Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

European F3 Championship 2014


Recommended Posts

Budapest, 3° turno: Rosenqvist si fa vedere

 

Nel terzo turno dei test FIA F.3 a Budapest, Felix Rosenqvist e il motore Mercedes si sono fatti finalmente vedere. Il vice campione 2013 ha infatti staccato il biglietto che dà  l'accesso alla prima posizione abbassando notevolmente il limite, mezzo secondo rispetto al crono più veloce di venerdì realizzato da Max Verstappen. Rosenqvist ha infatti ottenuto 1'36"080 che lo ha posto davanti a un sempre splendido Antonio Giovinazzi, nuovamente secondo. Si conferma ad alto livello Max Verstappen, terzo davanti ad altri rookie come Jake Dennis, Esteban Ocon e Jules Szymkowiak. Sono in top ten anche Antonio Fuoco, in risalita, e Riccardo Agostini.

 

 

Sabato 5 aprile 2014, 3° turno

1 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'36"080 - 52 giri

2 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'36"214 - 30

3 - Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'36"219 - 35

4 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 1'36"275 - 47

5 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'36"353 - 48

6 - Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'36"379 - 42

7 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'36"395 - 42

8 - Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 1'36"583 - 45

9 - Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'36"641 - 61

10 - Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'36"769 - 49

11 - Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 1'36"811 - 49

12 - Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 1'36"858 - 14

13 - Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'36"895 - 45

14 - Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'36"905 - 52

15 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'37"037 - 42

16 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'37"277 - 31

17 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'37"284 - 53

18 - Richard Goddard (Dallara-NBE) - T Sport - 1'37"318 - 48

19 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'37"319 - 31

20 - Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 1'37"376 - 48

21 - Alexander Toril (Dallara-NBE) - T Sport - 1'37"486 - 43

22 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'37"799 - 43

23 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'37"903 - 51

24 - Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'38"158 - 34

25 - Oscar Tunjo (Dallara-Renault) - Signature - 1'38"345 - 39

26 - Tatiana Calderon (Dallara-Renault) - Signature - 1'39"311 - 41

27 - Mark Kiralykuti (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'41"128 - 25

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44130&cat=7

Link to post
Share on other sites

  • Replies 237
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ma soprattutto

In effetti lo strapotere di motore di Verstappen in gara 2 è stato imbarazzante. Alla Rivazza era ben dietro a Giovinazzi eppure sotto alla bandiera lo ha bruciato. Un controllino fatto bene alla ben

Baldisserri era impegnato al muretto, prima per la gara della F4 e poi per la qualifica 2 della F3. Vedo di beccarlo domattina.   Nel paddock ci sono anche Ghinzarlo e Dindo. Quest'ultimo, quando

Posted Images

Budapest, 4° turno: Blomqvist chiude i test

 

Nel turno conclusivo dei test FIA F.3 di Budapest, disputato sabato pomeriggio, è stato il turno di Tom Blomqvist issarsi al comando della classifica finale. Ma il crono del pilota britannico di Carlin è stato più alto del tempo firmato da Felix Rosenqvist nella terza sessione, che rimane il migliore dell'intera seduta di test. Antonio Giovinazzi si è confermato tra i primissimi, sempre nelle zone alte della classifica anche Riccardo Agostini.

 

 

Sabato 6 aprile 2014, 4° turno

1 - Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 1'36"288 - 37 giri

2 - Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 1'36"405 - 33

3 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'36"448 - 39

4 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'36"457 - 50

5 - Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'36"536 - 22

6 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'36"567 - 42

7 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 1'36"608 - 35

8 - Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 1'36"621 - 34

9 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'36"679 - 27

10 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'36"756 - 8

11 - Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'36"844 - 42

12 - Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 1'36"945 - 32

13 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'37"040 - 42

14 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'37"049 - 32

15 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'37"098 - 36

16 - Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'37"153 - 31

17 - Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'37"174 - 34

18 - Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'37"370 - 43

19 - Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'37"452 - 32

20 - Alexander Toril (Dallara-NBE) - T Sport - 1'37"481 - 46

21 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'37"486 - 37

22 - Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'37"513 - 34

23 - Oscar Tunjo (Dallara-Renault) - Signature - 1'37"949 - 29

24 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'38"058 - 49

25 - Richard Goddard (Dallara-NBE) - T Sport - 1'38"071 - 39

26 - Tatiana Calderon (Dallara-Renault) - Signature - 1'39"099 - 34

27 - Mark Kiralykuti (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'40"023 - 20

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44141&cat=7

Link to post
Share on other sites

Spielberg, 1° giorno: Serralles il leader

Agostini e Giovinazzi impressionano

 

Giornata estremamente positiva per i colori italiani sul circuito Red Bull Ring di Spielberg dove il FIA F.3 ha tenuto la seconda seduta di test collettivi dopo quella svolta a Budapest. Riccardo Agostini con la Dallara-Mercedes della Eurointernational è risultato il più veloce nel 1° turno del mattino concludendo col terzo tempo assoluto, mentre Antonio Giovinazzi con la Dallara-Volkswagen del team Carlin ha piazzato il secondo tempo nella sessione pomeridana, equivalente anche al secondo crono assoluto di giornata. Bene anche il rookie Antonio Fuoco con la Dallara-Mercedes della Prema, sesto e settimo.

 

Leader di giornata invece, il portoricano Felix Serralles su Dallara-Mercedes del team debuttante West Tec che ha chiuso con 1'25"244. Non è passata inosservata la presenza di Marco Sorensen sulla Dallara-Renault del team Signature. Il danese della World Series Renault ha preso il posto di Oscar Tunjo. Ai box della squadra francese, presenti numerosi tecnici Renault accorsi al capezzale del motore che per il momento sembra non essere competitivo come ci si attendeva. Problemi anche per alcuni motori Volkswagen. Ricordiamo che sostituire i propulsori prima che questi abbiano raggiunto i 10mila km comporta una penalità  di 10 posizioni per tre gare.

 

 

Martedì 8 aprile 2014, 1° turno

1 - Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'25"617 - 62 giri

2 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'25"851 - 55

3 - Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'25"863 - 59

4 - Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'25"904 - 42

5 - Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 1'25"944 - 45

6 - Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'26"077 - 46

7 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'26"150 - 36

8 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'26"171 - 38

9 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'26"184 - 40

10 - Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 1'26"284 - 40

11 - Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'26"361 - 47

12 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 1'26"426 - 39

13 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'26"505 - 58

14 - Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'26"560 - 60

15 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'26"564 - 18

16 - Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 1'26"622 - 47

17 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'26"675 - 30

18 - Richard Goddard (Dallara-NBE) - 1'26"686 - 51

19 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'26"793 - 54

20 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'26"805 - 39

21 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'26"887 - 38

22 - Alexander Toril (Dallara-NBE) - T Sport - 1'27"079 - 48

23 - Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'27"810 - 42

24 - Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'27"819 - 34

25 - Tatiana Calderon (Dallara-Renault) - Signature - 1'27"960 - 61

26 - Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'28"011 - 22

27 - Marco Sorensen (Dallara-Renault) - Signature - 1'28"053 - 45

 

Martedì 8 aprile 2014, 2° turno

1 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'25"244 - 25 giri

2 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'25"328 - 51

3 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'25"657 - 35

4 - Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 1'25"794 - 44

5 - Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'25"847 - 60

6 - Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 1'25"956 - 70

7 - Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'25"974 - 53

8 - Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'25"991 - 48

9 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'26"063 - 43

10 - Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 1'26"073 - 54

11 - Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'26"086 - 48

12 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'26"125 - 41

13 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'26"183 - 31

14 - Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'26"280 - 57

15 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'26"320 - 40

16 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 1'26"323 - 63

17 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'26"439 - 43

18 - Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'26"605 - 40

19 - Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'26"616 - 53

20 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'26"714 - 54

21 - Alexander Toril (Dallara-NBE) - T Sport - 1'26"773 - 70

22 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'26"781 - 25

23 - Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'26"888 - 17

24 - Richard Goddard (Dallara-NBE) - T Sport - 1'26"932 - 52

25 - Marco Sorensen (Dallara-Renault) - Signature - 1'27"321 - 48

26 - Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'27"511 - 33

27 - Tatiana Calderon (Dallara-Renault) - Signature - 1'27"521 - 43

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44182&cat=7

Link to post
Share on other sites

Non sbagli. Il talento pare averlo, ma ricordiamoci che questi sono test e le gare sono ben altro. Sta dando una buonissima impressione, questo è vero.

Link to post
Share on other sites

Questo è verissimo, anche perchè purtroppo possiamo solamente disporre dei migliori tempi a fine giornata e non degli eventuali long run effettuati che potrebbero aiutare meglio a capire il passo gara del pilota, ma non dimentichiamoci che parliamo sempre di un pilota che viene direttamente dal kart e che ha saltato tutta la trafila della Formula Renault

Link to post
Share on other sites

Il discorso della Formula Renault comunque non è sempre valido. C'è chi, come Fuoco, è passato in Formula 3 dopo la Formula Alps, ma anche chi come Vandoorne ha fatto Eurocup, World Series e poi GP2 (quindi senza Formula 3).

 

La Formula 3 può dunque essere addirittura un trampolino di lancio, ma c'è da dire che Verstappen non ha corso neanche un campionato nazionale passando subito all'Europeo.

Link to post
Share on other sites

Spielberg, 2° giorno: Verstappen da record

 

Si è conclusa ieri 9 aprile la due giorni di test collettivi del FIA F.3 a Spielberg. Sul circuito austriaco, il rookie Max Verstappen ha nuovamente impressionato (ricordiamo che è al debutto e arriva direttamente dal karting) realizzando il record del Red Bull Ring per la categoria e cancellando i problemi registrati nella prima giornata dai motori VW. L'olandese continua a ottenere tempi molto interessanti con la Dallara-Volkswagen del team Van Amersfoort. Secondo miglior tempo per Tom Blomqvist, il più rapido al mattino, mentre il suo compagno nel team Carlin, Antonio Giovinazzi, ha concluso terzo assoluto. Va sottolineata la grande costanza del pilota pugliese nel mantenersi nelle posizioni di alta classifica. Nella top ten anche il rookie Antonio Fuoco, ottavo assoluto per il team Prema, e Riccardo Agostini, buon decimo per la Eurointernational. Ha proseguito la propria esperienza Michele Beretta, ventunesimo. Ancora nelle retrovie i motori Renault con il team Signature che si è affidato all'esperto Marco Sorensen, pilota della Renault 3.5.

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44206&cat=7

Link to post
Share on other sites

Silverstone, qualifica 1: a Blomqvist la prima pole 

Due millesimi. Un niente. Due millesimi hanno impedito a Esteban Ocon e alla italiana Prema di firmare la prima pole 2014 del FIA F.3. Il rookie francese del programma Junior Lotus, proveniente dalla Eurocup Renault, aveva siglato il tempo di 1'51"329 che estrometteva dalla prima posizione Tom Blomqvist. Ma l'inglese del team Carlin poco dopo ha replicato con 1'51"327, il tempo finale che ha assegnato la pole. Al quarto anno di F.3 (tre nell'europeo più uno vissuto nel tedesco), il figlio del grande rallista Stig, che però a differenza del padre di nazionalità  svedese, difende i colori inglesi, è alla sua prima pole nel FIA F.3. Il suo precedente miglior risultato in prova risale al 2012, quarto a Valencia. Blomqvist ha portato al vertice assoluto i motori Volkswagen ed è stata certamente una bella battaglia con i rivali della Mercedes e che si protrarrà  per tutto il resto della stagione. Ocon è stato a dir poco sensazionale alla sua prima qualifica della F.3, peccato per alcune piccole sbavature che non gli hanno permesso di portarsi in vetta. Ma la prima fila è già  un grande risultato per lui, così come lo è il terzo posto di Antonio Fuoco, suo compagno di squadra. Il campione 2013 della Renault ALPS partirà  dalla seconda fila col crono di 1'51"378. Una ottima qualifica per Fuoco, che ricordiamo è appena al suo secondo anno di esperienza in monoposto e al debutto in un weekend F.3 Il calabrese del Ferrari Driver Academy ha fatto meglio di Max Verstappen. L'olandese del team Van Amersfoort ha realizzato una vera impresa considerando che soltanto pochi mesi fa correva nel karting. Verstappen era stato il più veloce nel secondo turno libero, in qualifica ha chiuso quarto. I dubbi su di lui che avevamo esposto alla vigilia, riguardo la capacità  di assorbire le pressioni e quant'altro, sono svanite in un attimo. Anzi, ha anche portato nelle primissime posizioni una squadra poco abituata a queste "altezze". Terza fila per l'ottimo Felix Serralles che ha saputo guidare con mano sapiente la debuttante West Tec al quinto posto davanti a Jordan King ed Edward Jones, entrambi del team Carlin. Non male gli altri due piloti Prema, con Nicholas Latifi ottavo e Dennis Van de Laar. La squadra italiana ha così terminato la prima qualifica 2014 con le sue quattro vetture nella top 10. Solo undicesimo Lucas Auer del team Mucke, squadra in difficoltà  tanto che Felix Rosenqvist, vice campione in carica, è addirittura quattordicesimo. Uomini Mercedes lavoravano sul suo motore. Meglio del previsto Richard Goddard spinto da un motore Nissan e dodicesimo. àˆ sedicesimo Riccardo Agostini mentre il debuttante Michele Beretta, suo compagno in Eurointernational e in arrivo dalla F.Abarth, scatterà  dall'ultima fila.

Lo schieramento di partenza di gara 1

1. fila

Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"327

Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"329

2. fila

Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"378

Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'51"402

3. fila

Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'51"795

Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"808

4. fila

Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"848

Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"909

5. fila

Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"951

Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'51"987

6. fila

Richard Goddard (Dallara-NBE) - T Sport - 1'52"034

Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"146

7. fila

Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'52"166

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'52"263

8. fila

Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"337

Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'52"350

9. fila

Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'52"365

Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'52"372

10. fila

John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'52"392

Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"525

11. fila

Alexander Toril (Dallara-NBE) - T Sport - 1'52"550

Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'52"711

12. fila

Roy Nissany (Dallara-VW) - Mucke - 1'52"769

Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'52"883

13. fila

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'53"217

Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'53"311

Link to post
Share on other sites

Silverstone, Qualifica 2

Prema leader con il deb Ocon e Latifi

E alla fine ci è riuscito. Per nulla demoralizzato dalla perdita della pole in Q1 per appena due millesimi, motivata da un suo piccolo errore che gli ha fatto perdere almeno tre decimi, Esteban Ocon è rientrato in pista con una determinazione "folle" e nella Q2 è andato a conquistare la pole col crono di 1'51"322. Che diventa anche la pole del giorno essendo di cinque millesimi inferiore a quella della Q1 di Tom Blomqvist e... la pole per gara 3. Infatti, Ocon ha realizzato anche il miglior secondo crono della sessione in 1'51"327 (uguale a quello di Blomqvist in Q1) che gli vale la partenza dal palo per l'ultima corsa. Tanto di cappello dunque al 17enne francese della Prema, parte del programma Junior Lotus, terzo nella Eurocup Renault 2013, che ha sbaragliato il campo nel suo primo fine settimana nel FIA F.3. Secondo in Q1 e primo in Q2.

La grande sorpresa è arrivata da Nicholas Latifi. Il 18enne canadese, al secondo anno nel FIA F.3 e accasatosi da pochi mesi al team Prema, ha segnato il secondo tempo e per la prima volta partirà  dalla prima fila. Latifi si era piazzato ottavo nella Q1 con 1'51"909, in Q2 ha piazzato un significativo 1'51"460. In gara 3 scatterà  quarto. Grande soddisfazione in casa Prema che alla prima uscita stagionale si è confermata, in questo primo stralcio del weekend, sempre il team da battere monopolizzando la prima fila per gara 2.. Che schieri piloti molto esperti, rookie o piloti considerati di seconda fascia, riesce sempre a posizionarsi davanti facendo crescere non poco i propri giovani.Seconda fila per Blomqvist che ha chiuso col terzo tempo in 1'51"517 (e sarà  terzo in gara 3). Il poleman della Q1 non si è ripetuto, ma si è comunque mantenuto nelle prime posizioni. Come Antonio Fuoco, buon quarto in 1'51"536. Rispetto alla Q1 ha perso una posizione e poco più di un decimo, ma la seconda fila è un eccellente risultato per lui e per la Prema. Meglio è andata per Fuoco la classifica dei secondi tempi che lo vede alle spalle di Ocon e dunque in prima fila per gara 3 con 1'51"557. Notevole passo in avanti per Antonio Giovinazzi del team Carlin. In difficoltà  nella Q1 dove ha concluso dodicesimo, nella Q2 il pugliese si è riscattato confermando i risultati dei test e chiudendo quinto davanti al nuovamente eccellente Max Verstappen. àˆ sesto per gara 3. Purtroppo rimasti ancorati nelle retrovie Riccardo Agostini e Michele Beretta.

Lo schieramento di partenza di gara 2

1. fila

Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"322

Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"460

2. fila

Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"517

Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"536

3. fila

Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"755

Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'51"808

4. fila

Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"857

Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"864

5. fila

Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"907

Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'51"993

6. fila

John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'51"998

Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'51"999

7. fila

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'52"104

Gustavo Menezes (Dallara-Volkswagen) - Van Amersfoort - 1'52"116

8. fila

Richard Goddard (Dallara-NBE) - T Sport - 1'52"367

Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'52"393

9. fila

Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'52"431

Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"518

10. fila

Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'52"533

Alexander Toril (Dallara-NBE) - T Sport - 1'52"672

11. fila

Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'52"674

Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'52"689

12. fila

Sean Gealel (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"746

Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'52"896

13. fila

Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'53"056

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'53"301

http://mobile.italiaracing.net/notizia.asp?id=44324&cat=7

Link to post
Share on other sites

Silverstone - Lo schieramento di gara 3

I rookie Ocon e Fuoco in prima fila

 

In base ai migliori secondi tempi della Q2, lo schieramento di partenza di gara 3 vedrà  in prima fila due debuttanti: Esteban Ocon e Antonio Fuoco, entrambi della Prema e rispettivamente Junior Lotus e Junior Ferrari.

 

 

Lo schieramento di partenza di gara 3

1. fila

Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"327

Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"557

2. fila

Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"577

Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"777

3. fila

Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'51"810

Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"894

4. fila

Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 1'51"982

Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'51"990

5. fila

Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'52"096

Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'52"147

6. fila

Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"147

John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'52"181

7. fila

Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'52"230

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'52"277

8. fila

Richard Goddard (Dallara-NBE) - T Sport - 1'52"375

Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'52"491

9. fila

Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"556

Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'52"715

10. fila

Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'52"757

Alexander Toril (Dallara-NBE) - T Sport - 1'52"799

11. fila

Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'52"813

Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 1'52"818

12. fila

Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'52"936

Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'53"014

13. fila

Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'53"098

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'53"383

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44325&cat=7

Link to post
Share on other sites

Silverstone, gara 1: monologo di Blomqvist

 

Lasciato libero dal programma Junior Red Bull forse con troppa facilità , acchiappato dalla famiglia Gelael che lo ha inserito nel pacchetto Jagonya Ayam della KFC filiale indonesiana in compagnia del rampollo Sean e di Antonio Giovinazzi, Tom Blomqvist ha inaugurato il proprio 2014 agonistico con una netta e squillante vittoria nella prima gara del FIA F.3 a Silverstone. Scattato dalla pole, il pilota britannico del team Carlin, spinto dal motore Volkswagen, ha messo subito tra sè e il rookie Esteban Ocon (che partiva dalla prima fila), quei venti-trenta metri che poi ha tenuto fin sotto la bandiera a scacchi non facendosi intimidire dalla presenza iniziale della safety-car, entrata causa contatto tra Michele Beretta e Alexander Toril.

 

Il duello eterno tra Volkswagen e Mercedes ha dunque visto il primo grande gruppo automobilistico mettere a segno la rete iniziale. Considerando piuttosto difficile che l'unità  Nissan Three Bond possa dar loro fastidio e alla luce della uscita di scena con danno di immagine non da poco della tanto attesa Renault, ecco che rimangono sempre i due colossi tedeschi a dettare legge nella F.3. Ma la risposta Mercedes è attesa nelle prossime due corse di Silverstone.

 

Blomqvist è stato molto bravo, perfetto nei suoi 18 giri percorsi al comando. Ma notevole è stata anche la prova di Esteban Ocon, alla sua prima corsa di F.3 europea, sempre secondo con la Dallara-Mercedes della Prema. Ocon non ha avuto tentennamenti nella sua prima partenza nella serie, ma il passo di Blomqvist era troppo elevato. Buon terzo Jordan King, anch'egli del team Carlin, è partito a razzo dalla terza fila e dopo poche curve si è preso il terzo posto mantenendolo senza particolari problemi. Dietro di lui, Antonio Fuoco. L'italiano della Prema, al debutto ha firmato un quarto posto di tutto rispetto intascando punti importanti.

 

Dietro di lui, un grintoso Lucas Auer è risalito da decimo a quinto con la Dallara-Mercedes del team Mucke, squadra che in qualifica e nelle libere ha sofferto non poco. Il suo compagno Felix Rosenqvist, quattordicesimo in griglia, ha ingaggiato vari duelli arrivando nono al traguardo. Buon sesto Nicholas Latifi (Prema) che ha terminato davanti a Felix Serralles, settimo con la debuttante squadra West Tec. Punti anche per Edward Jones e Felipe Guimaraes. Antonio Giovinazzi non ha fatto meglio del dodicesimo posto, la stessa posizione in griglia cui è stato costretto per problemi di sovrasterzo in Q1. Giovinazzi ha superato e si è fatto superare a sua volta.

 

Riccardo Agostini è presto finito nelle retrovie e lì è rimasto dopo qualche conflitto con Tatiana Calderon ed Hector Hurst, di Beretta abbiamo detto sopra. Lui e Toril, al debutto, avrebbero dovuto fare più attenzione e pensare a macinare chilometri ed esperienza in gara. L'attesissimo Max Verstappen, che era in seconda fila, è scattato maluccio e dopo due curve ha danneggiato l'ala anteriore e probabilmente qualcos'altro ritirandosi. Anche Jake Dennis ha avuto l'ala anteriore storta fin da subito ed è riuscito a cambiarla e a ripartire. Richard Goddard si è urtato con Rosenqvist in una manovra errata di sorpasso. Bella la grinta con cui ha recuperato terreno dopo la fermata ai box.

 

 

Sabato 19 aprile 2014, gara 1

1 - Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 18 giri

2 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 2"107

3 - Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 3"052

4 - Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 4"624

5 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 8"504

6 - Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 11"287

7 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 12"447

8 - Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 13"578

9 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 14"131

10 - Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 17"708

11 - Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 19"242

12 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 21"104

13 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 26"003

14 - Richard Goddard (Dallara-NBE) - T Sport - 26"680

15 - Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 27"831

16 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 28"466

17 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 29"310

18 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 29"907

19 - Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 31"063

20 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 32"951

21 - Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 33"379

22 - Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 37"001

23 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Zeller - 39"559

 

Ritirati

1° giro - Max Verstappen

0 giri - Michele Beretta

0 giri - Alexander Toril

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44330&cat=7

Link to post
Share on other sites

Silverstone - Gara 2

Ocon apre la tripletta Prema

 

Non ci ha messo molto l'accoppiata Prema-Mercedes a rispondere alla vittoria in gara 1 del binomio Carlin-Volkswagen. Una risposta potentissima però, che ha stordito la concorrenza. Una tripletta, quella messa a segno dalla Prema, che alla vigilia del campionato poteva sembrare difficile da realizzarsi, come invece accadeva negli anni passati, considerando la mancanza di top driver e la presenza di due debuttanti. E invece... già  alla seconda gara, Prema ha festeggiato la vittoria del 17enne Esteban Ocon, al suo primo weekend in F.3, il secondo posto di Nicholas Latifi, mai così in alto, e il primo podio di Antonio Fuoco, terzo al traguardo. Che dire di più?

 

Ocon, partito dalla pole, ha imitato il Tom Blomqvist di gara 1. Ha preso quei metri decisivi per impostare una corsa all'insegna della tranquillità . Dietro, Latifi ha conservato molto bene il secondo posto mentre Fuoco dopo la quarta piazza di gara 1 ha potuto gioire per la terza posizione finale. Blomqvist è stato il primo degli "altri", quarto a 9" confermandosi comunque la principale spina per la Prema. Eccezionale Max Verstappen, che dopo il ritiro immediato di gara 1, si è rifatto alla grande con il quinto posto finale ottenuto con un gran sorpasso ai danni di Jordan King negli ultimi giri. Ottavo Antonio Giovinazzi, dal quale ci si attendeva qualcosina di più considerando che partiva dalla quinta piazzola. Male i piloti Mucke. In casa Eurointernational, Michele Beretta questa volta ha visto il traguardo mentre Riccardo Agostini ha pagato un drive through.

 

 

Sabato 19 febbraio 2014, gara 2

1 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 18 giri 33'53"215

2 - Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 3"678

3 - Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 5"148

4 - Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 9"264

5 - Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 11"237

6 - Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 11"914

7 - Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 19"293

8 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 20"649

9 - Denis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 21"877

10 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 23"533

11 - Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 24"078

12 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 24"548

13 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 30"106

14 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 31"293

15 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 32"009

16 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 32"766

17 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 33"362

18 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Zeller - 40"060

19 - Alexander Toril (Dallara-NBE) - T Sport - 46"004

20 - Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 48"528

21 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 49"158

22 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'01"985

23 - Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'02"208

24 - Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'03"172

 

Giro più veloce: Esteban Ocon 1'52"103

 

Ritirati

15° giro - Hector Hurst

2° giro - Richard Goddard

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44336&cat=7

Link to post
Share on other sites

Silverstone - Gara 3 E venne il turno di Fuoco


 

Quarto in gara 1, terzo in gara 2, primo in gara 3. La progressione di Antonio Fuoco è stata dirompente. Il pilota italiano del team Prema ha portato a termine nel migliore dei modi il suo primo weekend nel FIA F.3 sul circuito di Silverstone. Una vittoria meritata, conquistata al via battendo alla prima curva il poleman e compagno di squadra Esteban Ocon. Il pilota del Ferrari Driver Academy ha poi ben condotto la corsa controllando nei primi concitati giri Ocon, Tom Blomqvist e Max Verstappen.

Fuoco ha poi piano piano allungato approfittando anche del duello tra Ocon e Verstappen, con l'olandese che dopo aver passato Blomqvist ha raggiunto il francese dello Junior Lotus. Incredibile la sicurezza con cui Verstappen, lo scorso anno impegnato nel karting, ha sferrato l'attacco ad Ocon andando a prendersi anche il secondo posto in una "prima" in F.3 che sconcerta per la facilità  con cui si è adattato.

Ocon, che lascia Silverstone da leader del campionato davanti a Fuoco, si è quindi accontentato della terza posizione perdendo terreno da Verstappen ed avendo un buon margine su Nicholas Latifi. Il canadese della Prema è stata l'altra bella sorpresa del weekend. Latifi ha superato nelle battute finali Blomqvist dopo un bel duello. Il vincitore di gara 1 del team Carlin è poi sceso in sesta posizione perché ha ceduto anche a un grintoso Antonio Giovinazzi, che ha avuto ragione di lui.

Il pugliese era partito nuovamente maluccio, ma ha saputo riprendersi con la giusta cattiveria le posizioni perdute chiudendo quinto. Settimo e ottavo Felix Rosenqvist e Lucas Auer, che dovranno riflettere parecchio sul pessimo fine settimana britannico del loro team Mucke. Deludente, sulla pista di casa, il weekend di Jordan King, atteso a risultati certamente migliori.

Domenica 20 aprile 2014, gara 3

1 - Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 18 giri 34'13"614
2 - Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 4"731
3 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 9"325
4 - Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 17"322
5 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 21"667
6 - Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 25"945
7 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 26"266
8 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 32"033
9 - Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 33"437
10 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 33"814
11 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 34"027
12 - Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 34"448
13 - Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 35"474
14 - Alexander Toril (Dallara-NBE) - T Sport - 35"792
15 - Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 38"021
16 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 39"821
17 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 42"527
18 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 43"205
19 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Zeller - 45"792
20 - Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 48"697
21 - Richard Goddard (Dallara-NBE) - T Sport - 1'16"767

Giro più veloce: Antonio Fuoco 1'53"005

Ritirati
16° giro - Riccardo Agostini
15° giro - Sean Gelael
1° giro - Mitchell Gilbert
0 giri - Jake Dennis
0 giri - Felipe Guimaraes

Il campionato
1.Ocon 58; 2.Fuoco 52; 3.Blomqvist 45; 4.Latifi 38; 5.Verstappen 28; 6.King 25; 7.Auer, Giovinazzi 14; 9.Jones 10; 10.Rosenqvist 8.

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44344&cat=7

Edited by Giuseppe92
Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Hockenheim - Libere 1-2 nel segno di Giovinazzi

 

Comincia all'insegna di Antonio Giovinazzi e del team Carlin la seconda prova del FIA F.3 ad Hockenheim. Il pugliese ha conquistato la vetta sia nella prima sia nella seconda sessione libera, divise da pochi minuti di pausa. Nel turno iniziale, Giovinazzi al volante della gialla Dallara-Volkswagen ha ottenuto il tempo di 1'34"019 poi abbassato fino a 1'33"135. Sul ciruito tedesco si rivede al vertice il team Mucke, eclissatosi a Silverstone e Lucas Auer ha fatto sua la seconda posizione assoluta in 1'33"337. Il team Mucke schiererà  per tutto il resto della stagione una quarta Dallara-Mercedes per Tatiana Calderon.

Rimasta "fregata" dal flop Signature-Renault, la colombiana aveva corso a Silverstone con la Dallara-Mercedes messagli a disposizione solo per l'occasione dal team Zeller, poi la Calderon si è accordata con Mucke ottenendo tra l'altro un buon diciassetesimo tempo. Miglior rookie, Max Verstappen che continua a strabiliare. L'olandese del team Van Amersfoort ha realizzato la terza prestazione davanti al leader del campionato, anch'egli al debutto in F.3, Esteban Ocon della Prema. Dietro, Tom Blomqvist, vincitore della prima corsa a Silverstone, il vice campione 2013 Felix Rosenqvist, poi il nostro Antonio Fuoco, primo nella gara 3 in Gran Bretagna. Riccardo Agostini è quattordicesimo, Michele Beretta ventiquattresimo.

Venerdì 2 maggio 2014, i migliori tempi delle libere 1-2

1 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'33"135 - 39 giri

2 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"337 - 34

3 - Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'33"352 - 42

4 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'33"510 - 37

5 - Tom Blomqvist (Dallara-Mercedes) - Carlin - 1'33"599 - 39

6 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"654 - 34

7 - Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'33"686 - 37

8 - Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'33"728 - 39

9 - Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 1'33"747 - 40

10 - Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 1'33"752 - 34

11 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'33"948 - 37

12 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 1'33"963 - 40

13 - Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 1'34"106 - 38

14 - Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'34"177 - 31

15 - Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'34"221 - 37

16 - Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'34"223 - 38

17 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'34"248 - 33

18 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'34"345 - 38

19 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'34"401 - 39

20 - Alexander Toril (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'34"413 - 37

21 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'34"446 - 32

22 - Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'34"514 - 40

23 - Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'34"527 - 35

24 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'34"819 - 33

25 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'34"864 - 28

26 - Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'35"083 - 32

27 - Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'35"427 - 33

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44498&cat=7

Link to post
Share on other sites

Hockenheim - Qualifica 1

Prima pole di Auer, Giovinazzi secondo

 

Prima pole in carriera nel FIA F.3 per Lucas Auer. Il pilota austriaco, nipote di Gerhard Berger, al volante della Dallara-Mercedes del team Mucke ha saputo conquistare il primo tempo nei minuti finali della qualifica 1 a Hockenheim. Auer aveva dapprima ottenuto il secondo crono in 1'32"523 alle spalle del nostro Antonio Giovinazzi che, confermando i primi posti delle due sessioni libere, veleggiava al comando con 1'32"505. Ma quando ormai sembrava fatta per il pugliese del team Carlin, Auer lo ha superato con 1'32"387. In difficoltà  a Silverstone (quinto, dodicesimo e ottavo), l'austriaco e il team Mucke sulla pista amica di Hockenheim si sono ampiamente riscattati.

 

Partirà  dalla prima fila con il secondo tempo Giovinazzi. Tra prove libere e qualifica 1 ha fatto tutto bene. Un segnale forte quello lanciato da Giovinazzi (Dallara-VW) che a Silverstone era un po' mancato all'appello per qualche piccola sbavatura nelle partenze. Notevole il terzo tempo di Edward Jones, anch'egli in forza al team Carlin e al suo primo impegno nel FIA F.3 dopo un 2013 trascorso tra F.3 Open ed Eurocup F.Renault. Primo dei rookie, che tanto avevano sbalordito in Gran Bretagna, è risultato il meno esperto di tutti: Max Verstappen. L'olandese è quarto con la Dallara-VW di Van Amersfoort ed ha battuto per due millesimi Esteban Ocon della Prema, leader del campionato nonché vincitore di gara 2 a Silverstone, e che dividerà  la terza fila con Tom Blomqvist, primo nella corsa di apertura 2014.

 

Quarta fila per un positivo Nicholas Latifi (Prema) e Felix Rosenqvist, sonoramente battuto dal compagno di squadra Auer. Nona fila soltanto per Antonio Fuoco. Il pilota del team Prema non è mai riuscito a compiere un giro libero dal traffico commettendo qualche errore di strategia. Subito alle sue spalle Riccardo Agostini (Eurointernational) che non è riuscito per il momento a cambiare in meglio i risultati di Silverstone.

 

 

Lo schieramento di partenza di gara 1

1. fila

Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'32"387

Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"505

2. fila

Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"547

Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amerstoorf - 1'32"586

3. fila

Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"588

Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"602

4. fila

Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"634

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'32"688

5. fila

John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'32"708

Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"740

6. fila

Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"786

Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'32"860

7. fila

Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'32"990

Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'33"041

8. fila

Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'33"042

Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'33"183

9. fila

Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"183

Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'33"233

10. fila

Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'33"236

Alexander Toril (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'33"252

11. fila

Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"278

Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'33"316

12. fila

Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 1'33"496

Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'33"780

13. fila

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'33"876

Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'34"022

14. fila

Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'34"074

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44502&cat=7

Link to post
Share on other sites

Hockenheim, gara 1: Auer vince solitario

 

Il suo miglior risultato nel FIA F.3 era un secondo posto ottenuto nella gara 3 del Nurburgring lo scorso anno. Lucas Auer, spostatosi dal team Prema al Mucke, rimanendo fedele ai motori Mercedes, dopo la squillante pole nella qualifica 1 ha firmato la vittoria di gara 1. La sua prima volta è avvenuta nel circuito di Hockenheim e per lui è stato tutto facile. Una marcia solitaria verso la bandiera a scacchi, mai infastidito da Edward Jones, ottimo secondo classificato con la Dallara-VW del team Carlin. La cavalcata di Auer è stata facilitata dall'ennesima brutta partenza di Antonio Giovinazzi, che era in prima fila con lui. Il pugliese ha perso subito un paio di posizioni e al tornantino è stato speronato da Max Verstappen. Il rookie olandese l'ha fatta grossa commettendo il primo vero errore dell'anno, arrivando lunghissimo alla frenata e centrando oltre all'italiano anche Nicholas Latifi.

 

Primo giro caotico anche nelle retrovie con Alexander Toril ai box assieme a Gustavo Menezes, che ha cambiato l'ala anteriore. àˆ quindi entrata la safety-car per un breve periodo. Al rilancio, Auer ha subito allungato su Jones ed Esteban Ocon. Il francese della Prema nel finale ha avvicinato sensibilmente il pilota di Dubai, ma nel corso dell'ultimo giro Ocon si è stranamente ritrovato senza benzina ed ha cominciato a zigzagare per pescare le ultime gocce. Rallentando inevitabilmente, Ocon ha terminato nono riuscendo a rimanere al comando del campionato. Jones ha concluso per la prima volta sul podio nel suo primo anno di FIA F.3. Il terzo posto l'ha quindi ereditato Jordan King del team Carlin che ha riscattato il non positivo weekend di Silverstone.

 

Quarta posizione per Tom Blomqvist che ha superato Felix Rosenqvist all'8° giro. I due esperti piloti hanno poi ingaggiato un bel duello, ma le posizioni non sono cambiate. Ottimo sesto posto per Mitchell Gilbert del team Fortec davanti al rookie Jake Dennis di Carlin. Punti anche per Felix Serralles della West Tec e per Richard Goddard che ha portato nella top ten il motore Nissan e il team T Sport. Fuori dai punti invece, Antonio Fuoco, undicesimo, che ha pagato caro la negativa qualifica 1. Riccardo Agostini si è dovuto ritirare per un contatto in uscita dal tornantino con Jules Szymkowiak che ha portato l'italiano della Eurointernational all'esterno in maniera garibaldina fino a colpirlo. Al traguardo in diciassettesima piazza Michele Beretta che prosegue la sua esperienza nella categoria.

 

Sabato 3 maggio 2014, gara 1

1 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 22 giri 35'03"745

2 - Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 7"120

3 - Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 11"625

4 - Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 17"173

5 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 19"993

6 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 21"056

7 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 22"142

8 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 23"266

9 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 23"731

10 - Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 25"410

11 - Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 29"472

12 - Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 32"500

13 - Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 37"689

14 - Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 50"657

15 - Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 51"584

16 - Alexander Toril (Dallara-Nissan) - T Sport - 55"957

17 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 58"463

18 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'00"008

19 - Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 1 giro

20 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1 giro

 

Giro più veloce: Lucas Auer 1'32"401

 

Ritirati

18° giro - Gustavo Menezes

14° giro - Roy Nissany

6° giro - Jules Szymkowiak

6° giro - Riccardo Agostini

0 giri - Nicholas Latifi

0 giri - Max Verstappen

0 giri - Antonio Giovinazzi

 

Il campionato

1.Ocon 60; 2.Blomqvist 57; 3.Fuoco 52; 4.King 40; 5.Auer 39; 6.Latifi 38; 7.Verstappen, Jones 28; 9.Rosenqvist 18; 10.Giovinazzi 14.

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44507&cat=7

Link to post
Share on other sites

Hockenheim, qualifica 2

Verstappen due pole per penalità  a Blomqvist

 

Due pole di Tom Blomqvist nella seconda qualifica di Hockenheim. La prima ottenuta col giro più veloce assoluto della sessione in 1'31"665, la seconda grazie al secondo giro più rapido, 1'31"958. Notevole la prova del britannico del team Carlin, a soli tre punti di distacco da Esteban Ocon nella classifica di campionato. Ma la prova di Blomqvist alla fine è risultata nulla perché dovrà  scontare, per cambio del motore, 10 posizioni di penalità  per gara 2 e 3 più la prima corsa di Pau, prossimo appuntamento. Esteban Ocon aveva comunque risposto prontamente segnando il terzo tempo (quindi secondo) per entrambi gli schieramenti di partenza. Primo dei rookie però non è il giovane Junior Lotus del team Prema, bensì Max Verstappen. L'olandese, voglioso di riprendersi la fiducia di tutti dopo il pacchiano errore di gara 1, ha segnato per due volte il secondo tempo, ma per la penalità  di Blomqvist, si ritroverà  in pole per le due gare. Una grande opportunità .

 

Due volte quarto (terzo effettivo) Antonio Giovinazzi, che si conferma nelle posizioni di vertice e anche lui con la voglia di riscatto dopo il non perfetto avvio di gara 1 e lo speronamento subìto da Verstappen. Quarto e sesto Edward Jones, che a Hockenheim ha veramente una marcia in più, due volte quinto Antonio Fuoco. L'italiano del Ferrari Driver Academy ha riscattato la pessima qualifica 1, ma rimane la sensazione che anche in questa occasione poteva fare qualcosa di più. àˆ invece crollato (due volte settimo) il poleman di qualifica 1 nonché vincitore di gara 1, Lucas Auer. Niente da fare per Riccardo Agostini, relegato nelle ultime file con Michele Beretta. Risultati certamente al di sotto delle aspettative sia del padovano sia della Eurointernational.

 

 

Lo schieramento di partenza di gara 2

1. fila

Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'32"185

Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"242

2. fila

Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"251

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'32"256

3. fila

Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"257

Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"304

4. fila

Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'32"382

Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"501

5. fila

Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"512

Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"591

6. fila

Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 1'31"958 **

John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'32"626

7. fila

Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'32"636

Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'32"753

8. fila

Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"814

Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'32"829

9. fila

Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'32"829

Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'32"906

10. fila

Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"937

Alexander Toril (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'32"940

11. fila

Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'33"040

Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'33"360

12. fila

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'33"479

Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"483

13. fila

Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"483

Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'33"601

14. fila

Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'33"892

** Penalizzato di 10 posizioni per cambio motore

 

 

Lo schieramento di partenza di gara 3 è deciso dai migliori secondi tempi ottenuti dai piloti nella qualifica 2

1. fila

Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'31"655

Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"014

2. fila

Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"105

Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"164

3. fila

Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"208

Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'32"228

4. fila

Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'32"258

Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'32"278

5. fila

Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"314

Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"327

6. fila

Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 1'31"655 **

Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 1'32"344

7. fila

Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'32"445

John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 1'32"575

8. fila

Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'32"688

Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 1'32"740

9. fila

Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"776

Alexander Toril (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'32"861

10. fila

Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 1'32"871

Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 1'32"887

11. fila

Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'33"011

Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'33"208

12. fila

Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"231

Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Mucke - 1'33"361

13. fila

Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 1'33"365

Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'33"377

14. fila

Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 1'33"798

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44509&cat=7

Link to post
Share on other sites

Hockenheim - Gara 2

Ocon torna alla vittoria, Giovinazzi secondo

 

Doveva essere la gara del riscatto per Esteban Ocon, il team Prema e Antonio Giovinazzi. E così è stato. Dopo la gara 1 che li aveva visti sfortunati protagonisti, Ocon e Giovinazzi hanno disputato una corsa a se stante. Il francese Junior Lotus della Prema si è trovato in pole dopo che nel giro di ricognizione Max Verstappen, che doveva scattare dal "palo", si è dovuto fermare per un problema al cambio. Ocon non si è lasciato sfuggire l'occasione ed è balzato in testa seguito da Giovinazzi, finalmente autore di un ottimo avvio. Il pugliese del team Carlin ha costantemente messo pressione ad Ocon, viaggiando sempre tra gli 8 decimi e il secondo di distacco.

 

Nonostante la grande pressione esercitata da Giovinazzi, Ocon è stato impeccabile e freddo, soprattutto nella fase di ripartenza dopo una safety-car, negli ultimissimi chilometri di corsa (errore di Michele Beretta alla prima curva), quando non ha avuto esitazioni e l'italiano non ha potuto sorprenderlo. Ocon doveva rispondere all'avvicinamento in classifica generale di Tom Blomqvist, miglior risposta non poteva dare bissando il successo di Silverstone gara 2. L'inglese di Carlin, il più veloce in qualifica 2 ma penalizzato di dieci posizioni per cambio motore, ha rimontato con veemenza fino alla quinta piazza finale dalla undicesima di partenza. Sarà  un osso duro per tutta la stagione Blomqvist. Per Giovinazzi, un secondo posto che dà  risalto al suo valore. àˆ il primo podio nel FIA F.3, che disputa per il secondo anno.

 

Ancora una bella prestazione per Edward Jones (Carlin), già  protagonista in gara 1. Il pilota di Dubai si è piazzato terzo senza rubare nulla. Lucas Auer (Mucke), malino in qualifica, ha recuperato bene dalla settima piazzola concludendo quarto. Nicholas Latifi (Prema) ha concluso sesto dietro a Blomqvist ed è stato protagonista di un gran duello ruota contro ruota, protrattosi per diverse curve, con Felix Serralles (West Tec), poi ottavo dietro a Felix Rosenqvist del team Mucke. A punti anche gli inglesi Jordan King e Jake Dennis, entrambi schierati da Carlin.

 

Da segnalare un drive through comminato ai due piloti Eurointernational, tra l'altro penalizzati anche dopo la qualifica, Riccardo Agostini e Beretta. Il padovano non si è dato per vinto e grazie alla SC nel finale ha recuperato con grinta sei posizioni. Antonio Fuoco è stato urtato nel corso del primo giro mentre era quinto ed è finito in testacoda. Ripartito ultimo si è fermato ai box, ma una volta tornato in pista si è ritirato con la sospensione posteriore sinistra danneggiata. Per il rookie del team Prema, un'altra gara, dopo quella di sabato, senza punti.

 

 

Domenica 4 maggio 2014, gara 2

1 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 22 giri 35'24"768

2 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 0"969

3 - Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 2"387

4 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 2"836

5 - Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 3"227

6 - Nicholas Latifi (Dallara-Mercedes) - Prema - 4"346

7 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 5"222

8 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 6"183

9 - Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 6"962

10 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 8"339

11 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 8"961

12 - Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 10"309

13 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 11"112

14 - Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 11"377

15 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 12"148

16 - Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 12"266

17 - Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 12"522

18 - Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 12"760

19 - Alexander Toril (Dallara-Nissan) - T Sport - 12"973

20 - Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 13"596

21 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 14"723

22 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Mucke - 14"903

23 - Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 16"410

24 - Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 33"253

 

Giro più veloce: Tom Blomqvist 1'32"711

 

Ritirati

17° giro - Michele Beretta

3° giro - Antonio Fuoco

 

Il campionato

1.Ocon 85; 2.Blomqvist 67; 3.Fuoco 52; 4.Auer 51; 5.Latifi 46; 6.Jones 43; 7.King 42; 8.Giovinazzi 32; 9.Verstappen 28; 10.Rosenqvist 24.

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44524&cat=7

Link to post
Share on other sites

Hockenheim - Gara 3

Verstappen impressiona, Fuoco da podio

 

Semplicemente impressionante. Max Verstappen alla sua sesta gara del FIA F.3 è riuscito a conquistare la sua prima vittoria. Soltanto pochi mesi correva, a livello mondiale, nel karting. Avventato in gara 1, bloccato dal cambio nel giro di ricognizione della seconda corsa, Verstappen nella terza di Hockenheim è partito in testa e con autorità  da veterano ha portato a termine la sua missione. Un successo ampiamente meritato i cui meriti vanno allargati al team Van Amersfoort e alla Volkswagen. A dimostrazione che un team che nell'ambiente europeo non godeva di grande considerazione, col pilota giusto può competere tranquillamente con squadre ben più consolidate.

 

Verstappen è stato messo sotto pressione per tutti i 22 giri da Esteban Ocon, sotto il traguardo ad appena 860 millesimi. Ancora un grande risultato per il francese del team Prema che in classifica generale allunga con 103 punti approfittando come meglio non poteva del passo falso di Tom Blomqvist, fuori al 1° giro così come Felix Serralles. Ocon ha anche visto Felix Rosenqvist, minaccioso alle sue spalle nelle prime fasi, arrendersi per una perdita di potenza, al 5° giro, del motore Mercedes della sua Dallara gestita da Mucke. àˆ quindi salito in cattedra, finalmente, Antonio Fuoco. Dopo due gare a zero punti, il rookie della Prema ha calato l'asso salendo sul podio e prendendo quei punti che lo tengono secondo in campionato, seppur a pari punti con Blomqvist.

 

Quarta piazza per un combattivo Lucas Auer che ha tenuto a gallla se stesso e il team Mucke. L'austriaco ha compiuto un bel sorpasso per Antonio Giovinazzi, costretto alla difensiva in gara 3 per una monoposto che non rendeva come nella seconda corsa. Il pugliese ha concluso in una positiva quinta posizione davanti al duo britannico Jake Dennis e Jordan King. Primi punti per Roy Nissany, ottavo, e per Riccardo Agostini, che può sorridere dopo che le prime cinque gare sono state piuttosto complicate. Tanti i drive through inflitti a piloti che sembra dimentichino che bisogna rimanere nei limiti della pista. Ed Jones, Mitchell Gilbert, Alexander Toril, Tatiana Calderon e nuovamente Michele Beretta (già  punito in qualifica, in gara 2...).

 

Domenica 4 maggio 2014, gara 3

1 - Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 22 giri 35'44"690

2 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 0"860

3 - Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 1"777

4 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 6"141

5 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 6"842

6 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 7"608

7 - Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 11"840

8 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 25"411

9 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 26"429

10 - Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 29"114

11 - Sandro Zeller (Dallara-Mercedes) - Zeller - 31"388

12 - Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 31"920

13 - Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 33"068

14 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 34"771

15 - Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 37"417

16 - Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 43"406

17 - Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 46"997

18 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Mucke - 49"364

19 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 50"264

20 - Alexander Toril (Dallara-Nissan) - T Sport - 52"330

21 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1'02"206

22 - Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 1'06"593

 

Giro più veloce: Antonio Fuoco 1'33"080

 

Ritirati

12° giro - Nicholas Latifi

5° giro - Felix Rosenqvist

5° giro - Felipe Guimaraes

1° giro - Tom Blomqvist

1° giro - Felix Serralles

 

Il campionato

1.Ocon 103; 2.Fuoco, Blomqvist 67; 4.Auer 63; 5.Verstappen 53; 6.King 48; 7.Latifi 46; 8.Jones 43; 9.Giovinazzi 42; 10.Rosenqvist 24.

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44533&cat=7

Link to post
Share on other sites

Pau, gara 1: Ocon vince e allunga

 

Terzo appuntamento stagionale, settima gara, terza vittoria. Esteban Ocon ha preso il vizio di mettere il proprio sigillo ad ogni tappa del FIA F.3. A Silverstone e Hockenheim si è preso la gara 2, a Pau ha deciso di anticipare alzando la coppa del primo classificato nella prima corsa. Partito dalla pole, il francese del team Prema ha condotto con sapienza giro dopo giro, gestendo bene due ripartenze dalla safety-car. àˆ un Ocon sempre più sicuro e anche sempre più imprendibile, volato a 128 punti.

 

Quelli che alla vigilia di Pau erano i suoi inseguitori, non sono entrati nella top 10. Antonio Fuoco, con la mano sinistra dolorante per l'incidente nelle libere di venerdì, ha stoicamente preso il via. Da ventesimo è subito sfilato sedicesimo terminando poi diciassettesimo. Tom Blomqvist, sedicesimo in griglia per la penalità  del cambio motore avvenuto a Hockenheim, è risalito fino all'undicesimo posto, alla soglia della zona punti.

 

Entrambi sono quindi stati sopravanzati nella classifica generale da Lucas Auer, brillante secondo in gara 1. Partito dalla prima fila, non è riuscito ad avere la meglio sul poleman Ocon e nei primi giri ha dovuto contenere gli attacchi di Max Verstappen. L'olandese è stato micidiale nei suoi tentativi di sorpasso, ma Auer ha saputo mantenere la freddezza necessaria. E anche il coraggio di tenere giù il piede, dopo il tornantino del Lycee Barthou dove è stato affiancato da Verstappen all'interno, anche quando con le ruote sinistre è salito sul marciapiede riuscendo a tenere la seconda piazza. L'olandese ha poi mollato per un inizio di sottosterzo chiudendo terzo.

 

Bravo Jake Dennis, quarto, suo miglior piazzamento stagionale. L'inglese ha contenuto bene Jordan King che ha provato più volte di sorprenderlo. Dieetro di loro un regolare Felix Serralles, poi il nostro Antonio Giovinazzi, in qualifica afflitto da problemi di motore. Riccardo Agostini era sedicesimo quando all'ultimo giro si è ritrovato col cambio rotto (forse mentre Michele Beretta ha colpito le barriere al giro 12. Peccato per Nicholas Latifi, che era in seconda fila. Attardatosi nel giro di ricognizione per noie elettroniche, riuscito a ripartire stava riguadagnando la posizione (come da regolamento) quando ha ricevuto una ruotata da un avversario che gli ha danneggiato la sospensione.

 

Sabato 10 maggio 2014, gara 1

1 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 27 giri

2 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 2"922

3 - Max Verstappen (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 5"951

4 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 11"368

5 - Jordan King (Dallara-VW) - Carlin - 12"673

6 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 14"710

7 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 15"797

8 - Edward Jones (Dallara-VW) - Carlin - 21"196

9 - Richard Goddard (Dallara-Nissan) - T Sport - 24"022

10 - Sean Gelael (Dallara-VW) - Carlin - 24"864

11 - Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 26"059

12 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 26"510

13 - Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 26"715

14 - Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) - Mucke - 28"113

15 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 29"548

16 - Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 29"672

17 - Antonio Fuoco (Dallara-Mercedes) - Prema - 30"443

18 - Tatiana Calderon (Dallara-Mercedes) - Mucke - 34"853

19 - Jules Szymkowiak (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 35"525

20 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 42"210

21 - Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 45"011

22 - Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 1 giro

 

Giro più veloce: Esteban Ocon 1'10"741

 

Ritirati

12° giro - Michele Beretta

0 giri - Nicholas Latifi

0 giri - Mitchell Gilbert

0 giri - Alexander Toril

 

Il campionato

1.Ocon 128; 2.Auer 81; 3.Verstappen 68; 4.Fuoco, Blomqvist 67; 6.King 58; 7.Giovinazzi 48; 8.Jones 47; 9.Latifi 46; 10.Dennis 27.

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44597&cat=7

Link to post
Share on other sites

Pau, gara 2: Blomqvist all'ultimo giro

 

Avevamo scritto che Tom Blomqvist rappresentava la più seria minaccia per Esteban Ocon nella rincorsa al titolo FIA F.3 e in gara 2, sul tracciato cittadino di Pau, se ne è avuta la conferma. Liberatosi delle penalità  in griglia di partenza, derivanti dalla sostituzione del motore dopo gara 1 ad Hockenheim (10 posizioni da scontare per tre start), Blomqvist è tornato nelle posizioni nobili e appena ha fiutato l'odore della vittoria, ha colto al volo l'occasione andando a cogliere il primo posto all'ultimissimo giro. E proprio ai danni di Ocon.

 

Con pista bagnata, la corsa è partita dopo 5 giri dietro la safety-car, "troppi" ha sentenziato Blomqvist. Ocon si è portato in testa dalla pole e subito ha impresso un gran ritmo lasciando una ventina di metri tra sè e Felix Rosenqvist, Max Verstappen, Blomqvist, Jake Dennis e Antonio Giovinazzi. All'11° giro il primo colpo di scena con Verstappen finito contro le barriere alla chicane Foch. Nel frattempo, Ocon nella parte finale del tracciato, ha urtato con la posteriore destra il rail, poca cosa. Ma quando Rosenqvist al 13° giro, alla staccata del Pont Oscar, ha tentato una sconclusionata manovra di sorpasso sul francese, urtandolo proprio sulla ruota già  leggermente danneggiata e finendo contro le barriere, per Ocon sono iniziati i problemi.

 

La Dallara-Mercedes del team Prema ha cominciato a soffrire, il vantaggio di 15" su Blomqvist si è presto ridotto a 5" in tre tornate quando è entrata la safety-car per incidente di Edward Jones. Forse una fortuna per Ocon perché altrimenti sarebbe scivolato indietro di molte posizioni. Così, con la classifica congelata per 4 passaggi, Ocon ha tenuto il comando, ma al restart poco ha potuto per impedire a Blomqvist di passarlo. Nel convulso ultimo giro, Ocon con bravura ha messo la museruola a Dennis, a sua volta attaccato da Giovinazzi. Così sono arrivati sotto la bandiera a scacchi. Bel quinto posto per Dennis Van de Laar.

 

Antonio Fuoco prima del via della gara aveva fatto visita all'ospedale sempre per via della mano sinistra contusa nelle prove libere. Il dolore non gli dava tregua, due notti nurante le quali ha dormito ben poco. In gara si è dato da fare e grazie anche ai ritiri ed errori altrui, era entrato in zona punti. Ma nel giro finale, al tornante ha tamponato Jordan King: ritirati entrambi. Anche Riccardo Agostini, che seguiva Fuoco, nel caos ha perso qualche posizione mentre ne ha guadagnate Michele Beretta, dodicesimo. Da segnalare inoltre, nel corso della gara, il testacoda di Alexander Toril, e il contatto tra un esagerato Felipe Guimaraes e Tatiana Calderon.

 

Domenica 11 maggio 2014, gara 2

1 - Tom Blomqvist (Dallara-VW) - Carlin - 22 giri 36'11"933

2 - Esteban Ocon (Dallara-Mercedes) - Prema - 4"551

3 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 4"652

4 - Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) - Carlin - 4"910

5 - Dennis Van de Laar (Dallara-Mercedes) - Prema - 5"419

6 - Mitchell Gilbert (Dallara-Mercedes) - Fortec - 9"334

7 - Lucas Auer (Dallara-Mercedes) - Mucke - 9"601

8 - Felix Serralles (Dallara-Mercedes) - West Tec - 10"089

9 - Roy Nissany (Dallara-Mercedes) - Mucke - 16"847

10 - Hector Hurst (Dallara-Mercedes) - West Tec - 18"577

11 - John Bryant-Meisner (Dallara-Mercedes) - Fortec - 20"202

12 - Michele Beretta (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 30"469

13 - Gustavo Menezes (Dallara-VW) - Van Amersfoort - 34"013

14 - Riccardo Agostini (Dallara-Mercedes) - Eurointernational - 34"637

15 - Felipe Guimaraes (Dallara-Mercedes) - Double R - 1 giro

16 - Alexander Toril (Dallara-Nissan) - T Sport - 1 giro

 

Giro più veloce: Nicholas Latifi 1'23"280

 

Ritirati

20° giro - Nicholas Latifi

20° giro - Jordan King

20° giro - Antonio Fuoco

16° giro - Edward Jones

15° giro - Tatiana Calderon

15° giro - Jules Szymkowiak

13° giro - Felix Rosenqvist

13° giro - Sean Gelael

11° giro - Max Verstappen

7° giro - Richard Goddard

 

Il campionato

1.Ocon 146; 2.Blomqvist 92; 3.Auer 87; 4.Verstappen 68; 5.Fuoco 67; 6.Giovinazzi 60; 7.King 58; 8.Jones 47; 9.Latifi 46; 10.Dennis 42.

 

http://italiaracing.net/notizia.asp?id=44620&cat=7

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...