Jump to content

[GP2 Series] 2015.03 - GP Monaco


Recommended Posts

2015 GP2 Monaco Grand Prix - Circuit de Monaco

Round 3/10

21-22-23 maggio 2015

 

Circuit012_Monaco.png

 

20131229000952_More_info_icon.pngINFO

Lunghezza del circuito: 3,340 km

Giri da percorrere: 42 (gara-1), 30 (gara-2)

Distanza totale: 140,28 km (gara-1), 100,2 km (gara-2)

Numero di curve: 19

Senso di marcia: orario

 

chronograph_helped_me_318_10637.jpgRECORD

Giro gara: 1:21.278 - Andreas Zuber - Piquet Sports - 2008

Giro prova: 1:19.498 - Romain Grosjean - Addax Team - 2009

Vittorie pilota: 2 - Pastor Maldonado, Jolyon Palmer

Vittorie team: 4 - Addax Team

Pole pilota: 2 - Pastor Maldonado, Johnny Cecotto Jr.

Pole team: 2 - Addax Team, Arden Interrnational

Podi pilota: 4 - Pastor Maldonado

Podi team: 6 - ART Grand Prix, Addax Team, DAMS

 

icon_tv.gifOrari del Gran Premio di Monaco

Giovedì 21 maggio

12:00-12:45 Prove Libere - SkySport F1

16:15-16:50 Qualifiche - SkySport F1

 

Venerdì 22 maggio

11:15 Gara-1 - SkySport F1

 

Sabato 23 maggio

16:10 Gara-2 - SkySport F1

 

Albo d'oro

FV7eYa3.png

Link to post
Share on other sites

  • Replies 55
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

"Corrono per un'oretta scarsa, succede di tutto, e alla fine vince Vandoorne".   Canamasas sul podio per la seconda volta a Montecarlo, pazzesco.

Hai sbagliato topic?

Veder guidare Rossi è uno spettacolo

Monte Carlo – Libere

Pic inizia col piede giusto


Con il tempo di 1’20”556 Artur Pic ipoteca la pole position per le qualifiche di questo pomeriggio. Nonostante in quell’occasione ci sarà  la divisione per gruppi, il francese di casa Campos ha finalmente messo in mostra tutto il suo potenziale issandosi in vetta alla classifica negli ultimi minuti del turno. Pic ha preceduto Alexander Rossi, statunitense della Racing Engineering in cerca del primo successo del 2015, ed il connazionale Pierre Gasly, reduce la settimana scorsa da due giorni di prove in Formula 1 a Barcellona con Toro Rosso e Red Bull. Solo, si fa per dire, quarto Stoffel Vandoorne, leader di campionato, e qui chiamato alla difesa del suo primato, in un circuito che ha più di un’incognita. Sorprendentemente quinto Sergio Canamasas, con il team MP Motorsport, che invece ha visto il compagno Daniel De Jong parcheggiare dopo il Tunnel per problemi tecnici.

 

Fermo, dopo pochi minuti, ancora Mitch Evans, che in Spagna non aveva nemmeno preso il suo posto in griglia di partenza. Per il neozelandese di Russian Time si sospetta un problema similare a quello catalano, che certo fa emergere qualche dubbio sull’affidabilità  della vettura gestita dal team Virtuosi. Sesto invece l’italiano Raffaele Marciello, che ha preceduto Richie Stanaway, che a metà  turno era si era issato a sorpresa in vetta alla classifica con il team Status. In evidenza Andrè Negrao, ottavo con la Dallara di Arden, davanti a Rio Haryanto ed al compagno Norman Nato, qui vincitore lo scorso anno con la Formula Renault 3500.

 

Giovedì 21 maggio 2015, libere

1 - Arthur Pic - Campos - 1'20"556 – 24 giri

2 - Alexander Rossi - Racing Engineering - 1'20"775 - 21

3 - Pierre Gasly - Dams - 1'20"809 - 26

4 - Stoffel Vandoorne - ART - 1'20"902 - 24

5 - Sergio Canamasas - MP Motorsport - 1'21"033 - 21

6 - Raffaele Marciello - Trident - 1'21"034 - 26

7 - Richie Stanaway - Status - 1'21"123 - 23

8 - Andre Negrao - Arden - 1'21"346 - 22

9 - Rio Haryanto - Campos - 1'21"426 - 24

10 - Norman Nato - Arden - 1'21"468 - 25

11 - Julian Leal - Carlin - 1'21"573 - 22

12 - Sergey Sirotkin - Rapax - 1'21"806 - 23

13 - Nick Yelloly - Hilmer - 1'21"864 - 26

14 - Renè Binder - Trident - 1'21"953 - 25

15 - Nathanael Berthon - Lazarus - 1'21"989 - 24

16 - Jordan King - Racing Engineering - 1'22"101 - 24

17 - Marco Sorensen - Carlin - 1'22"146 - 22

18 - Johnny Cecotto - Hilmer - 1'22"293 - 23

19 - Robert Visoiu - Rapax - 1'22"359 - 26

20 - Alex Lynn - Dams - 1'22"388 - 26

21 - Zoel Amberg - Lazarus - 1'22"678 - 21

22 - Artem Markelov - Russian Time - 1'22"131 - 24

23 - Nobuharu Matsushita - ART - 1'23"294 - 25

24 - Marlon Stockinger - Status - 1'23"746 - 23

25 - Daniel De Jong - MP Motorsport - 1'24"909 - 8

26 - Mitch Evans - Russian Time – s.t. - 1

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=54136&cat=4

Link to post
Share on other sites

Ma Haryanto che con la pioggia fece la pole a Spa come fa a beccarsi quattro secondi? :o

 

Marciello sensazionale, ha fatto tutto il giro di traverso e ha dato sette decimi a Vandoorne.

Link to post
Share on other sites

GP2 Montecarlo: Rossi incanta sul bagnato, sua la pole

 

La pioggia caduta nell'ultima ora della seconda sessione di libere in Formula 1 ha condizionato anche la qualifica della GP2, arrivata a Montecarlo al terzo round stagionale. Come accade ormai dal 2012, la sessione di prove ufficiali è stata divisa in due gruppi, numeri dispari e pari, e quest'oggi il meteo ha condizionato parecchio i risultati in quanto la seconda tranche ha visto addirittura il sole spuntare negli ultimi minuti, asciugando almeno parzialmente l'asfalto.

 

Alexander Rossi, che rientrava nel secondo gruppo, ha centrato così la seconda pole in carriera nella categoria cadetta, quasi due anni dopo quella di Abu Dhabi 2013, gara che poi gli ha consegnato anche quello che attualmente è il suo unico successo nella serie. Sull'asfalto bagnato, lo statunitense della Racing Engineering si è dimostrato di un altro pianeta rispetto ai suoi avversari, rifilando sei decimi ad Arthur Pic, che partirà  così in terza posizione.

 

Mattatore della prima parte della qualifica, disputatasi interamente sotto la pioggia, è stato Raffaele Marciello, davvero a suo agio in condizioni difficili come dimostra anche la sua vittoria ottenuta la passata stagione a Spa-Francorchamps, sotto una pioggia anche più battente. Dal canto suo, Marciello ha staccato il leader della classifica generale, Stoffel Vandoorne, di quasi otto decimi. Il belga della ART Grand Prix, reduce da sei pole consecutive, partirà  quindi dalla quarta casella nella gara di domani.

 

Quinta posizione per Sergey Sirotkin, pilota dell'italiana Rapax che finalmente è stato lasciato libero dalla sfortuna e ha potuto mettersi in mostra. In terza fila ci sarà  anche Julià¡n Leal, secondo pilota del team Carlin.

 

Protagonista della prima sessione, che non è tuttavia riuscito a dare la stoccata finale, è stato Jordan King, che ha concluso quarto e partirà  quindi ottavo, alle spalle di Yelloly. Quinta fila tutta MP Motorsport, con Sergio Canamasas davanti a Danià«l de Jong, il quale ha sbattuto a tempo scaduto al Mirabeau.

 

Solo dodicesimo Pierre Gasly, non proprio a suo agio con la pioggia della prima "manche", mentre peggio è andata ad Alexander Lynn che si troverà  nel bel mezzo del mucchio della Sainte Devote dovendo partire addirittura diciassettesimo, proprio davanti ad un visibilmente deluso Mitch Evans.

 

Brutto incidente anche per Zoà«l Amberg al Tabaccaio. Lo svizzero della Lazarus nell'impatto con il muro ha perso pure la ruota posteriore destra e la squadra italiana sarà  costretta ad un lavoro extra per permettergli di correre la prima gara. Un deciso miglioramento, comunque, rispetto alle due qualifiche precedenti, dato che Amberg si è qualificato sedicesimo.

 

La più grossa delusione arriva però da Rio Haryanto, penultimo nel suo gruppo a ben tre secondi da Marciello. L'indonesiano, tre anni fa, in condizioni meteorologiche analoghe conquistò la pole position a Spa-Francorchamps, ora invece è ventiquattresimo.

 

Prima manche prevista per domani mattina a partire dalle 11:15, in diretta su SkySport F1.

 

Griglia di partenza:

gp2mon1.png

 

http://www.passionea300allora.it/2015/05/21/gp2-montecarlo-rossi-incanta-sul-bagnato-sua-la-pole/

Link to post
Share on other sites

Pronti per gara-1. Haryanto è stato penalizzato di tre posizioni per non avere rispettato le bandiere gialle, Nato parte invece ultimo per un motivo che ignoro :nonso:

Link to post
Share on other sites

Puglisi si augura che ai piloti non vadi in protezione il motore :up:

 

Penalità  jump start per Gasly, che partirà  in pit lane.

Link to post
Share on other sites

Rossi gira più forte di Marciello, ho paura che tutto questo casino abbia già  distrutto le Super Soft :wacko::unsure:

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...