Jump to content
  • Sono in questa pagina   0 members

    • No registered users viewing this page.

Stoffel Vandoorne


Andrea Gardenal

Recommended Posts

16 ore fa, Dark One ha scritto:

https://vid.me/2R48

I primi giri dall'onboard di Stoffel. Notare come Button ne brucia 3 in una sola curva..

 

Non avevo notato neanche il lungo di Vandoorne alla fine del primo giro

Button rampava su tutti. 

Considerazione amarcord: Bastava un po' di sana ghiaia per rivalutare la gara di Vandoorne, forse totalmente. Neanche io mi ero accorto del lungo all'ultima curva. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, TexasTerror ha scritto:

Button rampava su tutti. 

Considerazione amarcord: Bastava un po' di sana ghiaia per rivalutare la gara di Vandoorne, forse totalmente. Neanche io mi ero accorto del lungo all'ultima curva. 

Questo vale per tutti però, sai quante gare (e piloti) dovremmo rivalutare negli ultimi 10 anni?

 

Ho notato due cose: primo, la mecca scoda che è un piacere, ha dovuto fare tantissime correzioni, praticamente in ogni ri-accelerazione dal lento. Partenza compresa, quando sembra andare in sovrasterzo nel passaggio dalla 2 alla 3! Secondo, la PU spinge bene, ma ho notato strani cali di potenza in fondo ai rettilinei, tipo sul secondo allungo nel secondo giro e in fondo al rettifilo principale all'inizio del terzo (lì mi sembra che addirittura alzi il piede prima di affondare la staccata). Forse non è un comportamento solo della PU Honda e fa parte della politica di gestione carburante...però dev'essere strano guidare queste macchine dove la potenza a disposizione cambia da un rettilinea all'altro

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Nemo981 ha scritto:

Questo vale per tutti però, sai quante gare (e piloti) dovremmo rivalutare negli ultimi 10 anni?

Sì, infatti non volevo sminuire la prestazione, semplicemente era una considerazione a cuor leggero. Ormai i piloti sanno che non rischiano più nelle curve, sanno che le vie di fuga sono asfaltate e che possono prendersi più rischi proprio per quello. ;)

Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, Davide Hill ha scritto:

La McLaren, ok... E la Honda?

Per me idem.

Tutti gli altri motoristi hanno un team di riferimento, con addirittura il proprio nome, e 1+ satelliti. Honda no, ed è molto indicativo di quanto contino politicamente ed economicamente. Vista la situazione della PU Honda, o la danno gratis (e ci sono comunque dei costi per Honda) o dubito che qualcuno la voglia. Per questo è quasi impossibile che riescano a fare una sorta di team satellite per me.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Sikander ha scritto:

Per me idem.

Tutti gli altri motoristi hanno un team di riferimento, con addirittura il proprio nome, e 1+ satelliti. Honda no, ed è molto indicativo di quanto contino politicamente ed economicamente. Vista la situazione della PU Honda, o la danno gratis (e ci sono comunque dei costi per Honda) o dubito che qualcuno la voglia. Per questo è quasi impossibile che riescano a fare una sorta di team satellite per me.

Secondo me questo non è vero. Honda non ha un team col proprio nome perchè il suo team è la McLaren. Tieni poi conto del fatto che sono appena rientrati. Nessuno vuole la PU? Red Bull l'ha chiesta, addirittura l'anno scorso quando hanno messo in pista un aborto. Economicamente sono un gigante. Il nostro futuro è legato al loro, senza i loro soldi non potremmo mai competere (diciamo almeno in teoria..) contro colossi come Mercedes..

Mi sbaglierò ma per me il team satellite arriverà. Sarei molto sorpreso se anche nel 2017 fornissero una sola squadra.

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, Dark One ha scritto:

Secondo me questo non è vero. Honda non ha un team col proprio nome perchè il suo team è la McLaren. Tieni poi conto del fatto che sono appena rientrati. Nessuno vuole la PU? Red Bull l'ha chiesta, addirittura l'anno scorso quando hanno messo in pista un aborto. Economicamente sono un gigante. Il nostro futuro è legato al loro, senza i loro soldi non potremmo mai competere (diciamo almeno in teoria..) contro colossi come Mercedes..

Mi sbaglierò ma per me il team satellite arriverà. Sarei molto sorpreso se anche nel 2017 fornissero una sola squadra.

Io invece spero di no. Perchè se il secondo team fosse, per esempio, RB....il "satellite" diventerebbe in men che non si dica la McLaren.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, Sikander ha scritto:

Per me idem.

Tutti gli altri motoristi hanno un team di riferimento, con addirittura il proprio nome, e 1+ satelliti. Honda no, ed è molto indicativo di quanto contino politicamente ed economicamente. Vista la situazione della PU Honda, o la danno gratis (e ci sono comunque dei costi per Honda) o dubito che qualcuno la voglia. Per questo è quasi impossibile che riescano a fare una sorta di team satellite per me.

Beh oddio, non hanno un team satellite ma in Mclaren praticamente comandano loro... O, meglio, non sono sicuramente subordinati a Dennis&co. (vedi le scelte di Alonso e Matsushita).

Sul team satellite son d'accordo, però se dovessero riuscire a migliorare la PU quest'anno, credo che le cose cambierebbero... Non credo che RedBull sia intenzionata a correre con il Renault ancora a lungo, immagino che possa essere un cambio sensato per il 2017/2018. Sempre, ovviamente, a patto che la situazione della Honda si risollevi (come si spera insomma).

Edited by giovanesaggio
Link to comment
Share on other sites

23 minuti fa, Dark One ha scritto:

Ma tu che idea di team satellite hai? :asd: io intendo un team minore non in grado di competere con la casa madre a meno di casi eccezionali, non certo la Red Bull, alla quale non al caso la fornitura è stata negata...

Ok, però non vorrei si riproponesse il caso Mercedes, dove, di fatto, siamo stato mollati perchè non si riusciva ad ottenere risultati. Non è che Honda, quando sarà competitiva, potrebbe fare lo stesso?

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Sikander ha scritto:

Ok, però non vorrei si riproponesse il caso Mercedes, dove, di fatto, siamo stato mollati perchè non si riusciva ad ottenere risultati. Non è che Honda, quando sarà competitiva, potrebbe fare lo stesso?

Ho i miei dubbi sinceramente. Mercedes voleva acquisire McLaren, io dubito che Honda (visti i "fasti" della Honda anni 2000 :asd:) voglia fare la stessa cosa.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Il 6/4/2016 at 19:00 , Dark One ha scritto:

Ma tu che idea di team satellite hai? :asd: io intendo un team minore non in grado di competere con la casa madre a meno di casi eccezionali, non certo la Red Bull, alla quale non al caso la fornitura è stata negata...

Si ho fatto un po' di confusione*:P Però alla fine team satellite è, sostanzialmente, un team che ha qualche collegamento con la casa madre. Diciamo che RedBull (o chiunque altro) potrebbe diventare un team cliente (e quindi potrebbe condividere informazioni con la casa madre).

Riassumendo in due parole:
1) Per me McLaren e Honda sono un po' più di una coppia cliente-fornitore, come è giusto che sia. In pratica ciò che sempre la McLaren era con Mercedes fino al 2008. In quest'ottica non credo che un'eventuale altra squadra con PU Honda possa "scavalcare" la Mclaren.
2) Un team satellite, o cliente che sia, potrebbe solo giovare alla situazione della Honda. Una eventuale RedBull-Honda (ma al posto di RedBull mettici qualsiasi altro nome) diventerebbe "satellite" perchè potrebbe condividere dati, macinare kilometri e aiutare nello sviluppo. Chiaro che non si creerebbe un rapporto tipo RedBull-Toro Rosso, non era questo che intendevo.

Onestamente io per il 2017 mi aspetto una seconda squadra con PU Honda, perchè al momento la situazione è veramente pessima. Ok, i miglioramenti ci son stati, ma dubito che la Mclaren 2016 potrà puntare a posizioni di vertice (e, credo, non certo per colpa del telaio).

 

*Avevo risposto in un momento di noia dall'università:P passare dallo studio di campi gravitazionali alla formula 1 non è uno scherzo:asd:

Link to comment
Share on other sites

Ci sarebbe la Sauber in gravi difficoltà finanziarie, Honda potrebbe rilevarla a prezzo stracciato e trasformarla in un team satellite. Piloti Stoffel più un giapponese già nella loro orbita, può essere una buona idea a patto che la cosa non venga gestita in stile Super Aguri. Oppure la Force India, Mallya si sa che prima o poi farà il botto, e la base tecnica di partenza in teoria sarebbe già di livello più alto, ma è un'ipotesi più complicata e difficile. Per quanto riguarda Red Bull mi sa tanto che nel caso sarebbe proprio la McLaren il secondo team Honda, prospettiva a dir poco desolante :wacko:

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Dark One ha scritto:

vandoornejsk2m.gif

Si vede abbastanza chiaramente che Vandoorne alza il piede dall'acceleratore decisamente prima del punto di frenata. Problemi di consumo benzina? 

Notare quanta roba c'è sullo schermo del volante..

A quanto pare un po' di fuel saving, penso niente di preoccupante. Se non ricordo male lo fece anche Jenson. 

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Stoffel conferma oggi il suo particolare feeling con i debutti:

WSR, Monza 2013: pole e vittoria in gara-1
GP2, Sakhir 2014: vittoria in gara-1
Formula 1, Sakhir 2016: decimo, subito in zona punti
Super Formula, Suzuka 2016: terzo, subito a podio

E questo di Suzuka è particolarmente bello, dopo tutti i problemi al motore patiti nei test. La Super Formula, peraltro, è un campionato dove la costanza è fondamentale, perché ogni gara è un'incognita e anche il punteggio è quello che è, e Stoffel l'anno scorso in GP2 ha dimostrato di sapere essere anche "martello" quando serve.

151125_51.jpg

Stoffel-Vandoorne-113.jpg

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...
  • 3 months later...
  • 5 months later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...