Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

European F3 Championship 2015


Recommended Posts

ma la gara quando c'è stata ? su nuvolari non l'ho trovata alle 10

Su Nuvolari daranno gara 3 in diretta alle 9:30 o giù di li mentre gara 1 e 2 saranno trasmesse intorno alle 15:00 di seguito (non ricordo l'ora precisa)

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
  • Replies 211
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Più che altro sta rischiando veramente di farsi/fare male.   Bortolotti è stato cacciato dalla FDA per molto meno. Però capisco che tra una catena di gelaterie a Vienna e l'impero della moda nel Nor

Finalmente un dettaglio positivo anche per la FIA. E meno male che la volevano cancellare per fare posto alla Formula 4, forse è ancora presto

Pastor Maldonado driver accademy   

Silverstone - Gara 3

àˆ il turno di Leclerc


Possiamo dire che con la vittoria di Charles Leclerc nella terza gara del bel weekend di Silverstone, i pronostici della vigilia sono stati ampiamenti rispettati. Felix Rosenqvist e la Prema sono il binomio da battere (squalifica a parte), Antonio Giovinazzi corre con intelligenza e accumula punti tenendo la leadership del campionato, George Russell e Charles Leclerc sono i due migliori debuttanti come ampiamente confermato dai test pre stagione. Il monegasco del team Van Amersfoort si è portato al comando con autorità  al via e per qualche giro se l'è dovuta vedere con un arrembante Giovinazzi del team Carlin. L'italiano ha tentato più volte di sorprendere Leclerc, e in questo le due safety-car lo hanno aiutato, ma alla fine si è dovuto accontentare del secondo posto.

 

Ancora terzo dopo la prova in gara 1 Jake Dennis. L'inglese della Prema, dopo aver superato Russell si è trovato per tutta la corsa alle spalle di Gustavo Menezes (Carlin), ma nelle battute finali ha sopravanzato l'americano, che aveva fatto una gran partenza dalla quarta fila. Russell, vincitore di gara 2, ha passato Alexander Albon nel finale per il quinto posto. La Prema ha visto al traguardo Brandon Maisano, ottavo, mentre Lance Stroll è subito uscito di pista, imitato più tardi da Pietro Fittipaldi che lottava per un posto nella top 10.

 

Alessio Lorandi ha disputato la sua migliore gara delle tre di Silverstone. Dalla settima fila è balzato al decimo posto, ma una sbavatura lo ha portato fuori pista e a scivolare diciassettesimo. Ha quindi cercato di recuperare superando Michele Beretta, venendo passato dal rimontante Rosenqvist (che come in gara 2 partiva ultimo), poi nei 2 giri finali ha avuto la meglio su Arjun Maini che era rinvenuto alle sue spalle, Nicolas Beer e Nabil Jeffri concludendo quattordicesimo. Beretta invece, ha terminato diciannovesimo.

 

Domenica 12 aprile 2015, gara 3

1 - Charles Leclerc (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 18 giri

2 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 0"440

3 - Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 3"255

4 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Carlin - 4"242

5 - George Russell (Dallara-VW) - Carlin - 4"626

6 - Alexander Albon (Dallara-VW) - Signature - 6"345

7 - Markus Pommer (Dallara-VW) - Motopark - 7"185

8 - Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 8"447

9 - Callum Ilott (Dallara-VW) - Carlin - 9"098

10 - Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 9"551

11 - Ryan Tveter (Dallara-VW) - Carlin - 10"269

12 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 10"984

13 - Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 11"622

14 - Alessio Lorandi (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 12"379

15 - Nabil Jeffri (Dallara-VW) - Motopark - 12"942

16 - Arjun Maini (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 13"969

17 - Dorian Boccolacci (Dallara-VW) - Signature - 14"485

18 - Nicolas Beer (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 14"820

19 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 15"877

20 - Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 16"074

21 - Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 17"417

22 - Tatiana Calderon (Dallara-VW) - Carlin - 18"216

23 - Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 19"958

24 - Matthew Solomon (Dallara-Mercedes) - Double R - 20"622

25 - Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West Tec - 21"249

26 - Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - Double R - 21"600

27 - Zhi Cong Li (Dallara-Mercedes) - Fortec - 22"071

28 - Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West Tec - 22"561

29 - Mahaveer Raghunathan (Dallara-VW) - Motopark - 23"113

30 - Julio Moreno (Dallara-NBE) - T Sport - 1 giro

31 - Sam MacLeod (Dallara-VW) - Motopark - 1 giro

32 - Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1 giro

33 - Kang Ling (Dallara-Mercedes) - Mucke - 2 giri

 

Giro più veloce: Charles Leclerc 1'51"498

 

Ritirati

14° giro - Pietro Fittipaldi

0 giri - Lance Stroll

 

Il campionato

1.Giovinazzi 51; 2.Leclerc 43; 3.Russell 39; 4.Rosenqvist 31; 5.Dennis 30; 6.Albon 28; 7.Stroll 20; 8.Menezes 18; 9.Pommer 16; 10.Maisano 14.

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=53575&cat=7

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Hockenheim - Qualifica 1

Rosenqvist in pole, Giovinazzi 2°


Come a Silverstone, la qualifica 1 è stata un affare tra i due colossi del FIA F.3: Felix Rosenqvist e Antonio Giovinazzi, presentatosi a Hockenheim nel ruolo di leader del campionato. E come in Gran Bretagna, ad avere la meglio è stato lo svedese del team Prema che nelle battute finali, al volante della Dallara-Mercedes, ha siglato il crono di 1'32"455 mentre l'italiano del team Carlin, e su Dallara-Volkswagen, non ce l'ha fatta per appena 14 millesimi, 1'32"469. Rosenqvist e Giovinazzi hanno estromesso dalla leadership il sorprendente Maximilian Gunther che nonostante il crash del primo turno, con grinta si era portato al comando. Il tedesco del team Mucke, lo scorso anno nella F.Adac Master, ha quindi concluso terzo in 1'32"609.

 

Il due volte poleman a Silverstone e secondo in campionato, Charles Leclerc, è risultato quarto con la Dallara-VW del team Van Amersfoort col crono di 1'32"845. Quattro decimi lo separano da Rosenqvist, non poco considerando che ci si gioca tutto sui centesimi. Notevole la prestazione di Lance Stroll, quinto per il team Prema. La squadra italiana, come già  accaduto a Silverstone, ha piazzato tutti i suoi piloti nella top 10: Jake Dennis è infatti sesto, Brandon Maisano settimo. Sorprende la ottava piazza di Raoul Hyman, sudafricano in forza alla West Tec.

 

Il giovane della Red Bull Callum Ilott (Carlin) che arriva dal karting rimane sui valori di Silverstone, ed ha ottenuto il nono tempo davanti a Markus Pommer. Michele Beretta dopo le ottime libere concluse nella top 10, partirà  col diciassettesimo tempo mentre Alessio Lorandi scatterà  dalla ventitreesima piazzola. In ritardo George Russell, che a Silverstone aveva vinto gara 3. L'inglese è ventesimo. Alexander Albon è subito uscito di pista e dunque partirà  ultimo. Con Eurointernational doveva esserci Marvin Kirchhofer, ma il tedesco, dopo l'accordo raggiunto con Antonio Ferrari, ha poi clamorosamente preferito rinunciare al FIA F.3 concentrandosi esclusivamente sulla GP3.

 

Lo schieramento di partenza di gara 1

1. fila

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"455

Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"469

2. fila

Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'32"609

Charles Leclerc (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'32"845

3. fila

Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"916

Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"960

4. fila

Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"997

Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'33"037

5. fila

Callum Ilott (Dallara-VW) - Carlin - 1'33"102

Markus Pommer (Dallara-VW) - Motopark - 1'33"133

6. fila

Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 1'33"158

Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Carlin - 1'33"187

7. fila

Arjun Maini (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'33"218

Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"281

8. fila

Sam MacLeod (Dallara-VW) - Motopark - 1'33"283

Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"409

9. fila

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"426

Nicolas Beer (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'33"435

10. fila

Ryan Tveter (Dallara-VW) - Carlin - 1'33"455

George Russell (Dallara-VW) - Carlin - 1'33"463

11. fila

Julio Moreno (Dallara-NBE) - T Sport - 1'33"517

Matthew Solomon (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'33"643

12. fila

Alessio Lorandi (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'33"685

Pietro Fittipaldi (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'33"816

13. fila

Dorian Boccolacci (Dallara-VW) - Signature - 1'33"835

Nabil Jeffri (Dallara-VW) - Motopark - 1'33"901

14. fila

Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'34"034

Tatiana Calderon (Dallara-VW) - Carlin - 1'34"170

15. fila

Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'34"214

Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'34"238

16. fila

Kang Ling (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'34"318

Mahaveer Raghunathan (Dallara-VW) - Motopark - 1'34"551

17. fila

Zhi Cong Li (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'34"929

Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'35"424

18. fila

Alexander Albon (Dallara-VW) - Signature - 1'41"693

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=53851&cat=7

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Hockenheim - Qualifica 2

Rosenqvist in pole con la pioggia


La seconda qualifica del FIA F.3 a Hockenheim si è disputata di buon mattino e in condizioni climatiche completamente differenti dalla sessione di giovedì. La pioggia, comunque leggera, che ha iniziato a cadere nella notte non si è fermata e il turno si è disputato con pista completamente bagnata. Questo non ha impedito a Felix Rosenqvist del team Prema di ripetere la prestazione della qualifica 1 concludendo da leader in 1'49"630. Lo svedese al volante della Dallara-Mercedes numero 1 ha tenuto un ritmo impossibile per tutti gli altri firmando la seconda e la terza pole del weekend. Il suo secondo miglior tempo infatti, gli permetterà  di partire dal palo anche per gara 3. Un dominio il suo, come a Silverstone del resto, quando Rosenqvist venne squalificato al termine della qualifica 2 per una irregolarità  tecnica.

 

Secondo crono per l'ottimo Charles Leclerc con la Dallara-VW del team Van Amersfoort. Quarto in Q1, il monegasco ha guidato molto bene, pulito, concludendo con 1'49"869. Leclerc sarà  in prima fila anche in gara 3. Si è confermato al vertice il sempre più sorprendente Maximilian Gunther con la Dallara-Mercedes di Mucke. Il tedesco ha fotocopiato la prestazione della prima qualifica risultando terzo anche per gara 3. Notevole il quarto tempo di Callum Ilott (Carlin), rookie proveniente dal karting e parte del programma Junior Red Bull. L'inglese sarà  invece quinto per gara 3. Quinto Antonio Giovinazzi (Carlin), sesto per la terza corsa, che nel momento decisivo ha trovato traffico. Ancora una bella conferma per Lance Stroll (Prema), sesto e quarto.

 

Il 16enne Alessio Lorandi si è trovato, come in qualifica 1, in mezzo al traffico e non ha potuto far meglio della diciassettesima piazza; per gara 3 è invece risultato quindicesimo. Michele Beretta, autore anche di un testacoda, è invece ventiquattresimo e ventesimo. Da segnalare un contatto alla curva di uscita dal Motodrom tra Matthew Solomon e George Russell. L'australiano dopo aver girato largo è rientrato in pista senza avvedersi dell'arrivo del britannico. Testacoda innocuo per Sergio Camara.

 

Lo schieramento di partenza di gara 2

1. fila

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'49"630

Charles Leclerc (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'49"869

2. fila

Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'50"423

Callum Ilott (Dallara-VW) - Carlin - 1'50"510

3. fila

Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'50"773

Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'50"847

4. fila

Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"144

Alexander Albon (Dallara-VW) - Signature - 1'51"171

5. fila

Markus Pommer (Dallara-VW) - Motopark - 1'51"362

Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'51"408

6. fila

Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"435

Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'51"595

7. fila

Arjun Maini (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'52"077

Ryan Tveter (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"092

8. fila

Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'52"240

Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'52"324

9. fila

Alessio Lorandi (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'52"509

George Russell (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"540

10. fila

Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'52"705

Tatiana Calderon (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"789

11. fila

Sam MacLeod (Dallara-VW) - Motopark - 1'52"855

Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'53"309

12. fila

Dorian Boccolacci (Dallara-VW) - Signature - 1'53"550

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'53"601

13. fila

Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 1'53"620

Pietro Fittipaldi (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'53"878

14. fila

Nicolas Beer (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'54"588

Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'54"710

15. fila

Nabil Jeffri (Dallara-VW) - Motopark - 1'54"944

Matthew Solomon (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'55"122

16. fila

Kang Ling (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'55"127

Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'55"235

17. fila

Zhi Cong Li (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'55"436

Julio Moreno (Dallara-NBE) - T Sport - 1'55"461

18. fila

Mahaveer Raghunathan (Dallara-VW) - Motopark - 1'56"072

 

 

Lo schieramento di partenza di gara 3

1. fila

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'50"396

Charles Leclerc (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'50"594

2. fila

Maximilian Gunther (Dallara-Merecdes) - Mucke - 1'50"941

Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"574

3. fila

Callum Ilott (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"637

Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"712

4. fila

Mikkell Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'51"895

Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'51"936

5. fila

Markus Pommer (Dallara-VW) - Motopark - 1'52"180

Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"189

6. fila

Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'52"201

Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'52"329

7. fila

Alexander Albon (Dallara-VW) - Signature - 1'52"379

Ryan Tveter (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"687

8. fila

Alessio Lorandi (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'52"964

Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'53"109

9. fila

Sam MacLeod (Dallara-VW) - Motopark - 1'53"148

Arjun Maini (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'53"667

10. fila

Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'53"805

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'53"877

11. fila

Tatiana Calderon (Dallara-VW) - Carlin - 1'54"087

Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'54"391

12. fila

Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'55"027

Nicolas Beer (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'55"062

13. fila

George Russell (Dallara-VW) - Carlin - 1'55"100

Dorian Boccolacci (Dallara-VW) - Signature - 1'55"178

14. fila

Pietro Fittipaldi (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'55"209

Zhi Cong Li (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'55"535

15. fila

Kang Ling (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'55"768

Julio Moreno (Dallara-NBE) - T Sport - 1'56"102

16. fila

Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'56"162

Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 1'56"235

17. fila

Nabil Jeffri (Dallara-VW) - Motopark - 1'56"292

Matthew Solomon (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'56"382

18. fila

Mahaveer Raghunathan (Dallara-VW) - Motopark - 1'57"574

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=53857&cat=7

Link to post
Share on other sites

Hockenheim - Gara 1

Grande vittoria di Giovinazzi


Prima vittoria stagionale per Antonio Giovinazzi nella gara iniziale del weekend di Hockenheim, e suo terzo successo assoluto nel FIA F.3. Un primo posto certamente non facile quello conquistato dal pugliese del team Carlin e ottenuto in condizioni climatiche delicatissime per via della costante pioggerella. A rendere ancora più complicata la corsa, l'ingresso di ben tre safety-car che non hanno mai permesso a Giovinazzi di respirare. Felix Rosenqvist infatti, superato con una brillante manovra all'esterno del tornantino nel corso del 1° giro, non lo ha mollato un attimo, mettendogli costantemente pressione, aspettando un errore che non è mai arrivato. Con i 25 punti intascati, Giovinazzi si porta a 76 punti contro i 58 di Charles Leclerc e i 49 di Rosenqvist.

 

"àˆ una vittoria che fa morale dopo i piazzamenti a podio di Silverstone", ha detto Antonio al termine della gara, ben consapevole di avere compiuto un piccolo capolavoro con la sua Dallara-Volkswagen e, soprattutto, avere fatto capire a Rosenqvist e al team Prema che non sarà  per nulla semplice mettergli i bastoni tra le ruote. Rosenqvist dal canto suo ha ammesso: "Non sono partito benissimo, poi Giovinazzi al tornante ha tenuto una traiettoria migliore e mi ha superato. Gli ho poi messo grande pressione, ma non ha mai sbagliato". Bel terzo posto per il rookie Leclerc del team Van Amersfoort. Il monegasco ha sempre tenuto tale posizione gestendo bene ogni momento.

 

La corsa nelle prime dieci posizioni, a parte il confronto tra Giovinazzi e Rosenqvist, dopo il giro iniziale non ha offerto grandi emozioni nonostante l'asfalto bagnato e le tre safety-car. Jake Dennis (Prema) da sesto in griglia è balzato al quarto posto che ha mantenuto fino al traguardo davanti al tedesco di Mucke, Maximilian Gunther. Regolare anche la prova di Lance Stroll (Prema), bene a punti e sesto al traguardo davanti a Markus Pommer (Motopark), Mikkel Jensen (Mucke) e Brandon Maisano che ha completato il quartetto Prema tutto in zona punti. A chiudere la top 10 l'americano Gustavo Menezes in forza al team Carlin.

 

George Russell, ventesimo in griglia, ha recuperato fino al dodicesimo posto finale. Michele Beretta ha visto il traguardo in ventiquattresima piazza. Incredibile la sfortuna che ha colpito Alessio Lorandi. Il 16enne rookie del team Van Amersfoort, nel giro di ricognizione è stato inspiegabilmente tamponato da Julio Moreno (T Sport). La Dallara di Lorandi non aveva riportato particolari danni e dopo un testacoda iniziale da ventottesimo era risalito ventunesimo in due giri. Ma Moreno gli ha rotto la luce posteriore, che con la pioggia deve essere accesa. Di conseguenza, la direzione gara lo ha fermato ai box.

 

Da segnalare anche gli incidenti di Nicolas Pohler, quello tra Tatiana Calderon e Nicolas Beer con il danese che per l'urto nel posteriore ha dovuto mettere il collarino, le passeggiate nella ghiaia di Sergio Camara e Sam MacLeod, il dritto all'ingresso del Motodrom di Raoul Hyman, l'uscita di Pietro Fittipaldi e l'incidente di Ryan Tveter.

 

Venerdì 1 maggio 2015, gara 1

1 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 16 giri 35'33"962

2 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 0"228

3 - Charles Leclerc (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 0"793

4 - Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 2"419

5 - Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 2"518

6 - Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 3"973

7 - Markus Pommer (Dallara-VW) - Motopark - 5"697

8 - Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 6"635

9 - Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 7"616

10 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Carlin - 8"769

11 - Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 10"287

12 - George Russell (Dallara-VW) - Carlin - 10"488

13 - Callum Ilott (Dallara-VW) - Carlin - 10"666

14 - Alexander Albon (Dallara-VW) - Signature - 12"069

15 - Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 13"633

16 - Arjun Maini (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 14"192

17 - Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West Tec - 14"873

18 - Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 18"998

19 - Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 19"917

20 - Sam MacLeod (Dallara-VW) - Motopark - 20"763

21 - Dorian Boccolacci (Dallara-VW) - Signature - 21"806

22 - Matthew Solomon (Dallara-Mercedes) - Double R - 22"681

23 - Nabil Jeffri (Dallara-VW) - Motopark - 23"952

24 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 24"195

25 - Mahaveer Raghunathan (Dallara-VW) - Motopark - 1 giro

 

Giro più veloce: Antonio Giovinazzi 1'51"181

 

Ritirati

13° giro - Raoul Hyman

12° giro - Kang Ling

11° giro - Ryan Tveter

8° giro - Nicolas Beer

8° giro - Tatiana Calderon

7° giro - Alessio Lorandi

3° giro - Pietro Fittipaldi

0 giri - Nicolas Pohler

 

Il campionato

1.Giovinazzi 76; 2.Leclerc 58; 3.Rosenqvist 49; 4.Dennis 42; 5.Russell 39; 6.Albon, Stroll 28; 8.Pommer 22; 9.Menezes 19; 10.Maisano 16.

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=53859&cat=7

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Hockenheim - Gara 2

Rosenqvist vola via...


Dominio di Felix Rosenqvist con la Dallara-Mercedes del team Prema nella seconda gara del FIA F.3 a Hockenheim. Lo svedese, partito dalla pole, ha tranquillamente tenuto il comando delle operazioni giro dopo giro, guadagnando costantemente su Charles Leclerc (Dallara-VW), secondo al traguardo. Rosenqvist è al secondo successo stagionale dopo la vittoria nella gara di apertura del campionato a Silverstone. Unico momento complicato per Felix, nel finale quando il doppiato Mahaveer Raghunathan nonostante le bandiere blu ben visibili non gli dava strada. Leclerc, del team Van Amersfoort, ha confermato di essere il miglior rookie 2015 ottenendo il quarto podio consecutivo su cinque corse disputate.

 

Terzo posto in rimonta per Antonio Giovinazzi. Il pilota italiano del team Carlin, partito quinto dopo una qualifica 2 complicata dal traffico, ha ingaggiato un bel duello con Callum Ilott. Superato il giovane britannico della Red Bull, Giovinazzi si è lanciato all'inseguimento di Maximilian Gunther, ma ha rischiato grosso nel motodrom mettendo due ruote oltre il cordolo. Con una reazione da rallista, Giovinazzi ha tenuto bene la sua Dallara imbizzarrita, ma con le gomme sporche ha perso il ritmo per almeno cinque giri. Ripresa l'andatura desiderata, il leader del campionato ha raggiunto e superato al tornantino l'ottimo Gunther del team Mucke, guadagnando il terzo gradino del podio.

 

Giovinazzi, vincitore di gara 1, è al quinto podio su cinque gare disputate. Un ruolino di marcia impressionante e che gli permette di avere 91 punti contro i 76 di Leclerc e i 74 di Rosenqvist. Buona quinta posizione per il giovane Ilott che ha avuto la meglio su Santino Ferrucci. L'americano del team Mucke ha urtato al 1° giro Lance Stroll al tornante facendolo girare, ma non è scattata nessuna penalità . A punti anche Gustavo Menezes, settimo con la Dallara-VW di Carlin, Alexander Albon del team Signature, George Russell protagonista di una bella rimonta, e Brandon Maisano. Il francese della Prema si è reso autore di una corsa grintosa dopo essere stato colpito al tornante, nel giro iniziale, da qualche rivale facendogli perdere posizioni.

 

Jake Dennis, quarto in campionato con 42 punti, al via ha clamorosamente stallato. Partito in ritardo si è prodotto in un recupero furioso, ma si è fermato al quindicesimo posto, appena dietro Stroll, che dopo la disavventura con Ferrucci ha pure lui dovuto rimontare con forza. Michele Beretta ha concluso ventiquattresimo; era diciannovesimo quando il suo team gli ha chiesto via radio di far passare un rivale che era dietro di lui di tre posizioni, forse temendo qualche penalità  per una manovra compiuta in precedenza. Strana scelta...

 

Alessio Lorandi aveva effettuato una buona partenza saltando da diciassettesimo a tredicesimo, ma giunto al tornante ha urtato un avversario danneggiando il muso. Rientrato ai box per sostituirlo, si è prodotto in una serie di giri veloci interessanti (il dodicesimo più rapido della gara a dimostrazione del potenziale che ha in tasca), ma ha terminato trentesimo.

 

Sabato 2 maggio 2015, gara 2

1 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 22 giri 34'17"939

2 - Charles Leclerc (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 9"065

3 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 12"888

4 - Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 16"576

5 - Callum Ilott (Dallara-VW) - Carlin - 21"924

6 - Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 23"058

7 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Carlin - 31"552

8 - Alexander Albon (Dallara-VW) - Signature - 32"172

9 - George Russell (Dallara-VW) - Carlin - 33"082

10 - Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 34"679

11 - Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 39"781

12 - Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West Tec - 40"495

13 - Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West Tec - 41"182

14 - Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 46"975

15 - Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 48"935

16 - Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 52"141

17 - Markus Pommer (Dallara-VW) - Motopark - 52"946

18 - Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 54"623

19 - Sam MacLeod (Dallara-VW) - Motopark - 54"984

20 - Pietro Fittipaldi (Dallara-Mercedes) - Fortec - 55"319

21 - Tatiana Calderon (Dallara-VW) - Carlin - 55"816

22 - Nabil Jeffri (Dallara-VW) - Motopark - 58"217

23 - Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - Double R - 59"621

24 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'01"124

25 - Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 1'04"807

26 - Matthew Solomon (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'06"095

27 - Julio Moreno (Dallara-NBE) - T Sport - 1'06"870

28 - Kang Ling (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'09"835

29 - Zhi Cong Li (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'17"488

30 - Alessio Lorandi (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'27"960

31 - Mahaveer Raghunathan (Dallara-VW) - Motopark - 1 giro

32 - Dorian Boccolacci (Dallara-VW) - Signature - 1 giro

 

Giro più veloce: Felix Rosenqvist 1'32"892

 

Ritirati

3° giro - Ryan Tveter

0 giri - Arjun Maini

 

Il campionato

1.Giovinazzi 91; 2.Leclerc 76; 3.Rosenqvist 74; 4.Dennis 42; 5.Russell 41; 6.Albon 32; 7.Stroll 28; 8.Menezes 25; 9.Gunther 24; 10.Pommer 22.

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=53866&cat=7

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Hockenheim - Gara 3

Gran vittoria di Leclerc


Con un sorpasso intelligente, preparato, cercato, al tornantino nel corso del 13° giro ai danni di Felix Rosenqvist, Charles Leclerc su Dallara-Volkswagen ha vinto la terza bagnatissima gara del weekend FIA F.3 di Hockenheim. Un successo certamente superbo, di qualità , che permette al monegasco del team Van Amersfoort di conquistare punti molto importanti per il campionato. Rosenqvist era partito bene dalla pole, ma non è mai riuscito a scrollarsi di dosso Leclerc. E più la traiettoria ideale si asciugava e più lo svedese appariva in difficoltà  nel resistere alla pressione sempre maggiore di Leclerc.

 

Al tornante, dopo anche un piccolo contatto tra i due, il vice campione Renault ALPS 2014 al 13° giro ha tenuto la traiettoria larga lasciando all'interno lo svedese della Prema. In uscita, Leclerc ha incrociato in maniera perfetta la traiettoria con Rosenqvist, superandolo di slancio e guadagnando rapidamente metri decisivi. Subito dopo è uscita la safety-car per recuperare la monopoto di Hongwei Cao, mandato fuori pista da Pietro Fittipaldi. Al restart, Leclerc ha allungato con facilità  mentre Rosenqvist nulla ha potuto per tentare un attacco.

 

Terzo posto finale per Antonio Giovinazzi che ha duellato per tutta la gara con Maximilian Gunther, terzo fin dal via e molto convincente. Ma il tedesco del team Mucke si è girato alla prima curva a una sola tornata dal traguardo lasciando all'italiano di Carlin i 15 punti del terzo gradino del podio. Giovinazzi conduce il campionato con 106 punti davanti a Leclerc a quota 101 e a Rosenqvist con 92. Gunther ha poi ripreso concludendo al quinto posto con tanta rabbia, superato anche dal compagno Mikkel Jensen autore del miglior risultato stagionale.

 

Bravo Lance Stroll, sesto nonostante sia stato spinto fuori pista da Santino Ferrucci, che già  lo aveva mandato in testacoda in gara 2.

L'americano di Mucke, che a pochi metri dal traguardo ha mandato nell'erba pure Gunther, è stato penalizzato di 20". Michele Beretta ha condotto una gara regolare chiudendo ventesimo. Il weekend nero di Alessio Lorandi è proseguito anche nella corsa finale: il 16enne italiano infatti, ha avuto problemi al cambio nel giro compiuto dietro la safety-car (non è stata data la partenza con le vetture ferme in griglia) e si è subito fermato ai box.

 

Domenica 3 maggio 2015, gara 3

1 - Charles Leclerc (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 18 giri 36'03"129

2 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 2"998

3 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 7"136

4 - Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 8"045

5 - Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 10"940

6 - Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 12"475

7 - Markus Pommer (Dallara-VW) - Motopark - 13"351

8 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 14"132

9 - Alexander Albon (Dallara-VW) - Signature - 15"367

10 - Callum Ilott (Dallara-VW) - Carlin - 15"788

11 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Carlin - 16"517

12 - Dorian Boccolacci (Dallara-VW) - Signature - 18"490

13 - Arjun Maini (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 20"351

14 - Sam MacLeod (Dallara-VW) - Motopark - 20"837

15 - Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West Tec - 21"368

16 - Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West Tec - 22"048

17 - Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 22"857

18 - George Russell (Dallara-VW) - Carlin - 23"234

19 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 23"689

20 - Ryan Tveter (Dallara-VW) - Carlin - 23"883

21 - Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 24"852

22 - Nabil Jeffri (Dallara-VW) - Motopark - 25"256

23 - Matthew Solomon (Dallara-Mercedes) - Double R - 25"823

24 - Kang Ling (Dallara-Mercedes) - Mucke - 26"579

25 - Tatiana Calderon (Dallara-VW) - Carlin - 26"920

26 - Julio Moreno (Dallara-NBE) - T Sport - 28"449

27 - Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 28"869

28 - Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 29"680 *

29 - Zhi Cong Li (Dallara-Mercedes) - Fortec - 30"707

30 - Mahaveer Raghunathan (Dallara-VW) - Motopark - 32"648

31 - Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 47"700 *

32 - Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - Double R - 1 giro

* Penalizzati di 20"

 

Giro più veloce: Charles Leclerc 1'49"061

 

Ritirati

12° giro - Pietro Fittipaldi

1° giro - Alessio Lorandi

 

Il campionato

1.Giovinazzi 106; 2.Leclerc 101; 3.Rosenqvist 92; 4.Dennis 46; 5.Russell 41; 6.Stroll 36; 7.Gunther, Albon 34; 9.Pommer 28; 10.Menezes 25.

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=53897&cat=7

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Pau - Qualifica 1

Dennis conquista una super pole


Non si capisce come abbia fatto, ma ci è riuscito. Jake Dennis, con un giro mozzafiato nel gruppo B della qualifica 1 di Pau, ha conquistato la sua prima pole in carriera nel FIA F.3. Pista bagnata, come da questa stamattina, lotta stretta su tempi che ballavano tra l'1'22"5 e l'1'23"0, poi quel giro da urlo e quel tempo stampato che ha richiesto gli occhiali anche a chi non li porta: 1'21"795. A otto decimi (!) il secondo classificato, l'ottimo Maximilian Gunther del team Mucke. Il 19enne del Racing Steps Foundation ha fatto sorridere René Rosin della Prema, in precedenza piuttosto rabbuiato per la deludente prestazione di Felix Rosenqvist, appena settimo nel gruppo A e quindi costretto a partire dalla settima fila in gara 1.

 

Una battuta d'arresto importante quella dello svedese, che era lanciatissimo dopo Hockenheim nella rincorsa di Antonio Giovinazzi e Charles Leclerc, primo e secondo in campionato. E proprio il monegasco del team Van Amersfoort è stato il più rapido del gruppo A in 1'22"845, pure lui autore di un giro notevole con 1'22"845 che ha lasciato a più di quattro decimi il pur generoso Giovinazzi. L'italiano le ha provate tutte a battere Leclerc, ma ha dovuto alzare bandiera bianca. Per il pugliere del team Carlin, che era anche scivolato terzo, poi con un giro in 1'23"296 ha ripreso la seconda piazza, sarà  importante giocare sui punti con una corsa conservativa su Leclerc.

 

Curioso che i primi tre del campionato si siano ritrovati nello stesso gruppo A, dunque di livello decisamente alto. Ma per dividere il plotone di monoposto è stato scelto un metodo molto semplice: numeri pari e numeri dispari. E tra i pari ci sono proprio loro, Giovinazzi, Leclerc e Rosenqvist.

 

Terza fila per Callum Ilott (Carlin) che si è risollevato come meglio non poteva dopo l'incidente nel primo turno libero e Alexander Albon della Signature. Ilott arriva dal karting come Alessio Lorandi. L'italiano del team Van Amersfoort, dopo il miglior crono assoluto registrato nelle libere si è difeso bene in qualifica 1 migliorando giro dopo giro: 1'25"323, 1'24"677, 1'23"798, 1'23"309 e infine 1'22"651, appena dietro Ilott che ha realizzato 1'22"644. Lorandi, che in quarta fila avrà  al proprio fianco Mikkel Jensen del team Mucke, è alla sua prestazione migliore in qualifica del 2015. In precedenza il suo "best" era il quattordicesimo crono di Silverstone per gara 3.

 

Quinta fila per George Russell del team Carlin, da cui ci si aspettava qualcosa di più, e per l'ottimo Arjun Maini (Van Amersfoort), poi la sesta fila per Pietro Fittipaldi (Fortec), ficcante come non mai in questo inizio di stagione, e Lance Stroll che dietro si ritrova i compagni in Prema Brandon Maisano e Rosenqvist. Michele Beretta ha segnato il decimo tempo del gruppo B e dividerà  la decima fila con Gustav Malja, alla prima esperienza in F.3 e con la italiana Eurointernational.

 

Lo schieramento di partenza di gara 1

1. fila

Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'21"795 - Gruppo B

Charles Leclerc (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'22"845 - Gruppo A

2. fila

Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'22"581 - GB

Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'23"296 - GA

3. fila

Callum Ilott (Dallara-VW) - Carlin - 1'22"644 - GB

Alexander Albon (Dallara-VW) - Signature - 1'23"375 - GA

4. fila

Alessio Lorandi (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'22"651 - GB

Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'23"570 - GA

5. fila

George Russell (Dallara-VW) - Carlin - 1'22"945 - GB

Arjun Maini (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'23"723 - GA

6. fila

Pietro Fittipaldi (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'23"091 - GB

Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'23"919 - GA

7. fila

Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'23"194 - GB

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'23"950 - GA

8. fila

Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Carlin - 1'23"287 - GB

Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 1'24"244 - GA

9. fila

Dorian Boccolacci (Dallara-VW) - Signature - 1'23"372 - GB

Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'24"304 - GA

10. fila

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'23"514 - GB

Gustav Malja (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'24"811 - GA

11. fila

Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'23"578 - GB

Tatiana Calderon (Dallara-VW) - Carlin - 1'24"853 - GA

12. fila

Sam MacLeod (Dallara-VW) - Motopark - 1'23"884 - GB

Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'25"543 - GA

13. fila

Nabil Jeffri (Dallara-VW) - Motopark - 1'24"185 - GB

Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'25"825 - GA

14. fila

Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'24"297 - GB

Julio Moreno (Dallara-NBE) - T Sport - 1'26"434 - GA

15. fila

Ryan Tveter (Dallara-VW) - Carlin - 1'24"446 - GB

Matthew Solomon (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'26"679 - GA

16. fila

Markus Pommer (Dallara-VW) - Motopark - 1'24"557 - GB

Kang Ling (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'26"873 - GA

17. fila

Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'26"841 - GB

Mahaveer Raghunathan (Dallara-VW) - Motopark - 1'26"841 - GA

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=54065&cat=7

Link to post
Share on other sites

Pau - Qualifica 2

Dennis si conferma poleman


Con la pioggia o con la pista asciutta (finalmente), non cambia il poleman. Jake Dennis ha firmato anche la qualifica 2 offrendo una prova di forza importante per il campionato FIA F.3. Ma i primi quattro dello schieramento di gara 2 sono esattamente gli stessi di gara 1, segno che anche con la modifica degli assetti, piloti e ingegneri di Dennis, Charles Leclerc, Maximilian Gunther e Antonio Giovinazzi hanno saputo perfettamente interpretare le differenti condizioni del tracciato. Due pole importanti anche per la Prema che conferma di poter stare al vertice con piloti diversi. Se Dennis è davanti, è però Felix Rosenqvist, il pilota in lotta per il titolo, ad avere nuovamente mancato l'appuntamento con le prime posizioni. Già  in ritardo in qualifica 1 (settima fila), Rosenqvist questa volta ha concluso quinto di gruppo, posizione che lo vedrà  scattare dalla decima piazzola, attardato dal traffico e dalla bandiera rossa finale.

 

Dennis ha siglato il tempo di 1'10"253 nel gruppo B non avendo difficoltà  a regolare nuovamente il tedesco del team Mucke, Gunther, con 1'10"613 e il sorprendente Markus Pommer, issatosi al vertice con la Dallara-VW della Motopark. Si conferma quarto Alessio Lorandi. Il 16enne della Van Amersfoort si era piazzato nella medesima posizione nella bagnata qualifica 1 ed ha saputo trovare il giusto feeling anche con l'asfalto asciutto chiudendo in 1'10"999. Una bella prova di maturità . Lorandi ha avuto la meglio su Dorian Boccolacci (Signature), alla sua miglior prova stagionale e all'altra sorpresa, Sam MacLeod, Motopark.

 

Continua ad essere in ritardo George Russell del team Carlin, settimo, che non riesce a ripetere gli exploit di Silverstone. Dietro di lui Brandon Maisano, che ha avuto un problema all'ala anteriore e si è dovuto fermare ai box, riprendendo poi la pista nei minuti finali. Nono Michele Beretta che rispetto alla Q1 ha guadagnato una posizione. àˆ invece solo decimo Callum Ilott (Carlin) che col bagnato aveva conclus quarto. Incidente per Pietro Fittipaldi (Fortec) che così ha concluso ultimo e non qualificato.

 

Nel gruppo A, ha fatto valere la propria forza Leclerc del team Van Amersfoort, primo in 1'10"386. Il monegasco si è dovuto impegnare nel solito confronto con Antonio Giovinazzi (Carlin) che non è riuscito a far meglio di 1'10"659 e come in Q1 dovrà  partire alle spalle del rookie di "proprietà " di Nicolas Todt. Quinto nella qualifica 1, Arjun Maini si è superato cogliendo il terzo crono con la Dallara-VW di Van Amersfoort. Dietro di lui Alexander Albon (Signature), Rosenqvist e Lance Stroll.

 

Per quanto riguarda la gara 3, schieramento fatto con i migliori secondi tempi della qualifica 2, la pole è di nuovo di Jake Dennis mentre Giovinazzi ha avuto la meglio su Leclerc e partirà  dalla prima fila. Lorandi si conferma in quarta fila mentre Michele Beretta sale in sesta.

 

Lo schieramento di partenza di gara 2

1. fila

Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'10"253 - Gruppo B

Charles Leclerc (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'10"386 - Gruppo A

2. fila

Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'10"613 - GB

Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'10"659 - GA

3. fila

Markus Pommer (Dallara-VW) - Motopark - 1'10"798 - GB

Arjun Maini (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'10"927 - GA

4. fila

Alessio Lorandi (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'10"999 - GB

Alexander Albon (Dallara-VW) - Signature - 1'11"084 - GA

5. fila

Dorian Boccolacci (Dallara-VW) - Signature - 1'11"079 - GB

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'11"091 - GA

6. fila

Sam MacLeod (Dallara-VW) - Motopark - 1'11"095 - GB

Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'11"133 - GA

7. fila

George Russell (Dallara-VW) - Carlin - 1'11"162 - GB

Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'11"284 - GA

8. fila

Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'11"221 - GB

Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'11"661 - GA

9. fila

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'11"248 - GB

Kang Ling (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'11"777 - GA

10. fila

Callum Ilott (Dallara-VW) - Carlin - 1'11"277 - GB

Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 1'11"902 - GA

11. fila

Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Carlin - 1'11"516 - GB

Matthew Solomon (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'11"978 - GA

12. fila

Nabil Jeffri (Dallara-VW) - Motopark - 1'11"557 - GB

Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'12"381 - GA

13. fila

Ryan Tveter (Dallara-VW) - Carlin - 1'11"883 - GB

Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'12"598 - GA

14. fila

Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'12"261 - GB

Tatiana Calderon (Dallara-VW) - Carlin - 1'12"673 - GA

15. fila

Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'12"769 - GB

Julio Moreno (Dallara-NBE) - T Sport - 1'13"255 - GA

16. fila

Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'13"031 - GB

Gustav Malja (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'13"706 - GA

 

Non qualificati

Pietro Fittipaldi (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'14"775 - GB

Mahaveer Raghunathan (Dallara-VW) - Motopark - 1'14"252 - GA

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=54069&cat=7

 

 

 

Intanto, Pommer è stato squalificato dalla prima manche di Hockenheim, perdendo così il settimo posto acquisito.

Link to post
Share on other sites

Pau - Gara 1

Dennis doma Giovinazzi, Lorandi a punti


Tre pole e una vittoria. Questo per ora il bottino incassato da Jake Dennis e dal team Prema a Pau. L'inglese del Racing Steps Foundation è partito bene dalla prima fila ed ha sempre tenuto il comando. Ma non è stato per niente facile perché Antonio Giovinazzi e Charles Leclerc gli hanno messo costantemente pressione. Due le safety-car, che però non hanno intaccato la leadership di Dennis; anzi, il primo "congelamento" ha permesso a Dennis di risolvere un piccolo problema emerso sulla sua Dallara-Mercedes. Per Jake è il primo successo nel FIA F.3, categoria che frequenta dal 2014.

 

Giovinazzi con la Dallara-VW del team Carlin è stato autore di una partenza da urlo. Dalla quarta piazzola ha subito bruciato Maximilian Gunther che era al suo fianco, poi ha infilato con coraggio e di slancio Leclerc prima della staccata della Stazione: "Il mio obiettivo era finire davanti a Charles e sapevo che la partenza sarebbe stata fondamentale. Ho avuto un ottimo spunto, Leclerc ha lasciato aperto un piccolo varco e mi ci sono infilato". Giovinazzi ha poi provato a mettere pressione a Dennis: "Il sorpasso era francamente impossibile, e anche troppo rischioso. Ho pensato al campionato, ai punti, al fatto che Leclerc era dietro e che Rosenqvist era ancora più lontano". Per Giovinazzi, leader con 124 punti contro i 116 di Leclerc, sette podi consecutivi di cui una vittoria, tre secondi e tre terzi posti.

 

Leclerc del team Van Amersfoort non ha sfruttato la prima fila, venendo superato da Giovinazzi. Ha tenuto il terzo posto tentando di sorpendere l'italiano, ma non ce l'ha fatta. Buon quarto posto per Maximilian Gunther del team Mucke, che prosegue la striscia positiva avviata a Hockeheim ottenendo il quarto risultato da top 5 consecutivo. Dietro al tedesco, Alexander Albon con la Dallara-VW di Signature il cui quinto posto è il miglior risultato stagionale.

 

Sesto, e per la prima volta a punti, Alessio Lorandi. Il 16enne del team Van Amersfoort, in arrivo dal karting, a Pau ha completamente cambiato passo rispetto a Silverstone e Hockenheim. Dopo le brillanti prove libere sul bagnato e le due ottime qualifiche, Lorandi al via ha tenuto la settima posizione, poi, rapace dopo la ripartenza dalla safety-car intervenuta per l'uscita di Michele Beretta, ha attaccato Callum Ilott (anch'egli proveniente direttamente dal karting e pilota Junior Red Bull), al tornante. Una manovra rischiosa quella di Lorandi, ma coraggiosa. Entrambi sono andati largo, l'italiano è riuscito a girare, Ilott si è quasi fermato venendo scavalcato da altri quattro piloti. Quello di Lorandi è stato uno dei pochissimi sorpassi visti nelle prime posizioni con quelli di Giovinazzi al via.

 

Il team Prema ha piazzato a punti Lance Stroll, nono in volata con George Russell, e Brandon Maisano, decimo. Felix Rosenqvist non è riuscito a risalire dopo la pessima qualifica 1 nella quale aveva ottenuto il quattordicesimo tempo ha concluso tredicesimo e fuori dalla zona punti. Mantiene comunque il terzo posto in classifica con 92 punti anche se ha visto Giovinazzi e Leclerc allungare sensibilmente. Gustav Malja della Eurointernational era diciassettesimo quando ha danneggiato l'ala anteriore e si è ritirato ai box. Beretta si è girato subito poi, nel tentativo di recuperare, ha sbattuto al Pont Oscar. La prima safety-car è uscita per l'incidente di Dorian Boccolacci. Subito KO Santino Ferrucci, finito sul marciapiede all'imbocco del tornante.

 

Sabato 16 maggio 2015, gara 1

1 - Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 27 giri

2 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 0"680

3 - Charles Leclerc (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1"196

4 - Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 7"079

5 - Alexander Albon (Dallara-VW) - Signature - 7"613

6 - Alessio Lorandi (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 9"833

7 - Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 14"113

8 - George Russell (Dallara-VW) - Carlin - 14"695

9 - Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 15"122

10 - Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 16"301

11 - Callum Ilott (Dallara-VW) - Carlin - 18"314

12 - Arjun Maini (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 18"654

13 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 19"502

14 - Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 22"087

15 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Carlin - 23"334

16 - Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West Tec - 25"821

17 - Tatiana Calderon (Dallara-VW) - Carlin - 26"092

18 - Nabil Jeffri (Dallara-VW) - Motopark - 29"970

19 - Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 31"549

20 - Kang Ling (Dallara-Mercedes) - Mucke - 32"069

21 - Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 34"272

22 - Julio Moreno (Dallara-NBE) - T Sport - 38"656

23 - Markus Pommer (Dallara-VW) - Motopark - 39"127

24 - Ryan Tveter (Dallara-VW) - Carlin - 39"912

25 - Matthew Solomon (Dallara-Mercedes) - Double R - 42"321

 

Ritirati

24° giro - Sam MacLeod

21° giro - Gustav Malja

17° giro - Nicolas Pohler

14° giro - Michele Beretta

10° giro - Dorian Boccolacci

5° giro - Fabian Schiller

0 giri - Santino Ferrucci

 

Il campionato

1.Giovinazzi 124; 2.Leclerc 116; 3.Rosenqvist 92; 4.Dennis 71; 5.Gunther 46; 6.Russell 45; 7.Albon 44; 8.Stroll 38; 9.Menezes, Jensen 26.

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=54081&cat=7

Link to post
Share on other sites

Pau - Gara 2

Dennis e Prema fanno doppietta


Ancora una vittoria per Jake Dennis e il team Prema. Questa volta l'inglese ha avuto vita relativamente facile in quanto Maximilian Gunther, al via ha scavalcato Charles Leclerc, ma non aveva il passo del leader. Dennis ha così aumentato sempre più il suo vantaggio mentre Gunther teneva dietro di sè Leclerc e Antonio Giovinazzi. Al 19° giro la svolta, con Leclerc che dopo la safety-car entrata per il contatto tra Alessio Lorandi e Michele Beretta, ha attaccato il pilota di Mucke. La bagarre è stata emozionante e alla fine il monegasco è passato. Subito dopo ci ha provato anche Giovinazzi al tornante, Gunther ha tentato di chiudere, poi ha allargato, piantandosi e di fatto mettendo in crisi il resto del plotone che ha finito per creare un ingorgo da bandiera rossa.

 

Riposizionate sullo schieramento le vetture, al restart nulla è cambiato con Dennis che ha tenuto il comando su Lecler e Giovinazzi, e così sono arrivati al traguardo. Dennis si è portato a 92 punti ed è quarto, Giovinazzi rimane leader con 139 punti, ma le otto lunghezze che aveva messo tra sè e Leclerc dopo gara 1 sono ritornate cinque. Il pilota di Van Amersfoort è infatti salito a 134. Il team olandese ha festeggiato il quarto posto di Arjun Maini. Il giovane indiano ha disputato una corsa tosta prendendo i primi punti della stagione. Felix Rosenqvist, nono al via, ha concluso quinto recuperando 10 punti che lo fanno salire a quota 102 in graduatoria.

 

Lorandi partiva settimo come in gara 1, ma allo spegnersi dei semafori rossi ha stallato, riuscendo poi a partire per ritrovarsi ventiduesimo. A lungo alle spalle di Beretta, Lorandi ha tentato il sorpasso al tornante, mentre il pilota di Mucke stava già  impostando la curva. L'impatto è stato inevitabile, Lorandi ha colpito la Dallara dell'italiano di Mucke mandandola in testacoda. Alessio ha proseguito, mentre Beretta ha perso due giri. Lorandi dopo il successivo mucchio al tornante che ha causato la rossa, ha guadagnato cinque posizioni. Partito quindicesimo ha concluso tredicesimo con rammarico per quello stallo al via.

 

Sabato 16 maggio 2015, gara 2

1 - Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 27 giri

2 - Charles Leclerc (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 0"662

3 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 2"736

4 - Arjun Maini (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 5"468

5 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 5"979

6 - George Russell (Dallara-VW) - Carlin - 9"711

7 - Alexander Albon (Dallara-VW) - Signature - 11"023

8 - Markus Pommer (Dallara-VW) - Motopark - 11"972

9 - Sam MacLeod (Dallara-VW) - Motopark - 15"644

10 - Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 15"927

11 - Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 17"347

12 - Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 17"651

13 - Alessio Lorandi (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 18"366

14 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Carlin - 19"010

15 - Callum Ilott (Dallara-VW) - Carlin - 19"342

16 - Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 20"177

17 - Nabil Jeffri (Dallara-VW) - Carlin - 20"923

18 - Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 21"576

19 - Tatiana Calderon (Dallara-VW) - Carlin - 22"186

20 - Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 22"689

21 - Ryan Tveter (Dallara-VW) - Carlin - 23"666

22 - Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West Tec - 25"148

23 - Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - Double R - 26"643

24 - Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 27"024

25 - Gustav Malja (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 32"958

26 - Dorian Boccolacci (Dallara-VW) - Signature - 1 giro

27 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 2 giri

 

Ritirati

19° giro - Brandon Maisano

19° giro - Kang Ling

19° giro - Fabian Schiller

13° giro - Julio Moreno

1° giro - Matthew Solomon

 

Il campionato

1.Giovinazzi 139; 2.Leclerc 134; 3.Rosenqvist 102; 4.Dennis 96; 5.Russell 53; 6.Albon 50; 7.Gunther 45; 8.Stroll 39; 9.Menezes, Jensen, Pommer 26.

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=54084&cat=7

Link to post
Share on other sites

Pau - Gara 3

Giovinazzi vince di forza


"Se non fossi riuscito a superare Dennis al via, come accaduto, la strategia era quella di non consumare le gomme, ne avevo quattro nuove a differenza di Jake che ne aveva due di fresche, per poi attaccarlo. E così ho fatto, ho iniziato a mettergli forte pressione nei giri finali finché per qualche motivo tecnico ha dovuto rallentare e l'ho passato. Vincere a Pau è qualcosa di magico considerando l'albo d'oro che contiene nomi di grandi campioni". Chi parla è Antonio Giovinazzi che ha conquistato la terza corsa FIA F.3 di Pau consolidando il vantaggio in classifica generale. Che lo vede al comando con 15 punti su Charles Leclerc, 164 contro 149, mentre Felix Rosenqvist è terzo con 110 lunghezze.

 

Una corsa pazzesca quella del pilota del team Carlin e un weekend a dir poco fantastico considerando anche il secondo e il terzo posto nelle precedenti due corse. La vittoria è la classica ciliegina sulla torta, la seconda di una stagione che su nove gare (rischiamo di ripeterci) ha sempre terminato nelle prime tre posizioni. Jake Dennis pareva avviato verso una facile tripletta che lo avrebbe incoronato Re di Pau, ma a un certo punto qualcosa è andato storto nello sterzo. La sua Dallara-Mercedes, gestita dal team Prema, soffriva maledettamente nel chiudere le curve a sinistra. Dennis dapprima si è arreso a Giovinazzi, poi ha perso posizioni su posizioni scivolando fino alla ventitreesima. Un vero peccato per l'inglese, ma l'esito di gara 3 non intacca certo il suo bellissimo fine settimana.

 

Dennis ha poi spiegato: "Ho notato un problema con lo sterzo dal secondo giro, ma era tutto ok. Stavo continuando ad aumentare il vantaggio su Giovinazzi, però dopo circa 10 giri la vettura è diventata inguidabile, ma ho mantenuto un gap di mezzo secondo. Poi, ad un certo punto, non sono più riuscito a girare a sinistra. àˆ stato frustrante perché non c'era nulla da fare".

 

Seconda posizione per Maximilian Gunther, al suo primo podio stagionale dopo importanti piazzamenti. Il tedesco del team Mucke si è difeso dai costanti attacchi di Leclerc. Il monegasco del Van Amersfoort lascia Pau con un terzo un secondo e un terzo posto, bottino decisamente pesante per essere un rookie. A questo, va aggiunto il secondo posto in classifica generale. Una prova decisamente grintosa l'ha offerta Lance Stroll, quarto per il team Prema, suo miglior piazzamento 2015. Il canadese al via ha passato Alessio Lorandi, ha poi commesso un errore, ma ha di nuovo risalito la classifica non sbagliando più un colpo e cogliendo tutte le opportunità  che gli si sono presentate. Altra convincente prova per Arjun Maini, di Van Amersfoort, quinto dopo la quarta piazza di gara 2 mentre Felix Rosenqvist ha concluso con la sesta posizione un weekend tutto da dimenticare.

 

Lorandi, del team Van Amersfoort, al via dalla settima piazzola ha perso due posizioni a vantaggio di Maini e Stroll, ne ha recuperata una sul canadese. Poi, ha vissuto una convulsa fase di gara nella quale è stato di nuovo scavalcato da Stroll, ma con il drive through imposto a Markus Pommer (posizionamento errato in griglia) e con la fermata ai box per problemi tecnici di Alexander Albon, entrambi davanti a lui, Lorandi occupava saldamente il sesto posto dopo un bel sorpasso a Maini.

 

All'ultimo giro, Lorandi poteva salire quinto quando si è trovato davanti Dennis in crisi e alla curva a sinistra del Pont Oscar lo ha affiancato all'esterno. Purtroppo, come spiegato, Dennis aveva grossi problemi nelle curve a sinistra e inevitabilmente ha finito per chiudere il 16enne italiano che in un attimo si è visto superare da Maini e Rosenqvist. Lorandi alla fine ha terminato comunque ottimo settimo, risultato che si somma al sesto posto di gara 1. Peccato per Michele Beretta del team Mucke che era nono quando ha urtato le barriere ritirandosi.

 

Domenica 17 maggio 2015, gara 3

1 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 28 giri

2 - Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1"945

3 - Charles Leclerc (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 2"411

4 - Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 13"499

5 - Arjun Maini (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 15"116

6 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 16"264

7 - Alessio Lorandi (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 17"551

8 - George Russell (Dallara-VW) - Carlin - 25"696

9 - Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 27"096

10 - Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 27"689

11 - Sergio Camara (Dallara-VW) - Motopark - 31"043

12 - Sam MacLeod (Dallara-VW) - Motopark - 34"593

13 - Matthew Solomon (Dallara-Mercedes) - Double R - 35"109

14 - Dorian Boccolacci (Dallara-VW) - Signature - 35"500

15 - Nabil Jeffri (Dallara-VW) - Motopark - 36"864

16 - Callum Ilott (Dallara-VW) - Carlin - 37"513

17 - Ryan Tveter (Dallara-VW) - Carlin - 41"704

18 - Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West Tec - 42"551

19 - Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 42"920

20 - Markus Pommer (Dallara-VW) - Motopark - 43"603

21 - Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 45"194

22 - Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - Double R - 51"158

23 - Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 52"592

24 - Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 52"847

25 - Gustav Malja (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 54"262

26 - Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'07"675

27 - Alexander Albon (Dallara-VW) - Signature - 3 giri

 

Giro più veloce: Jake Dennis 1'10"636

 

Ritirati

13° giro - Michele Beretta

4° giro - Gustavo Menezes

0 giri - Kang Ling

0 giri - Tatiana Calderon

 

Non partito

Julio Moreno

 

Il campionato

1.Giovinazzi 164; 2.Leclerc 149; 3.Rosenqvist 110; 4.Dennis 96; 5.Gunther 64; 6.Russell 57; 7.Stroll 51; 8.Albon 50; 9.Jensen 28; 10.Menezes 26.

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=54096&cat=7

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Non male questo Giovinazzi, proprio no :zizi:

Benissimo anche Leclerc, che se non sbaglio è alla sua prima stagione in monoposto

Leclerc è il vice-campione in carica della Formula Renault Alps, alle spalle di de Vries.

 

Per quanto riguarda Giovinazzi era anche ora, è alla terza stagione qui...

 

Al momento chi sta facendo davvero bene secondo me è Stroll, al debutto in Formula 3.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Monza - Qualifica 1

Rosenqvist e Prema al top


Continua a comandare le operazioni a Monza il team Prema. La squadra diretta da René Rosin ha continuato a marcare tempi di altissimo rilievo, e alla fine a prevalere è stato Felix Rosenqvist. Il pilota svedese ha ulteriormente ritoccato il proprio limite precedendo, con quasi due decimi di margine il compagno di colori Jake Dennis. Si è rivisto nelle prime posizioni, dopo le ottime prestazioni delle prove collettive, l'americano Santino Ferrucci, miglior portacolori del gruppone di casa Mucke. Bene, dopo le buone cose mostrate nelle libere, anche Alexander Albon, che si è assicurato un posto in seconda fila ed è risultato il miglior rookie.

 

A seguire, Raoul Hyman, sudafricano del team West-Tec. Terza fila per Lance Stroll, mentre sta rientrando nel gruppo di testa Antonio Giovinazzi. Il pilota di Carlin ha migliorato rispetto alle libere grazie ad una serie di cambiamenti di set-up e sta rimontando. Più indietro, a sorpresa, tutto il gruppo del team Van Amersfoort, in crisi di velocità  pura. Solo decimo Charles Leclerc, mentre Arjun Maini e Alessio Lorandi si sono piazzati rispettivamente al tredicesimo e diciottesimo posto.

 

àˆ arrivata poi dalla FIA la conferma che il bresciano dovrà  pagare 10 posizioni di penalità  in griglia per tutte e tre le corse del weekend, causa la sostituzione del propulsore resasi necessaria dopo i test. "Assolto" invece Maximilian Gunther per il contatto che ha visto chiudere in anticipo le libere.

 

Lo schieramento di partenza di gara 1

1. fila

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'43"766 - 10 giri

Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'43"949 - 9

2. fila

Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'43"970 - 7

Alexander Albon (Dallara-Volkswagen) - Signature - 1'44"027 - 8

3. fila

Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West-Tec - 1'44"052 - 11

Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'44"174 - 10

4. fila

Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'44"201 - 10

Antonio Giovinazzi (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44"204 - 9

5. fila

George Russell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44"259 - 9

Charles Leclerc (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'44"269 - 9

6. fila

Pietro Fittipaldi (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'44"328 - 9

Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'44"340 - 9

7. fila

Arjun Maini (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'44"411 - 8

Matt Solomon (Dallara-Mercedes) - DoubleR - 1'44"453 - 10

8. fila

Markus Pommer (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'44"466 - 9

Ryan Tveter (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44"470 - 9

9. fila

Sérgio Sette Cà¢mara (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'44"485 - 9

Maximilian Gà¼nther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'44"585 - 9

10. fila

Callum Ilott (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44"748 - 9

Julio Moreno (Dallara-NBE) - T-Sport - 1'44"749 - 10

11. fila

Artur Janosz (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'44"750 - 10

Dorian Boccolacci (Dallara-Volkswagen) - Signature - 1'44"777 - 10

12. fila

Gustavo Menezes (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44"844 - 9

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'44"867 - 10

13. fila

Sam MacLeod (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'44"884 - 10

Kang Ling (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'44"944 - 10

14. fila

Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'44"952 - 9

Alessio Lorandi (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'44"561 - 9*

15. fila

Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West-Tec - 1'45"020 - 9

Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - DoubleR - 1'45"108 - 10

16. fila

Tatiana Calderà³n (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'45"140 - 9

Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'45"273 - 10

17. fila

Nabil Jeffri (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'45"339 - 10

Facundo Regalia (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'45"357 - 10

18. fila

Mahaveer Raghunathan (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'45"426 - 9

 

*penalità  10 posizioni per cambio motore

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=54251&cat=7

Link to post
Share on other sites

Monza, qualifica 2

Rosenqvist monopolista


Felix Rosenqvist completa il suo venerdì perfetto a Monza. Il pilota di casa Prema ha infatti letteralmente dominato la sessione seconda di qualifica, valida per stabilire gli schieramenti di gara 2 e gara 3. Il pilota svedese ha scelto di girare "in solitaria" per segnare i suoi migliori parziali, e pur perdendo qualcosa in termini di scia, è riuscito a sempre a trovare diversi giri puliti in cui spingere al massimo. La tattica, sul tracciato brianzolo, è sempre importantissima, così come le minime variazioni di set-up.

 

Dopo la prima difficile qualifica, sia Charles Leclerc che Antonio Giovinazzi sono riusciti in un recupero incamerando rispettivamente la seconda e la terza piazza per entrambe le corse della domenica. Azzeccata la performance di entrambe le vetture "di punta" di casa Volkswagen, che hanno riscattato in parte una netta prevalenza dei propulsori preparati da Mercedes HWA. Classifica in fotocopia anche per la quarta posizione, con Jake Dennis che si è mantenuto in buona posizione per tentare l'attacco al momento del pronti-via.

 

Mikkel Jensen ha continuato a mantenersi nelle posizioni di vertice, riuscendo ad entrare nella top-5 per gara 2, venendo però scavalcato da Santino Ferrucci per la terza corsa. Leclerc a parte, che comunque ha esperienza da vendere, tutti i "veri" rookie si sono trovati a fare i conti col gioco delle scie: troppo lontano dalla vettura davanti, si rischia il sorpasso, troppo vicino, c'è la possibilità  che chi precede rallenti, rovinando il giro. In evidenza si è messo ancora Brandon Maisano, due volte settimo, mentre Lance Stroll ha agganciato la top-10 per gara 2 prima di finire 11°.

 

Lo schieramento di partenza di gara 2

1. fila

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'43"417

Charles Leclerc (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'43"577

2. fila

Antonio Giovinazzi (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'43"707

Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'43"722

3. fila

Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'43"812

Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'43"968

4. fila

Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'44"003

Matt Solomon (Dallara-Mercedes) - DoubleR - 1'44"016

5. fila

Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'44"029

Markus Pommer (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'44"057

6. fila

Gustavo Menezes (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44"064

Sérgio Sette Cà¢mara (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'44"115

7. fila

Pietro Fittipaldi (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'44"145

Maximilian Gà¼nther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'44"173

8. fila

George Russell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44"235

Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West-Tec - 1'44"302

9. fila

Alexander Albon (Dallara-Volkswagen) - Signature - 1'44"336

Sam MacLeod (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'44"406

10. fila

Julio Moreno (Dallara-NBE) - T-Sport - 1'44"480

Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West-Tec - 1'44"491

11. fila

Nabil Jeffri (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'44"507

Callum Ilott (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44"543

12. fila

Ryan Tveter (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44"588

Tatiana Calderà³n (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44"639

13. fila

Artur Janosz (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'44"640

Arjun Maini (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'44"852

14. fila

Facundo Regalia (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'44"899

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'44"922

15. fila

Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'44"954

Mahaveer Raghunathan (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'45"059

16. fila

Kang Ling (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'45"117

Alessio Lorandi (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'44"543

17. fila

Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - DoubleR - 1'45"191

Dorian Boccolacci (Dallara-Volkswagen) - Signature - 1'45"262

18. fila

Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'45"347

 

 

Lo schieramento di partenza di gara 3

1. fila

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'43.447

Charles Leclerc (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'43.587

2. fila

Antonio Giovinazzi (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'43.900

Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'43.936

3. fila

Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'43.997

Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'44.027

4. fila

Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'44.132

Markus Pommer (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'44.138

5. fila

Gustavo Menezes (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44.178

Maximilian Gà¼nther (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'44.227

6. fila

Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'44.260

George Russell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44.266

7. fila

Pietro Fittipaldi (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'44.283

Fabian Schiller (Dallara-Mercedes) - West-Tec - 1'44.311

8. fila

Sérgio Sette Cà¢mara (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'44.330

Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West-Tec - 1'44.526

9. fila

Nabil Jeffri (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'44.529

Matt Solomon (Dallara-Mercedes) - DoubleR - 1'44.531

10. fila

Alexander Albon (Dallara-Volkswagen) - Signature - 1'44.533

Sam MacLeod (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'44.611

11. fila

Ryan Tveter (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44.658

Tatiana Calderà³n (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44.672

12. fila

Artur Janosz (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'44.714

Callum Ilott (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 1'44.749

13. fila

Julio Moreno (Dallara-NBE) - T-Sport - 1'44.819

Arjun Maini (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'44.907

14. fila

Facundo Regalia (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'44.949

Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'45.010

15. fila

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'45.028

Alessio Lorandi (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'44.609

16. fila

Mahaveer Raghunathan (Dallara-Volkswagen) - Motopark - 1'45.072

Kang Ling (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'45.224

17. fila

Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - DoubleR - 1'45.346

Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'45.394

18. fila

Dorian Boccolacci (Dallara-Volkswagen) - Signature - 1'45.418

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=54255&cat=7

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Monza, gara 1: Rosenqvist nel delirio

 

Dalla pole alla vittoria per Felix Rosenqvist. Il pilota del team Prema, che aveva dominato la qualifica, è riuscito a conquistare il successo nella prima gara del weekend a Monza. Una corsa che ha avuto molte sorprese, molti contatti ma soprattutto una seconda partenza lanciata dopo una safety-car iniziale. A dare il via alle ostilità  è stato un contatto tra Markus Pommer, rimasto fermo in griglia, e Artur Janosz, anche se dopo il re-start, Rosenqvist ha comandato dall'inizio alla fine. Solo un attacco per lui, subito da Mikkel Jensen alla Roggia nelle fasi conclusive e che l'ha messo al sicuro per via di un danno riportato dal tedesco, arrivato troppo vicino finendo per "pizzicare il rivale ".

 

Al terzo posto si è mantenuto Jake Dennis, autore di un gran bel recupero e arrivato ad un passo dalla seconda piazza, mentre per la quarta posizione una grande battaglia ha coinvolto diversi nomi di punta del campionato. Al traguardo, nella posizione si è presentato Antonio Giovinazzi, che è però sotto investigazione per un contatto nel finale l'ha visto stringere e toccare Lance Stroll, poi finito in testacoda.

 

Giovinazzi a quel punto sesto, ha poi approfittato coraggiosamente di un attacco da parte di Charles Leclerc ai danni di Raoul Hyman che ha portato il monegasco a bloccare e a finire lungo alla Roggia. Della lotta per le parti alte della classifica ha comunque fatto parte anche Santino Ferrucci, che ha però finito per tamponare Dennis nel disperato tentativo di resistere al suo assalto. Settimo, dietro ad Hyman, ha così chiuso Pietro Fittipaldi, mentre George Russell ha preceduto Brandon Maisano, Arjun Maini e Stroll.

 

Quindicesimo posto alla fine per Michele Beretta, che ha preceduto Matthew Rao, Tatiana Calderon e Alessio Lorandi. A dispetto di due testacoda è riuscito a rimettersi alla caccia del gruppo. Come detto, tante le toccate viste in pista. Callum Ilott si è toccato sia con Maximilian Gunther che con Mahaveer Raghunathan, mentre proprio un'incomprensione tra l'alfiere del team Mucke e Sergio Sette Camara ha spedito il brasiliano contro Kang Ling in Roggia. KO tra gli altri anche Sam MacLeod e Dorian Boccolacci, mentre Alexander Albon è stato costretto a partire attardato dopo un intervento dell'ultimo minuto ai box.

 

Sabato 30 maggio 2014, gara 1

1 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Prema - 19 giri

2 - Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1.131

3 - Jake Dennis (Dallara-Mercedes) - Prema - 1.529

4 - Antonio Giovinazzi (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 5.265

5 - Charles Leclerc (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 5.316

6 - Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) - West-Tec - 5.693

7 - Pietro Fittipaldi (Dallara-Mercedes) - Fortec - 6.056

8 - George Russell (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 6.473

9 - Brandon Maisano (Dallara-Mercedes) - Prema - 7.492

10 - Arjun Maini (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 13.755

11 - Lance Stroll (Dallara-Mercedes) - Prema - 15.54

12 - Ryan Tveter (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 17.412

13 - Gustavo Menezes (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 19.691

14 - Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 24.927

15 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Mucke - 25.446

16 - Matthew Rao (Dallara-Mercedes) - Fortec - 26.48

17 - Tatiana Calderà³n (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 36.637

18 - Alessio Lorandi (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 42.686

19 - Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) - DoubleR - 46.855

20 - Callum Ilott (Dallara-Volkswagen) - Carlin - 48.296

21 - Alexander Albon (Dallara-Volkswagen) - Signature - 1 Lap

 

Giro più veloce: Charles Leclerc - 1'44"082

 

Ritirati

14° giro - Mahaveer Raghunathan

13° giro - Santino Ferrucci

12° giro - Nabil Jeffri

11° giro - Fabian Schiller

5° giro - Maximilian Gà¼nther

5° giro - Julio Moreno

4° giro - Matt Solomon

4° giro - Sergio Sette Camara

4° giro - Kang Ling

3° giro - Sam MacLeod

3° giro - Dorian Boccolacci

2° giro - Markus Pommer

0 giri - Artur Janosz

 

http://italiaracing.net/newsint.aspx?id=54267&cat=7

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...