Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

[Motomondiale] 2016.11 - GP Repubblica Ceca


Recommended Posts

  • Replies 134
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Consuete note statistiche: Cal Crutchlow, al primo successo nel Motomondiale, ha riportato la Gran Bretagna alla vittoria nella classe regina per la prima volta dal Gran Premio di Svezia del 1981

C'è West in Moto2 con una Suter di tre anni fa, parte ultimo  

Secondo me guardando l'anteriore di Iannone è semplicemente andata di culo che non sia successo qualcosa di più grave. Michelin dice che quella gomma è studiata per le condizioni da bagnato pesante. M

Comunque Michelin deve rivedere ancora qualcosa sulle gomme. La morbida è da abolire, troppo pericolosa oltre ad avere creato anche un finale un po' random.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
15 ore fa, The Rabbit ha scritto:

Consuete note statistiche:

Cal Crutchlow, al primo successo nel Motomondiale, ha riportato la Gran Bretagna alla vittoria nella classe regina per la prima volta dal Gran Premio di Svezia del 1981: quel giorno Barry Sheene conquistò la sua ultima vittoria, nel giorno dell'iride di Lucchinelli. Sono passati pertanto qualcosa come 35 anni e 5 giorni da allora. Se non ho sbagliato i conti, Crutchlow è il 52esimo pilota britannico a conquistare un successo nel Motomondiale.

Quinta vittoria in carriera per Jonas Folger, terza in Moto2. Col successo odierno entra nella top ten dei tedeschi più vincenti di sempre, al pari di Helmut Bradl e Peter Oettl, classifica comandata dal grande Anton Mang con 42 vittorie.

Il successo di John McPhee in Moto3 è storico, perché segna il ritorno alla vittoria del marchio Peugeot in un Gran Premio dopo quasi 93 anni: l'ultima era stata firmata da René Gillard, che al Gran Premio d'Italia (o delle Nazioni, se preferite) del 1923 vinse la classe 500cc. Lo scozzese oggi correva la 75esima gara in carriera e aveva già avvicinato la vittoria l'anno scorso a Indianapolis, in condizioni simili a quelle incontrate a Brno.

e lui ancora non era nemmeno nato

Link to post
Share on other sites

Secondo me con queste coperture Michelin ha fatto un lavoro più che buono, è già tanto che delle gomme morbide da bagnato abbiano coperto l'intera distanza di gara su un asfalto che sì, si è asciugato lentamente, ma tolti i primi 3-4 giri era tutt'altro che bagnato. Non si può pretendere che delle gomme morbide resistano tutti quei km senza che venga a piovere, per me è già tanto quello che hanno fatto. Le Pirelli in una situazione simile sarebbero esplose dopo pochi giri, queste al limite perdono dei pezzetti o si sgonfiano, che restano sempre situazioni pericolose ma niente rispetto all'esplosione

Edited by Rops
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Secondo me guardando l'anteriore di Iannone è semplicemente andata di culo che non sia successo qualcosa di più grave. Michelin dice che quella gomma è studiata per le condizioni da bagnato pesante. Ma più che una gomma ultra morbida mi pare una gomma a mescola puzzle, non so quanto sia accettabile una cosa così.

Capolavoro di Iannone comunque, considerando com'era conciata non perdeva neanche troppo. 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...