Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Correva l'anno 2002! Galleria immagini e commenti


Recommended Posts

2002 Michael Schumacher
Brazilian Grand Prix 
Autà³dromo José Carlos Pace, Sà£o Paulo 31 March
Scuderia Ferrari Marlboro
Ferrari F2002 Ferrari 05

1799949_538626502935322_4190108731533860

Che super vittoria fu quella..

La gara del debutto della F2002, con Barrichello che invece si dovette accontentare della F2001 (che si ruppe pure lasciandolo a piedi :asd:).

 

Link to post
Share on other sites

"Quando vidi la F2002 pensai che Dio avesse voluto disegnare una Formula 1, e l'avesse donata alla Ferrari". Frank Williams

Come non dargli torto...una delle Formula 1 più belle di sempre (oltre che più veloci), se non la più bella.

Era davvero bellissima :rolleyes:

Link to post
Share on other sites

Intendi la scritta Fiat in prospettiva sotto alla dicitura Potenza?

 

Mi sa che forse si riferisce agli scarichi, visto che differivano nell'uscita da quelli della F2001 e delle altre monoposto precedenti

 

FOTO_6.jpg

 

 

Edited by Ste82
Link to post
Share on other sites

Per noi tifosi ferraristi una grande stagione, una macchina fenomenale, con Schumi che terminò tutte le gare della stagione sul podio.

E anche quella che secondo me è stata l'ultima stagione della Formula 1 genuina al 100%, prima dell'introduzione del parco chiuso, congelamento dei motori e qualifiche a giro secco.

Link to post
Share on other sites

Concordo, per quanto mi riguarda fu l'ultima stagione della VERA Formula 1 (o comunque di quella con cui sono cresciuto ed alla quale mi sono appassionato fin dal '97).

Purtroppo, però, già si erano persi irrimediabilmente alcuni "pezzi" importanti dei quali cominciavo a sentire la mancanza...il ritiro di Hakkinen ed il nuovo, obbrobrioso Hockenheimring...  

Link to post
Share on other sites

Peccherò di partigianeria ma la F2002, nelle linee, faceva davvero un bel balzo - anche estetico - rispetto alle altre Formula 1 di quell'anno. Tutte piuttosto piatte, squadrate, bruttine (fatta eccezione per la McLaren, che però sapeva abbondantemente di già visto). Non fu un grande anno per l'estetica secondo me, ma per fortuna potemmo ammirare la macchina venuta dal futuro. :sisi:

Edited by Schumy81
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Upcoming Events

    No upcoming events found
  • Similar Content

    • By sundance76
      "Il Dottore", "Hollywood", "L'abbronzato", "Dottor Sottile", sono solo alcuni dei soprannomi del più vittorioso Direttore Sportivo italiano.
       
      Dopo aver vinto nel '61 un titolo italiano di velocità  nella categoria GT fino a 1150 cc, Cesare Fiorio, figlio del capo ufficio-stampa della Lancia, crea nel 1963 l'HF (High Fidelity), una sorta di club di appassionati clienti della Casa torinese, che in breve tempo diventa il Reparto Corsa della Lancia.
       
      Con poche risorse e ancor meno uomini, l'HF progressivamente diventa la squadra più professionale nel mondo dei rallyes, una disciplina che negli anni '60 sta trovando la sua definitiva fisionomia.
       
      In oltre 25 anni a capo delle varie attività  sportive del Gruppo Fiat-Lancia, Fiorio fa incetta di titoli, tra Mondiali e Internazionali, vale a dire 10 titoli Marche di cui 7 con Lancia (1972, 1974, 1975, 1976, 1983, 1987, 1988 ), 3 con Fiat (1977, 1978, 1980), e 5 titoli Piloti di cui 3 con Lancia (1977, 1987, 1988 ) e 2 con Fiat (1978, 1980), vari titoli Europei e Nazionali, portando le vetture del Gruppo torinese (le leggendarie Fulvia, Stratos, 037, Delta, 124 e 131 Abarth) a vincere tutte le più grandi competizioni nei rallyes, tentando anche l'avventura Endurance (in cui la Lancia, sfruttando un regolamento delirante, vinse per due anni il Mondiale nel 1980 e 1981, più un titolo mondiale di categoria nel 1979).
       
      Nel 1972, mentre con Lancia Fulvia vince nei rallyes, Fiorio fa una prima esperienza a Maranello come d.s., dirigendo il suo pilota prediletto, Sandro Munari, alla Targa Florio sulla Ferrari 312 P, vinta in coppia con Merzario.
       
      Nel 1989, dopo la morte di Enzo Ferrari, Fiorio plana a Maranello come Direttore Sportivo vincendo alla prima gara (GP del Brasile con Mansell) e ottenendo 3 vittorie alla prima stagione (risultato che mancava a Maranello da 6 anni). Nel 1990 la Ferrari vince ben 6 GP ( non accadeva dal '79, ultimo anno iridato) e sfiora il titolo mondiale con Prost, pilota col quale avrà  vari contrasti, fomentati anche dai vertici torinesi, che porteranno all'esonero di Fiorio all'indomani delle prime 4 gare del '91.
       
      Nel 1994 torna in F1 con la Ligier e alla prima gara (Germania) il proverbiale "sedere" di Cesare viene premiato con addirittura due piloti sul podio (Panis 2° e Bernard 3°). Dopo un anno alla Forti, torna alla Casa francese, che con Panis vince il GP di Monaco '96 (la Ligier non vinceva una gara da 15 anni).
       
      Insomma, conosciamo i meriti sportivi di Fiorio. 
       
      E le ombre?
  • Popular Contributors

×
×
  • Create New...