Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Recommended Posts

  • Replies 238
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ha vinto alla vecchia maniera, li ha ammazzati negli ultimi due giri.   Chissà , magari vedendo il podio di oggi anche i critici più irridicubili cominceranno a ipotizzare che, forse ma forse, quell

Beltramo ha scritto un paio di mesi fa che quest'anno è a casa...in piedi sul divano

Ognuno ha il suo modo di vivere le proprie passioni .. la prendo larga con un esempio banalissimo, però a me vicino: conosco colleghi che dopo qualche anno di professione col giudiziale sono uccisi ps

Posted Images

Ufficiale il suo stop. Ha detto "a tempo indeterminato", per cui non penso che torni Stoner se non magari per qualche gara. A meno che non cambi proprio idea ma non penso. Potrebbero essere due gare come tutto il campionato a questo punto.

 

Potrebbero chiamare Crutchlow, oppure promuovere van der Mark dalla Superbike. Se si tratterà  solo di qualche gara potrebbe anche esserci un tester.

Link to post
Share on other sites

Eh se non può correre non corre, c'è poco da fare. Anche Stoner se n'è stato a casa perché non stava bene, Spencer tra il 1986 e il 1987 correva quando voleva lui praticamente. Non è la prima volta che succede.

Link to post
Share on other sites

Ma Valentino ha 36 o 26 anni?

Ieri mi sono emozionato come ai tempi d'oro...ora non so se riuscirà  a replicare gare così per almeno 1/3 dell'arco stagionale,ma se lo facesse potrebbe fare un pensierino per lottare (non dico vincere) per questo titolo.

Ieri mi è sembrato il valentino "folle" del 2001 e 2002,con in pù l'esperienza della gestione...

Basta vedere i suoi occhi,quando è sceso dalla moto,la "slinguazzata" alla telecamera,ha perso due anni i n Ducati,più uno in Yamaha per ritrovare automatismi e soprattutto autostima..

La scorsa stagione è stato vice campione del mondo,battendo Lorenzo, ora è partito alla grande...

Se batte Lorenzo,  in futuro,con   una moto che spero possa avere  qualche cavallo in più,pensare di battere Marques non è eresia !

Su Valentino Rossi non si possono più sprecare parole....

Lo tifo ininterrottamente dalla 125 (fregandomene talvolta anche della 250 e della 500) sono cresciuto con lui....con poesie così.... "l'emozione non ha voce"

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Ma il no words, nei confronti di Rossi, è fisso già  da moltissimo tempo...

 

Nessuno dei piloti dell' epoca moderna ha fatto quello che fa lui...ne Marquez, ne Stoner, ne Lorenzo, ecc...e ciò va al di la dell' esserne tifoso o meno...

  • Like 3
Link to post
Share on other sites

io ho ammesso oltre un anno e mezzo fa di aver sbagliato alcune valutazioni, complici cmq i vari Meda, Beltramo, Cereghini che fanno salire la bile, alcuni suoi atteggiamenti di anni fa, la storia del fisco, il fatto che la Michelin ammise di fargli le gomme su misura la notte nei week di gara...

ma lui è uno dei più grandi, ad ogni modo io gli preferisco solo Stoner e Vale mai andato oltre il numero due nelle mie personalissime graduatorie...

Edited by Muresan80
Link to post
Share on other sites

Stoner ottimo pilota,un "cavallo pazzo",ma preferirlo a Valentino...sono scelte coraggiose che rispetto,intendiamoci.

Sarebbe bello se tornasse,ma credo che sia difficile,anche se ieri è circolata una brutta notizia su Pedrosa,non so se sapete.

Link to post
Share on other sites

Stoner ottimo pilota,un "cavallo pazzo",ma preferirlo a Valentino...sono scelte coraggiose che rispetto,intendiamoci.

Sarebbe bello se tornasse,ma credo che sia difficile,anche se ieri è circolata una brutta notizia su Pedrosa,non so se sapete.

leggi qualche post più sopra su Pedrosa...

Link to post
Share on other sites

Io uno che si ritira a 23/24 anni non lo considero un campione, mi spiace.

 

Se corri e vinci da quando nel hai 11 conta davvero poco se smetti a 27 o 35 anni....

  • Like 3
Link to post
Share on other sites

Boh, per me non è tanto quello l'essere campione o meno, l'età  in cui decidi di ritirarti - Stoner per me rimane un "cavallo pazzo", e personalmente lo reputo uno dei migliori in assoluto che io abbia mai visto in MotoGP (sì, sì, esclusi Rossi e Marquez, non me li dimentico). Un talento puro, con uno stile tutto suo, che, per sua stessa ammissione, non si è più trovato umanamente in un ambiente che gli andava stretto - e non ci è voluto rimanere neanche per una barcata di soldi. Per me merita rispetto al di là  di tutto. Campione o meno, ha comunque vinto e si è reso autore anche di gare degne di nota.

 

(Per quello dubito fortemente che torni - se la prospettiva è coprire il campionato, direi di no, FORSE qualche gara, ma il mondiale no...).

  • Like 3
Link to post
Share on other sites

Se corri e vinci da quando nel hai 11 conta davvero poco se smetti a 27 o 35 anni....

 

Alla fine iniziano tutti da piccolissimi, il problema in questi 20 anni è che si accorciata moltissimo la curva di scalata delle categorie. Anche se Valentino per dire è arrivato nella allora 500 (che era, oltretutto, un pelo più impegnativa tanto da mandarlo a terra) a 21 anni. 

 

Resta il fatto che ci sono mostri sacri che a 40 anni hanno ancora voglia di mettersi in gioco. Io per dire ho apprezzato molto un Biaggi che ha corso fino a 40/41, vuol dire che la tua passione per quello che fai è intatta anche se il tempo te la vuole portare via. 

 

Uno che a 27 molla perché non gli piace l'ambiente secondo me non può essere annoverato nella cerchia dei campionissimi. E' una mia personalissima opinione e immagino possa non essere condivisa. 

Link to post
Share on other sites

Alla fine iniziano tutti da piccolissimi, il problema in questi 20 anni è che si accorciata moltissimo la curva di scalata delle categorie. Anche se Valentino per dire è arrivato nella allora 500 (che era, oltretutto, un pelo più impegnativa tanto da mandarlo a terra) a 21 anni. 

 

Resta il fatto che ci sono mostri sacri che a 40 anni hanno ancora voglia di mettersi in gioco. Io per dire ho apprezzato molto un Biaggi che ha corso fino a 40/41, vuol dire che la tua passione per quello che fai è intatta anche se il tempo te la vuole portare via. 

 

Uno che a 27 molla perché non gli piace l'ambiente secondo me non può essere annoverato nella cerchia dei campionissimi. E' una mia personalissima opinione e immagino possa non essere condivisa. 

 

Ma si certo  ;)

 

Sul discorso passione condivido il tuo pensiero.

 

Ma se nei tuoi anni di carriera hai dimostrato di essere un campione..per me lo sei ,anche se poi "la testa" ti dice di smettere.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Quando ad Assen 2013 Valentino aveva vinto ero sicuro che quella sarebbe stata l'ultima vittoria della sua carriera: troppo brutti i due anni precedenti con Ducati, troppa la differenza fino a quel momento col compagno di squadra Lorenzo, forse soprattutto per motivi anagrafici, che in moto più che in auto tendono a far sentire il loro peso.

 

L'anno scorso ho cominciato a ricredermi: sarà  stato l'arrivo di Galbusera, sarà  stato lui che si trovava meglio con la moto, sarà  stata una congiunzione astrale favorevole, non lo so, fatto sta che a sprazzi mi era sembrato essere tornato il Vale dei bei tempi: al di là  delle vittorie di Misano e Phillip Island, non di rado riusciva a restar davanti al compagno di squadra.

 

La gara di ieri è stata semplicemente da urlo, un'altra perla che si aggiunge alla sua lunghissima collezione. Non credevo fosse possibile per lui battere il compagno, non credevo fosse possibile restare davanti a delle Ducati che sul dritto andavano a palla. A 36 anni è ancora capace di stupire.

 

E a questo punto il decimo alloro, per quanto difficile, non mi sembra più IMPOSSIBILE

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

La Ducati, fattezze a parte, ha un comune denominatore con quella del 2007. Sul dritto è una mina assurda. 

 

Non ero assolutamente convinto che Vale sarebbe riuscito a fregare il Dovi, perché dall'uscita dell'ultima curva alla linea del traguardo c'è un bel pezzo di strada. L'unica alternativa era cercare di staccarlo il più possibile nel resto della pista, ma mi pareva roba discretamente impossibile.

 

Invece...

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Ma si certo  ;)

 

Sul discorso passione condivido il tuo pensiero.

 

Ma se nei tuoi anni di carriera hai dimostrato di essere un campione..per me lo sei ,anche se poi "la testa" ti dice di smettere.

 

Ok, però la cerchia dei campionissimi è una dove puoi mettere determinati nomi, Agostini, Rainey, Doohan, Schwantz, Rossi, per gli altri aggiungeteli voi. Stoner (e Marquez, per ora) per me stanno sotto.

 

Alla fine si è criticato tanto Vettel per aver vinto almeno due dei 4 mondiali Red Bull con il braccio fuori, ma non mi pare che le Honda dei due siano state tanto diverse. Ieri mi aspettavo che Marquez tornasse su in un battito di ciglia, roba che l'anno scorso faceva eccome, invece non c'è riuscito. Stoner ha vinto nel 2007 con una Ducati che praticamente era un dragster. Come si è trovato a "livello" ha iniziato a soffrire mentalmente e non poco. Voglio dire..ci vuole qualche dimostrazione in più per poter entrare in 'quella' cerchia, almeno per come la vedo io.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...