Jump to content
  • Sono in questa pagina   0 members

    • No registered users viewing this page.

Fernando Alonso


Ayrton4ever

Recommended Posts

3 ore fa, Andrea Gardenal ha scritto:

«Se alcune squadre non possono permettersi i test è un problema loro, è nella natura dello sport. Il Real Madrid può comprare giocatori che altri non possono e non devono scusarsi per questo. In Formula 1 si sente sempre il bisogno di proteggere le piccole scuderie».

Non potrei essere più d'accordo. Finalmente un pilota che lo ha detto esplicitamente. Bravo Fernando!

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites

Ma poi quello dei costi è un falso problema, nel senso che piccole realtà che spendono bene i loro soldi possono avere (e spesso hanno avuto) risultati migliori di chi ha i miliardi ma li spende alla membro di segugio. È ovvio che una Sauber piuttosto che una Toro Rosso non potranno mai competere per vincere il titolo, ma questo penso lo sappiano loro per primi.

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Andrea Gardenal ha scritto:

È ovvio che una Sauber piuttosto che una Toro Rosso non potranno mai competere per vincere il titolo, ma questo penso lo sappiano loro per primi.

Appunto, non è che la situazione cambi con queste misure per la "riduzione" dei costi. Quando sento una Kaltenborn (per dire) che sottolinea quanto sia importante l'abolizione dei test perchè loro, poverini, non possono permettersi di girare, non sai quanto mi girano..

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites

27 minuti fa, Andrea Gardenal ha scritto:

Ma poi quello dei costi è un falso problema, nel senso che piccole realtà che spendono bene i loro soldi possono avere (e spesso hanno avuto) risultati migliori di chi ha i miliardi ma li spende alla membro di segugio. È ovvio che una Sauber piuttosto che una Toro Rosso non potranno mai competere per vincere il titolo, ma questo penso lo sappiano loro per primi.

il problema vero è il continuo cambio di regole che variano di anno in anno perchè i grandi team si adeguano e stop; gli altri non hanno modo di programmare nulla nè le finanze per far fronte a cambi di regole inattesi

Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, Ayrton4ever ha scritto:

no no aspetta, quello duro e puro gangsta-rappa' contro il sistema a bestia, il bad boy per eccellenza ora lo dice, mettiti comodo che lo dice chè ha le palle lui...

 

Sarà un caso ma negli ultimi anni i piloti che hanno detto qualcosa contro questa pseudo-F1 erano quelli che si trovavano in difficoltà, dopo periodi di vacche grasse, o per poca competitività del mezzo che guidavano, o perché non ci si trovavano o qualsivoglia altro motivo. 

Finché uno vicne, incassa, etc. tutto bene.

  

Link to comment
Share on other sites

Ah Vettel che si lamenta della gomma esplosa a Spa è quello col mezzo poco competitivo?

Alla fine i piloti di Formula 1 hanno un po' tutti le loro uscite contro una categoria che ormai ha perso il suo vero spirito. Alonso penso si sia lamentato dell'impossibilità di sorpassare dopo Abu Dhabi 2010, ma negli anni successivi (con macchine molto meno competitive della F10) non ha mai fatto la voce grossa contro la categoria, a memoria.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, Dark One ha scritto:

Appunto, non è che la situazione cambi con queste misure per la "riduzione" dei costi. Quando sento una Kaltenborn (per dire) che sottolinea quanto sia importante l'abolizione dei test perchè loro, poverini, non possono permettersi di girare, non sai quanto mi girano..

Infatti, guarda come va bene la Sauber adesso (giusto meglio di noi)....andavo molto, ma molto meglio, con i test. 

 

Che poi, continuo a non capire che costi insostenibili ci sarebbero nel lasciare l'autodromo il lunedì dopo la gara a disposizone di chi vuole girare. Così è una giornata di test per tutti, senza costi di spostamento e magari c'è anche qualcuno interessato ad andare in un autodromo più "tranquillo".

 

 

 

 

Edited by Sikander
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, The Rabbit ha scritto:

Ah Vettel che si lamenta della gomma esplosa a Spa è quello col mezzo poco competitivo?

Alla fine i piloti di Formula 1 hanno un po' tutti le loro uscite contro una categoria che ormai ha perso il suo vero spirito. Alonso penso si sia lamentato dell'impossibilità di sorpassare dopo Abu Dhabi 2010, ma negli anni successivi (con macchine molto meno competitive della F10) non ha mai fatto la voce grossa contro la categoria, a memoria.

Vettel a Spa si è lamentato perchè LUI ha avuto il problema...Alonso adesso si lamenta perchè LUI non ha una macchina competitiva

Se a Spa la gomma fosse scoppiata ad Hamilton con Vettel vincitore chi si sarebbe lamentato?

Se Alonso avesse vinto quest' anno si lamenterebbe? Vorrebbe tornare a 10 anni fa (guarda caso quando vinceva lui)?

Che poi il regolamento (anzi, i regolamenti) siano stupidi non ci piove...le critiche mosse dai protagonisti derivano dalla loro posizione attuale e chi è, al momento, piu' penalizzato si lamenta...secondo il mio modesto parere

Link to comment
Share on other sites

Il 10/12/2015, 12:56:16 , Andrea Gardenal ha scritto:

http://autosprint.corrieredellosport.it/2015/12/10/alonso-test-liberi-f1-troppo-attenta-piccoli-team/39941/

Nessuno avrebbe bisogno più di loro di girare in pista e sviluppare la monoposto, la liberalizzazione dei test sarebbe una manna dal cielo per la McLaren. Non stupiscono più di tanto, viste da questa prospettiva, le dichiarazioni di Fernando Alonso.

Se è indubbio che la Formula 1 sconti un’anomalia unica, quella di uno sport che – come amava definire l’ex presidente Montezemolo – si svolge senza potersi allenare, dall’altro c’è il sottile equilibrio dei costi da contenere che dovrebbe essere la giustificazione principale per la totale abolizione delle sessioni di prova durante il campionato e la minima possibilità di sviluppo durante l’inverno. E’ evidente che l’equazione non abbia assicurato il risultato voluto.

«Motori più grandi, più potenza, aerodinamica e libertà per i team di sviluppare e fare più test. Sarebbe vicina alla Formula 1 di 10 anni fa, probabilmente. So che forse era più costosa, ma ho anche dei dubbi, perché oggi la tecnologia dei simulatori e tante altre li aumentano ugualmente», ha spiegato Alonso immaginando il suo “regolamento ideale” per il futuro.

Parole con un fondamento chiaro, alle quali si aggiunge una considerazione ulteriore: «Se alcune squadre non possono permettersi i test è un problema loro, è nella natura dello sport. Il Real Madrid può comprare giocatori che altri non possono e non devono scusarsi per questo. In Formula 1 si sente sempre il bisogno di proteggere le piccole scuderie».

Guardando al 2017, si augura macchine più veloci, «oggi abbiamo monoposto lente. Però per avere gare migliori è difficile dire cosa serva. Quest’anno ci sono state 4-5 gare noiose, poi all’improvviso due spettacolari, senza che cambiasse nulla», riporta Autosport.

Una serie di deliri.

Torniamo indietro di 10 anni, all'epoca della F1 peggiore si sempre (e con i regolamenti sportivi ancora non a questi livelli?) Più aereodinamica? Macchine più veloci? Bah.

Link to comment
Share on other sites

Il 10/12/2015, 18:40:07 , Dark One ha scritto:

Appunto, non è che la situazione cambi con queste misure per la "riduzione" dei costi. Quando sento una Kaltenborn (per dire) che sottolinea quanto sia importante l'abolizione dei test perchè loro, poverini, non possono permettersi di girare, non sai quanto mi girano..

Glielo spieghi te alla Kaltenborn che pur avendo saltato due sessioni di test invernali su tre la Force India ha chiuso al quinto posto il campionato costruttori arrivando spesso e volentieri a mettere il suo muso davanti a quello della Red Bull?

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...