Jump to content

Recommended Posts

2014 TIM Grand Prix of Italy - Autodromo Internazionale del Mugello

Round 6/18

30-31 maggio-1 giugno 2014

 

6.jpg?version=2014-05-22.r00245cbe50

 

infow.gifINFO

Lunghezza del circuito: 5,245 km

Giri da percorrere: 23 (MotoGP), 21 (Moto2), 20 (Moto3)

Distanza totale: 120,6 km (MotoGP), 110,1 km (Moto2), 104,9 km (Moto3)

Numero di curve: 15

Senso di marcia: orario

 

icocrono.jpgRECORD

Giro gara MotoGP: 1:47.639 - Marc Mà¡rquez - Honda - 2013

Giro prova MotoGP: 1:47.157 - Daniel Pedrosa - Honda - 2013

Vittorie pilota 500cc/MotoGP: 7 - Valentino Rossi

Vittorie costruttore 500cc/MotoGP: 17 - MV Agusta, Yamaha

Pole pilota 500cc/MotoGP: 7 - Mike Hailwood, Giacomo Agostini

Pole costruttore 500cc/MotoGP: 20 - Honda

Podi pilota 500cc/MotoGP: 9 - Michael Doohan

Podi costruttore 500cc/MotoGP: 48 - Honda

 

Giro gara Moto2: 1:52.369 - Thomas Là¼thi - Suter - 2013

Giro prova Moto2: 1:52.369 - Pol Espargarà³ - Kalex - 2012

Vittorie pilota 250cc/Moto2: 4 - Riccardo Brusi, Carlo Ubbiali, Phil Read, Anton Mang

Vittorie costruttore 250cc/Moto2: 17 - Moto Guzzi

Pole pilota 250cc/Moto2: 4 - Max Biaggi

Pole costruttore 250cc/Moto2: 17 - Aprilia

Podi pilota 250cc/Moto2: 5 - Carlo Ubbiali, Anton Mang

Podi costruttore 250cc/Moto2: 37 - Honda

 

Giro gara Moto3: 1:58.000 - Miguel Oliveira - Mahindra - 2013

Giro prova Moto3: 1:57.603 - Jonas Folger - Kalex-KTM - 2013

Vittorie pilota 125cc/Moto3: 7 - àngel Nieto

Vittorie costruttore 125cc/Moto3: 11 - Honda, Aprilia

Pole pilota 125cc/Moto3: 6 - Carlo Ubbiali, Pier Paolo Bianchi

Pole costruttore 125cc/Moto3: 11 - Aprilia

Podi pilota 125cc/Moto3: 10 - Carlo Ubbiali, àngel Nieto

Podi costruttore 125cc/Moto3: 35 - Honda

 

icon_tv.gifOrari del Gran Premio d'Italia

Venerdì 30 maggio

9:00-9:40 Prove Libere 1 Moto3 - SkySport MotoGP

9:55-10:40 Prove Libere 1 MotoGP - SkySport MotoGP

10:55-11:40 Prove Libere 1 Moto2 - SkySport MotoGP

13:10-13:50 Prove Libere 2 Moto3 - SkySport MotoGP

14:05-14:50 Prove Libere 2 MotoGP - SkySport MotoGP

15:05-15:50 Prove Libere 2 Moto2 - SkySport MotoGP

 

Sabato 31 maggio

9:00-9:40 Prove Libere 3 Moto3 - SkySport MotoGP

9:55-10:40 Prove Libere 3 MotoGP - SkySport MotoGP

10:55-11:40 Prove Libere 3 Moto2 - SkySport MotoGP

12:35-13:15 Qualifiche Moto3 - SkySport MotoGP, Cielo

13:30-14:00 Prove Libere 4 MotoGP - SkySport MotoGP

14:10-14:50 Qualifiche MotoGP - SkySport MotoGP, Cielo

15:05-15:50 Qualifiche Moto2 - SkySport MotoGP, Cielo

 

 

Domenica 1 giugno

8:40-9:00 Warm-up Moto3 - SkySport MotoGP

9:10-9:30 Warm-up Moto2 - SkySport MotoGP

9:40-10:00 Warm-up MotoGP - SkySport MotoGP

11:00 Gara Moto3 - SkySport MotoGP, Cielo

12:20 Gara Moto2 - SkySport MotoGP, Cielo

14:00 Gara MotoGP - SkySport MotoGP, Cielo

 

Albo d'oro

peYZv6S.png

 

PLQRDQS.png

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

  • Replies 194
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Di fatto l'unico che puo' mettere seriamente  in difficolta' Marquez è Lorenzo

Ma Jorge non era mica quello distrutto psicologicamente?

In MotoGP, la Ducati affiderà  una terza Desmosedici ufficiale a Michele Pirro, già  sostituto di Crutchlow in Argentina e wildcard in Spagna.

 

In Moto3, wildcard assegnate a Simone Mazzola e Anthony Groppi, entrambi su FTR-Honda (le uniche rimaste in pista).

Link to post
Share on other sites

qualcuno zona imola ha per caso la possibilità  di darmi due biglietti bazza (scontati) per la domenica?

 

La bazza è finita da quando Faustino ha fatto la spending review sul fan club. Prima entravano gratis circa 200 persone (tra le quali c'ero anch'io)

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Mugello, Libere 1: subito duello tra Marquez e Rossi

Il "Dottore" resta davanti quasi tutto il turno, poi arriva la zampata di Marc. Iannone e Dovizioso terzo e quarto

Marc Marquez e Valentino Rossi sono senza dubbio i due piloti più attesi questo fine settimana al Mugello e sicuramente non hanno deluso le aspettative dei loro tifosi nella prima sessione di prove libere del Gp d'Italia di MotoGp, nella quale hanno conquistato le prime due posizioni.

Per buona parte dei 45 minuti a disposizione sul tracciato toscano è stato il "Dottore" a mettere tutti in fila con la sua Yamaha, ma nei minuti conclusivi è venuto fuori "El Cabronsito", che con la sua Honda è sceso fino a 1'48"004, staccando di 382 millesimi il pesarese. Quello del leader del Mondiale è stato davvero un giro molto interessante, perché si è portato a meno di un secondo dalla pole dell'anno scorso e siamo solo alla FP1.

I test svolti due settimane fa sembrano aver fatto davvero bene alle Ducati, in particolare a quelle di Andrea Iannone ed Andrea Dovizioso, che si sono issati fino alla terza ed alla quarta posizione. Il pilota di Vasto proprio all'ultimo giro si è portato addirittira a soli 48 millesimi da Valentino, ma anche "Dovipower" è poco più indietro, quindi le prime indicazioni sono positive per le Rosse.

La top five si completa con Jorge Lorenzo, che a differenza di Rossi ha preferito continuare a lavorare con il telaio vecchio della Yamaha. Il maiorchino paga sei decimi nei confronti di Marquez, ma la M1 gemella non è troppo lontana. Dietro di lui troviamo poi la prima delle "Open", che ancora una volta è la Forward Yamaha di Aleix Espargaro.

La classifica poi prosegue con l'altra Honda di Stefan Bradl e con la Ducati di Cal Crutchlow, che sono gli ultimi ad aver infranto la barriera dell'1'49", quindi ad aver ridotto a meno di un secondo il loro distacco dalla vetta. Nono tempo per Alvaro Bautista, caduto alla Bucine per un incrocio di traiettorie con Karel Abraham, fortunatamente senza particolari conseguenze per lui e la sua Honda.

Non è andata altrettanto bene a Pol Espargaro, che ha letteralmente distrutto la sua Yamaha del team Tech 3 cadendo alla San Donato. Herve Poncharal ci ha scherzato sopra, dicendo che oggi il pilota spagnolo, comunque illeso e 12esimo, gli è costato una casa in Toscana. Davanti a "Polyccio" ci sono anche Bradley Smith ed un Dani Pedrosa inspiegabilmente in grande difficoltà : lo spagnolo della Honda ha pagato praticamente 1"2 nei confronti della moto gemella, quindi bisognerà  capire quali sono i problemi che lo hanno tormentato.

Da segnalare, infine, il debutto del nuovo telaio realizzato dal Forward Racing intorno al motore Yamaha, che è stato portato in pista da Colin Edwards: il texano ha chiuso in 13esima piazza, quindi secondo tra le "Open", anche se con un distacco di oltre un secondo dal compagno di squadra Aleix Espargaro.

http://www.omnicorse.it/magazine/38344/motogp-mugello-libere-1-subito-duello-tra-marquez-e-rossi

Link to post
Share on other sites

Mugello, Libere 2: la pioggia regala una gioia a Pirro

Sessione quasi inutile con solo quattro piloti con un tempo: non c'era abbastanza bagnato per le rain

 

La pioggia è stata purtroppo la grande protagonista della seconda sessione di prove libere del Gp d'Italia di MotoGp, negando agli spettatori presenti sulle tribune lo spettacolo che avrebbero meritato. Siamo alle solite: bastano due gocce per fare in modo che i piloti passino praticamente tutta la durata della sessione ai box, non avendo a disposizione le gomme intemedie.

 

Quella che ha colpito il Mugello è stata infatti un pioggerella molto debole, che ha creato le condizioni che odiano tutti i piloti delle due ruote: l'asfalto, infatti, non era abbastanza bagnato per le gomme rain, ma neanche abbastanza asciutto da permettere di sfruttare le slick.

 

La maggior parte dei piloti ha fatto solamente un giro per rodare i freni e la gomma da bagnato qualora dovesse servire, ma nel finale c'è stato qualcuno che ha messo a referto un tempo, anche se parliamo di appena quattro piloti.

 

Il più veloce è stato Michele Pirro, che con la sua Ducati però ha girato in 2'05"435, un riferimento più lento di oltre 16" rispetto a quello fatto registrare stamani da Marc Marquez. E attenzione che le previsioni parlano di possibile pioggia anche per domani mattina, quindi le Libere 1 rischiano di essere decisive per il passaggio in Q2.

 

Se fosse effettivamente così, a farne le spese sarebbe Dani Pedrosa, che questa mattina non è riuscito a fare meglio del'11esimo tempo ed al momento quindi è fuori dalla top ten nella classifica cumulativa.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/38356/motogp-mugello-libere-2-la-pioggia-regala-una-gioia-a-pirro

Link to post
Share on other sites

Molto bravo Rins, che finalmente inizia ad avere l'ottimo rendimento della passata stagione conquistando una splendida pole position con tanto di record della pista. Nel finale è addirittura caduto quando aveva la possibilità  di migliorare ulteriormente il suo tempo. Alle sue spalle Miller e Kornfeil, mentre Fenati tutto sommato è bravo a limitare i danni completando la prima fila. Vediamo se domani in gara ci sarà  un nuovo duello tra lui e Jack in ottica mondiale.

 

Gli altri italiani: Antonelli 13esimo, Petrucci 14esimo e 17mo Bagnaia.

 

Link to post
Share on other sites

Nel finale Bautista piazza la sampata conquistando la prima posizione e l'accesso in Q2, con lui anche A.Espargaro che non scendendo in pista nel finale si è preso un grande rischio (Pirro aveva fatto segnare due caschi rossi nei primi intertempi per poi calare progressivamente).

Link to post
Share on other sites

Mà¡rquez in pole davanti ad un grande Iannone (Filičić che pronostica la sua prima fila e ci prende :asd:) e Lorenzo. Quarto Pedrosa e solo decimo Rossi che proprio con questa qualifica non ce la fa.

Link to post
Share on other sites

Grandissimo Iannone.

 

Credo che Rossi avrà  qualcosa da dire su Bautista.

 

Un ringraziamento a Lorenzo Iannone dovrebbe farlo...  :asd:

  • Like 4
Link to post
Share on other sites

Strano che i primi non siano riusciti a migliorarsi nel finale.

Comunque, Marquez continua ad ammazzare il campionato, ennesima pole per lui e il record di Doohan si avvicina. Vero che la differenza rispetto alle altre piste sembra minore, ma se guida con questa cattiveria anche domani sarà  quasi impossibile tenere il suo ritmo.

Bravo Iannone, ma la Ducati ci ha già  abituato a belle prestazioni in prova per poi perdersi dopo i primi giri in gara, quindi non mi sorprendo più di tanto, anche perchè il riferimento di Lorenzo ha comunque aiutato. Lorenzo e Pedrosa molto vicini fra loro, se il Maiorchino sembra aver ritrovato il felling con la sua moto (come sembra) ci si può aspettare una bella lotta per la seconda posizione.

 

Molto male sia Dovizioso che Rossi.

Link to post
Share on other sites

In Moto2 pole per Rabat davanti all'iridato Supersport Lowes e a Cortese. Ottava posizione per Franco Morbidelli, miglior italiano.

Link to post
Share on other sites

Ma Rossi ha avuto qualche problema o è semplicemente andato piano? Leggevo che ieri sperava nella prima fila. Boh. 

Link to post
Share on other sites

E che Fenati, un'altra vittoria! Miller incassa uno zero cadendo all'ultimo giro e coinvolgendo un ottimo Bastianini e Mà¡rquez.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...