Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Dal 1902 ad oggi (titoli e piloti)


Recommended Posts

Ho deciso di racchiudere qui tutti i post che ho inseriti nella sezione 'foto d'epoca' risalendo dal 1902 ad oggi, con foto e 2 righe tutti i titoli (ufficiali ed ufficiosi) di tutte le Formule di massima serie così da vedere le monoposto come si sono evolute...

 

 

mtrsptshist_1782_HR730.jpg

 

Exhibition Run, Grosse Pointe, MI, 1903.
Henry Ford driving the "999" in an Exhibition Run against Harry Harkness in a Mercedes Simplex,
at the Detroit Driving Club's 1 Mile Track in Grosse Pointe.

 

Se via via volete commentare ed aggiungere foto dell'anno in corso di cui si parla siete ampiamente invitati...

Edited by aleabr
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

1902... Harry Harkness 1° titolato in F.INDY

 

harkness1902.jpg

 

harry-harkness-grosse-pointe.jpg

 

H.S. Harkness in His Mercedes-Simplex,. "Winning Five-Miles Event in 6:1 3-5, Grosse Pointe Track, Detroit, 1902.

 

era l'anno che nel 1951 gli verrà  assegnato il titolo.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

1903... Barney Oldfield (1° titolo)

 

Oldfield-Cooper%20Grosse%20Pointe%201903
 

This image was captured at a race meet in October 1903 at Grosse Pointe, Michigan's horse track. Pictured leading is Barney Oldfield in the Winton Motor Carriage Company's Winton "Baby Bullet" racer with his long-time friend Tom Cooper trailing in the Cooper-Ford "999" racer. The Ford racer was designed by Henry Ford and remains one of the most famous American race cars of the first decade of the 20th century. It was Oldfield who first made it famous when he defeated Alexander Winton, a self-made millionaire and Scottish immigrant who began his entrepreneurial career in the bicycle business, at Grosse Pointe in an event called the "Manufacturer's Cup."

 

Che figata vedere ste cose!

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

1904...George Heath

 

Image1-599_edited-2.jpg

 

After six hours, 56 minutes, and 45 seconds, George Heath's French Panhard was the first car over the finish line, averaging 52.2 mph.

 

scan0158_7_1904_Bethpageg_2.jpg

 

4563916273_fdf1cb27f7_z.jpg

 

George Heath alla Vanderbilt Cup del 1904 su Panhard

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

1905... Barney Oldfield (2° titolo) vs Vistor Hémery

 

Top-103_edited-2.jpg

 

Victor Hemery’s 1905 Vanderbilt Cup Race winning car was one of two Darracqs in a field of 19 machines. At 80 horsepower, the Darracqs had the lowest power of all the European cars entered in the race. Only three American entries had less power.

 

 

readville-track-1905.jpg

 

1905: il primo titolo ad ex-equo. Sopra Victor Hemery alla Vanderbilt Cup e sotto Barney Oldfield (già  campione del 1903) al Glenville 5, che vincerà , 6a gara del campionato (7a consideranto Detroit non valevole per i punti). 

 

Sarà  il primo titolo 'discusso' che negli albi d'oro è diviso fra il francese ed il pilota dell'Ohio. 

 

Curioso anche il fatto che lo stato dell'Ohio, dopo appena 4 anni dalla sua ufficialità  avesse già  tre titoli conquistati: 1 di Harkness nel 1902 e 2 di Oldfield nel 1903 e nel 1905!

 

Ancor oggi è lo stato col maggior numero di titoli conquistati. L'ultimo di Hornish nel 2006 su Penske-Dallara-Honda. 

 

P.S.: le FIAT erano grandi vetture, si noti la vettura sulla destra guidata da Emmanuel Cedrino!

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

...e giunse anche la F1

 

1906: da oggi vi proporrò i 2 campioni (a volte pure 3 o 4) delle ruote scoperte. 

 

prewar-racing-250.jpg_1906_vanderbilt_cu

 

Joe Tracy su Locomobile alla Vanderbilt Cup... che non vincerà  e che andrà  al francese Louis Wagner. Il pilota irlandese adottato dallo stato di New York, vincerà  ugualmente il titolo USAC alla fine della stagione agonistica!

 

4ef07df63df4cb851f4c548b5ec0b6e7_1.jpg

 

...dall'altra parte del mondo Ferenc Szisz vinceva il 1° GP della storia diventando ufficiosamente il 1° Campione del Mondo di 'F1' su Renault. La casa dovrà  attendere il 2005 (100 anni precisi) per vincere nuovamente il titolo, stavolta con un pilota spagnolo invece che ungherese!

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Correva l'anno 1907... Eddie Bald diventava il nuovo Campione di F.INDY....

 

http://2.bp.blogspot.../Eddie Bald.jpg

 

Qui sopra il link per vederlo alla guida della sua Columbia nel 1906 a Charter Oak Park (unica foto che ho scovata del pilota).

 

...in Europa il 2° Campione di 'F1' era Felice Nazzaro vincitore del GP di Francia, la Targa Florio ed il Kaiser Preiss a Taunus (l'allora GP di Germania).

 

1907-gp-grid2.jpg

 

Qui sopra la FIAT 130HP guidata da Nazzaro alla vittoria. Sarà  il 1° dei suoi 3 titoli della casa torinese.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Strano Lui, io le vedo, possibile che tu sia l'unico a non riuscire a vederle?

Adesso le vedo, il problema si è risolto da solo, può essere che non me le caricava ieri sera, ma ora le vedo perfettamente, scusa per questo falso allarme. 

Link to post
Share on other sites

Adesso le vedo, il problema si è risolto da solo, può essere che non me le caricava ieri sera, ma ora le vedo perfettamente, scusa per questo falso allarme. 

 

tranquillo lui, ormai di mille allarmi nella rete fra foto non visualizzate o visualizzabili è pieno. 

Link to post
Share on other sites

Correva l'anno 1908 e..... 

 

4564636242_ebe6bdaa98.jpg

 

...Lewis Strang vinceva il titolo AAA... e tanto per dare un'idea di quanto a quei tempo F.INDY e F1 fossero unite.... qui lo vediamo al GP di Francia su una Thomas... si titirerà  al 4° giro... mentre Christian Lautenschlager vincerà  gara e.... il 3° titolo di 'F1'....

 

Christian_Lautenschlager_Mercedes_1908_F

....sulla sua Mercedes (1° titolo della casa tedesca in F1, 2° se si considera quello vinto da Harkness nel 1902 con una Mercedes-Simplex in AAA.

 

Curioso vedere i 2 campioni del mondo nello stesso anno allo stesso GP!

 

Ma questa era un'annata a cui il GP de France c'era il top dei driver del periodo oltre ai 2 Campioni c'erano: Victor Hémery (Campione AAA nel 1905 ex-equo con Barney Oldfield), George Heath (Campione AAA nel 1904), Alessandro Cagno, Camille Jenatzy (il veterano), Dario Resta (vincerà  il titolo AAA nel 1916), Louis Wagner, Felice Nazzaro (Campione 'F1' nel 1907 che rivincerà  nel 1922!), il giovanissimo Ferdinando Minoia (vincerà  il titolo di 'F1' nel 1923), Ferenc Szisz (titolo di 'F1' nel 1906) e Vincenzo Lancia. Tanto per dire i più famosi! Era un evento di grandissimo livello. La F.INDY e la F1 di quei tempi erano veramente un unico mondo. Basti pensare che la Vanderbilt Cup e l'American Grand Prize erano gare sia per lo AAA che per i Grand Prix ed i piloti di entrambi i campionati si schieravano a tutte o quasi le gare senza distinzione.

 

Guardatevi l'arrivo del GP degli Stati Uniti di quella stagione e rifatevi gli occhi: https://en.wikipedia.org/wiki/1908_American_Grand_Prize

 

Se fate caso non è più presente Barney Oldfield che ormai si era quasi ritirato dalle gare!

 

Era veramente un'epoca di eroi altro che storie!

Edited by aleabr
Link to post
Share on other sites

1909

 

...seconda stagione dibattuta della F.INDY, che vede ad ex-aquo vincere il titolo....

 

DSC_9317.jpg

 

George Robertson su Simplex, qui al Cobe Trophy il 19 giugno 1909 a Crown Point, Indiana!

 

E Bert Dingley qui in una rara foto di profilo. In questa stagione pilotava una Chalmers Detroit.

 

Scanned_Photo-111_edited-2-292x230.jpg

Link to post
Share on other sites

1910

 

Ancora un titolo dibattuto con Ray Harroun che vince 3 gare in campionato....

 

1909_Wheatley_32_winning_edited-1.jpg

 

Qui alla Vanderbilt Cup. La gara venne vinta da Harry Grant! Qui Harroun guida la sua Marmon ed arriverà  addirittura 21°.

 

2_1910_VCR_Westbury_Turn_1-1.jpg

 

Qui Ralph Mulford anche lui alla Vanderbilt Cup, ultima gara del campionato con la sua Lozier. In questa stagione vinse una sola gara, ad Elgin. 

Link to post
Share on other sites

1911

 

Anche nell'11 il titolo AAA/INDY è discusso. Secondo le fonti principali sarebbe Mulford a vioncerlo...

 

m198130511736.jpg

 

Top-5736_edited-2.jpg

 

...in 2 foto all'arrivo sulla sua Lozier come nell'anno precedente...

 

 

281_bs_main.jpg

 

...qui con la sua National n°6 con cui ha vinto la Bakersfield Road Race Circuit e la Free-For-All dell'11.

 

Ancora un'altro ex-equo.

Link to post
Share on other sites

 

1911

 

Anche nell'11 il titolo AAA/INDY è discusso. Secondo le fonti principali sarebbe Mulford a vioncerlo...

 

m198130511736.jpg

 

Top-5736_edited-2.jpg

 

...in 2 foto all'arrivo sulla sua Lozier come nell'anno precedente...

 

 

281_bs_main.jpg

 

...qui con la sua National n°6 con cui ha vinto la Bakersfield Road Race Circuit e la Free-For-All dell'11.

 

Ancora un'altro ex-equo.

 

 

Rettifico, con la National N°6 è Harvey Herrick, l'altro pilota che assieme a Mulford ha vinto il titolo.

Link to post
Share on other sites

1912

 

Nel 1912 ci ritroviamo a confrontare il Campione americano con il Campione europeo.

 

7-26-2012_10-34-54_PM_edited-1-1.jpg

 

Mentre Ralph De Palma vinceva il suo 1° titolo di F.INDY (qui lo vediamo sulla Mercedes con cui vincerà  la Coppa Vanderbilt)....

 

 

1912-gp-georges-boillot.jpg

 

...George Boillot vinceva il suo 1° titolo Grand Prix con la gara vinta in Francia, pilotando la sua Peugeot...

 

Come si può vedere nell'arco di un decennio le vetture sono già  notevolmente mutate, venendo tutte (o quasi), carenate. In America come in Europa. 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

1913

 

Il 1913 è il primo del tris di Earl Cooper. Il pilota del Nebraska è il primo della storia a vincere 3 titoli di una massima serie. Si ripeterà  nel '15 (ex-equo con Andersen) e nel '17. 

 

1913_Earl_Cooper.jpg

 

L'arrivo di Cooper al Dick Ferris Trophy di Santa Monica con la Stutz-Wisconsin. 

 

 

 

Mentre negli States il Nebraska segnava l'alloro, in Europa, era il francese Georges Boillot ad aggiudicarsi la stagione, vincendo il GP di Francia ad Amiens sulla sua Peugeot. 

 

1913-gp-georges-boillot-peugeot.jpg

 

Peugeot portava a casa il 2° titolo. 

 

Le vetture sono ancora più carenate e si avvicinano più ad automobili che pianali con 4 ruote!

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

 

1912

 

Nel 1912 ci ritroviamo a confrontare il Campione americano con il Campione europeo.

 

 

Mentre Ralph De Palma vinceva il suo 1° titolo di F.INDY (qui lo vediamo sulla Mercedes con cui vincerà  la Coppa Vanderbilt)....

 

...George Boillot vinceva il suo 1° titolo Grand Prix con la gara vinta in Francia, pilotando la sua Peugeot...

 

Come si può vedere nell'arco di un decennio le vetture sono già  notevolmente mutate, venendo tutte (o quasi), carenate. In America come in Europa. 

 

1912-gp-georges-boillot.jpg

 

 

 

 

Il GP di Francia 1912 si svolse nell'arco di due giorni, in ciascuno dei quali andavano percorsi dieci giri, su un circuito (Dieppe) di ben 77 km, per un totale di 1540 km, equivalenti a più di 5 (cinque) Gran Premi attuali.....

 

Alla fine del primo giorno di gara, era in testa la FIAT dell'americano David Bruce-Brown (in oltre 6 ore e trentasei minuti, alla media di 116,2 km/h).

 

Ma il giorno successivo, sotto la pioggia battente, un cane attraversò la pista e Bruce-Brown lo colpì, danneggiando il serbatoio, che fu rabboccato lungo il percorso: tuttavia il regolamento permetteva il rifornimento esclusivamente ai box, e l'americano fu squalificato.

 

La vittoria quindi arrise alla Peugeot di Georges Boillot, nel tempo totale di 13 ore (!), 58 minuti e 2,3 secondi (media 110,256 km/h), davanti alla FIAT di Louis Wagner.

 

La Peugeot 76 del vincitore era un'auto di concezione molto moderna, che rompeva con le precedenti tendenze. Aveva un peso e una cilindrata contenuti, evitando le consuete cilindrate tra 14 e 18 litri, a favore di un motore di 7,6 litri con 4 cilindri, e l'innovazione della distribuzione di tipo desmodromico con due alberi a camme in testa.

 

33bcpeg.jpg

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

1914

 

E venne la doppietta di Ralph De Palma. Sulla sua Mercedes l'italiano vinse il suo 2° titolo...

 

DePalma1.jpg

 

....qui a Santa Monica durante la Vanderbilt Cup, uno dei suoi successi dell'anno.

 

Da considerare un 'dettaglio'. Fino al 2010, anno in cui vennero recuperati degli importanti documenti, si credeva che De Palma era cittadino americano prima del 1912, ed invece tali documenti riportarono l'avvenuta cittadinanza soltanto nel 1920, ben 6 anni dopo che Ralph aveva vinto il suo 2° titolo. Da questa inesattezza all'Italia erano stati tolti i primi (ed unici) titoli di F.INDY vinti in oltre un secolo di corse. Oggi accanto ai Nazzaro, Salamano, Nuvolari, Ascari, Campari, Farina e Zanardi, vanno ad aggiungersi anche questi 2 titoli vinti da un italiano sulla Mercedes!

 

...e sempre di Mercedes si parla anche in Europa, dove il grande Christian Lautenschlager bissa il successo del 1908. 

 

1914-lautenschlager.jpg

 

...qui il tedesco alla guida della Mercedes al GP di Francia a Lione.

 

Da osservare le Mercedes di entrambi i campionissimi. Molto simili ma non identiche. Una per il campionato americano, l'altra per quello europeo. Del resto la Lotus 56 nel '69, corse sia in USAC che in F1. 

 

Oggi temo sarebbe difficile vedere una Ferrari schierarsi ad Indianapolis come a Monza...

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

1915

 

14a stagione di F.INDY, 5a assegnata in ex-equo dopo quelle del 1905, 1909, 1910 e 1911. 

 

Earl Cooper vince il suo 2° titolo....

 

1915%20indy%20500%20-%20earl%20cooper%20

 

L'alfiere della Stutz qui alla 500 miglia di Indianapolis dove giunse 4°.

 

L'altro pilota che secondo Motor Age, meritava il titolo è il norvegese naturalizzato USA Gil Andersen.

 

1915%20american%20grand%20prize,%20san%2

 

...qui con la vettura n°5 al GP degli Stati Uniti. Anche lui alfiere della Stutz, seppur Cooper restava il capo squadra. 

 

Le Stutz negli anni '10 erano le vetture da battere, e avevano nel '15 uno squadrone paragonabile a quello delle Alfa Romeo nel '24 composto da Campari-Ascari-Borzacchini e Brilli-Peri. 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

1916 

 

L'anno di Dario Resta, primo britannico a vincere un titolo di F.INDY e di una massima serie. Più di un decennio prima di Williams Grover-Willimas e quasi mezzo secolo prima di Mike Hawthorn. 

 

2-3-Dario-Resta-17-Peugeot-Winner-1916-I

 

Qui ad Indianapolis, ironia del caso su una Peugeot, una vettura francese con un pilota italo-britannico! 

 

dario_resta_peugeot_002.jpg

 

Qui alla Vanderbilt Cup lo stesso anno con un numero diverso... il n°1!

 

dario_resta_004.jpg

 

30 september 1916 - Astor Cup, Sheepshead Bay, Brooklin. Dario Resta alla guida della Peugeot 4/5 litri Il suo meccanico Bob Dahnke cambia il pneumatico.

 

La Peugeot oltre ai 2 titoli vinti da Boillot in Formula GrandPrix(F1), poteva aggiungere anche quello vinto da Dario Resta in F.INDY in questo 1916!

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

Di recente è stato stilato un nuovo albo d'oro AAA dal 1902 al 1920 ed in alcune stagioni, altre fonti si sono aggiunte alla titolazione di piloti per quella o questa stagione. Dal 1902 al 1911 tutto come da copione come sono stati presentati. Altre fonti come Horseless Age e alcuni importanti quotidiani dell'epoca si sono sentiti in 'dovere' di esporsi, così fra il '12 ed il '15 hanno stilati i propri campioni.

 

1912

 

Per il Los Angeles Times il Campione accanto al nostro Ralph De Palma era Teddy Tetzlaff (o Tezlaff a seconda delle pronunce). Qui ad Indianapolis con una FIAT:

 

1912-125-Teddy-Tetzlaff172-L.jpg

 

 

 

Per il New York Time era Bob Burman:

 

$_35.JPG

 

 

Mentre il Chicago Daily News confermava Ralph De Palma.

 

 

il 1913 resta Earl Cooper anche per l'Hoseless Age il Campione. 

 

 

Mentre nel 1914 seppur De Palma viene ritenuto l'unico grande della stagione anche per l'annuario di MoToR, per Hoseless Age l'italiano è il migliore solo sui circuiti stradali mentre per gli speedways è il francese Rene Thomas a venir considerato il vincitore!

 

Ren%C3%A9_Thomas_at_1914_Indy_500_(cropp

 

 

 

Il 1915 è la stagione più discussa. Se Earl Cooper è per molti e più importanti il più grande, Motor Age lo pone come uno dei 3 della stagione. Gil Andersen di cui abbiamo già  parlato e Eddie Rickrenbacker. Qui alla Tucson 100. 

 

1915%20tucson%20100%20-%20eddie%20ricken

 

Mentre Cooper è considerato il pilota assoluto per Russ Catlin e Mears & Haresnape, per Motor Age e Horseless Age lo è solo per i road racing e ovali. Gil Andersen invece è il migliore sugli speedways per Motor Age. Sempre per Motor Age Eddie Rickenbacker è il migliore sui tracks mentre per Horseless Age è il campione degli speedways. Infine per MoToR il campione per i road racing è ancora Earl Cooper mentre sugli speedways è Dario Resta, che vincerà  il titolo completamente la stagione seguente portando la prima stella al Regno Unito. 

 

Spero di aver chiariti i casini dell'epoca.

Link to post
Share on other sites

1917

 

Il 1917 segna il 3° ed ultimo titolo del primo pilota a raggiungere il tris nell'automobilismo. 

 

Qui una bellissima foto di Earl Cooper, l'alfiere della Stutz (non sono riuscito a trovare nessuna foto di lui in corsa in una qualsivoglia corsa del '17, vi dovrete accontentare di questo piano americano).

 

74139.jpg

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


×
×
  • Create New...