Jump to content

Recommended Posts


Articoli molto interessanti in particolar modo quello su Alesi e la sua guida estremamente "fisica",col le mani in alto e le cinture allentate !

Jean era veramente aggressivo e forte nelle staccate e sul bagnato,come lessi su un articolo di Autosprint ,a detta del suo amico-rivale Berger,nei fondamentali come staccata,sorpasso e guida sul bagnato era tra i migliori in assoluto,avrebbe dovuto vincere di più...

Edited by Jax
Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Ho letto su "Analisi Tecnica 2001" che Alesi continuò praticamente fino alla Prost nel 2001 ,a guidare co il terzo pedale della frizione ! Quindi sul suo volante non c'erano i due bilancieri  inferiori,mentre erano presenti i due bilancier superiori i per i rapporti marce. Alesi rinunciò al terzo pedale della frizione solo quando andò in Jordan e fu "costretto ad adattarsi" ed indubbiamente ci perse qualcosa...

Interessante anche lo stile di  Jacques Villeneuve che nel cambiare i rapporti delle marce  era l'unico a  non utilizzare i  due "classici"  bilancieri come gli altri ,bensì  usufruiva di un unico bilanciere montato sulla destra del volante.

Spingendo in avanti saliva nei rapporti,mentre tirando verso di se li scalava, erano presenti invece i due   bilancieri inferiori per la frizione.

Olivier Panis invece in alcuni GP,quelli con frenate più forti,utilizzava per frenare un pedale molto grosso per utilizzare tutti e due i piedi,questo derivava chiaramente dalle conseguenze del sui incidente in Canada nel 1997.

Link to post
Share on other sites

e devo dire che anche i piloti di oggi, probabilmente,  non sono più quelli di una volta...almeno a livello di personalizzazioni.

ma al giorno d'oggi è possibile personalizzare lo stile?

Link to post
Share on other sites

Questi articoli mi sono piaciuti molto e mi hanno aiutato a conoscere meglio questi grandi piloti, sono molto interessanti, quello che ha catturato maggiormente la mia attenzione è quello su Mansell che cercava sempre molta libertà  anche all' interno di uno spazio piccolo come quello di una monoposto, la sua guida molto fisica e dove davvero per imprimere tanta forza sul volante aveva bisogno di un volante più piccolo e di cinture non troppo strette, veramente degli articoli stupendi

Link to post
Share on other sites

Alla fine anche gli stili di guida sono quelli con cui abbiamo sempre classificato questi grandi campioni: Prost il preciso, Senna il perfezionista, Mansell ed Alesi i più aggressivi.

 

Molto bello!

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


×
×
  • Create New...