Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Libri "da corsa"


Recommended Posts

Il fatto è che la Libreria dell'Automobile ha libri che per lo più sono in catalogo, mentre per quelli fuori-catalogo non è il massimo.

 

Invece Gilena ha moltissimi libri anche "vecchi", ma i suoi prezzi sono di un'esosità  bestiale.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 447
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ho finito di leggere Beast e direi che è andato oltre le mie aspettative. Non solo descrive in modo minuzioso ma mai pesante il processo decisionale e realizzativo del motore oltre alla successiva esp

Buon bottino "torinese" dopo la conferenza AISA su Jim Clark al Museo Nazionale dell'Automobile. In primo piano il libro di Franco Gozzi: si tratta di un'antologia degli articoli della sua rubric

Come socio AISA (Associazione Italiana per la Storia dell'Automobile) mi è arrivato in omaggio questo bellissimo libro!! E' diviso grossomodo in tre parti: una dedicata a Nuvolari, una a Varzi e

Posted Images

  • 2 weeks later...

Vedo che è uscito un nuovo libro di Cancellieri su Nuvolari. Se non ricordo male, però, Cancellieri aveva fatto in passato (seconda metà  degli anni '80?) un libro su 'Nivola'. Qualcuno sa cos'ha di nuovo questo libro di recente pubblicazione, rispetto agli altri? Grazie.

Link to post
Share on other sites

Vedo che è uscito un nuovo libro di Cancellieri su Nuvolari. Se non ricordo male, però, Cancellieri aveva fatto in passato (seconda metà  degli anni '80?) un libro su 'Nivola'. Qualcuno sa cos'ha di nuovo questo libro di recente pubblicazione, rispetto agli altri? Grazie.

 

Quale intendi per "nuovo libro"? 

 

Cancellieri curò il libro "Tazio vivo" del 1987 e "Nuvolari - la leggenda rivive" del 2003.

Link to post
Share on other sites

Quale intendi per "nuovo libro"? 

 

Cancellieri curò il libro "Tazio vivo" del 1987 e "Nuvolari - la leggenda rivive" del 2003.

 

Il titolo è 'Tazio Nuvolari: un'esistenza al limite' (tra le prossime uscite della libreria dell'automobile).

Link to post
Share on other sites

Il titolo è 'Tazio Nuvolari: un'esistenza al limite' (tra le prossime uscite della libreria dell'automobile).

Provo a vedere se riesco a trovarlo sul catalogo cartaceo se trovo qualche info te la do volentieri ;)

Link to post
Share on other sites

Buon giorno...anzi buonasera a tutti!!! Mi chiedevo se qualcuno conosce dei libri sulla tecnica delle auto da corsa... io ho comprato qualche tempo fa "Dalla potenza all'aerodinamica in Formula 1" di Enrico Benzing che non mi sembra male! dico così perchè tra una cosa e l'altra (mea culpa sono un pigrone assurdo) non l'ho mai letto seriamente. Bene, oltre al sopracitato e alle classiche analisi tecniche di Piola voi ne conoscete altri? :)

Ringrazio in anticipo!!!

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...
Pare che finalmente sia stata colmata una grave lacuna, pubblicando un libro su Giuseppe Campari, gran pilota oltre che grande personaggio.
 
Uno che ha vinto quello che all'epoca era il Grand Prix per eccellenza, quello di Francia, per ben 2 volte (1924 e 1933), oltre a 2 Mille Miglia (1928 e 1929), il Circuito del Mugello (1920), ben 3 volte la Coppa Acerbo (1927, 1928 e 1931), il Gran Premio d'Italia (nel 1931), oltre a vincere 2 volte il titolo di Campione d'Italia (1928 e 1931).
 
E tutto ciò contro avversari che si chiamavano Materassi, Bordino, Varzi, Nuvolari, Minoia, Caracciola, Brilli Peri, Borzacchini (quest'ultimo morì proprio insieme a Campari, e al conte Czaykowsky nella sanguinosa domenica di Monza '33) solo per citarne alcuni....
 
29bd0yc.jpg
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Nell'inverno 1985-86, tra ottobre e marzo, la casa editrice di Quattroruote, Editoriale Domus, pubblicò tre volumi su tutti i modelli di F1 della Ferrari.

 

Sono volumi davvero molto carini.

Ogni singolo modello viene illustrato da un lungo articolo in lingua italiana e inglese dove si narra la nascita delle macchine e dei loro motori, le modifiche, le vicende agonistiche, i risultati in gara, poi bellissimi disegni tecnici in spaccato, viste laterali e dall'alto, fotografie di gara per la maggior parte a colori.

Inoltre ci sono tre lunghe interviste a tre tecnici che rappresentano bene la storia tecnica, sportiva e umana della Ferrari: Lampredi, Chiti e Forghieri, che in pratica abbracciano tutto il periodo preso in esame dai tre volumi (1948-1985).

 

C'era dapprima la versione "economica" in brossura con copertina rossa, acquistabile anche in edicola. Io la comprai nel 2006 (vent'anni di ritardo :asd: ) ordinandola alla Libreria dell'Automobile di Milano (che ancora adesso ha disponibile qualche copia):

 

2w35jc7.jpg

 

Però esisteva anche la versione "di lusso" con copertina rigida, nera, acquistabile in libreria. Tuttavia oggi è più rara da trovare e i prezzi sul web un pò troppo alti per i miei gusti. Ma qualche settimana fa ho trovato su ebay una offerta molto vantaggiosa: tutti i tre volumi per un totale di 30 euro, spedizione compresa. Non ho resistito. Sono arrivati stamane. Hanno qualche segno del tempo, ma sostanzialmente sono intatti: 

 

zk343c.jpg

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Ovviamente mi rendo conto che suggerire libri che parlino anche di tecnica e di motori, in questo momento dove il tema dominante sono le gomme finte, il numero dei pit stop da fare o delle zone-Drs, è un pò come parlare di storia e filosofia delle arti marziali orientali sugli spalti di un incontro di Wrestling...

  • Like 4
Link to post
Share on other sites

Avevo fatto qualche ricerca in loco senza trovare niente, questo l'ho poi trovato da...Gilena

Quasi 600 pagine, testi in Spagnolo/Inglese, molte foto e non solo F1

molto bello :up:

 

 

foto0455o.jpg
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Deve essere molto bello!! Quindi ci dovrebbero essere anche i Gran Premi 1933-1936 disputati al Montjuich  :sbav:

proprio così!

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Ovviamente mi rendo conto che suggerire libri che parlino anche di tecnica e di motori, in questo momento dove il tema dominante sono le gomme finte, il numero dei pit stop da fare o delle zone-Drs, è un pò come parlare di storia e filosofia delle arti marziali orientali sugli spalti di un incontro di Wrestling...

 

Si me ne rendo conto infatti non ero molto convinto nel fare la domanda...però forse non mi son spiegato bene. Cioè, mi riferisco al mondo dei motori in generale e non solo alla F1. Io studio ingegneria meccanica ma sono al secondo anno e ancora le cose sono la base, quindi mi piacerebbe arrivare ai prossimi anni dove le cose si faranno più interessanti, e più specifiche, con già  qualche conoscenza. :)

Link to post
Share on other sites

Si me ne rendo conto infatti non ero molto convinto nel fare la domanda...però forse non mi son spiegato bene. Cioè, mi riferisco al mondo dei motori in generale e non solo alla F1. Io studio ingegneria meccanica ma sono al secondo anno e ancora le cose sono la base, quindi mi piacerebbe arrivare ai prossimi anni dove le cose si faranno più interessanti, e più specifiche, con già  qualche conoscenza. :)

 

Ma figurati, io stavo facendo ironia sull'atmosfera generale che regna adesso nel mondo della F1. Solo andando indietro coi post e rileggendoli ho capito che ti stai ricollegando alla tua domanda circa l'esistenza di libri di tecnica automobilistica. Ma la mia ironia non era collegata al tuo post di aprile.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

arrivato oggi, molto bello moltissime foto anche dall'album di famiglia (grazie a Jacqueline) e pazienza se il mio francese più che zoppicante, è sulla carrozzina

 

foto0464x.jpg

 

ne ignoravo l'uscita, ringrazio gio66 per l'immagine di Vergne nel topic di Monaco :beer:

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

Ieri ho comprato questo.

 

rvgjux.jpg

 

Letto un paio di mesi fa. Interessante, anche se trascura totalmente momenti importanti nella carriera di Michele. Non mi è piaciuta molto la secondo parte, redatta dal giornalista americano (dalla quale non ho 'scoperto' niente di nuovo sul pilota e l'uomo) e poco di più quella seguente, con gli interventi di altre persone. Per me, sarebbe stato meglio se l'intero libero l'avesse scritto Ermanno, dando spazio appunto a quegli episodi (o periodi) che invece non sono stati trattati (o sono stati affrontati solo di sfuggita). Comunque non sono pentito dell'acquisto...

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
  • 1 month later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...