Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Recommended Posts

Separazione consensuale a fine stagione tra China Racing e Campos Racing. Il team cinese vedrà l'entrata di buona parte dello staff proveniente dal disciolto team Aguri.

Link to post
Share on other sites

  • Replies 682
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

I sobrissimi organizzatori dell'ePrix di Hong Kong, dove si correrà in ottobre, parlano già di evento in due giorni con gare di contorno riservate a piloti locali e a celebrità (non ho capito s

la mia Polistil dell'84 era il Nurburgring a confronto

Non è che sia una bufala. Teoricamente si può fare (come il Ponte sullo Stretto ). Ma tra il dire e il fare ci sono di mezzo i soldi per fare i lavori necessari a sistemare il tracciato, specialmente

Posted Images

37 minuti fa, The Rabbit ha scritto:

Separazione consensuale a fine stagione tra China Racing e Campos Racing. Il team cinese vedrà l'entrata di buona parte dello staff proveniente dal disciolto team Aguri.

 

32 minuti fa, AlessioA ha scritto:

Stavo giusto venendolo a dire. Parere personale, comunque: non era la gestione di Campos il problema, ma il motore. Spero che trovino la quadra.

Porca gatta, rimbalzato proprio dal tread su Di Grassi, trovo la risposta ad un quesito di là, non sia che nasca una nuova compagine nippo-cinese con motore cinese in stile Aguri/TCR-NextEv!!! 

E qui si sprecano le possibili visioni dei piloti. Si potrebbe ricreare una squadra con Piquet-Da Costa tutto di lingua lusitana e con un potenziale piloti di grosso peso. Un ormai esperto e campione del mondo ed un giovane con tate qualità ormai esperto ma con tutto un potenziale da mostrare!

Link to post
Share on other sites

Chissà se i gestori della rubatelevisione italiana quando contano giulivi i proventi dei canoni pensano a coloro che, come me, hanno una attività in proprio e quindi al sabato non ci sono davanti allo schermo e alla domenica alle 6 magari dormono.

Qualcuno sa se per caso mandano una accidenti di replica domani o dopodomani? 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Sollevo una questione sia qui che nel topic sulla INDY. 

Sarà la mia parcondicio ma ogni volta che sfoglio un periodico sportivo e automobilistico in generale rimango basito dallo squilibrio che trovo. Da anni oramai raccolgo le gazzette della domenica e del lunedì del GP di F1. Dall'anno scorso anche quelle del giorno dopo di formula.e (la domenica). 

La cosa che oggi mi ha confermata l'imbarazzante realtà è la seguente. Auto Sprint uscito martedì scorso dopo il GP di Long Beach non inserisce uno straccio di pagina sulla INDY. Ma la cosa tremenda è che questa cosa accade anche quando non c'è un GP di F1 ma uno di INDY. Ci sono pagine e pagine sulla F1 nonostante la domenica non si sia corso e manco un trafiletto sulla INDY che magari ha visto disputarsi un garone da paura.

Vengo alla formula.e; oggi vado a prendere la gazzetta per cercare il trafiletto su Parigi (perché al massimo è di un trafiletto che si parla) e mi trovo invece uno specchietto pure con foto di Di Grassi. Allora piacevolmente stupito mi dico: "cavoli vediamo se magari su TottoSport o sul Corriere dello Sport c'è magari di più". Risultato (che un po mi attendevo) è stato... il niente. Che che se ne dica dalla prima gara di formula.e disputata, la gazzetta è l'unico quotidiano sportivo che inserisce magari un misero trafiletto, ma almeno lo inserisce. 

Questa cosa mi conferma sempre più la presa che vige in Italia per il motorismo sportivo. Sta cosa è imbarazzante in una maniera ventreschesca. 

Sulla INDY ormai ci ho fatto il callo, nonostante si continui a trattare sempre e comunque del campionato più vecchio del mondo, ma sulla formula.e cavoli è un campionato nuovo, tutto nuovo, dove bene o male ci si può avvicinare. Niente, assolutamente niente. 

Mamma che schifo.... 

Menomale che esiste la rete altrimenti sarebbero veramente c***i acidi! 

E pensare che quando seguivo le moto io (500, 250, 125, SBK, SS) eravamo 3 gatti in Italia, Rossi correva ancora in 250, Edwards vinceva il titolo in SBK contro Haga e Bayliss sulla Ducati e Capirossi era ancora in 500! Oggi vedi campeggiare il motociclismo Rossi ormai 'vecchio' vincente sulla Gazzetta e il mondo che parla di MotoGP!!!! A quei tempi parlavo di Akira Yanagawa e della Ninja Kawasaki e la gente mi scambiava per un forsennato otaku nerd! Era tutto prima di Locatelli o Melandri o del Sic. Erano i primi anni del 21° secolo!

Non sia che fra qualche anno mi troverò a discutere con qualche sfigato bimbo minchia di formula.e che se ne esce con bufaloni e strafalcioni solo perché LUI segue la formula elettrica ed i quotidiani vanno giù pesanti con una scuderia o pilota forte del momento. 

Mi faccio paura da solo a immaginare la mia reazione...

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Jps76 ha scritto:

Chissà se i gestori della rubatelevisione italiana quando contano giulivi i proventi dei canoni pensano a coloro che, come me, hanno una attività in proprio e quindi al sabato non ci sono davanti allo schermo e alla domenica alle 6 magari dormono.

Qualcuno sa se per caso mandano una accidenti di replica domani o dopodomani? 

Jps non ti so proprio dire..... 

Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Jps76 ha scritto:

Chissà se i gestori della rubatelevisione italiana quando contano giulivi i proventi dei canoni pensano a coloro che, come me, hanno una attività in proprio e quindi al sabato non ci sono davanti allo schermo e alla domenica alle 6 magari dormono.

Qualcuno sa se per caso mandano una accidenti di replica domani o dopodomani? 

Domani sera alle 0:30 e, più decentemente, martedì alle 19:45 su RaiSport 2.

Applauso ad @aleabr anche solo per avere scritto il nome di Akira Yanagawa, lacrimoni.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Jps76 ha scritto:

Chissà se i gestori della rubatelevisione italiana quando contano giulivi i proventi dei canoni pensano a coloro che, come me, hanno una attività in proprio e quindi al sabato non ci sono davanti allo schermo e alla domenica alle 6 magari dormono.

Qualcuno sa se per caso mandano una accidenti di replica domani o dopodomani? 

Puoi guardarla quando vuoi via web sul sito raisport.

 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, aleabr ha scritto:

Sollevo una questione sia qui che nel topic sulla INDY. 

Sarà la mia parcondicio ma ogni volta che sfoglio un periodico sportivo e automobilistico in generale rimango basito dallo squilibrio che trovo. Da anni oramai raccolgo le gazzette della domenica e del lunedì del GP di F1. Dall'anno scorso anche quelle del giorno dopo di formula.e (la domenica). 

La cosa che oggi mi ha confermata l'imbarazzante realtà è la seguente. Auto Sprint uscito martedì scorso dopo il GP di Long Beach non inserisce uno straccio di pagina sulla INDY. Ma la cosa tremenda è che questa cosa accade anche quando non c'è un GP di F1 ma uno di INDY. Ci sono pagine e pagine sulla F1 nonostante la domenica non si sia corso e manco un trafiletto sulla INDY che magari ha visto disputarsi un garone da paura.

Vengo alla formula.e; oggi vado a prendere la gazzetta per cercare il trafiletto su Parigi (perché al massimo è di un trafiletto che si parla) e mi trovo invece uno specchietto pure con foto di Di Grassi. Allora piacevolmente stupito mi dico: "cavoli vediamo se magari su TottoSport o sul Corriere dello Sport c'è magari di più". Risultato (che un po mi attendevo) è stato... il niente. Che che se ne dica dalla prima gara di formula.e disputata, la gazzetta è l'unico quotidiano sportivo che inserisce magari un misero trafiletto, ma almeno lo inserisce. 

Questa cosa mi conferma sempre più la presa che vige in Italia per il motorismo sportivo. Sta cosa è imbarazzante in una maniera ventreschesca. 

Sulla INDY ormai ci ho fatto il callo, nonostante si continui a trattare sempre e comunque del campionato più vecchio del mondo, ma sulla formula.e cavoli è un campionato nuovo, tutto nuovo, dove bene o male ci si può avvicinare. Niente, assolutamente niente. 

Mamma che schifo.... 

Menomale che esiste la rete altrimenti sarebbero veramente c***i acidi! 

E pensare che quando seguivo le moto io (500, 250, 125, SBK, SS) eravamo 3 gatti in Italia, Rossi correva ancora in 250, Edwards vinceva il titolo in SBK contro Haga e Bayliss sulla Ducati e Capirossi era ancora in 500! Oggi vedi campeggiare il motociclismo Rossi ormai 'vecchio' vincente sulla Gazzetta e il mondo che parla di MotoGP!!!! A quei tempi parlavo di Akira Yanagawa e della Ninja Kawasaki e la gente mi scambiava per un forsennato otaku nerd! Era tutto prima di Locatelli o Melandri o del Sic. Erano i primi anni del 21° secolo!

Non sia che fra qualche anno mi troverò a discutere con qualche sfigato bimbo minchia di formula.e che se ne esce con bufaloni e strafalcioni solo perché LUI segue la formula elettrica ed i quotidiani vanno giù pesanti con una scuderia o pilota forte del momento. 

Mi faccio paura da solo a immaginare la mia reazione...

Ma di che ti sorprendi???

Prova ad estendere il tuo ragionamento a ciò che vedi in televisione (in chiaro)

Mi spiego meglio: faccio l'edicolante, e nella misera pausa che mi concedo a metà giornata (spesso interrotta da rompicoglioni assortiti) viro su Studio Sport su Italia 1.

Insomma, non è che muoio se non sento parlare di ciò che rimane del mondo dei motori, ma...

Studio Sport cazzo lo dice il  nome STUDIO - SPORT

Già nel sommario mi sale la bile: Dietro appaiono Mancini, Balotelli, Higuain, Allegri, qualche volta Spalletti. Con le loro espressioni intense ed affaticate, le barbe da fare. Che fanno molto cool.

Parte il treno dei servizi che riguardano, in ordine sparso: Juventus, Napoli, Milan, Inter, Roma, Lazio, Fiorentina, lotta per non retrocedere, news di mercato elencate tramite un mega tablet che la presunta figa di turno raramente riesce ad adoperare in maniera convincente.

Pubblicità. E te dici, oh, finalmente adesso parleranno di qualcos'altro

Riecco Taveri e passiamo alla Liga, dove ovviamente dobbiamo vedere di che colore è la cacca di Messi. Poi Cristiano Ronaldo e le sue pose idiote.

Basta Spagna tocca alla Premier. Ranieri.. Il Liverpool. Poi non siamo sazi, ecco la Bundesliga.

Di nuovo pubblicità. E tu pronto a menare il fendente ai tuoi polsi con la lametta che pensi dai che ormai hanno finito.

Macchè. Andiamo in Francia a vedere stavolta quanti ne ha mandati affanculo Ibra. Poi uno sguardo ai social (necessari, come fai senza?????)altro mercato sparso made in Bargigia che non si sa mai.

Il tempo sta per scadere, dai che ce la fai a parlare di ex Formula 1 o di Motociclismo, di WRC di birdwatching, di qualsiasi stracazzo di cosa che non sia calcio.

Infatti.

Andiamo in Canada, vediamo che in MLS Giovinco ha segnato con la natica sinistra....

E con te vinto e sconfitto davanti allo schermo Taveri ti schernisce concludendo: arrivederci a domani con Studio SPORT!

 

 

 

 

Mi sa che sono una idea OT, ma è stata una sorta di sfogo

Yanagawa con la verdona e Fujiwara con la GSX 750 ...belin che tempi

 

@Rabbit: Grazie, gentilissimo.

 

  • Like 3
Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Jps76 ha scritto:

Ma di che ti sorprendi???

Prova ad estendere il tuo ragionamento a ciò che vedi in televisione (in chiaro)

Mi spiego meglio: faccio l'edicolante, e nella misera pausa che mi concedo a metà giornata (spesso interrotta da rompicoglioni assortiti) viro su Studio Sport su Italia 1.

Insomma, non è che muoio se non sento parlare di ciò che rimane del mondo dei motori, ma...

Studio Sport cazzo lo dice il  nome STUDIO - SPORT

Già nel sommario mi sale la bile: Dietro appaiono Mancini, Balotelli, Higuain, Allegri, qualche volta Spalletti. Con le loro espressioni intense ed affaticate, le barbe da fare. Che fanno molto cool.

Parte il treno dei servizi che riguardano, in ordine sparso: Juventus, Napoli, Milan, Inter, Roma, Lazio, Fiorentina, lotta per non retrocedere, news di mercato elencate tramite un mega tablet che la presunta figa di turno raramente riesce ad adoperare in maniera convincente.

Pubblicità. E te dici, oh, finalmente adesso parleranno di qualcos'altro

Riecco Taveri e passiamo alla Liga, dove ovviamente dobbiamo vedere di che colore è la cacca di Messi. Poi Cristiano Ronaldo e le sue pose idiote.

Basta Spagna tocca alla Premier. Ranieri.. Il Liverpool. Poi non siamo sazi, ecco la Bundesliga.

Di nuovo pubblicità. E tu pronto a menare il fendente ai tuoi polsi con la lametta che pensi dai che ormai hanno finito.

Macchè. Andiamo in Francia a vedere stavolta quanti ne ha mandati affanculo Ibra. Poi uno sguardo ai social (necessari, come fai senza?????)altro mercato sparso made in Bargigia che non si sa mai.

Il tempo sta per scadere, dai che ce la fai a parlare di ex Formula 1 o di Motociclismo, di WRC di birdwatching, di qualsiasi stracazzo di cosa che non sia calcio.

Infatti.

Andiamo in Canada, vediamo che in MLS Giovinco ha segnato con la natica sinistra....

E con te vinto e sconfitto davanti allo schermo Taveri ti schernisce concludendo: arrivederci a domani con Studio SPORT!

 

 

 

 

Mi sa che sono una idea OT, ma è stata una sorta di sfogo

Yanagawa con la verdona e Fujiwara con la GSX 750 ...belin che tempi

 

@Rabbit: Grazie, gentilissimo.

 

Guarda JPS sul calcio non mi sbalordisco perché questo è il paese del 'mi lamento' di ogni e del governo e di altro ma se mi dai la pizza, la figa e la partita sono felice e gaio. Quindi nulla di nuovo.

Pretenderei che almeno chi si occupa di motori faccia una panoramica. Cioè voglio dire... la INDY nell'arco di 2 anni ha decisamente aumentati gli ascolti TV e non solo quelli (vabbe se non c'è un italiano mica ti cagano), c'è Filippi voglio vedere che deve fare per fargli accorgere: vincere un triplo titolo carpiato con doppio avvitamento in volo ad Indianapolis in stile Franchitti 2007???? Bah! E vada che è aMMeriGano quindi lassamo fa. Ma cacchio la formula.e è nuova, è cool, è ecologic, è stockausen (che nel mio modo di intercalare può essere interpretato con un 'sti ca**i' o 'di tutto di più') che cavolo ci vuoi di più? Ah già ma non ci corrono italiani (fino all'anno scorso) e poi ah già... non c'è una Ferrari. Ma cacchio come fa una Ferrari a correre in INDY o in formula.e dove ancora vige il monotelaio? Ah e allora non sono robe serie. Poi vabbé non fanno rumore il rombo non si sente. Insomma non mi sorprendo più hai ragione JPS ma voglio esserci fra qualche anno, perché se un chicchesia fighetto di hollywood o ciccio pasticcio dei Take That mi se ne esce fuori con qualche uscita bischera lo trifolco. 

Che poi almeno sta caciara avrà portate più persone ad amare il motociclismo. Almeno questo spero accada altrimenti è veramente na tristessa!!!!

Cmq conto di vedere in crescita maggiore la formula.e di gara in gara specie vedendo ieri a Parigi. Se se conta poi che la prossima è a Berlino in Alexander Platz credo ci sarà un altro bel balzo di pubblico. Da un punto di vista i migranti hanno dato un colpo di sedere alle macchinine per andare in centro. E speriamo di restare lì che come recitava lo spot della CART/CCWS: "Andiamo a correre in mezzo alla gente". 

Link to post
Share on other sites

Capisco benissimo quello che intendi, ma sei un illuso.

Siamo in italia (volutamente minuscolo) In italia, capisci?

Come puoi pretendere pluralità d'informazione e soprattutto cultura sportiva?

E' come chiedere ad un esquimese di dare le dritte su come allevare i dromedari

Altro esempio poi chiudo l'OT

Una delle cose che piu' mi rendeva fiero quando ero giovane appassionato era la mia cultura motoristica. Spaziavo su tutto ciò che aveva 4 ruote e facesse casino, per un periodo mi ero fatto una certa cultura sui dragster, fai te.

Morale, tra la fine degli '80 ed i primi '90 ero appassionatissimo ANCHE del campionato europeo di velocità in montagna, al punto di vedermi live per 4 anni di fila la Cesana Sestriere. In quelle gare tiratissime la lotta ai tempi era fra Cremonesi (un tale velocissimo che si costruiva la sua giallissima Herbert in garage!!!) ma soprattutto Nesti e Baribbi. con l'inserimento di quel tale spagnolo Egozkue o come si scrive (la memoria latita ed io ritengo Wikipedia doping, quindi scrivo tutto di getto). I prototipi erano perlopiu' Osella Alfa Romeo ma c'erano anche Tiga Lola ecc ecc. Varietà di motori, di soluzioni, vetture assurde ed estreme come le 500 con motore bicilindrico Honda oppure motorizzata Porsche (!) ...e credi fosse facile seguire? Affatto, le notizie dovevi andartele a cercare nelle edicole (inteDet non esisteva) ed era da una parte si difficilissimo, dall'altra invece era uno sballo..e sai perché?

Perché sapeva di nicchia. Era una cosa che, nel mio paese e non solo, trattavo solo io. Agli altri lasciavo la fuffa, la roba grossolana: il calcio ed il gran premio quando vinceva la ferrari.

Però ti assicuro che mai e poi mai pensavo di comprare un giornale e leggere qualcosa a riguardo che so, di Cesari, che fu uno dei primi a rimettere in moto una Delta S4. Ed in Tv ancora meno. Però se controlli il palmares di Nesti, per dire, ti renderai conto che di cose da dire ce ne sarebbero state....

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Ma se da quando avevano perso il motomodiale non ne hanno più parlato finchè Rossi non ha ricominciato a vincere, che volete. Io non lo guardo più da almeno tre mesi.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

A rischio l'ePrix di Mosca, che sta affrontando problemi di organizzazione. Il 15 maggio è il termine ultimo per la conferma o meno dell'evento.

Link to post
Share on other sites

Vista finalmente la gara.

In linea generale, mi sembra di poter affermare che i pochi cervelli semipansanti della FIA si siano catalizzati sulla Formula E. Pista ben riuscita in una lochescion che la ex Formula 1 brama da tempo

Quanto alla gara in sé, Di Grassi a questo giro ha avuto anche un po' di fortuna pensando al duo DS che gli ha di fatto parato le spalle. Ma se si pensa a ciò che è accaduto in Messico questa considerazione evapora :asd:

Buemi dà segni di risveglio, ma è molto lontano dall'attuale livello del brasiliano.

Nicolas che almeno finisce una gara, sono soddisfazioni.

Per il resto, continua a non dispiacermi Frijns. Lo metterei sulla DAMS al posto di Buemi (eh no, Nicolas non si tocca.....)

Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Jps76 ha scritto:

Vista finalmente la gara.

In linea generale, mi sembra di poter affermare che i pochi cervelli semipansanti della FIA si siano catalizzati sulla Formula E. Pista ben riuscita in una lochescion che la ex Formula 1 brama da tempo

Quanto alla gara in sé, Di Grassi a questo giro ha avuto anche un po' di fortuna pensando al duo DS che gli ha di fatto parato le spalle. Ma se si pensa a ciò che è accaduto in Messico questa considerazione evapora :asd:

Buemi dà segni di risveglio, ma è molto lontano dall'attuale livello del brasiliano.

Nicolas che almeno finisce una gara, sono soddisfazioni.

Per il resto, continua a non dispiacermi Frijns. Lo metterei sulla DAMS al posto di Buemi (eh no, Nicolas non si tocca.....)

JPS ha sollevato un polverone. Di Grassi sta diventando il perno su cui si sviluppa un po tutta la formula.e.

Papabile futuro campione del mondo, discusso pilota di cui non si sa il futuro prossimo dove sia nonostante possa cambiare tutto dopo aver vinto il titolo, pezzo pregiatissimo del breve futuro di mercato, insomma è un po la chiave di volta di questa e dell'inizio della prossima stagione. 

Pare che il brasiliano a fine stagione e magari a titolo intascato se ne voglia andare via da Abt-AUDI in quanto non è il pacchetto migliore!

E qui partono le speculazioni di dove possa voler andare a cercare il pacchetto migliore (Renault):

DAMS-Renault? Ma qui credo che Buemi-Prost siano intoglibili. 

Virgin-DS? Idem come sopra Bird-Vergne mi sembrano belli assortiti per andare a spezzarli.

Jaguar-Williams? Le voci dicevano Davidson-Kartykeyan ma mi sembrano entrambi 'sacrificabili' per Di Grassi (in oltre non è certo che il motore Williams sia così vincente)

?????-Nissan? (ex Aguri-McLaren) nuova squadra cinese motorizzata Nissan/Renault potrebbe essere la soluzione ideale visto che porta un motore Renault ma chi può saperlo visto che probabilmente prenderanno un pilota cinese e Ma pare sia il primo 'indiziato'

Tanto per speculare la news che porta la divisione consensuale fra TCR e Campos ha portato lo staff Aguri a subentrare a quello spagnolo e pertanto Preston diverrà il nuovo co-owner della squadra cinese. Questo potrebbe poter vedere i 2 migliori piloti dei 2 team insieme e pertanto Piquet-Da Costa oltre che entrambi parlanti il lusitano potrebbero ritrovarsi a correre insieme. Se dovessero trovare la quadra del cerchio tanto difficoltosa quest'anno col NextEv potrebbero essere una squadra molto interessante la prossima stagione. 

Infine su Frijns avrei da dire la mia. E' vero che Andretti ha 'dovuto' ripiegare per la dipartita di Vergne alla Virgin ma se non fosse stato per questo l'olandese non avrebbe debuttato e quest'ultimo credo e spero abbia un minimo di riconoscenza in questo e resta in Andretti anche il prossimo anno che la squadra possa approntare un propulsore adeguatamente competitivo. 

A parte questo la notizia di Fede su Mosca mi fa girare le bolas, anche perché a questo punto non credo vi siano i tempi tecnici per far rimpiazzare il GP di Russia con un'altra gara che avrebbe comunque debuttato la prossima stagione.

Attendiamo!!!!!

Link to post
Share on other sites

Non volevo sollevare un polverone :asd:

Ho semplicemente detto la mia ma non posso fare molto testo, è la prima volta che vedo all'opera la maggior parte di questi tali.

L'unico che avevo seguito seriamente anni fa era Sarrazin (che all'epoca della Minardi non mi dispiaceva affatto) catalogato a ragione dal tipo della televisione svizzera come pilota polivalente, categoria romantica estinta ormai da millenni.

Degli altri non saprei. Certo da ignorante io fossi stato in Marko avrei promosso Vergne dalla Toro Rosso in Red Bull e non Ricciardo, che comunque sta dimostrando buone cose

Link to post
Share on other sites

Temo (per loro) che il duo DAMS verrà confermato. Fossi in Renault toglierei Prost per fare spazio ad un giovane della loro academy, in base anche a come si mette il mercato di Formula 1 con Palmer e Magnussen. Poi (discorso che vale per chiunque sia impegnato anche in un'altra categoria) dipende da cosa decide di fare Buemi.

La nuova Aguri cinese penso proprio che avrà tra le sue fila un "loro" pilota e, se farà bene in questo fine stagione, è facile pensare che sarà Ma, malamente scaricato da Citroën con la fine del programma ufficiale nel WTCC. Qui la mia opinione è che da Costa sia ad un bivio: buttarsi sulla Formula E, magari sperando in una riconferma su una macchina probabilmente motorizzata Renault e dunque veloce, o rimanere a "zoppicare" nel DTM? Io, ora come ora, andrei sulla prima, perché nel DTM proprio si vede che non ci sta bene. Non sono sicuro che la parte inglese del team attuale, che andrà in China Racing, porti anche un pilota. D'altra parte, non credo nemmeno che Piquet voglia farsi un'altra stagione del genere con i cinesi.

Per quanto riguarda di Grassi, tenderei a pensare che in caso di cambio di casacca non vada in squadre "manufacturer" come Virgin, Jaguar o (impensabile proprio) DAMS. Io rimarrei al mio posto, ma anche una coppia di piloti Audi in Dragon con Duval potrebbe starci, anche se il nuovo motore autoprodotto dalla scuderia di Penske jr è ovviamente un'incognita.

Non penso che Vergne rimarrà in Virgin, o forse addirittura in Formula E. Questo perché l'ho sempre visto svogliato qui e l'ho detto anche nel corso di una live per il sito, è impensabile che un pilota competitivo come lui vada così male e ne prenda così tante da Bird. Il suo obiettivo è la Formula 1 e penso che potrebbe rientrarci dalla porta Haas, se invece questo dovesse sfumare potrebbe ritentare qui, con un deciso cambio di atteggiamento.

Interessante la nuova coppia Mahindra-Magneti Marelli, anche qui però punterei almeno su un giovane. Senna-Heidfeld è una coppia valida ma ha anche i suoi anni. Per quanto riguarda il costruttore, si è parlato anche di possibili abbinamenti con altre squadre, e dando un'occhiata veloce rimane solo Andretti libera, che avrebbe il suo motore ma è da un po' che non se ne parla: io, così su due piedi, penserei a mettere Robin in IndyCar scambiandolo con Marchetto, chissà mai che il non-più-giovane si dia anche una svegliata e capisca che non tutto gli è dovuto senza risultati.

La coppia Venturi mi piace, se solo Conway fosse un po' meno sfortunato...

Per quanto riguarda Jaguar più che a Karthikeyan (che corre pure in Super Formula) penserei ad un Chandhok, se proprio il gruppo volesse in squadra un indiano, se non altro perché almeno in Formula E ci ha già corso e l'esperienza qui è più importante di quanto non sembri. Anche qua, un altro giovane potrebbe starci bene, magari Lynn (terzo pilota Williams) qualora non dovesse trovare un posto in Formula 1.

Link to post
Share on other sites

Sai fede, spero sempre che la formula.e resti quanto più possibile un terreno simile alla CART dove potevi vedere un po di tutto: veterani, stra-veterani, bolliti, ripescati, nuove leve, debuttanti etc...

Io preferirei che la flottaglia di rookie non fosse così invasiva continuamente ma che si mantenesse sui livelli di INDY e F1 con 2-3 deb l'anno. Con deb li intendo assoluti, cioè gente che arriva dalle cadette e che non hanno mai corso ne in INDY ne in F1 ne in CART cioè proprio assoluti e che resti un palcoscenico dove gente di tanti anni può ancora correre in un massimo campionato senza dover essere pensionata per far spazio ad implumi pilotini di 10 anni! 

Oppure i tanti mai giunti nelle massime serie: Lapierre, Premat, Quintarelli, Lauda per dirtene solo alcuni ripescati dal dimenticatoio. 

Gente che magari arriva dalle Indy Light, GP2, Auto GP che ne in INDY o F1 potrebbe avere numeri o finanze per debuttare.

L'arrivo di Ma è stato un ripescaggio visto che era arrivato nelle cadette dell'A1 GP nel lontano 2005 e quindi me lo ricordo quando giovanissimo arrivò a correre nella prima stagione del campionato per nazioni. 

Quando l'anno scorso sbucarono gente come la Cerruti, Sarrazin, Prost e quest'anno sembrava dovessero arrivare Frentzen, De La Rosa e Lapierre ero abbastanza euforico. 

Poi mi è dispiaciuto per Villeneuve perché era il primo Campione, per altro di tutti e tre i titoli: INDY, F1 e CART a correrci, permettendo già da quest'anno di avere 2 Campioni del Mondo ai nastri di partenza: il canadese e Piquet. 

Mi spiacerebbe se il prox anni Piquet si ritirasse perché potrebbe riaccendersi la nuova sfida fra campioni. 

Magari arrivano Lazier e Coulthard e magari si va a ripescare qualche INDYsta saltuario come Lloyd e anche Scott Sharp. 

Link to post
Share on other sites

Bah sulla questione dei rookies abbiamo opinioni molto contrastanti e lo sai. Comunque tutti quelli che hai nominato tu si sono ormai incanalati verso un altro tipo di carriera (tutti nell'endurance/GT peraltro: Lapierre, Quintarelli, Lauda, Sharp) e la vedo molto dura sul fatto che scelgano di ributtarsi in una scommessa come la Formula E. Poi Frentzen e Coulthard sono ritirati da tempo, Lazier corre solo a Indianapolis...

Io ci vedrei bene tanti giovani che non hanno opportunità di correre in Formula 1, gran parte della griglia della GP2 attuale non ci starebbe così male qua.

Link to post
Share on other sites

Ma poi non capisco tutta questi problemi se ci sono tanti esordi: spesso e volentieri si tratta di piloti relativamente esperti, che hanno alle spalle un passato molto solido nelle categorie minori e un buon presente con i prototipi, le GT o le vetture turismo. La Formula E rappresenta per tanti di loro l'unica chance concreta di correre in monoposto dopo essere stati esclusi dalla Formula 1 per motivi essenzialmente legati al budget, quindi ben venga se si vedono tanti volti "nuovi".

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
Il 16/3/2016 at 11:23 , The Rabbit ha scritto:

Benjamin Hanley sostituirà Turvey a Berlino, che si disputerà in concomitanza con il Super GT giapponese (dove Turvey corre con Honda).

Va detto che Hanley è dal 2011 che guida solo kart, la potenza è quella :asd:

La gara del Super GT è stata cancellata a causa del terremoto che ha colpito il sud del Giappone, pertanto Turvey sarà presente in Germania.

Link to post
Share on other sites

Ora è praticamente certo che non si correrà a Mosca, ormai lo dicono tutti tranne il sito ufficiale :asd:

L'unica possibile candidata per tappare il buco era Montecarlo ma hanno già detto che non se ne farà nulla per quest'anno.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...