Jump to content
R18

World Rally Championship 2018

Recommended Posts

Errore per Tänak, che perde una ventina di secondi e riconsegna la leadership a Latvala. Neuville recupera solo tre decimi a Evans, mentre Ogier passa indenne un'altra frazione.

 

  • WTF?! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli è andata bene :nonso: Per avere speranze fino alla fine però deve ripassare Latvala, credo che Makinen darà qualche dritta :zizi:Anche perchè quando il duo Toyota terminerà la gara Ogier dovrà ancora correre la Power Stage, quindi non possono assolutamente rischiare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, R18 ha scritto:

Uhm, no. Ogier parte prima di loro.

Vero, hai ragione :up: Errore mio, ho fatto confusione con le inversioni.

Comunque leggo che l'ordine di scuderia è arrivato già prima dell'inizio della tappa, quindi Latvala sa che potrebbe dover lasciar strada a Tanak. (JML: "Ci rendiamo conto che per Ott sarebbe fondamentale vincere questa gara, dato che potrebbe avere ancora canche per il mondiale se qualcosa dovesse andare storto a Sebastien e Thierry.")

 

... anche se sembra sempre più chiuso il discorso:zizi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che poi non penso che Ott abbia bisogno di giochi di squadra, si serve da solo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, R18 ha scritto:

Che poi non penso che Ott abbia bisogno di giochi di squadra, si serve da solo.

Avendo sbagliato poco faperò credo che una zampa non gli dispiacerebbe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Testacoda per Neuville, questa volta il danno sembra essere ingente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ritiro per Neuville, il suo mondiale finisce nella maniera peggiore al termine di un weekend orribile.

Ora la lotta è tra Sébastien e Ott.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Incidente anche per Tänak nella PS23, Sébastien Ogier è per la sesta volta consecutiva campione del mondo!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Latvala ha 32"1 su Paddon, dovrà solo evitare di schiantarsi a poche curve dalla fine come l'anno scorso per vincere e portare Toyota al titolo costruttori. Anche se dovrà correre in queste condizioni.

DsP3wq0WoAAvajk.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il finale sembrava scontato ieri sera, e invece è stato imprevedibile anche stavolta:zizi: Tanto di cappello a Ogier, che torna a Satory con il #1 e regala a un Wilson visibilmente commosso il secondo titolo di fila.

Adesso vediamo se Toyota ce la fa, ma non dovrebbero esserci problemi anche in caso di errori clamorosi come quello del 2017  :up:

Edited by giovanesaggio
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' ufficialmente finita l'avventura di Ogier con M-Sport.

2 titoli piloti, 1 titolo costruttori. Impensabile. Disumano.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Toyota è campione del mondo! La felicità è palpabile, con Makinen che canta in giapponese e Lindstrom che in un paio di inquadrature ha anche accennato un mezzo sorriso :asd:

Onore anche a Tommi, 4+1,  che ha messo su un dream-team, sia a livello di piloti che di tecnici.

 

 

... adesso incrociamo le dita per il Cinghio:up:

Share this post


Link to post
Share on other sites

"I want to thank my real boss a home, my wife. And my son: "Tim, papa is champion again with the cars!""

33aynlz.jpg

Edited by giovanesaggio
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah, e in tutto questo torna a vincere anche Jari-Matti, a quasi due anni dall'ultima vittoria :up:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi è davvero dispiaciuto che la sfida mondiale non si sia conclusa proprio all'ultima speciale e all'ultimo respiro, ma nonostante questo Ogier ha dimostrato perché lui è un cinque volte campione. Anzi, sei volte adesso. Anche nel momento più brutto della stagione metterlo fuori dai giochi era impossibile e impensabile, e pur considerando quanto hanno buttato anche i suoi avversari (per sfortune o altro), Ogier negli ultimi tre rally ha tirato fuori tutte le qualità del campione: velocità, prestazione, e quando serve costanza.

Toyota festeggia un campionato meritato ma forse anche più sofferto del dovuto. La vettura di cui disponevano era sensazionale e dalla seconda metà dell'anno visibilmente la migliore, ma per Ott Tanak rimane il rammarico per un mondiale buttato a colpi di zero. Anche l'estone ha le sue colpe: la cretinata della Svezia ne vale dieci per me, e anche l'incidente di oggi (anche se non l'ho visto, mi documenterò) è sintomo di come abbia una guida ancora troppo al limite, Il 2019 è potenzialmente il suo anno... ma non dovrà prenderla alla leggera.

Chi davvero se ne torna con la coda fra le gambe in Belgio è Neuville. Dal RACC l'avevo detto, "da questo momento  i duri cominceranno a giocare al 100%" ed ero sinceramente convinto che Neuville ce l'avrebbe fatta non tanto a vincere il titolo, ma quantomeno a dimostrare come, sotto pressione, potesse seriamente brillare. E invece queste tre gare, al netto della foratura al venerdì o del cerchione nella Power stage di Catalunya, sono forse stato l'incubo di Thierry. Credo che questa fosse la sua ultima chance concreta, e non l'ha saputa cogliere, perché dal prossimo anno tra Tanak e Ogier di nuovo in Citroen rischia di vedere col binocolo la corona. Ma in fondo il bello del rally è anche questo... se si risollevasse da un momento del genere tanto di cappello, ma lo voglio vedere prima.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sull'ultima occasione di Neuville dicevamo un po' tutti la stessa cosa l'anno scorso, qui dentro. Ma quest'anno effettivamente la situazione appare diversa. Questa era un'occasione clamorosa e l'ha persa in modo ancora più clamoroso. Dalla Sardegna in poi è scomparso, non è riuscito praticamente mai a gestire il ruolo di apripista, si è sempre giocato le gare su pochi punti e alla fine è stato punito. Anche qui in Australia si è giocato un jolly dopo l'altro, ok che doveva rischiare ma una volta che raggiungi la settima posizione puoi anche sperare in un problema di Ogier, invece di crearti i problemi da solo.

L'estone è destinato a dominare in futuro, Ogier gli terrà testa finché non si stancherà di correre ma altre alternative non ne vedo. La Yaris è una grande macchina e i problemi di affidabilità che l'hanno bersagliata per un anno e mezzo sono alle spalle. Ora bisogna risolvere i problemi con la buona sorte :asd: 

Ogier e Lappi sulla C3 daranno spettacolo e finalmente anche a Satory torneranno a pensare al titolo. In questi anni è sempre mancato il pilota, ora ne hanno ben due perché anche il finnico ha dimostrato di poter fare bene. 

Ci sono tanti elementi di interesse per il campionato 2019. Meno male che col WRC non c'è mai da attendere troppo tra una stagione e l'altra :asd: 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti

sono andato a rileggermi il post a fine Germania ... avevo visto giusto. Ogier era arrabbiato per l’out, non deluso, incazzato. Era contento di come aveva guidato ed era fiducioso. Beh ora passata anche la seconda metà della stagione mi inchino ad uno che ha un solo cappello ma tanti di quei conigli che vorrei fosse gennaio per poter partire ed andare al Monte già oggi pomeriggio. Avrei messo il mio € su di lui per la mia immensa ammirazione e fiducia ma Ott è il futuro, e come ribadisco spesso, fortuna e sfortuna sono concetti astratti e se fai tre errori (perché di errori si è trattato) vuol dire che stai crescendo ed ancora qualcosina ti manca ma grande lo sei già ora.

Il Mondiale Rally è stato spesso noioso ma percentualmente ci ha sempre dato grandi emozioni e (pur essendo io un inguaribile nostalgico! Credo si sia capito) amo queste WrcPlus 

che l’inverno passi veloce e che Thierry trovi la forza di venirne fuori ...

alla prossima 

Franz

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente da dire, però mi resta una punta di dispiacere per Tanak.

  • Like 1
  • Love 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 24/1/2018 at 17:34 , Paolo93 ha scritto:

Io sono sicuro che Toyota sarà della partita.

Una previsione lo azzeccata una volta tanto :asd: 

Contento per Ogier ma ancor di più per Malcom Wilson che ci mette l’anima.

Per l’anno prossimo Toyota e Tanak sono i favoriti numero 1. Per Ogier sarà dura perché Citroën non ha dimostrato di essere una gran macchina.

  • Love 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...