Vai al contenuto

Recommended Posts


Inviata (modificato)

io non lo odio, come campione non si discute è uno dei più grandi di sempre, come persona nemmeno mi sta antipatico è riuscito a mantenersi modesto, nonostante i suoi guadagni e quello che ha vinto, le dichiarazioni post corsa ? non ci do peso sono a caldo e in ogni caso fanno parte del gioco.

 

La storia delle tasse ? Mi fa schifo, è uno smacco alla persona, ma non inficia minimamente la mia valutazione su Rossi pilota.

 

Per me Rossi è dopo Stoner il più grande talento del dopo Agostini.

 

E io sono quello che ce l'ha con lui ?!

 

I media, si mi fanno schifo lo vedono come gallina dalle uova d'oro e ci vanno dietro, ergendosi a PRAVDA ufficia stampa ed Emilio Fede di turno.

 

I tifosi, sono la parte peggiore del "fenomeno Rossi", gente prestata dal calcio e imbeccata dai media e priva di ogni fondamento sportivo.

Modificato da Muresan80
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

questo è un ottimo motivo NH

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Seguo il Motomondiale dal 2001, cioè dal primo titolo di Rossi in 500cc, l'ho sempre tifato e non mi ritengo un tifoso da stadio perché quando c'è da cazziarlo lo faccio eccome. Quest'anno oltre a qualche gioia mi ha pure dato qualche delusione, per non parlare di Valencia 2006, che comunque con un po' di sfiga in meno si poteva evitare.

 

Però devo dire che le emozioni che mi ha dato lui, seguendo questo sport, non me le ha date (e mai me le darà ) nessun'altro. Esattamente come chi ha visto correre Agostini definisce Mino come il migliore di sempre, il mio personale campione di sempre è Rossi. 

 

Poi per quanto riguarda i media lecchini io li odio anche più di chi detesta lo stesso Rossi, proprio perché so (e un paio di sere fa per il GP l'ho detto) che se in Italia Valentino è più detestato che amato è colpa loro, di questi finti giornalisti che fingono di sapere tutto ed aizzano le "folle da stadio" che tanto ribrezzo mi fanno. Certi tifosi troppo spinti di Rossi non piacciono nemmeno a me.

 

La sua parentesi in Ducati mi ha deluso, ma non riesco a dare completamente la colpa a lui, è stato un grande insieme di fattori. Certo, è stato un periodo decisamente negativo, ma per me è rimasto lo stesso identico campione degli anni precedenti anche in sella alla Rossa, nulla mi farebbe cambiare idea...

 

Poi ovviamente provo schifo anche per quelli che, come dice Claudio, lo crocifiggono al primo minimo errore, questo è ovvio.

Modificato da Fede
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

sottoscrivo le ultime due frasi di muresan

Modificato da mircocatta
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perché lo si ami non ne ho idea. Perché lo si odi (sportivamente parlando) è facilmente intuibile, dalle sue a dir poco arroganti dichiarazioni, ai suoi guai col fisco, passando per i buffoneschi teatrini post-gara; le sue manovre più o meno palesemente scorrette; le gommine pre-gara che risolvevano magicamente ogni problema e permettendo a Rossi di spacciarsi anche per ingegnere; le ridicole crociate dei media per screditare i suoi avversari (inutile menzionare l'articolo secondo cui Rossi avrebbe sistemato la Ducati telefonicamente senza averla mai provata, favorendo le vittorie di Stoner). Poi ci sarebbero i suoi fan (non tutti, ovviamente) che hanno fatto colare a picco il livello degli appassionati di MotoGP, importando il modello "c'è solo Rossi (9 tituli)" che già  in F1 ("c'è solo la Ferrari") aveva fatto discreti danni. Avrò dimenticato qualcosa, ma penso che basti.

  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sono daccordo con bellof in italia esiste solo valentino Rossi e Alonso e la Ferrari

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Immagino che tutti quelli che sono grandi campioni suscitino anche grandissima invidia. Se sbaglia un campione ci si prova più gusto a lapidarlo, e parlo dei media, ma anche delle chiacchiere da salotto.

A me Valentino sta simpatico, ha vinto tanto e meritatamente, adesso ci sono altri campioni che sono più forti di lui. Ci sta, è la vita. Ma io sono un moderato di mio, quando non mi accendo :-)

Ricordo la venerazione di un signore che veniva da Kerpen non appena si mise un vestitino rosso... l'anno prima era solo uno sbruffone, uno che rischiava, troppo avventato... poi per 7 anni il genio assoluto, quindi il traditore e poi il bollito. 

Verranno altri campioni ed altre invidie... ecco, il fatto che Marquez sorrida sempre non è che me lo faccia simpatico eh! :-D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Immagino che tutti quelli che sono grandi campioni suscitino anche grandissima invidia. Se sbaglia un campione ci si prova più gusto a lapidarlo, e parlo dei media, ma anche delle chiacchiere da salotto.

 

Ariecco la teoria dell'invidia sociale, mi mancava :asd:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non odio Rossi ma neanche lo amo. Semplicemente lo stimo e lo ammiro.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Immagino che tutti quelli che sono grandi campioni suscitino anche grandissima invidia. Se sbaglia un campione ci si prova più gusto a lapidarlo, e parlo dei media, ma anche delle chiacchiere da salotto.

Ma questo è tipico solo degli italiani, attenzione. All'estero, soprattutto negli Stati Uniti, quando qualcuno dal niente realizza grandi cose o comunque diventa un personaggio celebre (per fatti positivi ovviamente), viene stimato, rispettato, e si crea l'invidia positiva, cioè quella che porta la gente comune a dire: "Voglio farcela anche io". In Italia no, qui quando c'è qualcuno che si è realizzato nella vita, negli affarri, nel lavoro, ecc... è sempre perchè "chissà  chi l'ha aiutato", "qualche ladrata deve averla fatta di sicuro", ecc... e quindi si arriva all'invidia sociale chè è un atteggiamento tipico e quasi esclusivo degli italiani.

Ricordo la venerazione di un signore che veniva da Kerpen non appena si mise un vestitino rosso... l'anno prima era solo uno sbruffone, uno che rischiava, troppo avventato... poi per 7 anni il genio assoluto, quindi il traditore e poi il bollito.

Verranno altri campioni ed altre invidie... ecco, il fatto che Marquez sorrida sempre non è che me lo faccia simpatico eh! :-D

Impossibile dimenticare Monza 1995: Schumacher buttato fuori da Hill alla Roggia "...and the crowd is delighted" il commento di Murray Walker. L'anno dopo the crowd era inginocchiata sotto il podio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la colpa è principalmente dei media.

No, la colpa è di quelli che invece di farsi un'idea propria si fanno influenzare dai media.

Tra l'altro sembra che sia colpa di Rossi se il sistema informativo in questi anni è ha idolatrato allo sfinimento Rossi e denigrato gli altri. Chi fa TV (specie quella commerciale) deve vendere un prodotto per guadagnare soldi, quindi è stato più che normale lo sfruttamento del fenomeno Rossi a fini di auditel.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma questo è tipico solo degli italiani, attenzione. All'estero, soprattutto negli Stati Uniti, quando qualcuno dal niente realizza grandi cose o comunque diventa un personaggio celebre (per fatti positivi ovviamente), viene stimato, rispettato, e si crea l'invidia positiva, cioè quella che porta la gente comune a dire: "Voglio farcela anche io". In Italia no, qui quando c'è qualcuno che si è realizzato nella vita, negli affarri, nel lavoro, ecc... è sempre perchè "chissà  chi l'ha aiutato", "qualche ladrata deve averla fatta di sicuro", ecc... e quindi si arriva all'invidia sociale chè è un atteggiamento tipico e quasi esclusivo degli italiani.

 

Ed eccola la spiegazione scientifica :rotfl: Eh sì, gli italiani (magari lo fossero) tendono ad essere malfidenti e pochi cretini si arrischiano anche a chiedere la provenienza di certi capitali (cosa inaccettabile, data la comprovata onestà  dei potenti di questo paese). Che bella questa teoria, fa sempre molto ridere.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ridi quanto cazzo ti pare, sai quanto me ne frega?

Io mi sono messo a ridere quando ho letto i delirii che hai sparato al post numero 8.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ariecco la teoria dell'invidia sociale, mi mancava :asd:[/chiedo scusa avevo postato una frase sbagliata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ridi quanto cazzo ti pare, sai quanto me ne frega?

Io mi sono messo a ridere quando ho letto i delirii che hai sparato al post numero 8.

 

Fai pure, mi piacerebbe molto vedere come riesci a confutare il fatto che Rossi potrebbe stare sulle balle per l'evasione fiscale o le frasi alla "gli tira il culo arrivare dietro tutte le domeniche". Aspetta che vado a preparare i pop corn :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bellof magari piantarla con sta storia dell'evasore fiscale ? Sei forse un fiscalista tu ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Fai pure, mi piacerebbe molto vedere come riesci a confutare il fatto che Rossi potrebbe stare sulle balle per l'evasione fiscale o le frasi alla "gli tira il culo arrivare dietro tutte le domeniche". Aspetta che vado a preparare i pop corn :)

Curiosità : sai, per caso, perché disse quella frase?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Fai pure, mi piacerebbe molto vedere come riesci a confutare il fatto che Rossi potrebbe stare sulle balle per l'evasione fiscale o le frasi alla "gli tira il culo arrivare dietro tutte le domeniche". Aspetta che vado a preparare i pop corn :)

Dai la rosicata di Biaggi che lo sfiorò dopo il traguardo fu epica su.

Dimmi tu cosa ti sembra più ridicolo. E sii onesto

Modificato da Ferrari F1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bellof magari piantarla con sta storia dell'evasore fiscale ? Sei forse un fiscalista tu ?

 

Ti chiedo scusa, chi non è fiscalista non può in alcun modo avere un'opinione negativa su Rossi per l'evasione fiscale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A me non sta simpatico, soprattutto vedendo come è andato a finire il suo rapporto con la Ducati. La moto era piena di problemi, non si discute, ma lui non sembra aver fatto nulla per trasferire quella che dovrebbe essere la sua esperienza con il Team(i cicli di successo non si costruiscono in un anno!). Mi sembra molto viziato da questo punto di vista, e credo che abbia avuto la fortuna di essere al posto giusto nel momento giusto, visto che non mi sembra assolutamente un trascinatore quanto a sviluppo della Moto. Non posso di certo screditare un pilota che ha vinto nove titoli mondiali ma a mio modestissimo parere personale Stoner è stato l'unico ad aver dimostrato di avere una marcia in più, avendo domato una moto(la Ducati) che invece ha fatto dannare gli altri, Rossi compreso. La storia delle tasse poi di certo non accresce la mia simpatia verso il personaggio. Personalmente sentivo puzza di bruciato già  da quando si trasferì attorno al 2000 in Inghilterra e a quanto pare questa storia ha confermato i miei dubbi. A tal riguardo potrei dire la stessa cosa di tante altre persone delle quali comunque, state certi, non provo alcun vanto(come posso stimare una persona che è Italiana solo quando gli fa comodo?). Detto questo non gli auguro di certo brutte cose in pista, non sono tra questo genere di persone. Mi accontento semplicemente di farmi due risate quando rilascia interviste a fine gara accusando tutto e tutti...

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Biaggi rischia di ammazzarlo ma il cattivo è lui che risponde, ma per cortesia. Santa pace celeste.

La questione fiscale, di cui alla gente non interessa un fico secco e di cui il 98% non sa neanche cosa è accaduto, è una questione di una complessità  tale, come ha ben detto Claudio, che è impossibile parlarne qui. La vicenda non è mai stata chiarita del tutto. La stessa cosa sta accadendo per il caso D&G: tutti parlano ma nessuno sa niente. Capisco che leggersi i manuali di diritto tributario è noioso (e io ne ho dovuti leggere ben più d'uno) ma almeno si eviti di parlare di quello che non si conosce.

Modificato da Osrevinu

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ti chiedo scusa, chi non è fiscalista non può in alcun modo avere un'opinione negativa su Rossi per l'evasione fiscale.

ma certo che si ! Questo e' il classico esempio di come riportando delle notizie abbondantemente improprie e scarsamente documentabili sia facilissimo indirizzare le opinioni di moltissime persone. Purtroppo
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

×