Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Radio Paddock Luglio 2014 - Notizie dal Circus


Recommended Posts

  • Replies 355
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Il ragionamento, da un certo punto di vista, non fa una piega. La F1 è un prodotto (chi lo chiama ancora sport, se ne deve assumere la responsabilità ) da vendere e quindi il proprietario lo vende a c

L'abbiamo ripetuto fino alla nausa... L'attuale problema delle qualifiche non è il format, sono tutta la serie di stronzate che girano attorno ad esso.... Se rimetti piloti e team nella condizione di

Forse sta minacciando il suicidio

http://thisisf1.com/2014/07/05/all-teams-100-agreed-standing-race-restarts-proposal-whiting/

 

F1 race director Charlie Whiting has played down concerns about next year’s grid restarts.

 

“We (drivers) all pretty much disagreed (with the proposal) as far as I am aware,” Red Bull’s Daniel Ricciardo said earlier this week.

 

Nonetheless, to spice up the show amid a diminishing television audience, races will re-start from the grid following safety car periods next year.

 

But drivers are worried not only that grid restarts are unfair, but that they may also be unsafe.

 

The FIA’s Whiting, however, said he is not convinced grid restarts are unfair on the race leader.

 

And “If you’re in second place,” he explained, “you might actually like the idea of being able to take the lead, which you probably wouldn’t do in a rolling start.”

 

Whiting also said he is also unmoved by the suggestion that the grid will be more dangerous than a rolling restart, insisting “no driver wants that (crashes) to happen and no driver will cause it to happen”.

 

“First of all it has to be remembered that this was the suggestion from a team,” he explained. “I put it to the rest of the teams and they all agreed that it was a good idea.

 

“The teams were 100 per cent behind it.”

 

Whiting also told reporters on Thursday that efforts to turn up the noise of the turbo V6 engines is continuing.

 

It is believed Ferrari is testing a sort of ‘double’ exhaust at its Maranello headquarters, following the failure of Mercedes’ ‘megaphone’ solution.

 

But, according to Italy’s Autosprint, Whiting said anything that has “an impact on performance” will not be given the green light.

 

“These cars are quiet,” the Briton acknowledged, “but is it really a problem?” (GMM)

Link to post
Share on other sites

Ha scelto di coccolare la RedBull e ne sta pagando le conseguenze...

 

Alla fine ci sta.. il loro motore è pessimo rispetto a quello Mercedes, concentrandosi solo sulla RB (e di riflesso sulla STR, la Caterham o come si chiamerà  in futuro manco la conto) hanno più possibilità  di recuperare. La Mercedes fornirà  comunque 4 squadre, sostituendo la McLaren con la Lotus.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Ma secondo voi fa più schifo il motore Renault o il Ferrari ?

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Renault... RedBull risolve molto con il software personalizzato e un telaio allo stato dell'arte...

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

la lotus ha avuto una marea di problemi con la pu renault e i piloti sicuramente non finiranno la stagione con le 5 unità  consentite con tutte le nefaste conseguenze che questo comporta. hanno fatto benissimo a passare al mercedes.

non vorrei dire una minchiata ma credo che la fornitura mercedes costi meno di quella renault.

Edited by salva202
Link to post
Share on other sites

la lotus ha avuto una marea di problemi con la pu renault e i piloti sicuramente non finiranno la stagione con le 5 unità  consentite con tutte le nefaste conseguenze che questo comporta. hanno fatto benissimo a passare al mercedes.

non vorrei dire una minchiata ma credo che la fornitura mercedes costi meno di quella renault.

 

Perché dici?

Link to post
Share on other sites

Perché dici?

questa è la versione dell'ormai ex-presidente e managing director di renault sport f1, jean-michel jalinier: "sento dire in giro che i motori renault sono i più costosi, ma c'è una spiegazione. noi offriamo ai nostri team un pacchetto davvero completo che comprende i motori per affrontare il campionato, le verifiche di precisione, l'assistenza sui campi di gara, ma anche la possibilità  di lavorare al banco nella nostra sede. senza dimenticare gli sviluppi che introdurremo nell'arco della stagione. questo è il modo in cui ci piace lavorare con i nostri clienti e probabilmente è vero che ci sono dei pacchetti meno costosi, ma non offrono gli stessi servizi"

fonte: http://www.omnicorse.it/magazine/28554/f1-renault-power-unit-jalinier-spiega-che-non-si-cerca-la-potenza-massima-ma-vetture-veloci

Edited by salva202
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

questa è la versione dell'ormai ex-presidente e managing director di renault sport f1, jean-michel jalinier: "sento dire in giro che i motori renault sono i più costosi, ma c'è una spiegazione. noi offriamo ai nostri team un pacchetto davvero completo che comprende i motori per affrontare il campionato, le verifiche di precisione, l'assistenza sui campi di gara, ma anche la possibilità  di lavorare al banco nella nostra sede. senza dimenticare gli sviluppi che introdurremo nell'arco della stagione. questo è il modo in cui ci piace lavorare con i nostri clienti e probabilmente è vero che ci sono dei pacchetti meno costosi, ma non offrono gli stessi servizi"

fonte: http://www.omnicorse.it/magazine/28554/f1-renault-power-unit-jalinier-spiega-che-non-si-cerca-la-potenza-massima-ma-vetture-veloci

 

Tante belle parole, ma il gioco non vale la candella... Specie se ti coccoli la RB.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

In realtà  a sentire Horner è questa filosofia paritaria di Renault ad aver contribuito alle prestazioni mediocri di questo inizio 2014.

Se si fossero concentrati su una sola squadra "factory", sempre secondo RBR, le cose sarebbero andate meglio.

E Lotus di certo non ha le capacità  economiche né tecniche per contendere lo status di factory alla RedBull. Ergo l'ultimatum ha funzionato e Lotus s'è adeguata a fare la cliente in toto, stile Williams. Tutto è bene quel che finisce bene.

Link to post
Share on other sites

In realtà  a sentire Horner è questa filosofia paritaria di Renault ad aver contribuito alle prestazioni mediocri di questo inizio 2014.

Se si fossero concentrati su una sola squadra "factory", sempre secondo RBR, le cose sarebbero andate meglio.

E Lotus di certo non ha le capacità  economiche né tecniche per contendere lo status di factory alla RedBull. Ergo l'ultimatum ha funzionato e Lotus s'è adeguata a fare la cliente in toto, stile Williams. Tutto è bene quel che finisce bene.

 

V89vXs4.jpg

Link to post
Share on other sites

Domandina per chi ne capisce più di me... e ha seguito di più il fine settimana.

 

La Lotus molla la Renault per passare alla PU Mercedes (un bel salto).

La Renault quindi l'anno prossimo si concentrerà  presumibilmente solo sulle squadre RB (Red Bull e Toro Rosso).

 

C'è però un legame stretto tra Renault e Total, e tra questa e Grosjean: per cui è presumibile che se la Lotus molla Renault, scarica anche Romain. Il quale, d'altra parte, è sempre stato legato ad Eric Boullier (era il suo manager), che ora è alla McLaren.

Quindi l'anno prossimo, secondo voi, vedremo Grosjean sulla McLaren al posto di Button?

E il posto lasciato libero da Romain su una vettura motorizzata Mercedes potrebbe aprire le danze sui trasferimenti dei piloti?

Link to post
Share on other sites

Domandina per chi ne capisce più di me... e ha seguito di più il fine settimana.

 

La Lotus molla la Renault per passare alla PU Mercedes (un bel salto).

La Renault quindi l'anno prossimo si concentrerà  presumibilmente solo sulle squadre RB (Red Bull e Toro Rosso).

 

C'è però un legame stretto tra Renault e Total, e tra questa e Grosjean: per cui è presumibile che se la Lotus molla Renault, scarica anche Romain. Il quale, d'altra parte, è sempre stato legato ad Eric Boullier (era il suo manager), che ora è alla McLaren.

Quindi l'anno prossimo, secondo voi, vedremo Grosjean sulla McLaren al posto di Button?

E il posto lasciato libero da Romain su una vettura motorizzata Mercedes potrebbe aprire le danze sui trasferimenti dei piloti?

 

 

Con Dennis al timone Bouillier puo' decidere se mettersi i mocassini o le scarpe con le stringhe....altro che scegliere i piloti.....  :)

Edited by Albi66
  • Like 4
Link to post
Share on other sites

Domandina per chi ne capisce più di me... e ha seguito di più il fine settimana.

La Lotus molla la Renault per passare alla PU Mercedes (un bel salto).

La Renault quindi l'anno prossimo si concentrerà  presumibilmente solo sulle squadre RB (Red Bull e Toro Rosso).

C'è però un legame stretto tra Renault e Total, e tra questa e Grosjean: per cui è presumibile che se la Lotus molla Renault, scarica anche Romain. Il quale, d'altra parte, è sempre stato legato ad Eric Boullier (era il suo manager), che ora è alla McLaren.

Quindi l'anno prossimo, secondo voi, vedremo Grosjean sulla McLaren al posto di Button?

E il posto lasciato libero da Romain su una vettura motorizzata Mercedes potrebbe aprire le danze sui trasferimenti dei piloti?

Difficile rispondere, anche perché non vedo chi potrebbe andare in Lotus con comunque poche garanzie. Secondo me (e sarebbe un errore), effettivamente il posto di JB è tutt'altro che certo, anche se in McLaren vedrei piຠuno come Hà¼lkenberg oppure, vabbè, ci sono sempre le voci su Alonso...

Credo che sarà  un anno di transizione per entrambe, poi le cose possono cambiare da un minuto all'altro.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Secondo me no. Se dovesse essere scaricato dalla Lotus per il cambio di fornitore di propulsore dovrebbe andare in un'altra squadra motorizzata Renault.

Ossia? Resterebbero RB, TR e... Caterham?!

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Domandina per chi ne capisce più di me... e ha seguito di più il fine settimana.

 

La Lotus molla la Renault per passare alla PU Mercedes (un bel salto).

La Renault quindi l'anno prossimo si concentrerà  presumibilmente solo sulle squadre RB (Red Bull e Toro Rosso).

 

C'è però un legame stretto tra Renault e Total, e tra questa e Grosjean: per cui è presumibile che se la Lotus molla Renault, scarica anche Romain. Il quale, d'altra parte, è sempre stato legato ad Eric Boullier (era il suo manager), che ora è alla McLaren.

Quindi l'anno prossimo, secondo voi, vedremo Grosjean sulla McLaren al posto di Button?

E il posto lasciato libero da Romain su una vettura motorizzata Mercedes potrebbe aprire le danze sui trasferimenti dei piloti?

 

L'avevo tirata fuori anche io tempo fa nel topic su Romain questa questione. Ci sarebbero da capire 2 cose:

 

1) Dennis, attualmente, conta davvero come un tempo in McLaren? Io non lo so.

2) Romain, per quanto a me piaccia e reputo in grado di lottare con i migliori, (lo preferisco a Hulk), non ha ancora vinto un GP: può andare bene a Honda, che, palesemente, cerca quanto meno un campione del mondo?

 

Grosjean in McLaren mi farebbe molto, molto piacere.

Edited by Sikander
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.



×
×
  • Create New...