Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

The F1 countdown


Recommended Posts

94f1suzuka.jpg

Takachiho "Taki" Inoue - Simtek S941 Ford Cosworth - MTV Simtek Ford - GP Giappone 1994 - 26° in griglia, a 7.795" da Schumacher (108.019%), ritirato in gara dopo soli 3 giri, in seguito ad un incidente avvenuto sotto la pioggia battente, mentre era in 24^ e ultima posizione. E' la gara dell'esordio di Taki Inoue in F1, che nel 1995 correrà  tutto il campionato con la Footwork-Hart, facendosi ricordare soprattutto per essere stato investito da una vettura di servizio durante il GP d'Ungheria.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Perdonatemi se è già  stata postata...non mi pare   IL GP Monaco 1966 segna il debutto di Bruce McLaren come costruttore, con la M2B     Decimo in qualifica, in gara si ritirerà  presto per una

The F1 countdown - Speciale Jacquot 1976, Ligier JS5-Matra (regolamento 1975), 3 GP Interlagos 1976, Ligier JS5-Matra (nuovo regolamento), 13 GP Montecarlo

Niki Lauda, Ferrari, GP Germania 1976     Sembrava fatta ormai per il secondo titolo mondiale di fila... e invece..

Posted Images

9232modena192yamsaf02.jpg

Stefano Modena - Jordan 192 Yamaha - Sasol Jordan Yamaha - GP Sudafrica 1992 - 29° e non qualificato per la gara, a 6.008" da Mansell (107.959%). E' l'inizio di un'avventura avara di soddisfazioni per il pilota italiano, che mancherà  la qualificazione altre 3 volte, si ritirerà  per 8 volte (sulle 12 gare effettivamente disputate) e conquisterà  un solo punto, in Australia. A fine anno Stefano Modena non riuscirà  a trovare un volante per il 1993, e si ritirerà  dalla F1, dedicandosi alle gare Turismo, in Italia e in Germania, fino al 2000, quando si ritirerà  definitivamente dalle competizioni.

Link to post
Share on other sites

jones25.jpg

Bertrand Gachot - Jordan 191 Ford Cosworth - Team 7Up Jordan - GP Stati Uniti 1991 - 14° in griglia, a 4.267" da Senna (105.240%), classificato 10° in gara, ma in realtà  ritirato a 6 giri dalla fine per la rottura del motore, mentre era in 8^ posizione. E' la prima gara in F1 per la squadra di Eddie Jordan. Gachot guiderà  per la Jordan fino al GP d'Ungheria. Dopo il GP d'Ungheria fu coinvolto in una lite con un tassista a Londra e incarcerato. Al suo posto, per il GP del Belgio, venne chiamato Michael Schumacher.

Link to post
Share on other sites

moreno20ita.jpg


Roberto Moreno - Jordan 191 Ford Cosworth - Team 7Up Jordan - GP Italia 1991 - 9° in qualifica, a 1.988" da Senna (102.451%), ritirato in gara dopo soli 2 giri per un testacoda, causato da un cedimento dei freni (proprio come si vede in foto), mentre era in decima posizione. Moreno corse per la Jordan i GP d'Italia e di Portogallo, in sostituzione di Michael Schumacher, passato alla Benetton su volontà  di Briatore, proprio al posto del pilota brasiliano.

Link to post
Share on other sites

1208602f.jpg

Alessandro Zanardi - Jordan 191 Ford Cosworth - Team 7Up Jordan - GP Giappone 1991 - Ottimo 13° in qualifica, a 4.223" da Berger (104.459%), a meno di un decimo dal compagno di squadra De Cesaris (11°), ritirato dopo soli 7 giri per la rottura del cambio mentre era in 9^ posizione. Zanardi sostituisce Roberto Moreno per gli ultimi 3 GP stagionali, in Spagna, Giappone e Australia: nelle altre 2 gare otterrà  due buoni noni posti.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

02253224.jpg

Enrico Bertaggia - Coloni FC189 Ford Cosworth - Coloni SpA - GP Belgio 1989 - Non prequalificato, a oltre 25 secondi da Stefan Johansson, primo classificato nelle prequalifiche. Bertaggia sostituisce Pierre-Henri Raphanel proprio a partire dal GP del Belgio, e guiderà  la Coloni fino ad Adelaide, non riuscendo mai a passare le prequalifiche.

Link to post
Share on other sites

Io invece vado più sull'amarcord :)

Luigi-Musso-al-GP-Italia-1957-Ferrari.jpg

Luigi Musso, Ferrari 801, GP Italia 1957, al sabato è nono a 3"3 da Fangio e alla domenica è vittima di una gara "abbastanza" sfortunata, conclusa all'ottavo posto a 5 giri da Moss vincitore. Nonostante il weekend nero, Musso riuscirà  a gestire il terzo posto in classifica anche grazie al sesto posto di Hawthorn.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

oscarlarrauri1988canada.jpg

Oscar "Poppy" Larrauri - Eurobrun ER188 Ford Cosworth - Eurobrun Racing - 24° in griglia, a 5.640" da Senna (106.905%), ritirato in gara dopo 8 giri per un incidente, mentre era in 22^ posizione. Larrauri non passerà  le qualifiche (o le prequalifiche) in 9 gare su 16, e il suo miglior risultato in gara sarà  il 13° posto a Città  del Messico.

Link to post
Share on other sites

Gerini.jpg

Gerino Gerini, Maserati 250F, Scuderia Centro-Sud, GP Francia 1958, 15° in qualifica a 9 secondi di distacco da Hawthorn e 9° in gara staccato di tre giri dall'inglese che a fine stagione diverrà  campione del Mondo (e che perderà  tragicamente la vita pochi mesi dopo).

Link to post
Share on other sites

C'è un altro pilota, oltre a Ratzenberger, che ha trovato la morte guidando una Formula 1 con il numero 32...

paletti-f1-imola-1982.jpg

Qui al GP di San Marino sulla Osella FA1C-Ford. Si qualifica per quella gara grazie al boicottaggio dei team inglesi (a parte la Tyrrell per ragioni di sponsor) con il 13° e penultimo posto a quasi sei secondi e mezzo da Arnoux. Per il cedimento di una sospensione è costretto al ritiro dopo sette giri dopo essere stato scavalcato anche da Salazar.

Link to post
Share on other sites

E ora un pò di Osella, periodo 1981-1983

gabbianiusw81sv1.jpg

Beppe Gabbiani - Osella FA1B Ford Cosworth - Osella Squadra Corse - GP Stati Uniti Ovest 1981 - 24° in griglia, a 2.814" da Patrese (103.544%), ultimo dei qualificati con 71 millesimi di vantaggio su Kevin Cogan, ritirato in gara dopo 26 giri, per un incidente, mentre era in una buona 15^ posizione. Gabbiani guiderà  per l'Osella per tutta la stagione, ma da Montecarlo in poi correrà  con la Osella numero 31. A Montecarlo salirà  sull'Osella numero 32 Piercarlo Ghinzani, che aveva sostituito Miguel Angel Guerra a partire dal precedente GP del Belgio; alla successiva gara in Spagna al posto di Ghinzani verrà  schierato Giorgio Francia.

Link to post
Share on other sites

normal81jarierosella01.jpg

Jean-Pierre Jarier - Osella FA1C Ford Cosworth - Osella Squadra Corse - GP Canada 1981 - 23° in qualifica, a 4.221" da Piquet (104.731%), ritirato dopo 26 giri per un incidente, mentre si trovava, grazie alle avverse condizioni atmosferiche, in una stupefacente 10^ posizione. Jarier è salito sull'Osella a partire dal GP di Gran Bretagna, in sostituzione di Giorgio Francia, e guiderà  la Osella FA1B fino a Monza; per le ultime 2 gare, in nordamerica, guiderà  la nuova FA1C. Il francese verrà  confermato dalla Osella per il 1982, quando guiderà  la vettura numero 31. Con la numero 32 correrà  Riccardo Paletti, del quale ho visto che Fede ha già  postato una foto.

Al posto di Paletti, che morirà  in un incidente alla partenza del GP del Canada, non verrà  assunto alcun pilota. Nel 1983 i piloti della Osella saranno Corrado Fabi (n°31) e Piercarlo Ghinzani (n°32), del quale c'è già  la foto

Link to post
Share on other sites

Jean-Pierre Jarier - Osella FA1C Ford Cosworth - Osella Squadra Corse - GP Canada 1981

Penso sia già  stata postata da Albi una pagina indietro questa.

Link to post
Share on other sites

-31.

4852881650_7b3403fdd7.jpg

Eddie Cheever, Osella FA1-Ford, GP Gran Bretagna 1980, si qualifica 20° (+3"513 da Pironi) e conclude la gara dopo 17 giri per il cedimento di una sospensione mentre si trova 22° ed ultimo.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

287.jpg

Naoki Hattori, Coloni C4-Ford, GP Australia 1991, non passa le prequalifiche girando ben cinque secondi più piano di Brundle. Ultima apparizione in Formula 1 sia per il pilota giapponese sia per la Coloni stessa.

Link to post
Share on other sites

1984_ATSD7BMW_Aut.jpg

Gerhard Berger, ATS B7-BMW, GP Austria 1984, nelle prove è 20° a 5"731 da Piquet, in gara rompe il cambio a tre giri dalla fine e viene classificato 12°.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...