Jump to content

[Motomondiale] 2014.13 - GP San Marino


Recommended Posts

2014 TIM Grand Prix of San Marino - Misano World Circuit Marco Simoncelli

Round 13/18

12-13-14 settembre 2014

 

102.jpg?version=2014-09-03.r00113b6650

 

infow.gifINFO

Lunghezza del circuito: 4,226 km

Giri da percorrere: 28 (MotoGP), 26 (Moto2), 23 (Moto3)

Distanza totale: 118,3 km (MotoGP), 109,9 km (Moto2), 97,2 km (Moto3)

Numero di curve: 16

Senso di marcia: orario

 

icocrono.jpgRECORD

Giro gara MotoGP: 1:33.906 - Jorge Lorenzo - Yamaha - 2011

Giro prova MotoGP: 1:32.915 - Marc Mà¡rquez - Honda - 2013

Vittorie pilota 500cc/MotoGP: 3 - Jorge Lorenzo

Vittorie costruttore 500cc/MotoGP: 10 - Yamaha

Pole pilota 500cc/MotoGP: 3 - Eddie Lawson

Pole costruttore 500cc/MotoGP: 7 - Honda

Podi pilota 500cc/MotoGP: 6 - Jorge Lorenzo

Podi costruttore 500cc/MotoGP: 20 - Yamaha

 

Giro gara Moto2: 1:38.070 - Pol Espargarà³ - Kalex - 2013

Giro prova Moto2: 1:37.666 - Pol Espargarà³ - Kalex - 2013

Vittorie pilota 250cc/Moto2: 2 - Anton Mang, Marc Mà¡rquez

Vittorie costruttore 250cc/Moto2: 4 - Aprilia

Pole pilota 250cc/Moto2: 4 - Carlos Lavado

Pole costruttore 250cc/Moto2: 5 - Yamaha

Podi pilota 250cc/Moto2: 4 - Loris Reggiani

Podi costruttore 250cc/Moto2: 11 - Aprilia 

 

Giro gara Moto3: 1:43.293 - àlex Mà¡rquez - KTM - 2013

Giro prova Moto3: 1:42.707 - Jonas Folger - Kalex-KTM - 2013

Vittorie pilota 125cc/Moto3: 2 - Maurizio Vitali, Fausto Gresini

Vittorie costruttore 125cc/Moto3: 4 - Aprilia

Pole pilota 125cc/Moto3: 3 - Fausto Gresini

Pole costruttore 125cc/Moto3: 3 - Garelli, Aprilia

Podi pilota 125cc/Moto3: 4 - Fausto Gresini

Podi costruttore 125cc/Moto3: 10 - Aprilia

 

icon_tv.gifOrari del Gran Premio di San Marino

Venerdì 12 settembre

9:00-9:40 Prove Libere 1 Moto3 - SkySport MotoGP

9:55-10:40 Prove Libere 1 MotoGP - SkySport MotoGP

10:55-11:40 Prove Libere 1 Moto2 - SkySport MotoGP

13:10-13:50 Prove Libere 2 Moto3 - SkySport MotoGP

14:05-14:50 Prove Libere 2 MotoGP - SkySport MotoGP

15:05-15:50 Prove Libere 2 Moto2 - SkySport MotoGP

 

Sabato 13 settembre

9:00-9:40 Prove Libere 3 Moto3 - SkySport MotoGP

9:55-10:40 Prove Libere 3 MotoGP - SkySport MotoGP

10:55-11:40 Prove Libere 3 Moto2 - SkySport MotoGP

12:35-13:15 Qualifiche Moto3 - SkySport MotoGP, Cielo

13:30-14:00 Prove Libere 4 MotoGP - SkySport MotoGP

14:10-14:50 Qualifiche MotoGP - SkySport MotoGP, Cielo

15:05-15:50 Qualifiche Moto2 - SkySport MotoGP, Cielo

 

Domenica 14 settembre

8:40-9:00 Warm-up Moto3 - SkySport MotoGP

9:10-9:30 Warm-up Moto2 - SkySport MotoGP

9:40-10:00 Warm-up MotoGP - SkySport MotoGP

11:00 Gara Moto3 - SkySport MotoGP, Cielo

12:20 Gara Moto2 - SkySport MotoGP, Cielo

14:00 Gara MotoGP - SkySport MotoGP, Cielo

 

Albo d'oro

Meilpof.png

Link to post
Share on other sites

  • Replies 68
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Uno dei problemi dello sport italiano è che bisogna per forza sempre trovare subito "l'erede di"....   Compito ancora piu' difficile se bisogna essere l'erede di un mostro sacro come Rossi:morto il

Equazione improponibile. Ogni moto, ogni stagione, ogni team, ogni singola gara fa storia a sè. Sempre.

Non esageriamo,fino ad oggi MM i duelli serrati li ha vinti tutti....

Anche per la gara di Misano, Leon Camier rimpiazza Nicky Hayden sulla Honda del team Aspar.

 

In Moto2 Florian Marino, secondo nel Mondiale Supersport, rimpiazza Simone Corsi sulla Kalex del team Forward, dopo che il romano si è infortunato a Silverstone nell'incidente con Folger. Anche il team JiR è alle prese con l'infortunio di Nagashima (stagione finita per lui) e in questo weekend gareggerà  Federico Caricasulo, attualmente impegnato nell'europeo Superstock 600. Ratthapark Wilairot sostituisce Joshua Herrin sulla Caterham, dopo il licenziamento dello statunitense reduce da una stagione deludente. Wildcard per Federico Fuligni, una Suter del team Elle 2 Ciatti, e Miroslav Popov, un'altra Suter del team Montaze Broz.

 

Debutto per un altro figlio d'arte in Moto3, poiché a rimpiazzare l'infortunato Luca Grà¼nwald sulla Kalex del team Kiefer ci sarà  Remy Gardner, che gareggerà  da wildcard anche a Phillip Island. Wildcard per Misano assegnate a Lorenzo Petrarca (KTM del team Elle 2 Ciatti) e Gabriel Rodrigo (KTM del team RBA Racing).

Link to post
Share on other sites

Chiedo un'informazione di servizio. Se volessimo andare a Misano domenica, qual è il posto migliore (quale tribuna, anche se un tempo ricordavo una grande gradinata nel curvone dopo il tramonto ma ora vedo che parlano di 'prato')? Intendo un posto dove o si vede bene magari più di una curva e/o dove il pilota fa la differenza?
Come accessibilità  al circuito, ci sono problemi di viabilità  e/o parcheggi (domanda molto generica, scusate ma non conosco il posto)?

Graize

Link to post
Share on other sites

Chiedo un'informazione di servizio. Se volessimo andare a Misano domenica, qual è il posto migliore (quale tribuna, anche se un tempo ricordavo una grande gradinata nel curvone dopo il tramonto ma ora vedo che parlano di 'prato')? Intendo un posto dove o si vede bene magari più di una curva e/o dove il pilota fa la differenza?

Come accessibilità  al circuito, ci sono problemi di viabilità  e/o parcheggi (domanda molto generica, scusate ma non conosco il posto)?

Graize

 

A livello di visibiltà  Misano non è proprio il massimo, causa la piattezza del sito.

 

Le uniche tribune coperte sono le tre del Carro. Quella più a est consente di vedere la staccata e il rampino mentre dalle altre si vede l'uscita della piega in uscita a sx e la staccata dell'ultima curva (oltre al rettilineo che precede il Curvone).

 

Sul lato opposto (prima del Carro) ci sono le gradinate scoperte (quelle dove volò una moto il primo anno in cui fu invertito il senso di percorrenza). Da lì si vede tutto il pezzo tra il Curvone e l'ultima curva.

 

Tutto il resto è prato (terrapieno non drenante in caso di pioggia :asd:).

Quello all'esterno del rettilineo del Curvone è quello che offre il panorama migliore perchè, se ci si posiziona bene, consente di vedere anche il rettilineo dei box e quello opposto che porta alla Quercia. Quello all'uscita di quest'ultima offre solo la staccata del Tramonto.

 

La viabilità  non è il massimo.

O prendi la SS16 Adriatica oppure la A14 ed esci a Cattolica. Il problema sono le stradine di collina che portano all'autodromo che, probabilmente, verranno modificate a senso unico per diminuire gli ingorghi. Su queste cose e sui parcheggi è meglio se ti spiega Muresan che è di casa.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Misano, Libere 1: Hernandez nel festival delle cadute

Una pioggia torrenziale ha caratterizzato il turno. A terra Rossi, Iannone ed i fratelli Espargaro tra i tanti

 

Una pioggia decisamente battente è stata la grande protagonista della prima sessione di prove libere del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini di MotoGp. Un turno in cui quasi tutti hanno girato molto poco, anche perché sono tantissimi i piloti che sono finiti ruote all'aria.

 

Si farebbe quasi prima a fare l'elenco di quelli che sono rimasti in piedi, perché la lista di quelli che hanno fatto la conoscenza con l'asfalto e le vie di fuga dell'autodromo di Misano sono davvero tanti.

 

A cominciare dal padrone di casa Valentino Rossi, autore di una scivolata innocua dopo appena quattro giri. Il "Dottore" comunque è in ottima compagnia, visto che a terra ci sono finiti anche i due fratelli Espargaro, Bradley Smith, Andrea Iannone, Cal Crutchlowm, Hiroshi Aoyama, Danilo Petrucci e Karel Abraham.

 

Fortunatamente sono state tutte cadute senza particolari conseguenze, ad eccezione di quella di Iannone, che ha accusato un po' di dolore al piede destro e si è allontanato dalla sua GP14 zoppicando.

 

Andando a guardare la classifica, dunque, ci si accorge subito che i valori non sono quelli che ci si potrebbe attendere normalmente: basta pensare che il più veloce è stato Yonny Hernandez con la Ducati del Team Pramac. Il colombiano ha girato in 1'50"310, precedendo di ben 1"6 la Honda del leader del Mondiale Marc Marquez.

 

Terzo tempo per l'alta Ducati di Andrea Dovizioso, seguito dalla Honda di Stefan Bradl e da un Petrucci che con i suoi 12 giri è stato anche il più attivo della sessione. Almeno fino a quando non è caduto nei minuti conclusivi del turno. Più indietro gli altri big con Rossi che comunque è nono davanti a Dani Pedrosa, mentre Jorge Lorenzo è 12esimo.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/41582/motogp-misano-libere-1-hernandez-nel-festival-delle-cadute

Link to post
Share on other sites

Misano, Libere 2: Dovizioso davanti alle Honda

Il ducatista cade all'inizio, ma poi stacca tutti. Pista ancora molto bagnata e indietro le due Yamaha

 

Nonostante una scivolata avvenuta nei primi minuti, Andrea Dovizioso è riuscito a piazzare la sua Ducati davanti a tutti nella seconda sessione di prove libere del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini. Un turno ancora caretterizzato dalla pioggia, come quello della mattina, nel quale forse le condizioni sono leggermente migliorate nel finale, consentendo al forlivese di arrivare a girare in 1'49"195.

 

Solamente lui è riuscito ad infrangere la barriera dell'1'50", precedendo di oltre 1" le due Honda ufficiali di Dani Pedrosa e Marc Marquez: va detto però che il leader della classifica iridata è rimasto piuttosto a lungo ai box nella parte conclusiva del turno e quando si è fermato era al comando.

 

Stupisce la quarta prestazione della ART-Aprilia di Danilo Petrucci, bravo a sfruttare la scia di Marquez e a risultare quindi il più veloce tra le EVO. Nella sua scia c'è Yonny Hernandez, ancora competitivo con la sua Ducati dopo il miglior tempo di questa mattina.

 

Sesta la prima delle Yamaha, che in questo caso è stata quella di Pol Espargaro. Le due ufficiali invece occupano rispettivamente l'ottavo ed il decimo posto con Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Tra di loro si è infilata anche la Ducati di Andrea Iannone, scivolato nelle prime fasi della sessione, così come Aleix Espargaro.

 

Nei minuti conclusivi poi c'è stata di nuovo una sequenza interessante di scivolate: sono finiti ruote all'aria entrambi i piloti del Team Gresini, ma anche Alex De Angelis e Karel Abraham. Senza dimenticare poi il britannico Bradley Smith.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/41596/motogp-misano-libere-2-dovizioso-davanti-alle-honda

Link to post
Share on other sites

Miller in pole in Moto3 davanti ad Ajo e Rins, chiusi in 38 millesimi. Buon settimo Antonelli, Fenati undicesimo, Bagnaia quattordicesimo e Bastianini diciassettesimo.

Link to post
Share on other sites

Lorenzo, Iannone e Rossi in prima fila, Mà¡rquez clamorosamente quarto dopo avere dilapidato tre decimi nel terzo settore, poi Pedrosa e Dovizioso. Grande qualifica della Yamaha, e finalmente anche Rossi veloce al sabato.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Bellissimo duello per decidere la gara di Moto3. àlex Rins l'ha spuntata sul compagno di squadra Mà¡rquez, terzo Miller dopo la caduta di Oliveira. Miglior italiano ancora Bastianini, quinto, ottimo Andrea Migno che chiude ottavo mentre delude Fenati con l'undicesima piazza.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...