Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Recommended Posts

23 minuti fa, giovanesaggio ha scritto:

Ho modificato il messaggio sbagliato :asd: L'helmet camera di Paddon andava in un altro topic, ma siccome sono un pistola ho completamente toppato:rolleyes:

Dove? Te lo modifico io ;)

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

  • Replies 198
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Quella in genere arriva dopo il GP di Spagna o giù di lì.

Bisognerà pur ridurre i costi delle gare per consentire (e compensare) l'utilizzo dei simulatori, no?

Le gomme per Melbourne e Shanghai Tutto invariato in Cina, in Australia invece ci saranno le Ultra Soft invece delle medie.

Posted Images

1 minuto fa, The Rabbit ha scritto:

Dove? Te lo modifico io ;)

Il video che ho messo andava nell'ultimo messaggio del topic sul WRC 2017:)

Praticamente questa parte:

3 ore fa, giovanesaggio ha scritto:

[...]

Qui invece un Helmet Camera con Paddon;) Con la macchina vecchia, ma comunque rende l'idea del mestiere che fa:asd:

[VIDEO]

andava in coda all'ultimo messaggio che avevo messo nel thread del WRC, solo che l'ho trovato dopo e ho modificato il messaggio sbagliato:(

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, MauroC ha scritto:

Il tuo accanimento verso la presunta cacciata di Allison secondo me è eccessivo.

A mio parere si è verificata una serie di eventi che ha reso impossibile il proseguo del rapporto, a prescindere dalla volontà delle parti in causa.

La scuderia deve dare l'idea di avere sempre tutto sotto controllo, non possono fare altro che lasciare intendere di averlo cacciato e dichiarare che "ora si che la squadra funziona"...

 

Non c'è nessun accanimento. Semplicemente non mi piace il modo in cui è stata gestita la cosa, le parole che sono state dette dopo (considerando anche quello che gli era accaduto a livello personale), ed il fatto che il suo allontanamento indebolisca noi e andrà a rafforzare, con ogni probabilità, i rivali. Non mi piace il fatto che fior di tecnici si liberino e non si faccia nulla per prenderli, insomma non mi sta piacendo nulla dell'attuale gestione, nè a livello comunicativo che operativo. Se poi in futuro avranno avuto ragione loro a suon di risultati, farò ammenda. Ma per adesso non sono certo migliorati, con l'addio di Allison.

Edited by Schumy81
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Schumy81 ha scritto:

 

Non c'è nessun accanimento. Semplicemente non mi piace il modo in cui è stata gestita la cosa, le parole che sono state dette dopo (considerando anche quello che gli era accaduto a livello personale), ed il fatto che il suo allontanamento indebolisca noi e andrà a rafforzare, con ogni probabilità, i rivali. Non mi piace il fatto che fior di tecnici si liberino e non si faccia nulla per prenderli, insomma non mi sta piacendo nulla dell'attuale gestione, nè a livello comunicativo che operativo. Se poi in futuro avranno avuto ragione loro a suon di risultati, farò ammenda. Ma per adesso non sono certo migliorati, con l'addio di Allison.

Parlando in generale sono d'accordo con te ma nello specifico accusare la Ferrari di aver cacciato Allison, a mio parere è come prendersela con la volpe per non aver mangiato l'uva... 

Link to post
Share on other sites

Non proprio, poichè stando a quanto si è letto in seguito (ed alle dichiarazioni dei protagonisti) è venuta a mancare la fiducia nel tecnico, e si è preferito privarsene. Certo le vicissitudini personali hanno influito, ma ritengo che una soluzione potesse essere trovata. Il fatto è che, in parole povere, Marchionne ha perso fiducia in lui ed Allison ne ha tratto le conseguenze. Ora, per chiarire: non è che io sia un super-tifoso di Allison, ritengo sia un tecnico che abbia ancora molto da dimostrare ed è una macchia piuttosto seria, per lui, l'aver sbagliato la SF16-H, una vettura su cui erano riposte aspettative enormi e che doveva quantomeno lottare per il titolo. Ciononostante, ritengo che privarsene sia stato un errore, prima di tutto perchè non lo si è sostituito in maniera adeguata (almeno dal mio punto di vista, poi liberissimi di pensare che Binotto sia il DT che riporterà fior di mondiali a Maranello), e in secundis perchè le voci lo vogliono proprio andare ad aggiungersi al dream team Mercedes. Questo il mio punto di vista sulla vicenda, dopodichè vedremo se il futuro mi smentirà clamorosamente (cosa che, ovviamente, spero con tutto il cuore).

Link to post
Share on other sites

Di voci ne sono girate tante e non tutte nella stessa direzione, comunque no problem, ognuno è libero di scegliere la versione che più gli aggrada se proprio sente l'esigenza di farlo. Personalmente fatico a considerare quella di Marchionne come verità assoluta ma tant'è.

 

Piuttosto Lowe in Williams è ufficiale? Io ero rimasto alle sue dichiarazioni che giuravano amore eterno per la Mercedes...

Link to post
Share on other sites

Non capisco cosa vuoi dire sinceramente. Le dichiarazioni fatte in seguito non sono una "versione", ed è lampante che, se in un primo momento tutti avevano dato per scontato che la separazione fosse avvenuta solo in conseguenza del lutto di Allison, si è poi appurato (più di una fonte/giornale/sito lo hanno scritto) che non vi fosse più fiducia nel tecnico, e che vi siano stato contrasti con Arrivabene e con lo stesso Marchionne. Da cui l'addio. Io non scelgo nulla, non sento l'esigenza di nulla nè mi accanisco contro nulla, semplicemente mi informo su quel che accade e ne traggo le conseguenze. Ti pregherei di evitare determinate espressioni che, alla lunga, diventano piuttosto fastidiose (come a dire: parli per partito preso, ti diverti ad accanirti eccetera).

Edited by Schumy81
Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Schumy81 ha scritto:

Non capisco cosa vuoi dire sinceramente. Le dichiarazioni fatte in seguito non sono una "versione", ed è lampante che, se in un primo momento tutti avevano dato per scontato che la separazione fosse avvenuta solo in conseguenza del lutto di Allison, si è poi appurato (più di una fonte/giornale/sito lo hanno scritto) che non vi fosse più fiducia nel tecnico, e che vi siano stato contrasti con Arrivabene e con lo stesso Marchionne. Da cui l'addio. Io non scelgo nulla, non sento l'esigenza di nulla nè mi accanisco contro nulla, semplicemente mi informo su quel che accade e ne traggo le conseguenze. Ti pregherei di evitare determinate espressioni che, alla lunga, diventano piuttosto fastidiose (come a dire: parli per partito preso, ti diverti ad accanirti eccetera).

“Ferrari comunica che dopo tre anni di collaborazione, la Scuderia Ferrari e James Allison hanno deciso, di comune accordo, di prendere strade diverse. Maurizio Arrivabene, Team Principal della Scuderia Ferrari, ha commentato: “Il team desidera ringraziare James per l’impegno e il sacrificio profusi in questo periodo passato assieme e gli augura successo e serenità per i suoi futuri impegni”.

Da parte sua James Allison ha detto: “Negli anni passati in Ferrari, in due periodi distinti e con ruoli diversi, ho avuto modo di conoscere e apprezzare il valore della squadra e delle donne e degli uomini che ne fanno parte. A loro va il mio ringraziamento per questa grande esperienza professionale e umana. Auguro a tutti un futuro felice e pieno di soddisfazioni”. Mattia Binotto assume il ruolo di Chief Technical Officer di Scuderia Ferrari“.

Dal mio punto di vista tutto ciò che va oltre questo sono speculazioni e mi sembra normale che la Ferrari voglia far passare il messaggio di aver cambiato in meglio, non mi sembra realistico sentirgli dire "ora si che siamo nella merda".

Resto convinto che se "cacciata" è stata, sia dovuta al fatto che Allison non era più in condizione di proseguire il lavoro a Maranello per i motivi che ben conosciamo.

Ma il mio è un parere come un altro, come resta un parere personale la mia idea che criticare la "cacciata" in se sia eccessivo viste le circostanze in cui si è creata. Questo senza volerti mancare di rispetto, ci mancherebbe. ;) 

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, MauroC said:

“Ferrari comunica che dopo tre anni di collaborazione, la Scuderia Ferrari e James Allison hanno deciso, di comune accordo, di prendere strade diverse. Maurizio Arrivabene, Team Principal della Scuderia Ferrari, ha commentato: “Il team desidera ringraziare James per l’impegno e il sacrificio profusi in questo periodo passato assieme e gli augura successo e serenità per i suoi futuri impegni”.

Da parte sua James Allison ha detto: “Negli anni passati in Ferrari, in due periodi distinti e con ruoli diversi, ho avuto modo di conoscere e apprezzare il valore della squadra e delle donne e degli uomini che ne fanno parte. A loro va il mio ringraziamento per questa grande esperienza professionale e umana. Auguro a tutti un futuro felice e pieno di soddisfazioni”. Mattia Binotto assume il ruolo di Chief Technical Officer di Scuderia Ferrari“.

Ordinaria amministrazione per gli addetti stampa.

1 hour ago, MauroC said:

Dal mio punto di vista tutto ciò che va oltre questo sono speculazioni e mi sembra normale che la Ferrari voglia far passare il messaggio di aver cambiato in meglio, non mi sembra realistico sentirgli dire "ora si che siamo nella merda".

Resto convinto che se "cacciata" è stata, sia dovuta al fatto che Allison non era più in condizione di proseguire il lavoro a Maranello per i motivi che ben conosciamo.

Ma il mio è un parere come un altro, come resta un parere personale la mia idea che criticare la "cacciata" in se sia eccessivo viste le circostanze in cui si è creata. Questo senza volerti mancare di rispetto, ci mancherebbe. ;) 

A quanto pare anche Arrivabene era sulla graticola, salvato solo dal contratto blindato anche contro lo stesso Marchionne.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Nel comunicato Pirelli sui numeri del 2016 c'è questa frase: "Questa è stata anche l’ultima stagione dei pneumatici con un livello di degrado deliberatamente elevato, dato che dal prossimo anno verrà adottata una nuova filosofia in linea con le ultime direttive introdotte in Formula Uno". Possiamo sperare di non vedere più gomme di pasta frolla?

Link to post
Share on other sites
4 hours ago, Paolo93 said:

Nel comunicato Pirelli sui numeri del 2016 c'è questa frase: "Questa è stata anche l’ultima stagione dei pneumatici con un livello di degrado deliberatamente elevato, dato che dal prossimo anno verrà adottata una nuova filosofia in linea con le ultime direttive introdotte in Formula Uno". Possiamo sperare di non vedere più gomme di pasta frolla?

per la serie... rimaniamo a far le gomme ma come vogliamo noi?

Link to post
Share on other sites
8 minutes ago, Ferrari F1 said:

D'altronde il cliente ha sempre ragione e devi fare ciò che ti ha commissionato.
 

Si ma la faccia è quella del produttore. Le gomme mica sono a marchio FIA

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, djbill ha scritto:

Si ma la faccia è quella del produttore. Le gomme mica sono a marchio FIA

Si prendono i big money. Tanto 4 Pirelli sotto le macchine si montano lo stesso.
Dopo 5 anni dovrebbero essere già falliti. 

Link to post
Share on other sites
Just now, Ferrari F1 said:

Si prendono i big money. Tanto 4 Pirelli sotto le macchine si montano lo stesso.
Dopo 5 anni dovrebbero essere già falliti. 

Spero siano veramente tanti. Bridgestone è uscita a testa altissima dalla Formula 1 e Michelin continua nel WEC con stint che fanno impallidire le Pirelli.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
18 ore fa, MauroC ha scritto:

“Ferrari comunica che dopo tre anni di collaborazione, la Scuderia Ferrari e James Allison hanno deciso, di comune accordo, di prendere strade diverse. Maurizio Arrivabene, Team Principal della Scuderia Ferrari, ha commentato: “Il team desidera ringraziare James per l’impegno e il sacrificio profusi in questo periodo passato assieme e gli augura successo e serenità per i suoi futuri impegni”.

Da parte sua James Allison ha detto: “Negli anni passati in Ferrari, in due periodi distinti e con ruoli diversi, ho avuto modo di conoscere e apprezzare il valore della squadra e delle donne e degli uomini che ne fanno parte. A loro va il mio ringraziamento per questa grande esperienza professionale e umana. Auguro a tutti un futuro felice e pieno di soddisfazioni”. Mattia Binotto assume il ruolo di Chief Technical Officer di Scuderia Ferrari“.

Dal mio punto di vista tutto ciò che va oltre questo sono speculazioni e mi sembra normale che la Ferrari voglia far passare il messaggio di aver cambiato in meglio, non mi sembra realistico sentirgli dire "ora si che siamo nella merda".

Resto convinto che se "cacciata" è stata, sia dovuta al fatto che Allison non era più in condizione di proseguire il lavoro a Maranello per i motivi che ben conosciamo.

Ma il mio è un parere come un altro, come resta un parere personale la mia idea che criticare la "cacciata" in se sia eccessivo viste le circostanze in cui si è creata. Questo senza volerti mancare di rispetto, ci mancherebbe. ;) 

 

Molto bene, d'ora in avanti diamo credito solo agli affidabilissimi e sinceri comunicati stampa redatti dai pr, senza più leggere o interpretare null'altro di quel che accade dopo. Non fa una grinza. 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Su Autosprint di settimana scorsa c'era una bella intervista al pensionando Herbie Blash che, sulle stesse questioni, dice più o meno le stesse cose. Evidentemente ancora nessuno, a parte il formidabile duo Mar e Arr, ha ancora compreso la potenza di fuoco della "struttura orizzontale". :zizi:

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

scusate se intervengo, io credo che non si debba parlare in termini sportivi ma manageriali: Jean Todt è stato il numero uno perchè sapeva delegare senza mai perdere il controllo della squadra.

Poi certo, se hai i soldi della Marlboro o i miei e hai Schumacher al volante invece di Vettel i risultati cambiano ma la "filosofia" (vedi rigo sopra) deve rimanere la stessa

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, djbill ha scritto:

Qualche estratto dall'intervista fatta a Pat Symonds da Gazzetta, pubblicata nella giornata odierna...

 

Concordo su tutto... sbaglierò ma la mia sensazione è che la Ferrari abbia scelto la struttura orizzontale più per mancanza di alternative che per scelta filosofica.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.



  • Upcoming Events

    No upcoming events found
  • Similar Content

    • By sundance76
      Il titolo sembra provocatorio, ma non lo è, a beneficio dei più giovani (e curiosi).
      Probabilmente non tutti sanno che l'attuale Campionato di F1 inizia proprio nel 1981, anno in cui fu istituito il "FIA F1 World Championship" che mette in palio due titoli mondiali: il "Mondiale Piloti F1" e il "Mondiale Costruttori F1" (attenzione alla dicitura "F1").

      Dal 1950 al 1980 si chiamava solo "World Championship for Drivers" cioè "Mondiale Piloti" (o Con-d-u-ttori, cioè corridori) e non prevedeva il nome "F1" nella dicitura ufficiale, perchè in tutto l'intero automobilismo era l'unico Titolo Mondiale riservato ai Piloti, e poteva essere assegnato anche tramite macchine diverse dalle F1.
      Infatti nel 1952 e 1953 il Mondiale Piloti fu assegnato per mezzo di macchine di F2, e per 11 anni anche la Indy 500 concorreva al punteggio, nonostante i suoi regolamenti tecnici differenti, rispondenti alla F. USAC, e fino ai primi anni '70 gli organizzatori, se mancava il numero minimo di macchine, potevano ammettere sulla griglia anche le F2.
      Inoltre dal 1958 al 1980 il riconoscimento per i team era solo una "Coppa Internazionale Costruttori", non un Mondiale (il vero Mondiale Marche fino al 1980 era assegnato con le biposto del Campionato Sport-Prototipi, che a sua volta non prevedeva un titolo piloti). Non esistevano ancora i Mondiali Rally, Turismo, ecc. ecc.

      Nel 1980 la FIA-FISA, dopo una tregua durante la guerra con la FOCA (squadre inglesi), affermò ufficialmente che il torneo iniziato nel 1950 chiamato "Mondiale Conduttori (cioè Piloti)" e la "Coppa Internazionale Costruttori" erano letteralmente "suppressed", e nasceva il "FIA F1 World Championship" che metteva in palio appunto due nuovi titoli, il "Mondiale F1 Piloti" e il "Mondiale F1 Costruttori" divenuto vero titolo Mondiale e non più una semplice Coppa Internazionale come era prima...

      Dal "libro giallo" della FIA 1981:

      GENERAL REGULATIONS 

      1 -- In application of the decisions taken during the FIA Rio Congress of 15th April 1980, the FISA is organising the new FIA Formula 1 World Championship from 1st January 1981. As a result, the old World Championship for Drivers is suppressed. 

      2 -- The new Formula 1 World Championship, which is the property of the FIA, will have 2 World Championship titles, one for Drivers and one for Constructors." 



      Capite? Dal 1981 la dizione "F1" entra obbligatoriamente nella titolazione, assieme a "FIA", per rimarcare che dal 1981 la proprietà del Campionato è della FIA.

      Ovviamente la FIA mantenne un solidissimo legame col precedente "Mondiale Piloti" durato fino al 1980, così si continuò a correre con gli stessi regolamenti, le stesse auto, le stesse piste, e i bonus acquisiti nell'80 valevano anche per l'81. E anche sulla Coppa di Campione a fine stagione c'erano ancora tutti i nomi degli iridati precedenti al 1981.

      E' un pò come accadde tra il 1949 e il 1950: venne istituito il "Mondiale Piloti" (senza la dicitura ufficiale "F1" che designava solo il regolamento tecnico delle monoposto della categoria massima in circuito) ma si continuò a correre con le stesse macchine, piste e regolamenti che c'erano nel 1949, anzi, quasi gli stessi del 1938-39, visto che l'Alfetta campione nel 50-51 era la stessa che nel '38 correva nella categoria cadetta.

      Implicazioni pratiche ce ne sono poche, ma teoricamente ci possiamo sbizzarrire:

      - Ascari è sì il primo "Campione del Mondo Piloti" della Ferrari, ma non è "campione iridato di F1" perchè nel 52-53 correva con le F2.

      - Fangio potrebbe essere il primo Campione del Mondo con vetture di F1 della Ferrari, ma ci sono dispute perchè la sua D50 era in realtà una Lancia modificata.

      - Allora potrebbero esserlo Hawthorn nel '58 e tutti gli altri fino a Scheckter nel '79: sì, ma come detto, il loro titolo mondiale non aveva la dicitura ufficiale "F1" nella titolazione. Essi erano semplicemente "Campioni del Mondo Piloti", seppur eletti con macchine di F1.

      - Quindi Piquet nell'81 è il primo "Campione del Mondo Piloti F1 della FIA" così come la Williams è la prima marca "Campione del Mondo Costruttori F1 della FIA".

      - Schumacher diviene così il primo esplicito "Campione del Mondo Piloti F1 della FIA" con la Ferrari.

      - i veri Campionati MONDIALI Costruttori si contano dal 1981, quindi ad esempio la Ferrari ne assomma 10, più altre 6 Coppe Costruttori dal 1958 al 1980... 

      - Niki Lauda diviene quindi l'unico ad aver vinto sia il vecchio "Mondiale Conduttori", sia il nuovo "Mondiale F1 della FIA".

      Divertente, no?
    • By massimo66
      DATI GENERALI
      Scuderia: Team Riviera
      Anno di produzione: 1980
      Motore:  Ford Cosworth DFV V8 2993cc.
      Telaio: Monoscocca in alluminio
      Carburante e lubrificanti:
      Pneumatici:  Goodyear
      Luogo di Produzione:  Giussano (ITA)
      Progettista:  Giorgio Valentini
      Impiegata nel:  mai 
      Piloti:  Alberto Colombo
       
       
       
    • By leopnd
      E io che pensavo che la stagione fosse finita...
       
    • By leopnd
      Formula 1 Etihad Airways Abu Dhabi Grand Prix 2020



      www.yasmarinacircuit.com
  • Popular Contributors

×
×
  • Create New...