Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

The F1 countdown


Recommended Posts

GP dell'Eifel al Nurburgring (23 km..), 3 giugno 1934.

Esordio in gara, o meglio il ritorno, delle Mercedes.

Luigi Fagioli, appena ingaggiato dal ds Alfred Neubauer, viene più volte invitato in gara a non attaccare i suoi compagni von Brauchitsch (che vincerà ) e Caracciola.

Ma il sanguigno italiano non è d'accordo.

Ad ogni pit stop volano parole grosse in italiano e tedesco finchè dopo l'ultimo rifornimento Fagioli riparte, ma si ferma lungo il circuito e abbandona la sua macchina a bordo pista in segno di protesta.

"Don Alfredo" ha già  capito quale sarà  il clima in squadra che dovrà  affrontare per i prossimi tre anni (Fagioli correrà  fino al '36 compreso in Mercedes).

a2dlsp.jpg

Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Perdonatemi se è già  stata postata...non mi pare   IL GP Monaco 1966 segna il debutto di Bruce McLaren come costruttore, con la M2B     Decimo in qualifica, in gara si ritirerà  presto per una

The F1 countdown - Speciale Jacquot 1976, Ligier JS5-Matra (regolamento 1975), 3 GP Interlagos 1976, Ligier JS5-Matra (nuovo regolamento), 13 GP Montecarlo

Niki Lauda, Ferrari, GP Germania 1976     Sembrava fatta ormai per il secondo titolo mondiale di fila... e invece..

Posted Images

Tazio Nuvolari su Alfa 12C al Gran Premio di Germania 1937.

Lotterà  con eroico furore e sarà  terzo fino alle ultime battute di gara, quando Rosemeyer su Auto Union in rimonta gli strapperà  il podio.

L'atmosfera di questa foto è straniante, pensando alla pay-TV di questi anni.

6r5zpd.jpg

  • Like 3
Link to post
Share on other sites

sato07.png

Takuma Sato, Super Aguri SA07-Honda, GP Canada 2007, questa sarà  la migliore gara per la Scuderia di Aguri Suzuki. Nell'immagine, davanti a Sato c'è Fernando Alonso, che successivamente verrà  addirittura superato dal giapponese, che chiuderà  al sesto posto.

Link to post
Share on other sites

5790645416_da18ff702b_z.jpg

Patrick Depailler, Alfa Romeo 179, GP Gran Bretagna 1980, ottavo in qualifica e ritirato in gara dopo 27 giri per la rottura del motore. Sarà  l'ultimo GP in Formula 1 per Patrick, che perderà  la vita quasi tre settimane dopo durante un test privato ad Hockenheim.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

184t-nl84.jpg

Riccardo Patrese, Alfa Romeo 184T, GP Olanda 1984, non la miglior gara per Riccardo, che rompe il motore dopo 51 giri (si era qualificato ottavo e in quel momento si trovava nono). Avrà  modo di rifarsi due settimane dopo a Monza, dove otterrà  un terzo posto.

Link to post
Share on other sites

1987_OsellaFA1GAlfa_RSM.jpg

Gabriele Tarquini, Osella FA1I-Alfa Romeo, GP San Marino 1987, in qualifica prende 17"620 da Senna, ma viene ugualmente ammesso alla gara, che per il Cinghio termina dopo 26 giri per la rottura del cambio. La Osella del 1987 non era esattamente un mostro di competitività  e di affidabilità : Caffi con la #21 non concluse nemmeno uno dei 14 GP che corse (in due non si qualificò), mentre la #22 dopo questa apparizione con Tarquini corse tre gare con Franco Forini, che non vide il traguardo in Italia e Portogallo e non si qualificò in Spagna.

Link to post
Share on other sites

67mon25v.jpg

Richie Ginther, Eagle T1G, Monaco 1967. Non qualificato. Si tratta dell'ultima prova per il pilota americano, che vinse una sola gara in Messico nel 1965.

Corse anche con numeri molto più bassi, quindi nei prossimi giorni si potrà  approfondire.

  • Like 3
Link to post
Share on other sites

Beh, ma cambiava ben poco. Qualcosa nella veste aerodinamica, ma la macchina era quella. La McLaren, dall'84 all'86 viene considerata un'unico modello, anche se ebbe delle varianti di sigla, così come la Lotus 72, di cui si dice sempre che è durata dal '70 al '75, eppure arrivò alla sigla "D".

Da AS di fine '93:

nvcsis.jpg

le solite cappelle di Autosprint! la McLaren Mp4/6 Honda V12 ha vinto 8 gare non 7 ! ! !

Edited by Muresan80
Link to post
Share on other sites

Mi stavo dimenticando di lui

rolfstommelen.jpg

GP Spagna 1975 - Rolf Stommelen - Hill GH1 Ford Cosworth - Embassy Racing with Graham Hill. Stommelen si qualifica al nono posto, a 1.3" da Lauda (101.6%); in gara si ritira al 26° giro, mentre era al comando, per il cedimento dell'alettone posteriore, proprio sul dosso sinistrorso che dalla zona del box porta al tornante. E' una strage: la Hill sfonda il guardrail e uccide cinque persone, ferendone una dozzina. Il direttore di gara ci mette ben 4 giri ad esporre la bandiera rossa e porre fine a quell'assurda lotteria. Vince Mass davanti a Ickx e Reutemann. E' la prima (e unica) vittoria in carriera per il pilota tedesco, così come è la prima e unica volta a punti per Lella Lombardi, che giunge al sesto posto. Per la prima volta nella storia ad una gara di Formula 1 viene assegnato il punteggio dimezzato.

Pensavo di fare qui la cronaca della gara, ma pensandoci meglio mi sono reso conto che l'intero weekend merita un topic a parte

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

5580583374_ba33aecc02_z.jpg

Vern Schuppan, Ensign N174, Gp Francia 1974. Primo dei non qualificati a quasi 2 secondi e mezzo di ritardo dal tempo di Lauda. Corse tutta la stagione 1974 con il numero 22, riuscendo a tagliare il traguardo solo in Belgio in quindicesima posizione. Nel 1977 ottenne un settimo posto, ma non andò mai a punti.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...