Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Pirelli


Andrea Gardenal
 Share

Recommended Posts

Scusate...vi pongo un quesito di cui un mio amico non ne vuole sapere:
Cioè lui dice che le gomme senza modifiche(quelle usate nelle prime gare fino a Barcellona) non sarebbero scoppiate ieri. Ovvero senza le modifiche apportate forse non succedeva tutto il casino che è successo ieri. 
Voi che dite?

Edited by IlSamurai
Link to comment
Share on other sites

COMUNICATO FIA di qualche minuto fa: Mercedes non partecipa

 

“Our priority is to ensure safety for all in Formula One and we believe the incidents at Silverstone represent a genuine safety concern for the drivers,†said President Todt. “We have thus taken the decision to alter the Young Driver Test to allow teams to use drivers they deem fit to carry out tyre development work in a bid to solve the problems we saw at the British Grand Prix. I believe it is fitting to carry out this work at the circuit upon which the issues were manifested.â€

The test, scheduled for July 17-19 at Silverstone, will now allow teams to field drivers who have competed in more than two F1 World Championship events provided it is clear that the purpose of them doing this is to test tyres for Pirelli. The test may also be extended by one day.

To provide for this, the FIA today informed Formula One’s teams that the approval of the World Motor Sport Council (WMSC) will be immediately sought for a change to article 22.4h (i)* of the 2013 Formula One Sporting Regulations.

Approval will also be sought for a change to the wording of article 12.6.3 of the 2013 Formula One Technical Regulations** to allow for a modification of the specification of the tyres during the Championship season without the unanimous agreement of all competing teams.

This will allow the FIA to take all necessary actions to ensure safety. 

Notwithstanding the revised conditions as set out above, in the interests of the sport the Mercedes AMG Petronas F1 Team has accepted to not participate in this test, as per the recent decision of the International Tribunal.

In the meantime, the FIA has asked Pirelli for an assurance that there will be no repetition of the tyre problems at this weekend’s German Grand Prix or at subsequent grand prix.

*Formula One Sporting Regulations 2013, Article 22.4h (i) states: No track testing may take place between the start of a ten-day period which precedes the start of the first Event of the Championship and 31 December of the same year with the following exceptions: i) One three day young driver training test carried out on a date and site approved by the FIA following consultation with all teams. No driver who has competed in more than two F1 World Championship races may take part in this test and all drivers must be in possession of an International A Licence.

** Formula One Technical Regulations 2013 Article 12.6.3 states: Tyre specifications will be determined by the FIA no later than 1 September of the previous season. Once determined in this way, the specification of the tyres will not be changed during the Championship season without the agreement of all competing teams. 

 

:uhm:.gif

Link to comment
Share on other sites

Il problema è che la Mercedes ha girato due mesi prima rispetto a quando gireranno le altre squadre. E due mesi di vantaggio sono tantissimi

Gli equilibri non torneranno mai come prima, ma per lo meno si tenta di riportare il tutto sulla buona strada... Alla Mercedes non va bene perché la gomma ad Hamilton è scoppiata pur avendo fatto i test segreti. Ora non hanno la minima possibilità  di risolvere il problema...

Sent from my Kindle Fire using Tapatalk 2

Link to comment
Share on other sites

Scusate...vi pongo un quesito di cui un mio amico non ne vuole sapere:

Cioè lui dice che le gomme senza modifiche(quelle usate nelle prime gare fino a Barcellona) non sarebbero scoppiate ieri. Ovvero senza le modifiche apportate forse non succedeva tutto il casino che è successo ieri. 

Voi che dite?

 

Le modifiche apportate non sono al plurale, è una sola: la procedura di "attaccamento" del battistrada alla costruzione. Banalmente hanno cambiato la composizione della colla (l'ho letto all'epoca in un articolo con le dichiarazioni di Hembery, ripescarlo è però improbo data la quantità  di notizie susseguitesi in queste settimane sul gommista).

Perciò il tuo amico ha torto.

Link to comment
Share on other sites

Invece ha ragione, perchè se lasciavano tutto com'era al massimo le gomme avrebbero continuato a delaminarsi (restando gonfie) ma non sarebbero scoppiate

 

Si, ok. Ma il problema di base è che non dovrebbero nemmeno delaminarsi...

Link to comment
Share on other sites

Ok, ma ricordati che stai sempre parlando della Pirelli.

Si diceva che la delaminazione era pericolosa, cosa non del tutto vera visto che la gomma restava comunque gonfia, ma gli scoppi mi sembrano molti più pericolosi specie in curva come accaduto a Massa.

Link to comment
Share on other sites

Ok, ma ricordati che stai sempre parlando della Pirelli.

Si diceva che la delaminazione era pericolosa, cosa non del tutto vera visto che la gomma restava comunque gonfia, ma gli scoppi mi sembrano molti più perucolosi specie in curva come accaduto a Massa.

 

Appunto. Stiamo parlando della Pirelli, non della Paparusso... Ok le gomme schifose su richiesta della FIA (lega l'asino dove vuole il padrone), ma da un'azienda del genere ci si aspetta che quantomeno la sicurezza sia garantita...

 

Se la Pirelli non è in grado (e ormai abbiamo capito che non lo è) lo dica chiaramente e si tolga di mezzo...

 

Certo che dal punto di vista d'immagine la Pirelli ne esce davvero male male...

Link to comment
Share on other sites

Ok, ma ricordati che stai sempre parlando della Pirelli.

Si diceva che la delaminazione era pericolosa, cosa non del tutto vera visto che la gomma restava comunque gonfia, ma gli scoppi mi sembrano molti più pericolosi specie in curva come accaduto a Massa.

Ma vuoi mettere la spettacolarità ?!

Link to comment
Share on other sites

Invece ha ragione, perchè se lasciavano tutto com'era al massimo le gomme avrebbero continuato a delaminarsi (restando gonfie) ma non sarebbero scoppiate

 

Cioè secondo te impedendo al battistrada di volare via (lasciando la vecchia colla poco collosa) si produce l'esplosione che abbiamo visto più volte a Silverstone?

Link to comment
Share on other sites

Appunto. Stiamo parlando della Pirelli, non della Paparusso... Ok le gomme schifose su richiesta della FIA (lega l'asino dove vuole il padrone), ma da un'azienda del genere ci si aspetta che quantomeno la sicurezza sia garantita...

 

Se la Pirelli non è in grado (e ormai abbiamo capito che non lo è) lo dica chiaramente e si tolga di mezzo...

 

Certo che dal punto di vista d'immagine la Pirelli ne esce davvero male male...

Appunto che stiamo parlando della Pirelli... La Paparusso sarebbe più capace :asd:

Link to comment
Share on other sites

ma ci pensate un attimo appena una settimana dopo il processo farsa a Mercedes e Pirelli, la Mercedes vince il GP e la Pirelli produce la prestazione più vergognosa oltre che pericolosa di un gommista nella storia della F1.

 

patetico e ridicolo.

Link to comment
Share on other sites

Cioè secondo te impedendo al battistrada di volare via (lasciando la vecchia colla poco collosa) si produce l'esplosione che abbiamo visto più volte a Silverstone?

Non ho capito che vuoi dire.

Adesso con la nuova colla si surriscalda troppo la gomma e il battistrada vola via con tutta la lamina d'acciaio, questo produce l'esplosione della gomme. Prima invece, con la vecchia colla, volava via solo il battistrada ma la lamina restava attaccata alla carcassa e la gomma non scoppiava.

Link to comment
Share on other sites

Se una gomma esplosa può ridurre così una scocca in carbonio figuriamoci che può fare alla faccia di un pilota

 

Beh, i danni non sono sulla scocca, comunque.... In quella zona la carrozzeria è sottile come un velo di cipolla.

Link to comment
Share on other sites

Non ho capito che vuoi dire.

Adesso con la nuova colla si surriscalda troppo la gomma e il battistrada vola via con tutta la lamina d'acciaio, questo produce l'esplosione della gomme. Prima invece, con la vecchia colla, volava via solo il battistrada ma la lamina restava attaccata alla carcassa e la gomma non scoppiava.

 

Che la nuova colla sia la causa del surriscaldamento lo leggo per la prima volta qui nei tuoi post.

Altrove si dice che è la struttura in acciaio (sempre quella in tutti i gp del 2013 e immutata) a operare 10 gradi celsius più in alto di quella in kevlar del 2012 e quella non è stata modificata.

Sono problemi differenti con cause differenti.

 

I pneumatici si delaminavano perché dei buchi nel battistrada (l'area del pneumatico a contatto con l'asfalto) causavano delle bolle che progressivamente facevano "pelare via" il battistrada stesso.

I tagli attuali invece erano sulla spalla interna del pneumatico, che non è a contatto con l'asfalto.

Link to comment
Share on other sites

Se non si fosse cambiata la colla le gomme non sarebbero esplose perchè la lamina d'acciaio non si sarebbe staccata insieme al battistrada. Questo succede e perciò la gomma scoppia. Che il motivo siano le bolle o i tagli è del tutto ininfluente sull'esito.

Che la colla abbia la sua responsabilità  mi pare di averlo intuito sentendo l'ing. Bruno ieri sera a Numero 1.

E' la nuova colla la causa (seppur indiretta, ammesso che la storia dei tagli sia plausibile) delle esplosioni.

Link to comment
Share on other sites

  • leopnd changed the title to Pirelli

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...