Vai al contenuto
Pep92

Motocross MX1/MX2

Recommended Posts

Inviata (modificato)

Il 2013 FIM Motocross World Championship è il 57° campionato mondiale di Motocross, formato da 18 eventi suddivisi in due gare. Va in diretta TV su Sportitalia.

 

la-baneza-02.jpg

 

Calendario e vincitori:

 

2 Marzo QATAR                                                                     MX1 race 1: Clèment Desaille race 2: Antonio Cairoli

10 Marzo THAILANDIA                                                           MX1 race 1: Antonio Cairoli race 2: Antonio Cairoli

1 Aprile OLANDA

14 Aprile ITALIA (Trentino)

21 Aprile BULGARIA

5 Maggio PORTOGALLO

19 Maggio BRASILE

26 Maggio MESSICO

9 Giugno FRANCIA

16 Giugno ITALIA

30 Giugno SVEZIA

7 Luglio LITUANIA

14 Luglio FINLANDIA

28 Luglio GERMANIA

4 Agosto REP. CECA

18 Agosto BELGIO

25 Agosto GRAN BRETAGNA

8 Settembre EUROPA (Olanda)

29 Settembre GP DELLE NAZIONI (Germania)

Modificato da Giuseppe92

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il Motocross è uno degli sport che guardo da più tempo. Già  intorno al 2002/03 guardavo su Nuvolari il Supercross e le gare del Mondiale che trasmettevano. C'era Everts, Smets e, soprattutto, il mio idolo Mickaà«l Pichon, che non valeva i primi due (il primo sicuro, il secondo forse...) ma era un gran combattente ed un pilota molto tenace.

 

Poi è arrivato Tony Cairoli, nel 2004, e ben presto è diventato una leggenda: sei titoli Mondiali, 55 GP conquistati tuttora (a -2 da Smets), semplicemente un fenomeno, di gran lunga il miglior italiano di sempre. Quest'anno è partito forte, tre vittorie su quattro, i presupposti per il settimo iride ci sono tutti, staremo a vedere.

 

Nella MX2 c'è Herlings che spopola, per me potrebbe già  correre in MX1: è giovane, ma ha talento da vendere e sulla sabbia è pressoché imbattibile, anche se l'anno scorso, nel Nazioni a Lommel, la sfida psicologica con Cairoli l'ha decisamente persa. Il secondo titolo è quasi assicurato, a meno di infortuni, mi pare sprecato nella classe minore.

 

L'inizio su queste due piste nuove era un po' un'incognita, ma le gare sono state organizzate bene, specie quella in Qatar corsa in notturna con luci artificiali, come accade per la MotoGP. La Youthstream sta compiendo un gran lavoro, ha rilanciato alla grande il Mondiale, dal 2004, che era stato lasciato un pochino in disparte da Ezpeleta e dalla Dorna, davvero complimenti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Herlings ha dominato le 4 gare di inizio stagione

 

La pista del Qatar era proprio attaccata al circuito (vicino la prima curva)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La pista del Qatar era proprio attaccata al circuito (vicino la prima curva)

 

E tu come Losail? :asd:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E tu come Losail? :asd:

:asd: facile, vai sul sito della MX1 e prendi le coordinate e vai su Earth o Maps :asd:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oggi Tony ha vinto a Valkenswaard il 56° GP della carriera, gliene manca solo uno per arrivare a Joà«l Smets e diventare il secondo all-time, praticamente irraggiungibile il leggendario Stefan Everts a quota 101.

 

Ho visto solo gara-2, Cairoli è partito male (come sempre) e non è riuscito a rimontare il compagno di squadra Ken de Dycker, che se si fosse addormentato un giro prima l'avrebbe preso in quel posto comunque, dopo essere anche uscito di pista. Con la vittoria in gara-1 tuttavia, ha vinto il GP con 47 punti contro i 45 del belga.

 

In MX2 ha vinto ancora Herlings, ma non ha rifilato gli enormi distacchi che mi sarei aspettato da lui sulla sabbia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oggi Tony ha vinto a Valkenswaard il 56° GP della carriera, gliene manca solo uno per arrivare a Joà«l Smets e diventare il secondo all-time, praticamente irraggiungibile il leggendario Stefan Everts a quota 101.

 

Ho visto solo gara-2, Cairoli è partito male (come sempre) e non è riuscito a rimontare il compagno di squadra Ken de Dycker, che se si fosse addormentato un giro prima l'avrebbe preso in quel posto comunque, dopo essere anche uscito di pista. Con la vittoria in gara-1 tuttavia, ha vinto il GP con 47 punti contro i 45 del belga.

 

In MX2 ha vinto ancora Herlings, ma non ha rifilato gli enormi distacchi che mi sarei aspettato da lui sulla sabbia.

peccato che non l'ho potuto vedere

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Contento per la vittoria di Tony, non l'ho vista :(

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grande Tony. Sempre il migliore, poi con una tecnica così elevata...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E anche oggi, ad Arco di Trento, è Cairoli ad imporsi con la seconda doppietta stagionale. Nella prima manche sul podio anche Paulin e Desalle, nella seconda dietro a Tony si sono collocati de Dycker e Nagl. 57° vittoria per il messinese, raggiunto Joà«l Smets al secondo posto all-times.

 

Nella MX2 rimane a punteggio pieno Jeffrey Herlings, con due rimonte dovute ad altrettante cattive partenze: nella prima manche vittoria ottenuta su Jordi Tixier e Christophe Charlier dopo un brutto start dalla quarta piazza, nella seconda, dopo essersi incastrato nel cancelletto al via, ha impiegato quattro giri per superare tutti gli avversari e portarsi al comando, sul traguardo alle spalle dell'olandese sono giunti José Antonio Butrón e Dean Ferris.

 

Prossimo appuntamento domenica prossima in Bulgaria, a Sevlievo, pista che dieci anni fa costò la carriera a Peter Beirer.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tony Cairoli durante la premiazione sul podio del GP del Brasile, da notare l'adesivo con il 58 attaccato da lui sul trofeo

 

 

CairoliWeb-1.jpg

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

58 perché è la cinquantottesima vittoria (secondo migliore di sempre), e ha voluto fare una dedica a Simoncelli. Apprezzo sempre più la genuinità  di questo ragazzo, che nonostante abbia vinto sei Mondiali e sia in cima alla categoria da quasi dieci anni mantiene sempre la testa sulle spalle.

 

Terminata anche l'imbattibilità  di Herlings in MX2: ha vinto il gran premio, ma nella superfinale si è imposto Butrà³n, ponendo fine ad una striscia di 13 manches consecutive.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ieri il Mondiale è tornato a Maggiora dopo 14 anni, laddove si svolse un leggendario Cross delle Nazioni nel 1986, dominato dagli americani. 

 

Nella MX1 la vittoria è andata a Gautier Paulin, con un terzo ed un primo posto. Nella prima manche successo per Desalle, con de Dycker secondo a precedere lo stesso Paulin e Tony Cairoli, caduto due volte dopo avere preso il comando alla prima curva. Il siciliano è poi partito male nella seconda gara, rincorrendo il suo avversario in campionato fino a raggiungerlo ad un paio di minuti dal termine. Seguono tre giri entusiasmanti che vedono tuttavia Cairoli soccombere alla tenacia del francese della Kawasaki, che si aggiudica manche e gran premio. Secondo nell'assoluta è de Dycker, terzo in gara-2, mentre Cairoli ottiene la terza piazza, perdendo così cinque punti su Paulin (gliene aveva comunque presi quattro domenica scorsa, in Francia). Cairoli comanda ora con 417 punti contro i 366 di Paulin e i 334 di Desalle, tradito da un problema meccanico della sua Suzuki in gara-2.

 

Nella MX2 nuovo successo per Jeffrey Herlings. In entrambe le gare, come accade quasi sempre, l'olandese è stato vittima di due brutte partenze, seguite però da due eccezionali rimonte. Nella prima manche, al secondo posto si è piazzato José Butrà³n davanti a Jake Nicholls e al francese Jordi Tixier, mentre Alessandro Lupino ha chiuso sesto dopo la caduta nelle battute finali del russo Tonkov; nella seconda, l'italiano della Kawasaki ha concluso al secondo posto, avendo la meglio sul russo al penultimo giro. Ancora quarto Tixier, che perde altri 14 punti su Herlings nella generale, Lupino invece chiude il gran premio sul podio con la terza posizione. Nella generale Herlings si appresta ad abbattere ogni record dall'alto dei suoi 447 punti, ben 124 più di Tixier, seguono Butrà³n, Charlier ed un disperso Coldenhoff, mentre Lupino è nono con 199 punti, con i tre piloti davanti nel mirino (Ferris, Nicholls e Anstie).

 

Di scena anche il campionato femminile, che ha visto la terza doppietta in tre gare per Chiara Fontanesi. L'italiana ha preceduto prima Meghan Rutledge (nona nella seconda manche) e poi Natalie Kane (sesta nella prima), mentre la tedesca Stephanie Laier ha ottenuto due terzi posti. In campionato Chiara è a punteggio pieno, 150 punti, e precede la Rutledge a 118, la Kane a 117 e la Laier a 116.

 

La MX3 è andata invece allo sloveno Klemen Gerčar con due secondi posti, in quanto i vincitori delle due manches, Martin Michek ed il campione in carica Matthias Walkner, hanno concluso al quinto posto l'altra frazione di gara. Pochissime soddisfazioni per gli italiani in questa categoria, con Alessandro Albertoni undicesimo grazie ad un quattordicesimo posto e ad un nono. Gerčar comanda la classifica con 199 punti contro i 191 di Walkner e i 182 di Michek.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tony Cairoli campione del mondo, per lui 7° titolo

 

1146717_542262045821622_1073212765_n.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In gara-2 ha subito il primo inconveniente della stagione, terminando 18°.

A parte il weekend di Loket comunque è stato perfetto, ora è il secondo pilota all-times come numero di vittorie, gliene mancano ancora 38 per arrivare ad Everts e la vedo dura, ma potrebbe almeno conquistare il suo numero di titoli iridati (10). Gran finale di stagione per Desalle, ancora vice-campione del Mondo, vincitore del terzo GP di fila oggi.

Nella MX2 dominio assoluto di Herlings che però si è fatto male settimana scorsa in Belgio. La KTM vuole fargli fare un altro anno nella classe cadetta, ma per me è solo una gran perdita di tempo, dato che sono due anni che domina incontrastato, con una differenza abissale rispetto agli altri piloti, che a malapena imbroccano due manches di fila sul podio.

Adesso aspettiamo il Nazioni, l'Italia non ha possibilità  di vincere, ma Cairoli può dare tranquillamente un'altra lezione agli americani.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tonino esagerato, un fenomeno della natura! bravissimo!

 

post-342-0-35277800-1377449313_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quest'anno l'Mx1 cambiato nome in Mxgp, i diritti tv per l'Italia li ha Mediaset (Italia 2)

 

Calendario con bel po di modifiche rispetto al 2013, escono Portogallo e Lituania entrano Brasile (quest'anno sono 2 Gp uno a inizio stagione l'altro nominato Gp State of Goias a fine stagione), Spagna e Ucraina, Gp delle Nazioni in Lettonia

 

Le prime gare sono già  state disputate

 

QATAR

Gara 1: 1 Maximilian Nagl 2 Antonio Cairoli 3 Gauthier Paulin

Gara 2: 1 Gauthier Paulin 2 Steven Frossard 3 Antonio Cairoli

 

THAILANDIA

Gara 1 e Gara 2: 1 Antonio Cairoli 2 Clement Desalle 3 Jeremy Van Horebeek

 

Classifiche: Cairoli 92 Nagl 76 Paulin 75 - KTM 92 Honda 76 Kawasaki 75

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

https://www.youtube.com/watch?v=RAKE_8HVXkM

 

https://www.youtube.com/watch?v=njqcoA1Ou90

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

domenica Gp del Brasile a Beto Carrero (vicino Curitiba), orari mediaset italia 2 19:50 e 21:10

 

BetoCarrero.jpg?itok=PdXhRESC

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grande vittoria per Cairoli, 65° Gp vinto in carriera.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gara-2 spettacolo assoluto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

MONDIALE CROSS MXGP, Beto Carrero, 30/03/2014
Classifica gara 1 (primi dieci)
1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 35'20"774
2. Jeremy Van Horebeek (BEL, Yamaha), +15"869
3. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +20"205
4. Maximilian Nagl (GER, Honda), +23"385
5. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +38"482
6. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), +40"168
7. Todd Waters (AUS, Husqvarna), +40"489
8. Joel Roelants (BEL, Honda), +42"346
9. David Philippaerts (ITA, Yamaha), +48"790
10. Rui Goncalves (POR, Yamaha), +50"241

MONDIALE CROSS MXGP, Beto Carrero, 30/03/2014
Classifica gara 2 (primi dieci)
1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 35'51"801
2. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), +5"250
3. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +8"899
4. Jeremy Van Horebeek (BEL, Yamaha), +12"086
5. Maximilian Nagl (GER, Honda), +17"009
6. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), +20"798
7. Rui Goncalves (POR, Yamaha), +47"380
8. Matiss Karro (LAT, KTM), +50"317
9. Steven Frossard (FRA, Kawasaki), +52"792
10. Todd Waters (AUS, Husqvarna), +55"113

MONDIALE CROSS MXGP, Beto Carrero, 30/03/2014
Classifica finale Gp del Brasile (primi dieci)
1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 50 punti
2. Clement Desalle (BEL, SUZ), 40 p.
3. Jeremy Van Horebeek (BEL, YAM), 40 p.
4. Gautier Paulin (FRA, KAW), 37 p.
5. Maximilian Nagl (GER, HON), 34 p.
6. Rui Goncalves (POR, YAM), 25 p.
7. Todd Waters (AUS, HUS), 25 p.
8. Kevin Strijbos (BEL, SUZ), 23 p.
9. Joel Roelants (BEL, HON), 23 p.
10. Steven Frossard (FRA, KAW), 19 p.

La classifica del Mondiale Piloti (primi dieci):

1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 142 punti;

2. Gautier Paulin (FRA, KAW), 112 p.;

3. Jeremy Van Horebeek (BEL, YAM), 112 p.;

4. Clement Desalle (BEL, SUZ), 111 p.;

5. Maximilian Nagl (GER, HON), 110 p.;

6. Kevin Strijbos (BEL, SUZ), 73 p.;

7. Steven Frossard (FRA, KAW), 68 p.;

8. Todd Waters (AUS, HUS), 68 p.;

9. Evgeny Bobryshev (RUS, HON), 67 p.;

10. Joel Roelants (BEL, HON), 61 p.

La classifica del Mondiale Costruttori:

1. KTM, 142 punti;

2. Suzuki, 113 p.;

3. Kawasaki, 112 p.;

4. Yamaha, 112 p.;

5. Honda, 110 p.;

6. Husqvarna, 68 p.;

7. TM, 52 p.;

 

http://www.omnicorse.it/magazine/36194/mondiale-cross-mx1-bellissima-doppietta-di-tony-cairoli-in-brasile

Modificato da Giuseppe92

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

×