Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Recommended Posts

  • Replies 82
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Grande stagione il 2001, soprattutto per me Ferrarista che assistevo al secondo titolo di Schumi in rosso, vinto con 4 gare d'anticipo all'Hungaroring. La gara che mi rimase più impressa fu quella di

Qua come non mai si è vista la pochezza di una persona come Ron Dennis che a fine gara ha minacciato il povero Bernoldi con metodi mafiosi , reo solo di aver fatto la sua gara piuttosto io mi sarei in

2001 Japan GP - Suzuka  Mika Hà¤kkinen West McLaren Mercedes McLaren MP4-16 Powered by Mercedes FO110K 3.0 V10  

Posted Images

  • 2 months later...

Grande stagione il 2001, soprattutto per me Ferrarista che assistevo al secondo titolo di Schumi in rosso, vinto con 4 gare d'anticipo all'Hungaroring.

La gara che mi rimase più impressa fu quella di Sepang, dove dopo i primi giri scese giù un acquazzone tremendo che portò disordine in gara, e con le Ferrari costrette a rimontare dalle decima posizione dopo essere partite dalla prima fila.

Grazie agli pneumatici intermedi riuscirono a risalire la classifica e portare una splendida vittoria a Maranello.

 

https://www.youtube.com/watch?v=-EzAA_4XNiA

  • Like 4
Link to post
Share on other sites

E poi altro motivo per ricordare il 2001, è al momento l'ultima vittoria della Ferrari nel principato di Monaco (son passati ben 14 anni!!! :o ).

Altra doppietta Ferrari, completando il podio con l'ex Irvine, passato dalla stagione precedente alla Jaguar, mentre per i diretti rivali della Mclaren fu una gara incolore, con Coulthard costretto a partire dal fondo dopo essere rimasto fermo al via del giro di ricognizione (partiva in pole), e Hakkinen che si fermò per un problema tecnico.

 

https://www.youtube.com/watch?v=T1xEr1QBUao

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Grande stagione il 2001, soprattutto per me Ferrarista che assistevo al secondo titolo di Schumi in rosso, vinto con 4 gare d'anticipo all'Hungaroring.

La gara che mi rimase più impressa fu quella di Sepang, dove dopo i primi giri scese giù un acquazzone tremendo che portò disordine in gara, e con le Ferrari costrette a rimontare dalle decima posizione dopo essere partite dalla prima fila.

Grazie agli pneumatici intermedi riuscirono a risalire la classifica e portare una splendida vittoria a Maranello.

 

cut

Spettacolo! Ricordo quel mezzo giro di Trulli in testa prima che uscisse di pista all'ultima curva...la macchina galleggiava in staccata...pazzesco..

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

E poi altro motivo per ricordare il 2001, è al momento l'ultima vittoria della Ferrari nel principato di Monaco (son passati ben 14 anni!!! :o ).

Altra doppietta Ferrari, completando il podio con l'ex Irvine, passato dalla stagione precedente alla Jaguar, mentre per i diretti rivali della Mclaren fu una gara incolore, con Coulthard costretto a partire dal fondo dopo essere rimasto fermo al via del giro di ricognizione (partiva in pole), e Hakkinen che si fermò per un problema tecnico.

 

Strano. Nel 2001 è accaduto raramente. 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

E poi altro motivo per ricordare il 2001, è al momento l'ultima vittoria della Ferrari nel principato di Monaco (son passati ben 14 anni!!! :o ).

Altra doppietta Ferrari, completando il podio con l'ex Irvine, passato dalla stagione precedente alla Jaguar, mentre per i diretti rivali della Mclaren fu una gara incolore, con Coulthard costretto a partire dal fondo dopo essere rimasto fermo al via del giro di ricognizione (partiva in pole), e Hakkinen che si fermò per un problema tecnico.

 

cut

la gara che costò la carriera a Bernoldi  :asd:

 

Trulli se non ricordo male era 3° o 4° ma ruppe il motore a pochi giri dalla fine.....tanto per cambiare.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

la gara che costò la carriera a Bernoldi  :asd:

 

Trulli se non ricordo male era 3° o 4° ma ruppe il motore a pochi giri dalla fine.....tanto per cambiare.

 

Era quarto,Villeneuve lo seguiva a meno di un secondo,quando Jarno si ritirò, Jacques ereditò la sua posizione ed andò a prendere Irvine,chiuse infine  quarto a meno di un secondo da Eddie...

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Grande stagione il 2001, soprattutto per me Ferrarista che assistevo al secondo titolo di Schumi in rosso, vinto con 4 gare d'anticipo all'Hungaroring.

La gara che mi rimase più impressa fu quella di Sepang, dove dopo i primi giri scese giù un acquazzone tremendo che portò disordine in gara, e con le Ferrari costrette a rimontare dalle decima posizione dopo essere partite dalla prima fila.

Grazie agli pneumatici intermedi riuscirono a risalire la classifica e portare una splendida vittoria a Maranello.

 

https://www.youtube.com/watch?v=-EzAA_4XNiA

 

Senza dubbio Sepang fu la gara più bella, imprevedibile e combattuta dell'anno.

Le Ferrari partivano in prima fila ma gli avversari sembravano vicini nelle prestazioni (Ralf Schumacher su tutti) e la rottura del motore di Panis prima ed il "monsone" poi scompigliarono di brutto le carte..e poi l'attenta strategia ferrarista con le gomme intermedie permise a Schumacher e Barrichello di rimontare agevolmente e reinsediarsi al comando della gara. 

Ottima fu la prova di Verstappen con l'Arrows, che rimase a lungo nelle posizioni di testa e diede vita a dei bei duelli con Frentzen, Ralf Schumacher e Hakkinen.

A proposito di Hakkinen, fu questa la gara in cui intuii che il finlandese avrebbe avuto pochissime speranze di combattere con Schumacher ripetendo le sfide degli ultimi tre anni...vederlo arrancare ed arrabattarsi per un 6° posto mentre Schumi vinceva agevolmente mi diede un pochino di tristezza. Mi ero troppo abituato a vedere loro due sempre davanti, a sfidarsi per la vittoria.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Di Monaco 2001 ricordo la gioia di Alesi e del team Prost ,per aver ottenuto il primo punto dopo oltre un anno...

Jean giunse sesto,anche se avrebbe meritato il quinto posto,perso a quattro giri dalla fine a causa di una sosta supplementare ai box per via di una foratura;all'uscita dalla pit fu sopravanzato da Coulthard per pochissimo..

Forse potrà   sembrare sciocco o da poco,soffermarsi su un sesto posto di Alesi alla Prost,soprattutto per chi si godeva i trionfi di Schumacher o le vittorie di Hakkinen  (più nel 2000 però..) ma vi assicuro che quel sesto posto per Alesi ed i suoi sostenitori aveva davvero l'importanza di una vittoria , così come lo furono i due splendidi podi di Villeneuve in Spagna e Germania.

In quella F1 degli anni 90 e primi 2000 (il 2001 a livello storico,appartiene ancora agli anni novanta per continuità  di tracciati e regole) considerando il coefficiente di difficoltà  tecnico dei circuiti ,delle vetture che si ,nel 2001 avevano avuto  una reintroduzione dell'elettronica ma questa era ancora in fase iniziale ,non ancora in grado di eliminare le difficoltà  di guida come poi avvenne dopo,in particolare dal 2003 in poi, e l'enorme disparità  che vi era tra i  due/tre top team e gli altri ,davvero mettersi in mostra e marcare punti tra i primi sei era qualcosa di difficilissimo per gli altri,degna di applausi ...non bastava arrivare decimi come oggi,bisognava realizzare delle imprese..

C'è chi sostiene che dal 1994 al 2001 (grossomodo la seconda metà  degli anni novanta)  si sia assistito al momento più arido di talenti visto in F1....

Semplicemente si era entrati in un momento storico diverso di questo sport,e questo se ci fate caso comincia ad accadere dal 1991/92 , quando c'erano ancora Senna ,Mansell e Prost, le vetture cominciavano ad essere più lontane tra loro e la lotta la vertice riservata solo a due piloti per anno ...

 

1991 : McLaren/Senna vs Williams/Mansell

1992: Williams/Mansell vs Williams/Patrese , Senna dietro a Schumacher con un solo punto di vantaggio su Berger.

1993: Prost/Williams vs  Senna/McLaren,campionato mai in discussione,Damon Hill arriva terzo,vicinissimo ad Ayrton !

1994: Sarebbe stato Senna/Williams vs Schumacher/Benetton,poi la sorte volle diversamente ed il duello fu Schumacher/Benetton vs Hill/Williams 

1995: Schumacher/Benetton vs Hill/Williams

1996: Hill/Williams vs Villeneuve/Williams

1997: Villeneuve/Williams vs Schumacher/Ferrari

1998: Hakkinen/McLaren vs Schumacher/Ferrari

1999: Hakkinen/McLaren vs Irvine/ Ferrari...ricorderete tutti l'incidente di Michael...

2000:Schumacher/Ferrari vs Hakkinen/McLaren

2001:Schumacher/Ferrari vs Coulthard/McLaren (David lontanissimo dal Kaiser).

 

Insomma questa è una rapida carrellata per tentare di evidenziare come le opportunità  di vincere,arrivare a podio o punti fossero davvero poche se non eri uno dei quattro piloti bravi/fortunati a guidare per una delle due/a volte 3 scuderie di vertice,non per mancanza assoluta  di talento degli altri,ma anche perchè i migliori talenti ormai ,senza vetture all'altezza potevano fare poco.

Ad aggravare il tutto,nel 1994,la Ferrari era ormai quasi in bancarotta ed attendeva  l'intervento della Fiat che giunse nel 1996 ,escludendo di fatto per anni la Ferrari dalla lotta al titolo (secondo un'intervista di Montezemolo)  ed in più ,nel 1998 ci fu il ritiro della Renault, altrimenti si sarebbe potuto assistere ad un duello a tre tra Hakkinen ,Schumacher e Villeneuve che avrebbe sicuramente giovato all'immagine della Formula 1 .

Addirittura in quell'anno solo quattro team, se non ricordo male ,disponevano di motorizzazioni ufficiali, la Ferrari,la McLaren Mercedes , la Stewart Ford e la Prost Peugeot , questo la dice lunga sulla quasi impossibilità  degli altri piloti di inserirsi....

Al giorno d'oggi almeno i campioni del mondo,dal 2008 in poi,hanno avuto garantito il posto ,male che andasse ,per lo meno in team competitivi per la singola vittoria,parlo di Hamilton,Button,Alonso,Vettel e Raikkonen,in una F1 completamente diversa e più "attenta" nel mantenere la sua immagine e vendersi bene,i campioni sono stati più tutelati grazie a team più competitivi tra loro (ovviamente nel corso degli anni).

Nel periodo 1994/2001 per i campioni di quel tempo non ci fu questa possibilità ,i team di vertice erano ,in genere, solo due ,quello di Newey contro quello di Brawn/Byrne ,gli altri erano distanti anni luce,e come analizzato non dipendeva dall'assenza di grandissimi piloti come Senna,Mansell o Prost,ma dal momento storico specifico che attraversò quella F1...

Del resto i campioni "iridati" di quegli anni,ovvero Schumacher,Hakkinen e Villeneuve non mi sembravano così lontani dai campionissimi attuali (purtroppo Jacques guidò un'auto decente per soli due anni), l'eccezione fu Hill che sfruttò la situazione del post Senna,restando comunque un buon pilota in grado nell'arco della sua carriera di rivelarsi vincente. Poi gli outsiders,i vari Alesi,Barrichello ,Berger,Frentzem,Irvine,Trulli,Coulthard etc... mi sembravano ,personalmente,superiori a quelli attuali...

Perdonate la lunghezza del mio post ,ma ho tentato di esaminare alcuni aspetti che ritengo importanti,condivisibili o meno .. si intende.... :)

 

jean_alesi_prot_monaco.jpg

Edited by Jax
Link to post
Share on other sites

Insomma questa è una rapida carrellata per tentare di evidenziare come le opportunità  di vincere,arrivare a podio o punti fossero davvero poche se non eri uno dei quattro piloti bravi/fortunati a guidare per una delle due/a volte 3 scuderie di vertice,non per mancanza assoluta  di talento degli altri,ma anche perchè i migliori talenti ormai ,senza vetture all'altezza potevano fare poco.

 

Perchè oggi è diverso?  :huh:

Link to post
Share on other sites

Oggi,come stagione in corso no,ma dal 2008 ad oggi,per i campioni,almeno la singola vittoria è stata possibile, dal 1994 al 2001 ci furono molte meno opportunità  senza contare che oggi per prendere punti basta una decima piazza...ed il ritiro per guasti meccanici od insabbiamenti è raro od inesistente.

Link to post
Share on other sites

Oggi,come stagione in corso no,ma dal 2008 ad oggi,per i campioni,almeno la singola vittoria è stata possibile, dal 1994 al 2001 ci furono molte meno opportunità  senza contare che oggi per prendere punti basta una decima piazza...ed il ritiro per guasti meccanici od insabbiamenti è raro od inesistente.

 

Ringraziamo gli "asfaltatori" Ecclestone, Tilke & C. che hanno steso catrame su catrame al di fuori delle curve storiche...  :D

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...
  • 1 month later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...