Jump to content

Recommended Posts

Lowes incomentabile...

Share this post


Link to post
Share on other sites

9 minutes ago, leopnd said:

Info su Balda???

Medical Info

rider #7 has been taken to the medical centre for a check-up after a crash

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vince Marquez...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tripletta spagnola: Márquez, Navarro, Fernández. Sfuma la quaterna perché Binder supera Vierge nel finale. Si rivede finalmente anche KTM.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non pensavo che avrei rivisto una vittoria di Alex in Moto2. Ma è stato bravo, le piste stop&go gli piacciono e si vede.
Baldassarri è il più veloce della Moto2 e l'avevamo capito, però buttare via punti e gare al primo giro... mamma mia. Speriamo stia almeno bene fisicamente.
Speed Up ancora a podio, al momento unica alternativa seria alla Kalex. Bravo Navarro, mi sta piacendo in questo inizio di stagione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per Baldassari dicono che si tratta di trauma cerebrale e frattura alla clavicola destra...
Aspetto il comunicato ufficiale della MotoGP.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cominciamo bene...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Márquez sta spingendo per staccare le Ducati di Miller e Dovizioso, Petrucci supera Rossi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che piombata Rins su questa pista...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Petrux supera Miller e va all'attacco di Dovizioso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gara finita, ho tirato un sospiro di sollievo.

La gara odierna rispecchia perfettamente ciò che la MotoGP oggi è: Ducati è la moto migliore e ne hanno messe tre nei primi quattro, ma al momento neanche una Formula 1 può fermare Marquez.
Rossi mi aspettavo molto meglio onestamente, la Yamaha mi aveva dato sensazioni molto migliori a Jerez. Osservando le altre, più di così era difficile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Márquez in pratica è la Mercedes della moto gp :asd: 

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, Scarlett ha scritto:

Márquez in pratica è la Mercedes della moto gp :asd: 

Credo sia più paragonabile a Verstappen, vista la differenza che fa (e lo sponsor).

Comunque Petrucci, ok siamo a inizio mondiale, però forse un ordine io l'avrei dato a un certo punto.
Miller ottimo, alla faccia di chi lo considera una mezza cartuccia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza la caduta di Austin, probabilmente parleremmo di un mondiale già chiuso. Marc imbattibile in questo tipo di gare.

Petrucci non ha voluto rischiare la fagiolata, peccato ma capisco la sua condotta. Anche Dovizioso incassa i punti. Dal Mugello vediamo come si mette.

Poco da fare per Rossi, è stato con le Ducati ed è già tanto. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Alyoska Costantino ha scritto:

Credo sia più paragonabile a Verstappen, vista la differenza che fa (e lo sponsor).

La fortuna è che in moto gp il pilota riesce ancora a fare una bella differenza. Speriamo succeda presto anche in F1 :zizi: ma la vedo durissima.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque faccio notare che Quartararo dopo 20 giri ha fatto segnare il giro veloce. Alla faccia delle gomme di pastafrolla. :'D

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Alyoska Costantino ha scritto:

Comunque faccio notare che Quartararo dopo 20 giri ha fatto segnare il giro veloce. Alla faccia delle gomme di pastafrolla. :'D

Oggi molto bene. Ma di solito qua si può spingere.

Da Mugello/Barcellona vedremo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, R18 ha scritto:

Oggi molto bene. Ma di solito qua si può spingere.

Da Mugello/Barcellona vedremo...

Continuo a mantenere la mia idea che sia più Dovizioso a "costringere" gli altri a questo tipo gare.
Ma va beh, vedremo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Alyoska Costantino ha scritto:

Continuo a mantenere la mia idea che sia più Dovizioso a "costringere" gli altri a questo tipo gare.
Ma va beh, vedremo.

Se così fosse, proverebbe a farlo in tutte le gare. Invece ce la fa solo su determinate piste e con determinate temperature. Lui c'entra poco, è essenzialmente il suo stile di guida a premiarlo nelle "mini endurance" a cui assistiamo su certe piste. Poi ovviamente sa gestire bene quelle occasioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, R18 ha scritto:

Se così fosse, proverebbe a farlo in tutte le gare. Invece ce la fa solo su determinate piste e con determinate temperature. Lui c'entra poco, è essenzialmente il suo stile di guida a premiarlo nelle "mini endurance" a cui assistiamo su certe piste. Poi ovviamente sa gestire bene quelle occasioni.

Non lo fa in ogni pista perché: 1) non è Marquez e non è abbastanza forte in ogni pista
2) per farlo deve stare davanti
Oggi, quando è stato intruppato alla partenza, era settimo, mica poteva gestire in quel momento. Se fosse riuscito a partire dalla prima fila e prendere anche la testa io penso avrebbe dosato il gas.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Alyoska Costantino ha scritto:

Oggi, quando è stato intruppato alla partenza, era settimo, mica poteva gestire in quel momento. Se fosse riuscito a partire dalla prima fila e prendere anche la testa io penso avrebbe dosato il gas.

Il problema è che Le Mans rientra tra le piste in cui la gestione gomme non è prioritaria come in altre. Quindi anche con Dovizioso davanti Márquez non sarebbe rimasto "alla finestra" ma avrebbe attaccato, perché in grado di poter imporre il proprio ritmo.

E sarebbe finita uguale a come è finita oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
5 minuti fa, R18 ha scritto:

Il problema è che Le Mans rientra tra le piste in cui la gestione gomme non è prioritaria come in altre. Quindi anche con Dovizioso davanti Márquez non sarebbe rimasto "alla finestra" ma avrebbe attaccato, perché in grado di poter imporre il proprio ritmo.

E sarebbe finita uguale a come è finita oggi.

A parte quello, qui per Marquez e la Honda fare il sorpasso è paradossalmente più facile che in Qatar dove devi fare le traiettorie tondeggianti che a Dovi piacciono tanto.

Invece qui Marquez, se ti vuole passare, ti passa (vedesi alla voce "sorpasso su Miller").
Questo per dire come Dovizioso può farlo solo in poche circostanze sta cosa, ma la "scatena" lui. Se si va a vedere le gare di gestione sono sempre quando sta lui davanti. (a parte quelle del 2017)

Edited by Alyoska Costantino

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Alyoska Costantino ha scritto:

Questo per dire come Dovizioso può farlo solo in poche circostanze sta cosa, ma la "scatena" lui. Se si va a vedere le gare di gestione sono sempre quando sta lui davanti. (a parte quelle del 2017)

Anche 2017. Solo che alcuni piloti dovevano ancora capire questo tipo di gare.

Non è che la scatena lui, semplicemente resta davanti e nessuno lo attacca fino agli ultimi 4-5 giri. Vuoi perché ha la moto per non farsi attaccare, con tanta accelerazione e tanta velocità di punta, vuoi perché comunque anche gli altri ormai sanno che in certe piste non si va da nessuna parte imponendo un ritmo serrato. L'unica eccezione è stata quella di Rins in Qatar, prontamente rimessa a posto grazie all'enorme differenza di velocità sul dritto tra Ducati e Suzuki.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Alyoska Costantino ha scritto:

Antonelli comunque si è confermato per ciò che è: uno che non si potrà giocare il mondiale seriamente fino a quando non imparerà a stare in piedi per più di tre/quattro gare.

E qui sono d'accordo, ci sono alcuni piloti in Moto3 e in Moto2 che per me non sono credibili per il titolo, nonostante il livello generale imho un tantino basso attualmente. Uno di questi è Antonelli. Felice di essere smentito dai fatti in futuro. 

In Moto2 risorge A. Marquez ed era ora, potenzialmente lo ritengo ancora da titolo a patto di trovare costanza. Spiace per lo 0 di Baldassarri e per il possibile infortunio, non ci voleva. 

1 ora fa, R18 ha scritto:

Senza la caduta di Austin, probabilmente parleremmo di un mondiale già chiuso. Marc imbattibile in questo tipo di gare.

Petrucci non ha voluto rischiare la fagiolata, peccato ma capisco la sua condotta. Anche Dovizioso incassa i punti. Dal Mugello vediamo come si mette.

Poco da fare per Rossi, è stato con le Ducati ed è già tanto. 

Il mondiale (senza volergliela tirare) per me è chiuso comunque. Se lo regala lui (o Honda per via dell'inaffidabilità) è un altro discorso.

 Prestazioni della Ducati ottime ma non basta. 

Petrucci sulle montagne russe, prima parte di gara complicata poi era ampiamente da secondo posto, volevo vedere più ambizione, gli è mancata solo quella. 

Vinales non sto capendo. Sfortuna a parte sembra guidare bene solo nelle libere. 

Lorenzo è a 15-20s da Marquez su pista amica, se la strada presa a livello di setting ed ergonomia è giusta mi aspetto miglioramenti nelle prossime due gare. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites



×