Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

The F1 countdown


Recommended Posts

  • Replies 2.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Perdonatemi se è già  stata postata...non mi pare   IL GP Monaco 1966 segna il debutto di Bruce McLaren come costruttore, con la M2B     Decimo in qualifica, in gara si ritirerà  presto per una

The F1 countdown - Speciale Jacquot 1976, Ligier JS5-Matra (regolamento 1975), 3 GP Interlagos 1976, Ligier JS5-Matra (nuovo regolamento), 13 GP Montecarlo

Niki Lauda, Ferrari, GP Germania 1976     Sembrava fatta ormai per il secondo titolo mondiale di fila... e invece..

Posted Images

Sul viale del tramonto...

huntmonaco1979.jpg

GP Monaco 1979 - James Hunt - Wolf WR7 Ford Cosworth - Olympus Cameras Wolf Racing. Il campione 1976 si piazza in un'ottima decima posizione in griglia, a 1.51" da Scheckter (101.7%), ma in gara è costretto al ritiro dopo soli 4 giri per un problema meccanico, mentre si trovava in 12^ posizione. E' la gara d'addio alla Formula 1 per James Hunt, che dalla successiva gara di Digione verrà  sostituito da Keke Rosberg.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Sul viale del tramonto/2

211980.jpg

GP Stati Uniti Est 1980 - Emerson Fittipaldi - Fittipaldi F8 Ford Cosworth - Skol Fittipaldi Team. 19° in qualifica a 3.797" da Giacomelli (104.1%), Emerson sarà  costretto al ritiro dopo soli 15 giri per la rottura di una sospensione, mentre si trovava in 19^ posizione. E' l'ultima gara in F1 per Fittipaldi, che proprio sulla pista americana aveva ottenuto 10 anni prima la sua prima vittoria in Formula e 6 anni prima il suo secondo e ultimo mondiale. Il 30 Gennaio 1981 il campione brasiliano annuncerà  il ritiro dalla Formula 1

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Nurburgring, Gran Premio di Germania 1936.

Hermann Lang, ex capo-meccanico di Luigi Fagioli, continua il suo lento ma sicuro apprendistato che lo porterà , nel 1939, a diventare il più forte pilota del mondo.

Ma in questa gara, alle prese con la disastrosa Mercedes W25K (solo nel 2010-2011-2012 la Mercedes farà  peggio), non è fortunato: al 13° giro deve cedere la sua auto al caposquadra Caracciola, ritiratosi al 12° giro, che deve nuovamente arrendersi al 17° giro...

11sim43.jpg

Link to post
Share on other sites

L'anno prima, sempre a Tripoli, nelle prove lo stesso Nuvolari subì lo scoppio di una gomma a 250 all'ora: la macchina si capovolse più volte, atterrando poi sulle quattro ruote. Nuvolari fu raccolto apparentemente indenne, coi guanti sfilatisi nelle giravolte, e svenne subito dopo l'arrivo dei soccorsi.

Furono riscontrate alcune dolorose lesioni delle apofisi della spina dorsale.

Secondo i medici, avrebbe dovuto riposare a letto per una settimana, invece il giorno dopo si presentò in circuito, sorretto a braccia dai meccanici. Voleva correre. "Non c'è niente di meglio dei massaggi dell'auto in corsa per aiutarmi a guarire".

Chiese di poter fare un giro di prova senza altri piloti sulla pista per evitare di coinvolgerli in un eventuale incidente. Fece un giro alla media di 207 all'ora, un pò pochi rispetto alla pole position e al gpv, ma sempre un bel ritmo pensando che Varzi l'indomani vincerà  la gara a 208 di media.

In gara stoicamente arrivò al traguardo, ottavo.

Un'impresa stranamente quasi dimenticata rispetto a quelle più blasonate, ma che dà  l'idea di chi era Nuvolari.

Dopo la corsa arrivò il telegramma del progettista dell'Alfa, Vittorio Jano: "Mio consiglio non correre Tunisi". Tunisi era la gara successiva.

Sul piroscafo durante il viaggio di ritorno verso l'Italia, il giornalista Giovanni Canestrini ricordò di averlo sentito gridare dal dolore, perchè "invece dei massaggi dell'auto in corsa ci voleva del riposo"....

Eccolo a Tripoli 1936, durante un rifornimento:

x0s95c.jpg

Link to post
Share on other sites

dv2011.jpg

GP Malesia 2011 - Davide Valsecchi - Lotus T128 Renault - Team Lotus. Terzo pilota nelle prove del venerdì

comas94.png

à‰rik Comas, Larrousse LH94-Ford, GP Pacifico 1994, altra bella livrea :zizi:

non le vedo :nonso:

Link to post
Share on other sites

tumblr_mdf1wq79U31rod8iso1_1280.jpg

Thierry Boutsen, Benetton B187, Adelaide 1987. Ultimo appuntamento del mondiale 1987. Il belga in qualifica è quinto a circa un secondo e due decimi dalla pole di Berger. In gara è Berger a passare per primo sotto la bandiera a scacchi, seguito da Senna e Alboreto, ma la squalifica del brasiliano porta sul podio proprio Boutsen che ottiene il suo secondo podio (terzo a San Marino due anni prima). Da ricordare però i ritiri di Piquet e Prost. Due anni dopo vincerà  ad Adelaide con la Williams.

Link to post
Share on other sites

non le vedo :nonso:

Sono due immagini caricate su Imageshack, non so se possa essere quello il problema.

La mia non riesco a caricarla senza prima hostarla perché l'ho presa con uno screen da F1Facts (che non dà  l'URL compatibile per postare la foto, senza il ".jpg" cioè).

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...