Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Recommended Posts

Dato che c'è il thread fotografico sulla CART, apro anche quello della sua controparte per ovali, anche se ben presto poco avrà  a che fare con la categoria avversaria. Trattasi della Indy Racing League, nata nel 1996 da un'idea di Tony George, poi magari parleremo meglio di come avvenne questa celebre separazione...

 

Qui metteremo le immagini della IRL/IndyCar comprese tra il 1996 ed il 2007, ossia degli anni in cui si ebbero due categorie regine a ruote scoperte negli USA.

 

Cominciamo con i campioni di questa serie :)

 

Buzz Calkins, 1996, Bradley Motorsports

 

bradley-motorsports-dallara-ir-01-oldsmo

 

E qui l'altro campione della stagione inaugurale, Scott Sharp, team AJ Foyt Enterprises.

 

indy021.jpg

  • Like 4
Link to post
Share on other sites
  • Replies 107
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Lo sapete che Eddie Cheever, quando ha vinto nel 98 ha dovuto vendere un container di patatine per partecipare??   infatti lo sponsor, la Rachel's,  lo aveva pagato così, in prodotto finito!

Gennaio 1995

Sam Hornish, 2006, Penske Racing  

Nel 1996 si corsero solo 3 gare: Walt Disney World Speedway, Phoenix e la 500 miglia di Indianapolis...
 
Qui' Arie Luyendyk con la Reynard 95I del team Byrd-Treadway Racing, vincitore a Phoenix...

nGp6NCS.jpg
 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Indianapolis 2003 - Un'altra doppietta De Ferran-Castroneves

Ls5d8tD.jpg

 

Chicago 2003 - Hornish beffa Dixon e Herta

IZvt4A6.png

 

Michigan 2003 - Questa volta SuperSam deve accontentarsi del secondo posto dietro Alex Barron

JQkhW7N.jpg

 

Nazareth 2004 - Kanaan secondo in un tris Andretti-Green

ZulUd4n.jpg

 

St.Pete 2005 - Duello rusticano Kanaan-Briscoe

mjpAT43.jpg

 

Indianapolis 2005 - Prima fila: Kanaan, Hornish, Sharp

yFANBWr.jpg

 

Sonoma 2005, primo giro - Briscoe precede Castroneves, un errore dell'australiano porrà  fine alla corsa di entrambi

310rDS5.jpg

 

Indy 2005 - Helio precede il campione ChampCar Bourdais

NikSFGg.jpg

 

Texas 2005 - Seconda e ultima vittoria in carriera per Scheckter

fDvrxI3.jpg

 

Kansas 2005 - Supervolata Kanaan-Wheldon-Meira

6bwGSUP.jpg

 

Helio a Watkins Glen

9rsdjor.jpg

 

Sempre al Glen, Herta precede Pantano

Q9GhN0T.jpg

 

Indy 2007 - Michael Andretti

XdKoyh8.jpg

 

Stessa gara, Wheldon e Meira

4vt4HYy.jpg

 

St Pete 2007 - Helio difende la pole da Andretti

B6Zxsxe.jpg

 

Homestead 2006 - Wheldon precede Castroneves

KqGE8pS.jpg

 

Detroit 2008 - Castroneves chiude secondo, obbligato a cedere la posizione a Wilson per una chiusura di troppo

OOPGwWl.jpg

 

Kentucky 2008 - Wheldon e Viso

ETlhOso.jpg

 

Indy 2008 - Scheckter e Dragon vanno vicinissimi alla vittoria, prima che un semiasse mi pare li metta fuori gara

cnnC04O.jpg

 

Chicago 2009 - Dall'esterno Andretti-Rahal-Moraes

SvzWQT4.jpg

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Nei primi 2-3 anni ha fatto fuori molte macchine, quando finalmente avrebbe potuto trarre vantaggio dall'esperienza non ne ha più trovato una. Resta uno dei piloti più coraggiosi e spettacolari della IRL anni 2000. La ripartenza di Indy 2011 in cui ha passato 14 macchine rimane un'impresa che nessuno oggi potrebbe ripetere.

 

Indy 2004

 

Questa la sua macchina a Indy 2011

07_on_track.jpg

A 1.46.00 ha 22 macchine davanti e alla fine del giro sarà  settimo! Poi alla ripartenza successiva  si porta al quarto posto.

 

Anche qui tra partenza e ripartenza si porta addirittura al terzo posto con una macchina di Dreyer&Reinbold...e c'era gente che andava in testacoda per le gomme fredde!

 

Qui invece il boss Cheever ha apprezzato poco :asd: 2.40

  • Like 4
Link to post
Share on other sites

ho notato che con la nuova macchina ad indy non si vedono più sorpassi all'esterno. solo sorpassi a ingresso curva o in pieno rettilineo. forse perché la dw12 ha meno aderenza della vecchia vettura?

Link to post
Share on other sites

Beh a Indianapolis di sorpassi all'esterno se ne sono sempre visti pochi, perchè il banking ridotto rende la traiettoria obbligata. Non farti ingannare da Scheckter che è un pazzo, nel 2011 tra l'altro pulivano la linea esterna a ogni ripartenza. Come aderenza direi il contrario, la DW12 ne ha troppa, infatti i disturbi aerodinamici in scia sono molto meno influenti e la stessa scia è molto forte. Con la macchina vecchia le ultimi edizioni, 2011 a parte, erano diventate parecchio noiose perchè superare era quasi impossibile. 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

però con la nuova macchina si è arrivato all'estremo opposto: cioè paradossalmente adesso ci sono troppi sorpassi e se sei veloce non sei in grado di imporre il tuo ritmo. penso a kanaan nel 2013 che si vedeva ne aveva più di hunter-reay negli ultimi giri (faceva traiettorie molto più strette e usciva dalle curve incollato all'avversario) però ogni volta che lo superava si vedeva immediatamente ri-superato il giro dopo. senza la gialla nel finale non sono sicuro che avrebbe vinto.

Link to post
Share on other sites

Pole e vittoria (la prima grandiosa, la seconda abbastanza fortunosa) per Buddy Rice a Indy 2004. Quello fu il suo anno magico, non riuscì più a ripetersi.

 

GU1M9894.jpg

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

L'unica stagione un po' fortunata per Takagi fuori dal Giappone fu quella 2003, dove debuttò in IRL (tornata alla denominazione IndyCar quell'anno) con Nunn.

 

indycar-nazareth-2003-tora-takagi.jpg

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...