Jump to content
Advertisement
GLI ULTIMI ARTICOLI
Advertisement

Gabriele Dri

Appassionati
  • Posts

    1849
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

Posts posted by Gabriele Dri

  1. 1 minuto fa, matteo90 ha scritto:

    Assolutamente NO (vedasi Allegato B)
    Non è obbligatoria la diretta. Cito la legge: "Gli eventi di cui ai punti b) e c) del precedente comma 1 (finale mondiale, finale europeo e partite nazional) sono trasmessi in diretta integrale. Per gli altri eventi è facoltà delle emittenti televisive decidere le modalità di trasmissione in chiaro, che potranno essere di diretta integrale o parziale o differita totale o parziale."

    Grazie per la correzione! :up:

    • Like 1
  2. 53 minuti fa, KingOfSpa ha scritto:

    Una volta trovai una lista di eventi sportivi che la tv pubblica è obbligata a trasmettere gratuitamente e tra queste c'erano ovviamente la nazione di calcio ed altre nazionali, ma spuntarano anche i GP d'italia sia di F1 che di MotoGp. Ne sapete qualche cosa?

    Se però un'altra emittente lo trasmette gratuitamente a livello nazionale sono esenti dal farlo e questo per esempio con MotoGP è coerente.

    Anche io non la trovo più. Comunque il GP d'Italia di F1 e MotoGP sono sicuro che devono essere trasmessi in chiaro E in diretta. Non importa l'emittente.

  3. 6 minuti fa, Gabriele Dri ha scritto:

    Sillogismo: 1) Non mi fiderei mai di Tilke. 2) Non mi fiderei mai di un architetto che mi dice che una soluzione ingegneristica di questa portata è fattibile. Essendo Tilke un architetto, traete voi la conclusione. :asd:

    Allora ritiro il mio sillogismo. E mi vergogno di diventare ingegnere civile come Tilke. :nono:

  4. 1 minuto fa, Pep92 ha scritto:

    Il bello/brutto è che Tilke ha detto che l'idea è azzardata ma sarebbe attuabile e avrà costi altissimi 

    Sillogismo: 1) Non mi fiderei mai di Tilke. 2) Non mi fiderei mai di un architetto che mi dice che una soluzione ingegneristica di questa portata è fattibile. Essendo Tilke un architetto, traete voi la conclusione. :asd:

    • Love 1
  5. 6 ore fa, Pep92 ha scritto:

    il primo è un circuito pensato da Hermann Vaanholt totalmente simile a Monza ma con due passaggi negli stadi cittadini tra cui il De Kuip del Feyenoord e un settore corrispondente alle nostre curve di Lesmo totalmente sull'acqua su dei ponteggi

    Prima reazione: :rotfl2:

    Seconda reazione: :lol:

    Terza reazione: :zizi:

    Quarta reazione: :wall:

    • Lol 1
  6. 46 minuti fa, sundance76 ha scritto:

    A questo punto bisogna vedere dove e come  piazzerà il marchio Lancia :asd: 

    Nel WEC e manda a correre Pirro come sulla LC1. :zizi:

    Ricordiamoci che Maglioncino ha "promesso" due ritorni: la Alfa in F1 e la Dodge in Nascar. Io sto ancora aspettando il secondo... :zrzr:

  7. 34 minuti fa, djbill ha scritto:

    Con una situazione così cmq Sky può fare un servizio ancora più infimo di quello che fa già ora...

    Già ha detto che ridurranno l'impegno con la regia da Milano, se poi manca la concorrenza chi te lo fa fare ad impegnarti?

    • Like 2
  8. 48 minuti fa, MauroC ha scritto:

    Riguardo al legame fra corse virtuali e corse reali, anche questo c’è da sempre e l’evoluzione tecnologica porterà ad un legame sempre più intenso, l’idea del “simmer” associato al 15enne brufoloso che gioca agli autoscontri è un cliché, nelle corse online c’è un livello di professionismo impressionante.

     

    Questo è un elenco (piuttosto vecchio, risale al 2009) di bimbiminkia iscritti ad iracing, alcuni di loro sono (o erano) molto attivi.

     

    NASCAR Sprint Cup
    Dale Earnhardt, Jr.
    Jimmie Johnson
    Martin Truex, Jr.
    AJ Allmendinger
    Marcos Ambrose
    Bobby Labonte
    Scott Speed
    Joey Logano
    David Ragan
    Max Papis

    NASCAR Nationwide Series
    Brad Keselowski
    Michael McDowell
    Landon Cassil

    ...

    William Byron (20 anni oggi, auguri!) ha iniziando giocando proprio su iRacing da teenager. A 15 anni (dopo 100+ vittorie online) ha iniziato a correre sul serio partendo DA ZERO. In 5 anni ha sfiorato un titolo nei Truck (vincendo il titolo di Rookie dell'anno) nel 2016, ha vinto quest'anno la Xfinity Series (e ovviamente il titolo di ROTY) e nel 2018 debutterà in Cup Series al team Hendrick sulla storica #24. Tutto iniziando da iRacing.

    • Like 2
    • Love 1
  9. In questo momento, sundance76 ha scritto:

    Oggi non si potrebbe più fare, con la F. Indy ridotta a un monomarca totale.

     

    Certamente. Però se ci fosse ancora Enzo al posto di Marchionne, per far paura a Liberty Media, produrrebbe un prototipo di Formula E? 

    • Like 1
  10. 14 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

    A poker quando stai bluffando devi essere bravo a non farti sgmare... La Ferrari ha più volte minacciato urla e strali in passato ed è sempre stata convinta a tornare indietro con vagonate di soldi.

    Se vuoi fare sul serio, devi fare come il Drake: costruire una vettura di formula Indy come fece negli anni '80. Solo allora capirono chi avevano davanti! :asd:

    • Like 2
  11. 1 minuto fa, MauroC ha scritto:

    Buondì, qualcuno mi sa dire su quale canale trasmettono la F1 in USA? 

    Una volta avevo trovato l’elenco di tutte le emittenti della F1 nel mondo ma non lo trovo più :unsure: 

    La F1 negli USA è sulla NBC, ma dal 2018 sarà su ESPN con investimenti decisamente ridotti.

    • Like 1
  12. La mia opinione in breve sulla TR: hanno sbagliato tutto:

    - Se Gasly termina il campionato in F1, perde sicuramente il titolo della SuperFormula dato che Austin è nello stesso weekend di Suzuka. E se lo facesse, gli organizzatori del campionato non sarebbero felici, dato che adesso Gasly è a mezzo punto dal leader e se non corresse, non ci sarebbe più motivo di interesse dato che Rosenqvist ha bisogno di un mezzo miracolo per vincere il titolo;

    - Se Gasly corre a Sepang e a Suzuka, ma non a Austin, sono obbligati a richiamare un abbacchiato Kvyat per correre il GP. E lo zero per Daniil in quel GP sarebbe già pronto, date le motivazioni del russo.

    A questo punto l'unica possibilità per trovare un senso a questo è che hanno promesso un contratto a Kvyat per il 2018 per compensare questa "sospensione", anche se, visti i risultati non se lo meriterebbe, ma visto che altri piloti RB o Honda non ci sono (vedi Matsushita senza superlicenza), forse non avevano alternative.

    Per chiudere, per me la TR doveva fare così: se volevano anticipare i tempi dovevano lasciare correre ancora Kvyat in Malesia, Giappone e USA, per poi mettere in macchina Gasly dal Messico per le ultime 3 gare del mondiale, magari anche come premio per il campionato vinto in Super Formula (molto probabile, dato che l'inerzia è dalla sua parte).

     

    • Like 1
  13. In questo momento, wastegate ha scritto:

    Ed é sicuramente così. Ma qualche alibi se lo devono pur creare

    Sì lo so. I giapponesi sono i più cocciuti e prima di chiedere aiuto preferiscono fare harakiri. Hanno dovuto accettare pure l'arrivo di Illien (per quello che ha fatto), che per loro sia stata una umiliazione maggiore della "pisciata" in pista di Alonso nelle FP in Spagna, ma ormai era troppo tardi.

    • Like 1
  14. In questo momento, The Rabbit ha scritto:

    Qualche tempo fa ho letto che stava cercando un posto in IndyCar, ma temo che qualcuno gli abbia chiuso i rubinetti...

    Qualcuno = la malvagia magistratura brasiliana che ruba ai ricchi per (ri)ridare ai poveri. :zizi:

    • Like 1
  15. 5 ore fa, Gabriele Dri ha scritto:

    Pare Papapalmer stia cercando di piazzare il figlio alla Williams... 

    Ah, se la Sauber prendesse sia Leclerc sia Giovinazzi, Ericsson punta anche lui ovviamente al sedile della Williams. :rolleyes:

×
×
  • Create New...