Male Loeb, ha preso quasi 4'' su una prova di 2'... Spero abbia solo cercato di prendere le misure con la i20:nonso:

50658154_1982528818463012_26048579108067

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

1 hour ago, R18 said:

Jarimattiiiiiiiii!!!!!!!

Dxq6cNZWoAA2Kg5?format=jpg&name=small

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti

vorrei fare qualche considerazione sulle vetture viste all’opera nello shake down. Indubbiamente, al di là di quello che pensavo all’introduzione del regolamento WRC+, l’aerodinamica conta anche nei rally (non spenderebbero soldi e tempo se non ci fosse un riscontro) e quindi, appassionandomi quasi quanto la meccanica mi sono guardato intorno ed eventualmente #giovanesaggio puntualizzerà e correggerà.  Considerando i pacchetti a stamane l’ala della Toyota rimane un concentrato di concetti che manco un’ala davanti della W09, vista poi in parallelo sulle ali di C3 ed i20, che per la Fiesta sembra quasi un sovradimensionamento di quella della R5. Ma guardavo anche il fiorire di alette, spoiler, nolder e specchietti culla Yaris che mi danno l’idea di continui correttivi. Mi spiego meglio su quel nervosismo che avevo notato pre Monte, sembra quasi che si siano trovati con il pacchetto Evo con un carico eccessivo dietro e quindi con uno scompenso all’anteriore, da recuperare in fretta con quel fiorire scritto prima. Prendo a riferimento la C3, con la sua pulizia di linee ed i passaruota stondati anche nella discesa con uno sfogo carenato ed un’ala che definirei minimalista. Questo mi suggerisce un bel carico garantito dal corpo vettura (che sappiamo essere il meglio che c'è perché c’è sempre ed in ogni condizione) che posso scompensare alla bisogna per esempio su asfalto per avere maggiore carico dietro e che patisce poco le toccate che storpiano la carrozzeria (ricordiamo l’anno scorso che cosa dicevano i piloti che si sono ritrovati senza ala dietro al via di una PS).

Al di là di Loeb che ha bistaicciato con l’assetto lamentando qualcosa al differenziale posteriore l’impressione avuta è stata di una facilità di guida per Ogier e Tanak (molto più sporco però ad esempio di Meeke) mentre Thierry ha fatto il tempo a prezzo di tagli netti (solito vizietto) ma conoscendo bene Adamo una delle prime cose sarà stata lo studiare la casistica delle rotture (uno dei suoi concetti chiave è sempre stato “la prima cosa che ti serve per vincere è  finire”. Comunque buon Mondiale e che non siano i guasti a determinare il risultato...

Visto il tempo di Meeke preferisco non dire niente ed aspettare ...

alla prossima

Franz

Edited by znarfdellago
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si preannuncia tanta neve per stasera...

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, znarfdellago ha scritto:

Salve a tutti

vorrei fare qualche considerazione sulle vetture viste all’opera nello shake down. Indubbiamente, al di là di quello che pensavo all’introduzione del regolamento WRC+, l’aerodinamica conta anche nei rally (non spenderebbero soldi e tempo se non ci fosse un riscontro) e quindi, appassionandomi quasi quanto la meccanica mi sono guardato intorno ed eventualmente #giovanesaggio puntualizzerà e correggerà.  Considerando i pacchetti a stamane l’ala della Toyota rimane un concentrato di concetti che manco un’ala davanti della W09, vista poi in parallelo sulle ali di C3 ed i20, che per la Fiesta sembra quasi un sovradimensionamento di quella della R5. Ma guardavo anche il fiorire di alette, spoiler, nolder e specchietti culla Yaris che mi danno l’idea di continui correttivi. Mi spiego meglio su quel nervosismo che avevo notato pre Monte, sembra quasi che si siano trovati con il pacchetto Evo con un carico eccessivo dietro e quindi con uno scompenso all’anteriore, da recuperare in fretta con quel fiorire scritto prima. Prendo a riferimento la C3, con la sua pulizia di linee ed i passaruota stondati anche nella discesa con uno sfogo carenato ed un’ala che definirei minimalista. Questo mi suggerisce un bel carico garantito dal corpo vettura (che sappiamo essere il meglio che c'è perché c’è sempre ed in ogni condizione) che posso scompensare alla bisogna per esempio su asfalto per avere maggiore carico dietro e che patisce poco le toccate che storpiano la carrozzeria (ricordiamo l’anno scorso che cosa dicevano i piloti che si sono ritrovati senza ala dietro al via di una PS).

Al di là di Loeb che ha bistaicciato con l’assetto lamentando qualcosa al differenziale posteriore l’impressione avuta è stata di una facilità di guida per Ogier e Tanak (molto più sporco però ad esempio di Meeke) mentre Thierry ha fatto il tempo a prezzo di tagli netti (solito vizietto) ma conoscendo bene Adamo una delle prime cose sarà stata lo studiare la casistica delle rotture (uno dei suoi concetti chiave è sempre stato “la prima cosa che ti serve per vincere è  finire”. Comunque buon Mondiale e che non siano i guasti a determinare il risultato...

 Visto il tempo di Meeke preferisco non dire niente ed aspettare ...

alla prossima

Franz

Premesso che non posso correggere (mi piacerebbe!) ma solo ipotizzare, secondo me lo sviluppo e i test pre-Montecarlo della Yaris vanno visti sotto una luce diversa. Come ho scritto un mesetto fa, probabilmente i giapponesi han visto queste WRC con un'ottica diversa: se per gli altri le WRC+ erano semplicemente delle WRC con 80cv e un differenziale in più, il team di Makinen ha da subito puntato sull'aerodinamica (probabilmente anche per colmare gli svantaggi "telaistici", la Yaris ha veramente delle proporzioni diverse rispetto alle altre 3). La cosa ha avuto 2 effetti immediati:

1. Problemi di affidabilità: Citroen, Ford e Hyundai han macinato km su km per perfezionare tutta la meccanica (motore, cambio, differenziali, sospensioni, etc.), Toyota ha forse puntato un po' troppo sull'analisi e lo sviluppo aerodinamico. La cosa ha indubbiamente pagato eh, ma sono piuttosto convinto che buona parte dei problemi di affidabilità siano dovuti a "sviste" di progettazione mai saltate fuori.

2. Una macchina estremamente incostante nel comportamento: mi riferisco ai problemi su asfalto umido e su fango ad esempio.

La soluzione di tutti i mali è stata quel fiorire di alette che fai notare tu (più tutti gli altri dettagli del passaruota, degli specchietti, etc.) e il motore aggiornato portato a metà 2018. A quel punto, al netto di sfighe, si son ritrovati in mano una macchina stabile e affidabile (ripeto, al netto di sfighe).

 

Ad oggi la Yaris è indubbiamente lo stato dell'arte delle WRC+, e nel 2019 sarà la macchina da battere. Ma c'è un ma: gli altri han capito che per vincere han bisogno di estremizzare e, partendo da 3 basi già molto affidabili, stan cercando di portarsi al pari della Toyota anche sul campo dove i giapponesi stan dominando. E quindi si son viste alette anche sulla C3, dei parafanghi molto più grossi sulla Fiesta, un lavoro di rifinitura degli specchietti sulla i20 e così via...

La soluzione? Cercare una strada nuova per essere di nuovo i primi della classe: e questo mi spiega, ad esempio, il perchè dei passaruota evoluti con meno ali provati a fine 2018, i cerchi con meno razze e tutto il resto che si è visto in prova ma che non han portato a Montecarlo (o, almeno, non mi pare di aver visto nulla di tutto ciò). La prospettiva è quella di trovarsi presto in un vicolo cieco insomma, iniziare a buttare carne al fuoco con anticipo (anche a costo di ritrovare una macchina nervosa e instabile) forse è la mossa vincente (la "luce diversa" di cui parlavo all'inizio):zizi: Fermo restando che, al momento, il margine della Toyota è piuttosto ampio (proprio come know-how eh).

 

Concordo il ragionamento sulla C3, probabilmente la minor necessità di orpelli aerodinamici è dovuta proprio al fatto che la macchina si adatta meglio alle corse della Yaris :up:

 

 

Neuville ancora non ha imparato che a Montecarlo non bisogna tagliare :asd: ha già buttato via 2 vittorie in questo modo. Una gara innevata potrebbe essere un bel vantaggio per lui.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene Meeke...

Loeb ha detto che e' sodisfato, che meglio non si poteva...

IMG_20190124_202430.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sto sfruttando il mese gratis più i due offerti da Vodafone.  Almeno torna utile finalmente sto dazon 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...