Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

World Endurance Championship 2014


Recommended Posts

Finora le Porsche sono davanti a tutti con Jani che ha il miglior tempo in 1.42:912 e precede Bernhard sulla #20 in 1.43:260.

Webber per ora ha ottenuto 1.43:415 (+0"503). Segue la Toyota #7 a circa 1", le due Audi e la Toyota #8.

 

Ore 9:45

https://scontent-b.xx.fbcdn.net/hphotos-prn1/t31.0-8/q71/s720x720/1932524_745604312139851_1956168677_o.jpg

 

Ore 11:30 c.ca

https://pbs.twimg.com/media/BjzsAxlIcAAvmjb.jpg

Link to post
Share on other sites

  • Replies 395
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

E il problema più grosso è che per Le Mans non lo azzerano, la gara più importante dell'anno viene influenzata da questa schifezza.

No, ma scusate, se nel WEC hanno introdotto la full course yellow (vetture a velocità  limitata lungo l'intero percorso della pista) al posto della safety car, PERCHàˆ C*ZZO NON àˆ POSSIBILE FARE LO S

Va bene, per lui sarà  una mezza scampagnata, ma che brividi rivederlo in azione a quasi 68 anni  

Le Castellet, 2° turno: Porsche velocissime

 

Bel colpo della Porsche che, al termine del secondo turno di test ufficiali ACO a Le Castellet, porta al comando una delle sue nuove 919H con al volante Timo Behrnard. Secondo posto per Andre Lotterer, con l'Audi R18 numero 2 che era restata a lungo nel box (solo 31 giri completati). Terzo posto per l'altra Porsche 919, quella di Marc Lieb. Il costruttore di Stoccarda ha anche annunciato che correrà  nella stessa classe energetica della Toyota, riuscendo a produrre 6 megajoules di energia per giro (a Le Mans). Quarta posizione per la prima delle Toyota, quella di Alexander Wurz, anche se la TS040 è rimasta molto più vicina alla leadership rispetto alla mattinata: i tre costruttori sono stati racchiusi in meno di mezzo secondo.

 

Notevoli in particolare le velocità  massime raggiunte dalle nuove coupé ibride: il primato è andato alla Porsche con Romain Dumas, che ha sfiorato i 340 km/h. Le due Lola Rebellion, hanno girato nuovamente su riscontri diversissimi l'una dall'altra, mentre Shinji Nakano ha comandato in LMP2 sulla prima Oreca-Nissan del team Millennium. Stavolta però si è inserita al vertice anche l'unica Morgan presente, con Olivier Pla staccato di poco più di un decimo.

 

Tra le GTE-Pro è stata ancora una Porsche 991 ufficiale a svettare, stavolta con Marco Holzer, mentre Davide Rigon ha comandato lo schieramento Ferrari staccato di poco. Alle sue spalle Paolo Ruberti (leader della GTE-Am) e Michele Rugolo in uno schieramento a 8 staccato di poco più di 1 secondo. In difficoltà , dopo una stagione 2013 estremamente positiva, le Aston Martin Vantage.

 

 

Venerdì 28 marzo 2014, 2° turno

1 - Timo Behrnard (Porsche 919H) - Porsche - 1'41"788

2 - Andre Lotterer (Audi R18) - Audi - 1'42"73

3 - Marc Lieb (Porsche 919H) - Porsche - 1'42"126

4 - Alex Wurz (Toyota TS040) - Toyota - 1'42"356

5 - Loic Duval (Audi R18) - Audi - 1'42"407

6 - Anthony Davidson (Toyota TS040) - Toyota - 1'43"959

7 - Nico Prost (Lola B12/60-Toyota) - Rebellion - 1'44"806

8 - Fabio Leimer (Lola B12/60-Toyota) - Rebellion - 1'46"915

9 - Shinji Nakano (Oreca 03-Nissan) - Millennium - 1'48"970

10 - Oliver Pla (Morgan-Nissan) - OAK - 1'49"084

11 - John Martin (Oreca 03-Nissan) - Millennium - 1'49"432

12 - Matt Howson (Oreca 03-Nissan) - KCMG - 1'49"722

13 - Nicolas Minassian (Oreca 03-Nissan) - SMP - 1'49"796

14 - Kirill Ladygin (Oreca 03-Nissan) - SMP - 1'50"321

15 - Marco Holzer (Porsche 991) - Manthey - 1'58"041

16 - Davide Rigon (Ferrari 458) - AF Corse - 1'58"277

17 - Paolo Ruberti (Ferrari 458) - 8Star - 1'58"507

18 - Michele Rugolo (Ferrari 458) - AF Corse - 1'58"545

19 - Matt Griffin (Ferrari 458) - Ram - 1'58"679

20 - Klaus Bachler (Porsche 997) - Proton - 1'59"055

21 - Alex MacDowall (Aston Martin Vantage) - Bamboo - 1'59"076

22 - Mark Patterson (Ferrari 458) - Ram - 1'59"258

23 - Luis Perez-Companc (Ferrari 458) - AF Corse - 1'59"419

24 - Nicki Thiim (Aston Martin Vantage) - Aston Martin - 1'59"457

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44024&cat=69

Link to post
Share on other sites

Le Castellet, 3° turno: svetta Hartley

 

Continuano a svolgersi con una relativa tranquillità  le prove collettive dell'ACO al Circuit Paul Ricard. Anche nella sessione "in notturna" a prevalere è stata una Porsche 919H e stavolta a portarsi in vetta alle classifica ci ha pensato Brendon Hartley in 1'41"289. Gran prestazione del neozelandese che, dopo un'esperienza in Grand-Am, si è messo subito in mostra all'esordio ufficiale segnando anche il miglior tempo della giornata. In seconda piazza ha chiuso lo svizzero Neel Jani sulla seconda Porsche mentre Alexander Wurz ha portato la prima Toyota TS040, quella con le specifiche aerodinamiche per Le Mans.

 

La più veloce delle Audi è stata quella di Benoit Treluyer, mentre Shinji Nakano ha comandato la LMP2. Solo tre giri per la seconda Audi di Di Grassi, mentre in GT si è "persa per strada" una delle Porsche 991 ufficiali per un problema tecnico che la dovrebbe tenere fuori anche per giornata di oggi.

 

Proprio tra le GT, il miglior tempo è stato fatto segnare dalla Porsche 997 GTE-Am di casa Proton con Klaus Bachler al volante. L'austriaco, ex campione della F.Lista e terzo classificato della F.3 tedesca nel 2011, è passato alle ruote scoperte ancora giovanissimo. Nato nel 1991, è alla prima apparizione da ufficiale Porsche. Tra le GTE-Pro prima piazza per la Ferrari di Davide Rigon e James Calado.

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44031&cat=69

Link to post
Share on other sites

Le Castellet, 4° turno

Tempi alti, Audi davanti con Kristensen

 

Audi davanti a Porsche nel turno mattutino di oggi a Le Castellet, con Tom Kristensen in grado di portare la R18 numero 1 in cima alla lista dei tempi. Il riscontro del brasiliano è però un 1'43"017, tempo piuttosto alto rispetto ai crono fatti segnare ieri: è un indizio di come con tutta probabilità  i team si siano concentrati in questo quarto turno su un lavoro meno improntato verso la prestazione assoluta, sospetto che viene rafforzato analizzando quanto fatto questa mattina in casa Porsche. Marc Lieb (sulla 919 numero 14) ha infatti chiuso in seconda piazza a tre decimi dal rivale brasiliano ma ha coperto più del doppio dei giri, 97, contro 48. Grande chilometraggio anche per Timo Bernhard sulla vettura gemella, con 80 passaggi completati e un miglior tempo di 1'43"344, ad appena tre millesimi dal compagno di marca.

 

La prima Toyota, quella di Nicolas Lapierre, è a sette decimi dal miglior tempo e a quattro dalle Porsche, seguita dalla R18 di Lotterer e dall'altra TS040, che chiudono lo schieramento degli ufficiali. Alle loro spalle, staccate di oltre tre secondi, le Lola-Toyota della Rebellion, team che in attesa delle nuove vetture si occupa di testare il motore giapponese ed oliare le dinamiche di squadra.

 

In Classe P2 questa mattina si è portata davanti a tutti la SMP con le due Oreca-Nissan guidate da Sergey Zlobin e Anton Ladygin, con Oliver Pla subito alle loro spalle con la Morgan. Nemmeno un giro, invece, per le Oreca Millennium di Fabien Giroix e Shinja Nakano.

 

Porsche in testa tra le GTE, con la 991 ufficiale del team Manthey guidata da Richard Lietz che ha fermato il cronometro sull'1'58"329, tre decimi meglio della 997 Prospeed di Classe Pro-Am guidata Emmanuel Collard. La prima Ferrari è quella RAM di James Rossiter (1'58"817), seguita a poco più di un decimo da quella AF Corse di Gimmi Bruni.

 

 

Sabato 29 marzo, 4° turno

1 - Tom Kristensen (Audi R18) - Audi - 1'43"017

2 - Marc Lieb (Porsche 919H) - Porsche - 1'43"341

3 - Timo Behrnard (Porsche 919H) - Porsche - 1'43"344

4 - Nicolas Lapierre (Toyota TS040) - Toyota - 1'43"764

5 - Andre Lotterer (Audi R18) - Audi - 1'43"974

6 - Stéphane Sarrazin (Toyota TS040) - Toyota - 1'44"069

7 - Nico Prost (Lola B12/60-Toyota) - Rebellion - 1'47"726

8 - Dominik Kraihamer (Lola B12/60-Toyota) - Rebellion - 1'48"238

9 - Sergey Zlobin (Oreca 03-Nissan) - SMP - 1'51"318

10 - Anton Ladygin (Oreca 03-Nissan) - SMP - 1'51"652

11 - Oliver Pla (Morgan-Nissan) - OAK - 1'51"698

12 - Matt Howson (Oreca 03-Nissan) - KCMG - 1'51"814

13 - Richard Lietz (Porsche 991) - Manthey - 1'58"329

14 - Emmanuel Collard (Porsche 911) - Prospeed - 1'58"641

15 - James Rossiter (Ferrari 458) - Ram - 1'58"817

16 - Gianmaria Bruni (Ferrari 458) - AF Corse - 1'58"990

17 - Klaus Bachler (Porsche 997) - Proton - 1'59"617

18 - Michele Rugolo (Ferrari 458) - AF Corse - 1'59"682

19 - Marco Cioci (Ferrari 458) - AF Corse - 2'00"007

20 - Paolo Ruberti (Ferrari 458) - 8Star - 2'00"197

21 - Nicki Thiim (Aston Martin Vantage) - Aston Martin - 2'00"564

22 - Alex MacDowall (Aston Martin Vantage) - Aston Martin - 2'00"822

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44036&cat=69

Link to post
Share on other sites

Le Castellet, 5° turno

Audi chiude davanti, che equilibrio in LMP1!

 

Se davvero i valori in campo sono quelli che si sono visti nella due giorni di Le Castellet, quella che partirà  tra poco meno di tre settimane a Silverstone sarà  una stagione del WEC incerta fino all'ultima gara. Anche l'ultima sessione del sabato, la quinta in totale, ha infatti mostrato un grandissimo equilibrio tra i tre modelli di LMP1 "factory", con Audi ancora una volta davanti grazie all'1'43"423 di Benoit Tréluyer, ma Toyota e Porsche vicinissime: la prima TS040, quella di Kazuki Nakajima, ha chiuso infatti a soli due decimi, mentre il distacco accusato da Mark Webber sulla più rapida delle 919 Hybrid è appena superiore al mezzo secondo. Tutti vicini quindi, ma a sollevare incognite resta l'1'41"289 fatto registrare nella sessione notturna di ieri da Brendon Hartley, unico exploit sopra le righe, ma anche un indizio che gli uomini di Stoccarda (e forse non solo loro) potrebbero essere stati attenti a non scoprirsi troppo.

 

Solo 17 le vetture in pista in quest'ultima sessione pomeridiana, con sole tre LMP2 in pista. A chiudere davanti l'ultima sessione è stata l'Oreca della KCMG con alla guida Richard Bradley, davanti a Maurizio Mediani e Anton Ladygin che sulle vetture della SMP si sono dedicati a run con carico ingente di carburante.

 

Tra le GTE davanti una vettura di Classe AM grazie alla bella prestazione di Khaled Al Qubaisi, che ha preceduto le Ferrari AF Corse di Gimmi Bruni e Marco Cioci. Sulla vettura della Prospeed è salito il giovanissimo Matthieu Vaxiviere, che si è messo alle spalle Darryl O'Young sull'Aston Martin ufficiale e la 458 RAM di Johnny Mowlem.

 

 

Sabato 29 marzo, 5° turno

1 - Benoit Tréluyer (Audi R18) - Audi - 1'43"423

2 - Sebastien Buemi (Toyota TS040) - Toyota - 1'43"615

3 - Mark Webber (Porsche 919H) - Porsche - 1'43"990

4 - Neel Jani (Porsche 919H) - Porsche - 1'44"117

5 - Kazuki Nakajima (Toyota TS040) - Toyota - 1'44"954

6 - Loic Duval (Audi R18) - Audi - 1'45"621

7 - Matias Beche (Lola B12/60-Toyota) - Rebellion - 1'48"914

8 - Dominik Kraihamer (Lola B12/60-Toyota) - Rebellion - 1'49"052

9 - Richard Bradley (Oreca 03-Nissan) - KCMG - 1'51"071

10 - Maurizio Mediani (Oreca 03-Nissan) - SMP - 1'54"303

11 - Anton Ladygin (Oreca 03-Nissan) - SMP - 1'55"080

12 - Khaled Al Qubaisi (Porsche 997) - Proton - 1'59"042

13 - Gianmaria Bruni (Ferrari 458) - AF Corse - 1'59"701

14 - Marco Cioci (Ferrari 458) - AF Corse - 2'01"394

15 - Matthieu Vaxiviere (Porsche 911) - Prospeed - 2'01"837

16 - Darryl O'Young (Aston Martin Vantage) - Aston Martin - 2'02"409

17 - Johnny Mowlem (Ferrari 458) - RAM - 2'03"897

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44038&cat=69

Link to post
Share on other sites

Per italiaracing Kristensen è diventato brasiliano :asd:

Hanno commesso molti errori sui piloti, tipo venerdi per la Toyota non era Wurz ad aver fatto il miglio tempo, ma Nakajima.

 

Molti siti non vedono oltre la F1.

Link to post
Share on other sites

Italiaracing è pieno di altre categorie è vero.

Parla anche di GT Giapponese e F Nippon prima che arrivasse il nostro Liuzzi.

Però non si può prendere la tabella dei tempi e parlare del pilota n°1 di ogni equipaggio quando sono 3.

Si parla sempre della Toyota di Wurz il primo pilota iscritto della Toyota #7, ma il miglior tempo per quell'equipaggio lo ha fatto Sarrazin, ad esempio.

Poi insistere che Kristensen, Mr Le Mans, sia brasiliano perchè il primo driver dell'Audi #1 è Di Grassi.

Non lo trovo molto professionale.

 

Allego la lista dei tempi dei test dove il miglior tempo assoluto è di Hartley, davanti a Bernhard e Webber (tutti su Porsche 919 Hybrid #20,ndr).

Il record di giri totali persorsi lo ha Webber con 135 davanti a Wurz 127.

 

http://fiawec.alkamelsystems.com/Results/04_2014/00_THE%20PROLOGUE%20-%20PAUL%20RICARD/35_FIA%20WEC/201403291400_Saturday%20Afternoon%20Session/07_FastestLapByDriverAfter_Saturday%20Afternoon%20Session_ByClass.PDF

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Dopo i test collettivi, Rebellion ufficializza Leimer. Confermati anche Sam Bird con AF Corse e Bachler e Al Qubaisi con Proton

 

LMP1-H:
Audi Sport JoestAudi R18Kristensen/Duval/di Grassi - Lotterer/Fà¤ssler/Tréluyer -Albuquerque/Jarvis/Bonanomi
Toyota RacingToyota TS040Wurz/Lapierre/Nakajima Davidson/Sarrazin/Buemi
Porsche RacingPorsche 919Jani/Dumas/Lieb Bernhard/Webber/Hartley

 

LMP1-L:
Rebellion RacingOreca R-OneProst/Heidfeld/Leimer Beche/Kraihamer/Belicchi

Lotus KodewaLotus T129Albers/Caldarelli? Rossiter? Auer? Kaffer?

LMP2:

Strakka RacingDome S103Leventis/Kane/Watts

Millennium Racing, Oreca 03Giroix/Martin/Turvey - Johansson/Nakano/Conway

G-Drive RacingMorgan LMP2Rusinov/Pla/Canal

SMP RacingOreca 03Zlobin/Mediani/Minassian - Shaitar/K. Ladygin/A. Ladygin
KCMGOreca 03Howson/Bradley/Matsuda

Signatech Racing, Alpine A450: ???


GTPro:

AF CorseFerrari F458Bruni/Vilander - Rigon/Calado

Ram RacingFerrari F458Griffin/Parente

Porsche Team MantheyPorsche 911Makowiecki/Pilet Bergmeister/Holzer
Aston Martin RacingAston Martin VantageMà¼cke/Turner Senna

Bamboo EngineeringAston Martin VantageMacDowall/O'Young/Rees

 

GTAm:

Ram RacingFerrari F458Mowlem/Collins/Patterson

AF CorseFerrari F458Pérez Companc/Cioci/Venturi - Wyatt/Rugolo/Bird

Prospeed CompetitionPorsche 911Perrodo/Vaxivière/Collard

Proton CompetitionPorsche 911Ried/Bachler/Al Qubaisi

8Star MotorsportFerrari F458Potolicchio/Roda/Ruberti
Aston Martin RacingAston Martin Vantage: Dalla Lana Heinemeier-Hansson/Poulsen/Thiim/Nygaard Stanaway

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Qualcuno sarà  molto sorpreso, ma nel mondo esistono ancora piloti contenti di correre per la Ferrari 

 

http://www.omnicorse.it/magazine/36870/fia-wec-per-james-calado-correre-per-la-ferrari-e-un-sogno-che-si-avvera

 

:asd:

 

Prima si è assicurato di averne una competitiva però  :asd:

 

Comunque molti piloti dovrebbero imparare da Calado, non era uno dei grandi fenomeni in GP2 e ha cercato fortuna altrove visto che il passaggio alla F1 era impossibile. Invece in GP2 continuano a starci piloti ormai già  alla terza quarta stagione nella stessa categoria senza mai grandi risultati... Poi se hai i soldi puoi fare quello che vuoi però un po' di buonsenso non guasterebbe.

  • Like 4
Link to post
Share on other sites

Prima si è assicurato di averne una competitiva però  :asd:

 

Comunque molti piloti dovrebbero imparare da Calado, non era uno dei grandi fenomeni in GP2 e ha cercato fortuna altrove visto che il passaggio alla F1 era impossibile. Invece in GP2 continuano a starci piloti ormai già  alla terza quarta stagione nella stessa categoria senza mai grandi risultati... Poi se hai i soldi puoi fare quello che vuoi però un po' di buonsenso non guasterebbe.

 

Sono perfettamente d'accordo. Vedi anche il caso di Bruni, che dopo aver capito che nelle ruote scoperte non c'era posto per lui, si è costruito una grande carriera in GT.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Peccato, perché da quest'anno mi sarebbe piaciuto seguire la categoria e vedere se Porche e Toyota riescono a battagliare con Audi, la dominatrice di questi 2 anni.

Di streaming scrausi su siti p2p non vado in cerca. non lo faccio per la f1 figurati per il wec...

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...