Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'Andretti'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • P300.it FORUM
  • Motorsport
    • Formula 1
    • Formula 2
    • Formula 3
    • Indycar Series
    • Formula E
    • WEC
    • WRC | Altri Rally
    • NASCAR
    • Endurance | GT
    • MotoGP, Moto2, Moto3
    • Superbike
    • Altro Motorsport
  • Passione Motorsport
    • Discussioni generali
    • Piloti
    • Circuiti
    • Altre Discussioni

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


From


Following F1 since


Driver


Former Driver


Team


Track


Best Race

Found 10 results

  1. Siamo ancora in pieno letargo invernale ma con la conferma di Ferrucci sulla iconica #14 la griglia è quasi al completo. Mancano le conferme in Coyne, come al solito e in Abel e D&R per la 500.
  2. irron3

    Mario Andretti

    Nato a Montona in Istria, nel 1940, in seguito all'annessione dell'Istria alla Jugoslavia, emigrò ancora bambino con suo fratello gemello Aldo e il resto della famiglia, stabilendosi in un campo profughi di Lucca, città in cui arrivarono in molti dalla provincia di Pola[1]. Prima di lasciare l'Italia svolse il lavoro di aiutante meccanico in una officina di Lucca. Appassionato di automobilismo corse le primissime gare all'età di tredici anni e fu spettatore della Mille Miglia. Nel 1955 ottenne, insieme alla sua famiglia, il visto di ingresso per gli Stati Uniti stabilendosi a Nazareth (in Pennsylvania) e nel 1964 gli viene conferita la cittadinanza americana[1].
  3. Un bel servizio sul primo gran premio della stagione. Purtroppo, le immagini dei videogrammi di quelle gare non sono un granché, meno male che ci sono le fotografie di questi bei resoconti! La rivista è "Grand Prix international". Stava, in quegli ultimi anni di vita, intraprendendo una linea editoriale un po' pericolosa, cioè coprire lo sport motoristico a trecentosessanta gradi, non limitandosi alla Formula Uno. Purtroppo, a quanto pare, fecero il passo più lungo della gamba e i costi lievitarono, fino a costringere la rivista alla chiusura, a quanto pare, dopo il numero del Gran premio di Montreal 1986. Però, fra approfondimenti sulla Formula Uno (un po' maltrattata, a dire la verità, dopo la stagione 1983), Cart, Rally, Endurance e, addirittura, la F3 britannica ce n'era per tutti i gusti. I riferimenti bibliografici sono GPi Aprile 1984, n. 78/1984 pp. 51-78. Fu la prima gara Cart per Fittipaldi: c'è anche una foto "in rosa" sotto. Gareggiarono anche i nostri portabandiera Teo Fabi (n.33) e Giacomelli (n.44), raffigurati alla sinistra di una pagina con le rispettive vetture.
  4. Perchè non parlare anche di questa bella stagione? Partiamo dicendo chi ha vinto il mondiale quell'anno. "MARIO ANDRETTI".
  5. aleabr

    Scott Speed

    California, 1983; Speed dopo A1GP e GP2, approda alla Toro Rosso nel 2006, proveniente dal vivaio Red Bull. In tutta la stagione il suo miglior risultato è 9° in Australia. L'anno dopo 2007, la squadra lo molla a metà stagione, in quanto dopo 10GP ha collezionati ben 7 ritiri! Da quel momento fino al 2011 non rimette il sedere su una monoposto correndo nelle varie Stock Car. Nel 2011 la Dragon di Jay Penske, lo chiama per Indianapolis, ma non riesce a qualificarsi. Continua sulle ruote coperte quando, entrato nell'enturage Andretti, Michael lo vuole in formula.e a partire dalla gara in Florida sul circuito di Miami. E' il 2015 e arriva subito 2° ben impressionando. In California, la SUA gara di casa, il 'classico' braccetto da 2 dollari salta lasciandolo incolpevole fermo accanto ad un muretto delle strade di Long Beach! Le due tappe europee vanno oltre la 10 posizione e dopo Berlino lascia il volante a Justin Wilson che guiderà la n°28 a Mosca. Nella stagione del debutto (2006) in Canada sulla Toro Rosso. A Montecarlo nel 2007 sempre su una Toro Rosso. A Long Beach (2015) dove fra breve avrà la rottura del braccetto della sospensione della sua Andretti
  6. aleabr

    Robin Frijns

    Classe 1991, olandese, Frijns ha vinto la WSR 3.5 nel 2012 con il team Fortec al debutto. Saltato in GP2 nel 2013 con Hilmer non ha concluso la stagione, racimolando una vittoria e 47 punti. Messo sotto contratto l'anno seguente dalla Catheram F1 come TD, è rimasto ad ammuffire per un anno. Nel 2015 ha partecipato al Blancpain arrivando 2°. A settembre arriva la chiamata di Andretti che lo vuole a fianco di Simona de Silvestro in formula.e! In due gare mostra subito i denti. 10° in Cina con una vettura dal motore poco prestazionale... fa il miracolo in Malesia dove riesce ad aggredire le ben più performanti Dragon/Penske spinte dal Venturi. Ormai la botta nel muro e successivi 3 giri con lo sterzo di traverso sono... leggenda. Benvenuto Frijns, ci volevano la formula.e e un segugio come Michael Andretti per farti arrivare alle alte sfere... Questo 3° posto ha fatto più scalpore della vittoria di Di Grassi.
  7. Come recitava lo speaker fuori scena del Wacky Races "...e rieccoli" Archiviato il 1° 'Campionato del Mondo', si veleggia già verso il 2°, che inizierà già ad ottobre su un calendario di almeno 13 gare! Per la copertura televisiva presuppongo sia ancora Fox Sport 2 (poi vedremo) Calendario (provvisorio) 17 ottobre - Pechino (Cina) 7 novembre - Putrajaya (Malesia) novembre - Rio (Brasile) dicembre, gennaio o febbraio? - Punta del Este (Uruguay)? dicembre, gennaio o febbraio? - Buenos Aires (Argentina)? dicembre, gennaio o febbraio? - Città del Messico (Messico) dicembre, gennaio o febbraio? - Seattle (USA)? dicembre, gennaio o febbraio? - Montréal 19 marzo - Miami (USA) 24 aprile - Parigi (Francia) 8 o 9 maggio - Montecarlo (Monaco) fine maggio - Berlino (Germania) 12 giugno - Mosca (Russia) 26 giugno - Londra (Gran Bretagna) Altre location che si sono proposte: Roma, Siena, Imola, Copenaghen, Bruxelles, Ginevra, Lugano, l'India, Atlanta, Las Vegas, Hong Kong. Le scuderie al momento saranno le stesse 10 di quest'anno, con nominazioni un po mutate. Il mercato piloti è appena partito. Team e squadre: Andretti: Vergne? - Wilson? - De Silvestro? - Brabham? - Speed? La situazione di Andretti è un casino, con tanti piloti in cartellino non riesce sempre a piazzarli tutti a modo e mentre Vergne sembra diretto in Virgin, gli restano sempre tanti drivers in mano) Abt-AUDI: Daniel Abt - Lucas di Grassi La scuderia tedesca da AUDI-Abt ha ribaltato il nome in Abt-AUDI ma il senso non cambia, il motore presto arriverà dai 4 cerchietti) NextEv TCR: Piquet - ???? La scuderia cino-ispanica seguita da Campos è passata da comprimaria approssimativa a vincitrice del titolo piloti, un po come la Vanwall nel 1958 in F1! Piquet ovviamente riconfermato, il nome mutato da China Racing a NextEv (motore) e TCR (Team China Racing). Per la seconda guida hanno una rosa ampia ma forse dei tanti provati Turvey sembra quello migliore. Dragon(Penske): d'Ambrosio? - Duval? Credo che la riconferma almeno di d'Ambrosio sia quasi certa. La scuderia di Jay e Oriol partita in sordina è stata insieme al TCR la rivelazione della stagione. Addirittura 2a nei costruttori dietro alle DAMS-Renault! Duval potrebbe/dovrebbe essere riconfermato. Trulli-Motomatica: Trulli! - Liuzzi?/Fontana? La scuderia svizzera (oh di fatto corre col passaporto elvetico!) ma di matrice abruzzese, riparte dopo una stagione devastante e la Motomatica già pronta col motore nuovo. Non ho messo Trulli in blu solo per scrupolo ma il fatto che lui corra non credo sia in forse! Liuzzi dovrebbe essere (credo) il 2° in squadra, ma Fontana potrebbe continuare? Boh. Magari riesumano la Cerruti! DAMS-Renault: Buemi! - Prost! Anche qui non li ho messi blu per scrupolo ma la riconferma per entrambi mi par fuor di dubbio! La scuderia campione del mondo riparte più ingrifata che mai, ma Buemi avrà vita più dura la prossima stagione! Mahindra: Senna? - ???? Gli indiani gestiti da Carlin, hanno già fatto testare a Senna la nuova vettura, quindi a meno di altre beghe, il brasiliano dovrebbe essere riconfermato. Chandock bah... vediamo. AguriAmlin: ???? - ???? Da Costa sarebbe il più confermabile ma non so gli impegni del portoghese. La Aguri ha però il cartellino di un folto gruppo di piloti, ovviamente per di più nipponici che i vari Yamamoto e Ide sono dietro l'angolo. Non mi sbalordirei però se andassero a ripescare Matsuura o Mutoh. Sicuramente Hideki potrebbe far molto bene ed al momento non mi pare sia impegnato in grandi cose! Poi resta tutto il gruppo dei non nipponici: Davidson, la Legge e Duran. Venturi: Heidfeld? - Sarrazin? Io spero tanto che i due veterani vengano riconfermati. La scuderia monegasca di Di Caprio e Pastor è stata la delusione della stagione. Partita con tutti i migliori presupposti non è mai riuscita, tranne nelle ultime battute a dar prova di peso. Esclusa la legnata presa dal tedesco proprio a Pechino a causa di Prost! Sembrava da come Nick volasse che la squadra avrebbe fatte grandi cose ed invece... Virgin-Citroen: Bird? - Vergne? - Qinghua? - Alguersuari???? La virgin ha vinte 2 gare con Bird, mi pare piuttosto sciocco appiedare l'inglese, ma pare che Vergne faccia comunque più gola, e per il 2° posto la Citroen imporrebbe un pilota cinese (ad aprire il mercato), pertanto Bird sembrerebbe segnato. Ancora più improbabile la riconferma dello spagnolo! Dei tanti altri piloti che meriterebbero restare nel giro: Pic su tutti, l'unico che con poche chance è riuscito a portare a casa qualcosa! Le attese per la prossima stagione: nuovo sviluppo dei motori e durata maggiore, la grande proposta di Imola (primo tracciato permanente se si esclude Donnington dove hanno corsa la gara test non valida per il titolo), voci di nuove scuderie, varie ed eventuali. Adesso a voi tutto il resto!
  8. aleabr

    Franck Montagny

    Francese, classe 1978. Quando per una cavolata mandi alle ortiche qualcosa! Montagny debutta in F1 nel 2006 per la Super Aguri dopo 2 anni di tester in Renault e Jordan. La vettura nipponica non è un gran bolide, Frank colleziona 4 ritiri in 7 gare e come miglior risultato due 16° posto. Dopo la Francia viene appiedato. Il 2008 sembrerebbe un anno importante, si accasa alla Forsythe in CART accanto a Paul Tracy, ma il Campionato del Mondo chiude i battenti nel gennaio dello stesso anno. Disputa solo il GP di Long Beach con la Panoz DP01 arrivando addirittura 2°. La Forsythe con la confluenza della CART in INDY, molla il colpo e lascia il francese a piedi. Nel 2009 Andretti lo chiama a Sonoma e arriva 20°. Da quel momento ripiega come molti altri buoni driver in Super League, il campionato più flop della storia. Si deve attendere il 2014 quando nuovamente sotto l'ala di Andretti, viene schierato con la n°26 al GP di Indianapolis stradale. Finisce 22°, ma la gara serve a patron Michael per tastare il polso del francese dopo 5 anni. Questa prova convince abbastanza Andretti nell'affidare a Montagny la n°27 di formula.e a partire dal settembre dello stesso. Montagny diventa così il pilota di punta della squadra nel campionato elettrico accanto a Pic. Le premesse sono rispettate, Montagny arriva 2° dietro a Di Grassi e Pic 4° in Cina. In Malesia la sua vettura si ritira. Niente confronto alla doccia fredda che investirà il francese da lì a poche ore. Gli vengono scoperte nel sangue tracce di sostanze stupefacenti e squalificato non solo per la gara malese ma per ben 2 anni da ogni competizione automobilistica. Pare che le sostanze stupefacenti fossero prese dal pilota in situazioni del tutto estranee con le competizioni e pertanto non è chiaro perché la federazione abbia punito il pilota in maniera tanto pesante. Per Montagny e la squadra è una batosta senza ritorno. Michael sostituirà la n°27 con un altro francese a partire dall'Uruguay: Vergne! Montagny ad oggi, è uno dei pochi piloti al mondo ad aver corso sia in F.INDY, F1, F.CART (seppur gara sanzionata anche per la INDY) e formula.e! Nel GP di Francia sulla Super Aguri nel 2006. (F1) A Long Beach nel 2008 con la Forsythe. (CART) A Sonoma sull'Andretti-Green n°25. (INDY) A Pechino sulla Andretti n°27 nel 2014 (formula.e)
  9. Ho letto casualmente questa intervista e i suddetti dibattiti. A prescindere dai soliti commenti fatti dagli utenti italiani che lasciano il tempo che trovano, a voi il resto. https://it.motorsport.com/f1/news/steiner-non-ci-sono-piloti-usa-da-f-1-si-scatena-la-reazione-americana-995772
×
×
  • Create New...