Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

European F3 Championship 2013


Recommended Posts


  • Replies 147
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

I gp:   1. Autodromo Internazionale di Monza, ITALIA  (durante WTCC)     2. Silverstone Circuit, GRAN BRETAGNA (durante WEC)     3. Hockenheimring, GERMANIA (durante DTM)     4. Brand

Posted Images

Vallelunga, gara 1: altra vittoria di Marciello

 

Undicesima vittoria per Raffaele Marciello in questa stagione 2013 della FIA Formula 3 European. Il portacolori di Prema, scattato dalla pole ha rintuzzato bene gli attacchi di Alexander Sims e di Alex Lynn che nel corso del primo settore hanno cercato di sopravanzare l’italiano, senza riuscirci. Questo terzetto ha animato tutta la gara, soprattutto nel finale quando Sims si è fatto decisamente aggressivo nei confronti di Lello, che però non si è fatto intimidire, ed ha allungato in classifica. Grazie a questa vittoria infatti, Raffaele ha incrementato il proprio margine rispetto a Felix Rosenqvist. Lo svedese, che questa mattina aveva rotto una sospensione in un’uscita, è giunto decimo sotto la bandiera a scacchi, portando a termine una gara spettacolare e di rimonta, andando a conquistare giro dopo giro posizioni in graduatoria, che lo hanno portato in zona punti.

 

Solo Antonio Giovinazzi gli ha tenuto testa, archiviando la nona posizione un solo neo per lui in questa giornata, il traffico trovato nella seconda qualifica, che lo costringerà  a partire indietro in gara-3 domani. Tra i primi dieci anche l’altro italiano presente qui a Vallelunga, Eddie Cheever. Il romano di Prema ha concluso quinto, alle spalle di Daniil Kvyat. Bel confronto per tutta la gara anche tra Luis Derani e Lucas Auer, con il brasiliano di Fortec che ha tenuto la sesta piazza ai danni del’’austriaco di Prema. Bella rimonta anche per Tom Blomqvist. Il portacolori di Eurointernational partiva dalla decima fila, ma già  alla quarta tornata era undicesimo.

 

 

 

Sabato 12 ottobre 2013, gara 1

1 – Raffaele Marciello (Dallara-Mercedes) - Prema - 24 giri 36'08"051

2 - Alexander Sims (Dallara-Nissan) - T Sport - 1"053

3 - Alex Lynn (Dallara-Mercedes) - Prema – 2”195

4 - Daniil Kvyat (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 7”437

5 - Eddie Cheever (Dallara-Mercedes) - Prema – 14"104

6 - Luis Derani (Dallara-Mercedes) - Fortec - 18”105

7 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Prema – 18”806

8 - Sven Muller (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 19"333

9 - Antonio Giovinazzi (Dallara-Mercedes) - Double R - 21"119

10 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 22"122

11 - Harry Tincknell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 26"404

12 - Tom Blomqvist (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 27"621

13 - Jordan King (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 33"115

14 - Dennis Van de Laar (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 34"838

15 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) – Fortec – 35”380

16 - Michael Lewis (Dallara-Mercedes) - Mucke - 35"826

17 - Nicholas Latifi (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 36"974

18 - Jann Mardenborough (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 37"358

19 - Lucas Wolf (Dallara-Mercedes) - URD - 42"474

20 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Double R - 45"216

21 - Andre Rudersdorf (Dallara-Volkswagen) - MaCon - 45"665

22 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 48"337

23 - Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 55"395

24 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Mucke - 56"641

25 - Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport – 1 giro

 

Giro veloce: Alex Lynn 1’29”666

 

Ritirati

1° giro - Sean Gelael (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'30"317

0 giri - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - Fortec – 1’29”468

 

Il campionato

1. Marciello 409,5 punti; 2. Rosenqvist 377; 3. Lynn 268,5; 4. Auer 235; 5. Tincknell 191; 6. King 152; 7. Blomqvist 138,5; 8. Derani 109; 9. Serralles 104; 10. Muller 87

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=41896&cat=7

Link to post
Share on other sites

Prende comunque i punti dell'ottavo perché Kvyat è "guest". Marciello le sta provando tutte per perdere questo campionato, fortunatamente anche Rosenqvist non pare intenzionato a vincerlo.

 

Alle 14:50 gara-3.

Link to post
Share on other sites

Prende comunque i punti dell'ottavo perché Kvyat è "guest". Marciello le sta provando tutte per perdere questo campionato, fortunatamente anche Rosenqvist non pare intenzionato a vincerlo.

Oggi non mi pare abbia avuto colpe: il motore ha cominciato a fumare prima della partenza e al via non è riuscito a muoversi.

Link to post
Share on other sites

Vallelunga, gara 2: Lynn in solitaria

Marciello fuori, Rosenqvist recupera

 

Un finale di campionato tutt’altro che scontato quello della FIA Formula 3 European. La vittoria è andata, per la terza volta quest’anno, nelle mani di Alex Lynn, che ha condotto in maniera eccellente la corsa sin dal via, quando si è perso subito il protagonista più atteso, Raffaele Marciello. Entrambe le Dallara del team Prema in prima fila hanno emesso del fumo, ma quella dell’italiano leader di campionato lo ha fatto in maniera vistosa, con Lello costretto a rimanere fermo in griglia. Fortunatamente evitato dagli altri concorrenti, il rampollo della FDA è stato spinto ai box dove i tecnici Prema e Mercedes hanno valutato la situazione. Qualora l’unità  motrice andasse sostituita per gara-3, potrebbe anche scattare una penalità , ma tutto sarà  più chiaro nelle prossime ore. Del ritiro di Marciello si è avvantaggiato Felix Rosenqvist, che con un’altra gara spettacolare ha recuperato dall’ultima alla nona posizione, con dei bei sorpassi nel finale ai danni di John Bryant-Meinser e Dennis Van de Laar, che gli han permesso di entrare in zona punti.

 

La corsa è stata neutralizzata con due safety-car, una per rimuovere la monoposto di Jan Mardenborough, l’altra per Lucas Wolf. Lynn ha vinto con una netta superiorità  rispetto agli avversari, confermando l’impressione emersa dopo le prove libere di ieri, quando dopo il miglior tempo dichiarò “Ho ancora molto margine, a causa del traffico non mi sono potuto esprimere ma abbiamo una gran macchina e posso scappare in gara”. Un frase che poteva sembrare presuntuosa, ma che ha invece dimostrato la piena sicurezza dell’inglese di casa Prema. Sul podio con lui sono saliti Alexander Sims, ancora una volta tra i premiati di fine corsa, e Daniil Kvyat, protagonisti anche della GP3 Series.

 

Domenica 13 ottobre 2013, gara 2

1 - Alex Lynn (Dallara-Mercedes) - Prema – 22 giri 35’18”375

2 - Alexander Sims (Dallara-Nissan) - T Sport - 5"034

3 - Daniil Kvyat (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 6”912

4 - Eddie Cheever (Dallara-Mercedes) - Prema – 7"834

5 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Prema – 9”095

6 - Luis Derani (Dallara-Mercedes) - Fortec - 11”456

7 - Antonio Giovinazzi (Dallara-Mercedes) - Double R - 12"022

8 - Sven Muller (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 13"034

9 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 15"645

10 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) – Fortec – 17”872

11 - Nicholas Latifi (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 19"862

12 - Tom Blomqvist (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 20"509

13 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 21"888

14 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Mucke - 23"226

15 - Michael Lewis (Dallara-Mercedes) - Mucke - 23"921

16 - Dennis Van de Laar (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 24"920

17 - Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport – 25”042

18 - Harry Tincknell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 27"179

19 - Andre Rudersdorf (Dallara-Volkswagen) - MaCon - 27"766

20 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Double R - 31"576

21 - Sean Gelael (Dallara-Mercedes) - Double R - 31"978

22 - Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 32"251

 

Giro veloce: Alex Lynn 1’29”331

 

Ritirati

7° giro - Lucas Wolf

7° giro - Felix Serralles

0 giri - Jordan King

0 giri – Raffaele Marciello

0 giri - Jann Mardenborough

 

Il campionato

1. Marciello 409,5 punti; 2. Rosenqvist 381; 3. Lynn 293,5; 4. Auer 247; 5. Tincknell 191; 6. King 152; 7. Blomqvist 138,5; 8. Derani 119; 9. Serralles 104; 10. Sims 97

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=41903&cat=7

Link to post
Share on other sites

Vallelunga - Gara 3

Marciello vince, Prema campione

 

Una gara che è finita come nelle previsioni, e cioè con la vittoria di Raffaele Marciello. L’italiano ha prontamente recuperato da un problema tecnico che lo aveva messo fuori gioco al via della corsa di questa mattina, andandosi a prendere una vittoria che lo avvicina ancora di più alla conquista del titolo, che sarà  assegnato la prossima settimana ad Hockenheim. Il portacolori Prema consente alla squadra veneta di festeggiare il titolo dei team. Marciello ha continuato a recuperare punti nei confronti del diretto rivale Felix Rosenqvist, che nonostante una bella rimonta da tredicesimo a sesto, vede l’italiano portare a 45,5 il proprio vantaggio.

 

Sul podio sono saliti Luis Derani, portacolori di Fortec ed autore di un bel fine settimana costantemente tra i primi, e per la terza volta a Vallelunga, Alexander Sims. Ai piedi del podio ha chiuso Alex Lynn, vincitore di gara 2 e che avrebbe meritato di poter partecipare alle premiazioni finali della terza corsa, ma a causa di un contatto con Felix Serralles alla settima tornata, ha dovuto cedere il passo a Sims. Quinto Jordan King, davanti a Rosenquivst e a Daniil Kvyat, che ha corso con una mano fasciata dopo un contatto rimediato nella gara 1. Poca fortuna per Eddie Cheever, che si è ritirato, mentre Antonio Giovinazzi ha pagato la qualifica non buona chiudendo solo tredicesimo.

 

Domenica 13 ottobre 2013, gara 3

1 – Raffaele Marciello (Dallara-Mercedes) - Prema - 22 giri 35’30”649

2 - Luis Derani (Dallara-Mercedes) - Fortec - 3”955

3 - Alexander Sims (Dallara-Nissan) - T Sport - 4"696

4 - Alex Lynn (Dallara-Mercedes) - Prema – 6”849

5 - Jordan King (Dallara-Volkswagen) - Carlin – 15”901

6 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 16"788

7 - Daniil Kvyat (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 19”801

8 - Harry Tincknell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 23"079

9 - Dennis Van de Laar (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 23"630

10 - Michael Lewis (Dallara-Mercedes) - Mucke - 25"105

11 - Jann Mardenborough (Dallara-Volkswagen) – Carlin – 26”789

12 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Mucke - 29"266

13 - Antonio Giovinazzi (Dallara-Mercedes) - Double R - 29"832

14 - Tom Blomqvist (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 31"879

15 - Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport – 32”661

16 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) – Fortec – 33”342

17 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 34"867

18 - Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 36"118

19 - Andre Rudersdorf (Dallara-Volkswagen) - MaCon - 36"905

20 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Double R - 43"662

 

Giro veloce: Alexander Sims 1’29”870

 

Ritirati

11° giro - Lucas Auer

7° giro - Sven Muller

7° giro - Felix Serralles

0 giri - Lucas Wolf

0 giri - Eddie Cheever

0 giri - Nicholas Latifi

0 giri - Sean Gelael

 

Il campionato

1. Marciello 434,5 punti; 2. Rosenqvist 389; 3. Lynn 305,5; 4. Auer 247; 5. Tincknell 197; 6. King 162; 7. Blomqvist 138,5; 8. Derani 147; 9. Sims 112; 10. Serralles 104.

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=41909&cat=7

Link to post
Share on other sites

Marciello vince gara-3, Rosenqvist sesto. La prossima settimana, ad Hockenheim, Raffaele dovrà  difendere 45,5 punti sullo svedese.

E bravo Lello (ma poi perchè lo chiamano così? :asd: ). Nel primo appuntamento di Hockenheim è andato molto bene :zizi: Se non sbaglio gli basterebbe vincere Gara-1 per essere matematicamente campione.

 

Spero che l'anno prossimo i geni (cit.) della Ferrari non lo mandino in GP2: ci sarà  un motivo se Red Bull e McLaren fanno correre i giovani dei rispettivi programmi nelle WSR e non in GP2 (addirittura la McLaren ha detto che non è proprio interessata a far correre nè Vandoorne nè Magnussen in GP2 :asd: )

Link to post
Share on other sites

Kevin Korjus debutta con la T-Sport ad Hockenheim

L'estone è stato chiamato a prendere il posto dell'indisponibile Alexander Sims

 

L'estone Kevin Korjus farà  il suo debutto nel Campionato Europeo di Formula 3 questo fine settimana ad Hockenheim, dove andrà  in scena l'ultimo appuntamento della stagione 2013. Il 20enne, che è in lizza per il titolo della GP3, sostituirà  sulla Dallara-Nissan della T-Sport il britannico Alexander Sims, indisponibile per impegni presi precedentemente.

 

Per Korjus comunque non si tratterà  dell'esordio assoluto con la squadra, visto che lo scorso settembre aveva preso parte alla seconda giornata dei test collettivi disputati proprio sul tracciato tedesco, prendendo ancora una volta il posto di Sims.

 

Quella del pilota estone potrebbe anche non essere l'unica aggiunta dell'ultimo secondo. Pare infatti che anche Stefano Coletti possa essere della partita. Il monegasco proveniente dalla GP2 dovrebbe scendere in pista con una monoposto della EuroInternational per prepararsi in vista dell'impegno di Macao.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/31752/fia-f3-kevin-korjus-debutta-con-la-t-sport-ad-hockenheim

Link to post
Share on other sites

Coletti in pista ad Hockenheim con la Ma-Con

Il monegasco vuole prepararsi al meglio in vista dell'impegno di Macao

 

Ci sarà  anche Stefano Coletti al via dell'appuntamento conclusivo del Campionato Europeo di Formula 3, ad Hockenheim. Contrariamente a quanto si era vociferato ieri, il monegasco proveniente dalla GP2 però sarà  al volante di una monoposto della Ma-Con e non della EuroInternational.

 

Coletti, che torna in Formula 3, dopo avervi già  corso a cavallo tra il 2008 ed il 2009, scenderà  in pista in Germania con lo scopo di prepararsi al meglio per il Gp di Macao, al quale aveva già  annunciato di voler partecipare con una vettura della EuroInternational.

 

Il monegasco, ormai tagliato fuori dalla corsa al titolo della GP2, si è accordato con la squadra tedesca per andare ad occupare la monoposto rimasta libera dopo il passaggio di Sven Muller alla Van Amersfoort Racing.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/31772/fia-f3-stefano-coletti-in-pista-ad-hockenheim-con-la-ma-con

Link to post
Share on other sites

Hockenheim, qualifica 1-2

Marciello batte Rosenqvist

 

La battaglia del venerdì è stata vinta da Raffaele Marciello. Il leader di campionato nelle sessioni di qualifica ha infatti dettato la propria superiorità  andandosi a prendere la partenza al palo per gara 1 e gara 3, lasciando al suo avversario, Felix Rosenqvist, il privilegio di partire davanti a tutti nella seconda corsa grazie al secondo miglior tempo ottenuto nella prima sessione. Nel primo turno di qualifiche, l’italiano di casa Prema ha conquistato il miglior tempo in 1’33”778, per soli nove centesimi più veloce del rivale svedese di Mucke. I due per tutti i venti minuti si sono alternati al comando della graduatoria, con Rosenqvist che sembrava avere avuto la meglio, ma l’ultimo giro di Marciello è stato quello determinante. Si era inserito nella lotta anche Kevin Korjus, che ha preso il posto di Alexander Sims nel team T Sport in questo round, ma alla fine non è andato oltre la quinta fila.

 

Ha sorpreso invece Harry Ticnknell (Carlin), che ha conquistato due terzi posti, andando a precedere i soliti alfieri Prema, Alex Lynn e Lucas Auer. Continuano ad impressionare positivamente i piloti di Van Amersfoort, con Sven Muller e Dennis Van de Laar rispettivamente sesto e settimo. Nella qualifica 2 il vantaggio di Marciello è stato decisamente più netto, non tanto dal punto di vista cronometrico, dove sono stati solo 68 i millesimi a dividerlo da Rosenqvist, quanto per il passo tenuto, che lo ha visto in vetta al monitor dei tempi con costanza. Cancellati invece i tempi a Korjus per aver oltrepassato il limite della pista alla curva 1.

 

Buona anche la performance di Antonio Giovinazzi, in quarta fila con la vettura del team Double-R, mentre ai margini della top-10 ha chiuso Eddie Cheever (Prema). Difficili sessioni invece per Stefano Coletti. Il monegasco, non saliva su una Formula 3 da parecchi anni, e si è trovato a dover fare i conti con le normali difficoltà  che si riscontrano in un passo indietro così grande come questo. Coletti guida la Dallara-Volkswagen del team MaCon.

 

 

Lo schieramento di partenza di gara 1

1. fila

Raffaele Marciello (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'33"778

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"868

2. fila

Harry Tincknell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'33"928

Alex Lynn (Dallara-Mercedes) - Prema – 1’33”943

3. fila

Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Prema – 1’33”981

Sven Muller (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'34"106

4. fila

Dennis Van de Laar (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'34"115

Antonio Giovinazzi (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'34"124

5. fila

Kevin Korjus (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'34"213

Jordan King (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'34"260

6. fila

Eddie Cheever (Dallara-Mercedes) - Prema – 1’34”274

Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - Fortec – 1’34”450

7. fila

Luis Derani (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'34"506

John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) – Fortec – 1’34”450

8. fila

Nick Cassidy (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'34"560

Tom Blomqvist (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'34"592

9. fila

Jann Mardenborough (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'34"663

Nicholas Latifi (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'34"700

10. fila

Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'34"708

Michael Lewis (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'34"753

11. fila

Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'34"841

Lucas Wolf (Dallara-Mercedes) - URD - 1'34"924

12. fila

Sean Gelael (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'35"141

Stefano Coletti (Dallara-Volkswagen) - MaCon - 1'35"224

13. fila

Andre Rudersdorf (Dallara-Volkswagen) - MaCon - 1'35"321

Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'35"362

14. fila

Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'35"480

Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'35"808

 

 

Lo schieramento di partenza di gara 2

1. fila

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"937

Raffaele Marciello (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'34"018

2. fila

Alex Lynn (Dallara-Mercedes) - Prema – 1’34”028

Harry Tincknell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'34"045

3. fila

Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Prema – 1’34”059

Antonio Giovinazzi (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'34"176

4. fila

Sven Muller (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'34"228

Jordan King (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'34"372

5. fila

Dennis Van de Laar (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'34"380

Kevin Korjus (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'34"390

6. fila

Eddie Cheever (Dallara-Mercedes) - Prema – 1’34”399

Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - Fortec – 1’34”484

7. fila

Luis Derani (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'34"5206

Tom Blomqvist (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'34"653

8. fila

Nick Cassidy (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'34"673

John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) – Fortec – 1’34”748

9. fila

Nicholas Latifi (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'34"801

Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'34"814

10. fila

Michael Lewis (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'34"868

Jann Mardenborough (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'34"883

11. fila

Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'34"934

Sean Gelael (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'35"233

12. fila

Lucas Wolf (Dallara-Mercedes) - URD - 1'35"430

Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'35"558

13. fila

Stefano Coletti (Dallara-Volkswagen) - MaCon - 1'35"679

Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'35"710

14. fila

Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'35"852

Andre Rudersdorf (Dallara-Volkswagen) - MaCon - 1'36"145

 

 

Lo schieramento di partenza di gara 3

1. fila

Raffaele Marciello (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'33"495

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"563

2. fila

Harry Tincknell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'33"680

Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Prema – 1’33”682

3. fila

Jordan King (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'33"831

Nick Cassidy (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'33"834

4. fila

Antonio Giovinazzi (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'33"896

Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - Fortec – 1’33”896

5. fila

Tom Blomqvist (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'33"935

Eddie Cheever (Dallara-Mercedes) - Prema – 1’33”967

6. fila

Nicholas Latifi (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'33"968

Luis Derani (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'34"034

7. fila

Sven Muller (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'34"092

John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) – Fortec – 1’34”100

8. fila

Dennis Van de Laar (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'34"198

Michael Lewis (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'34"310

9. fila

Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'34"384

Jann Mardenborough (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'34"399

10. fila

Lucas Wolf (Dallara-Mercedes) - URD - 1'34"486

Alex Lynn (Dallara-Mercedes) - Prema – 1’34”489

11. fila

Kevin Korjus (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'34"499

Andre Rudersdorf (Dallara-Volkswagen) - MaCon - 1'34"512

12. fila

Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'34"530

Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'35"012

13. fila

Sean Gelael (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'35"138

Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'35"164

14. fila

Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'35"321

Stefano Coletti (Dallara-Volkswagen) - MaCon - 1'35"753

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=41981&cat=7

 

 

 

 

Bene Coletti <_<

Link to post
Share on other sites

Hockenheim, gara 1: Rosenqvist ci crede

 

Nona vittoria stagionale per Felix Rosenqvist. Lo svedese ci crede ancora nella conquista di questo titolo e fa quanto possibile per toglierlo dalle mani di Raffaele Marciello. Tutto si è deciso al via, quando il pilota del team Prema si è fatto sorprendere dallo svedese, che sfruttando la traiettoria interna alla prima curva si è involato alla guida solitaria della corsa, che lo ha portato ad avere 5”9 di vantaggio alla bandiera a scacchi. Sono ora 38,5 i punti di distacco tra i due, con Marciello che se avesse vinto si sarebbe aggiudicato il titolo. La storia però sono si fa coi “se” e coi “ma”, quindi all’italiano ora serve una gara-2, prevista per questo pomeriggio, d’attacco, quando però Rosenqvist gli partirà  davanti. "Era inutile prendere rischi. Prendo positivamente questa seconda posizione, che mi fa compiere un importante passo avanti in graduatoria”, ha detto Marciello.

 

Alle loro spalle c’è stato, come spesso accade in Formula 3, poco movimento. Bel confronto per il terzo posto, perso un’altra volta da Alex Lynn. Proprio come a Vallelunga l’inglese è decisamente veloce e costante, ma vuoi le circostanze vuoi la sfortuna, si ritrova coinvolto in situazioni che lo mettono in difficoltà . Questa volta un contatto al tornantino con Harry Tincknell lo ha portato sì, a guadagnare la posizione sul pilota Carlin, ma a perderla nei confronti di Sven Muller, che ha conquistato il primo podio per sé e per il team Van Amersfoort. Ritiro invece per Stefano Coletti. Il monegasco ha rovinato il musetto in un contatto con Lucas Auer e si è fermato a poche tornate dalla fine ai box dopo aver scontato un drive through per non rispetto dei limiti della pista.

 

 

Sabato 19 ottobre 2013, gara 1

1 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke – 22 giri 34'42"654

2 - Raffaele Marciello (Dallara-Mercedes) - Prema - 5"940

3 - Sven Muller (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 10"813

4 - Alex Lynn (Dallara-Mercedes) - Prema – 14”396

5 - Harry Tincknell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 17"373

6 - Jordan King (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 18"565

7 - Luis Derani (Dallara-Mercedes) - Fortec - 22"014

8 - Dennis Van de Laar (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 22"728

9 - Eddie Cheever (Dallara-Mercedes) - Prema – 25”311

10 - Tom Blomqvist (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 26"436

11 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - Fortec – 28”602

12 - Nicholas Latifi (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 30"010

13 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) – Fortec – 30”655

14 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Mucke - 33"941

15 - Michael Lewis (Dallara-Mercedes) - Mucke - 34"554

16 - Jann Mardenborough (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 41"522

17 - Antonio Giovinazzi (Dallara-Mercedes) - Double R - 43"424

18 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 47"126

19 - Lucas Wolf (Dallara-Mercedes) - URD - 51"318

20 - Andre Rudersdorf (Dallara-Volkswagen) - MaCon - 52"025

21 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Double R - 54"500

22 - Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 59"995

23 - Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'02"335

24 - Nick Cassidy (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'10"780

25 - Sean Gelael (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'22"496

26 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Prema – 1 giro

 

Giro veloce: Felix Rosenqvist 1’34”050

 

Ritirati

17 ° giro - Stefano Coletti

2° giro - Kevin Korjus

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=41996&cat=7

Link to post
Share on other sites

Hockenheim - Gara 2

Marciello ha vinto il titolo

 

Raffaele Marciello ha vinto il titolo della FIA Formula 3 European. Il portacolori del team Prema segue nell'albo d'oro l'ex-compagno di squadra Daniel Juncadella. Marciello è giunto quarto sotto la bandiera a scacchi, posizione necessaria per prendersi questo meritatissimo alloro. La gara l'ha vinta, in maniera magistrale, Felix Rosenqvist, sconfitto nel campionato, ma con onore. Lo svedese è partito bene, ha condotto tutta la corsa da leader, ma non è stato sufficiente. Sul podio sono saliti Alex Lynn e Lucas Auer.

 

Il decimo sigillo stagionale non è quindi bastato a Rosenqvist per tenere ancora aperto il discorso campionato. Sullo svedese pesa come un macigno l'uscita nella qualifica di Vallelunga, che lo ha costretto a delle gare in rimonta mentre il rivale del Ferrari Driver Academy compieva due trionfali cavalcate. Sul podio invece, in piazza d'onore è salito Lynn, insidiatosi subito alle spalle di Rosenqvist sopravanzando Marciello. Anche Auer, che avrebe potuto scortare Lello, lo ha superato, quando ormai Harry Tincknell, nel finale di gara, era abbastanza lontano da non essere considerato un pericolo.

 

Si è chiusa al tredicesimo giro la gara di una delle guest-star di Hockenheim. Kevin Korjus è stato tamponato al tornantino da Felix Serralles. Il portoricano, non pago, ha poi riallargato la traiettoria andandolo a colpire nuovamente in via di fuga, manovra che verrà  probabilmente analizzata dai giudici nel dopo gara.

 

Sabato 19 ottobre 2013, gara 2

1 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke – 22 giri 34'51"886

2 - Alex Lynn (Dallara-Mercedes) - Prema – 3”570

3 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Prema – 7”372

4 - Raffaele Marciello (Dallara-Mercedes) - Prema - 15"361

5 - Harry Tincknell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 22"011

6 - Sven Muller (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 22"464

7 - Antonio Giovinazzi (Dallara-Mercedes) - Double R - 23"864

8 - Jordan King (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 24"244

9 - Dennis Van de Laar (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 25"686

10 - Eddie Cheever (Dallara-Mercedes) - Prema – 26”412

11 - Luis Derani (Dallara-Mercedes) - Fortec - 27"150

12 - Tom Blomqvist (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 27"609

13 - Nicholas Latifi (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 28"747

14 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) – Fortec – 32”470

15 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 38"089

16 - Lucas Wolf (Dallara-Mercedes) - URD - 38"719

17 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Mucke - 41"407

18 - Jann Mardenborough (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 42"118

19 - Michael Lewis (Dallara-Mercedes) - Mucke - 43"515

20 - Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 49"857

21 - Nick Cassidy (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 51"148

22 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Double R - 51"935

23 - Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 54"748

24 - Sean Gelael (Dallara-Mercedes) - Double R - 57"748

25 - Stefano Coletti (Dallara-Volkswagen) - MaCon - 1'18"909

 

Giro veloce: Felix Rosenqvist 1’34”301

 

Ritirati

13° giro - Kevin Korjus

13° giro - Felix Serralles

11° giro - Andre Rudersdorf

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=42003&cat=7

Link to post
Share on other sites

Hockenheim, gara 3: Marciello vince da campione

 

Raffaele Marciello ha vinto l’ultima gara dell’anno del FIA F.3. Il portacolori di Prema, laureatosi ieri campione 2013, nonostante il brivido della sanzione economica rimediata per essersi slacciato le cinture prima di aver fermato la vettura, ha ribadito la propria superiorità  andando a vincere gara-3. La corsa è partita sotto la safety-car a causa dell’abbondante pioggia che ha colpito Hockenheim, e Marciello ha sempre domato alle sue spalle Felix Rosenqvist, che nelle ripartenze ha cercato di sopravanzare il rivale, senza però riuscirci. Sul podio è salito Lucas Auer, che ha ereditato la posizione da un errore di Harry Tincknell, che è finito in ghiaia. Bel quarto posto per Tom Blomqvist, che un’altra volta in difficili condizioni come quelle di Monza, si è espresso al massimo delle proprie potenzialità  con la Dallara di Eurointernational.

 

Domenica 20 ottobre 2013, gara 3

1 - Raffaele Marciello (Dallara-Mercedes) - Prema – 16 giri 35’29"932

2 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke – 0"243

3 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Prema – 9”363

4 - Tom Blomqvist (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 15"954

5 - Harry Tincknell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 26"697

6 - Antonio Giovinazzi (Dallara-Mercedes) - Double R - 27"867

7 - Sven Muller (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 32"112

8 - Alex Lynn (Dallara-Mercedes) - Prema – 36”122

9 - Jordan King (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 40"293

10 - Michael Lewis (Dallara-Mercedes) - Mucke - 42"256

11 - Jann Mardenborough (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 43"193

12 - Dennis Van de Laar (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 50"982

13 - Sean Gelael (Dallara-Mercedes) - Double R - 51"864

14 - Kevin Korjus (Dallara-Nissan) - T Sport - 52"618

15 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 56"846

16 - Nick Cassidy (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 58"034

17 - Eddie Cheever (Dallara-Mercedes) - Prema – 59”144

18 - Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller – 1’24"171

19 - Andre Rudersdorf (Dallara-Volkswagen) - MaCon – 1’29"788

20 - Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport – 1 giro

 

Giro veloce: Felix Rosenqvist 1’57”261

 

Ritirati

13° giro - Mitchell Gilbert

10° giro - Felix Serralles

8° giro - Tatiana Calderon

7° giro - Nicholas Latifi

7° giro - John Bryant-Meisner

5° giro - Luis Derani

3° giro - Lucas Wolf

0 giri - Jordan King

0 giri - Stefano Coletti

 

Il campionato

1. Marciello 489,5 punti; 2. Rosenqvist 457; 3. Lynn 339,5; 4. Auer 277; 5. Tincknell 227; 6. King 176; 7. Blomqvist 151,5; 8. Derani 143; 9. Muller 122; 10. Sims 112

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=42017&cat=7

Link to post
Share on other sites

Classifiche finali:

 

Piloti:

1. Raffaele Marciello 489,5

2. Felix Rosenqvist 457

3. Alexander Lynn 339,5

4. Lucas Auer 277

5. Harry Tincknell 227

6. Jordan King 176

7. Tom Blomqvist 151,5

8. Luis Felipe Derani 143

9. Sven Mà¼ller 122

10. Alexander Sims 112

11. Félix Serrallés 104

12. Joshua Hill 56

13. Edward Cheever 50

14. Pascal Wehrlein 49

15. Nicholas Latifi 45

16. William Buller 39

17. Antonio Giovinazzi 31

18. Lucas Wolf 28

19. Michael Lewis 23

20. Dennis van de Laar 22

21. Jann Mardenborough 12

22. Roy Nissany 11

23. Mitchell Gilbert 10

24. André Rudersdorf 3

25. John Bryant-Meisner 2

 

Team:

1. Prema 810

2. Mà¼cke 596

3. Carlin 498

4. Fortec 332

5. Eurointernational 192

6. T-Sport 192

7. van Amersfoort 126

8. Ma-con 106

9. Double R 80,5

10. URD 44

11. Zeller 2

12. Ferraris 1

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...