Jump to content
Captain Blood

Mercato F1 2019

Recommended Posts

In ogni caso sarebbe stato un miraggio il 4° posto. Renault ed Haas fanno paura. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si parla di Markelov in Williams.

 

Stroll-Sirotkin non è stata già una punizione abbastanza severa? :wall:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sarà il pilota d'esperienza di cui necessita la Williams, ma mi sento di dire che è meglio Markelov di Stroll.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Guglielmi ha scritto:

Si parla di Markelov in Williams.

 

Stroll-Sirotkin non è stata già una punizione abbastanza severa? :wall:

 

5 minuti fa, R18 ha scritto:

Non sarà il pilota d'esperienza di cui necessita la Williams, ma mi sento di dire che è meglio Markelov di Stroll.

 

Markelov-Sirotkin sembra proiettare la Williams verso fondi russi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minutes ago, R18 said:

Non sarà il pilota d'esperienza di cui necessita la Williams, ma mi sento di dire che è meglio Markelov di Stroll.

Tra il marcio e la muffa...

Cioè sì, non sarà un pippone allucinante (come del resto non lo sono neppure Sirotkin e Stroll secondo me), ma con Ocon potenzialmente a spasso e un Russel disponibile vedere Sirotkin-Markelov è proprio brutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco, non capisco questa totale assenza di notizie su Russell. Si parla di Norris e di Markelov, ma l'attuale leader di campionato della Formula 2 pare essere totalmente ignorato. E parliamo di un pilota sotto contratto con Mercedes.

Su Ocon sinceramente dubito che possa accettare un passaggio da Force India a Williams. Certo, la sua prospettiva alternativa sembra essere la McLaren, ma lì almeno una minima speranza di miglioramento c'è, con una maggior conoscenza dei motori Renault.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto suoni male, Ocon purtroppo ha poco da fare lo schizzinoso al momento :( McLaren non vedo perché dovrebbe preferirlo a Norris. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché Norris non ha esperienza in Formula 1. E sinceramente anche quest'anno in Formula 2 non è che stia convincendo più di tanto, viste quali erano le premesse dopo i test invernali letteralmente dominati, a fronte di un Russell più discontinuo ma anche molto più vincente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre meglio che stare fermo. Almeno macina un po' di km che non gli fa male.
Certo che vedere Giovinazzi a spasso, Ocon che rischia di restare senza scuderia, più piloti come Wehrlein appiedati la passata stagione, viene lecito domandarsi se 10 scuderie siano abbastanza in questa F1 moderna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Giovy_1006 ha scritto:

Sempre meglio che stare fermo. Almeno macina un po' di km che non gli fa male.
Certo che vedere Giovinazzi a spasso, Ocon che rischia di restare senza scuderia, più piloti come Wehrlein appiedati la passata stagione, viene lecito domandarsi se 10 scuderie siano abbastanza in questa F1 moderna.

Dei tre salverei forse forse Ocon, anche se a Monaco s'è dato un po' troppo da fare....

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Giovy_1006 ha scritto:

Sempre meglio che stare fermo. Almeno macina un po' di km che non gli fa male.

Si, chiaro. Il mio era solo un commento al fatto che in genere, se non sei "uscente", certe cose le case ufficiali non te le fanno fare.

Che poi forse non sarebbe nemmeno un male se dovesse separarsi dalla Ferrari, restare praticamente fermi per più di 2 anni é più deleterio che altro. Anche se la domenica ti fan mettere su una polo rossa.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oddio, se ha una minima possibilità di entrare in F1 come pilota è solo grazie alla Ferrari.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Giovy_1006 ha scritto:

Sempre meglio che stare fermo. Almeno macina un po' di km che non gli fa male.
Certo che vedere Giovinazzi a spasso, Ocon che rischia di restare senza scuderia, più piloti come Wehrlein appiedati la passata stagione, viene lecito domandarsi se 10 scuderie siano abbastanza in questa F1 moderna.

 

Non sono mai state abbastanza: infatti negli anni '80 erano presenti molte di più, alcune anche con 1 solo pilota, e il conto totale dava più di 30 posti disponibili (mi pare che il record è stato di 40 piloti nel 1989) tanto che spesso si doveva ricorrere alle prequalifiche  per scremare.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Giovy_1006 ha scritto:

Sempre meglio che stare fermo. Almeno macina un po' di km che non gli fa male.
Certo che vedere Giovinazzi a spasso, Ocon che rischia di restare senza scuderia, più piloti come Wehrlein appiedati la passata stagione, viene lecito domandarsi se 10 scuderie siano abbastanza in questa F1 moderna.

l'assenza della Manor, della Caterham e della HRT si fa sentire ormai.

Negli ultimi anni è entrata solo Haas. 

Per quanto relegate agli ultimi posti avevano la forte utilità

La Manor ha portato al debutto di Bianchi, Rossi, Wehrlein ed Ocon e la HRT Ricciardo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto.

Sarebbe anche un occasione per fare entrare marchi importanti in F1 come Audi, Porsche e Toyota, anche se con l'attuale regola dei motori la vedo molto dura.

Un eventuale aumento dei piloti però, renderebbe circuiti corti come Monaco o Ungheria troppo affollati.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Carlomm73 ha scritto:

Non sono mai state abbastanza: infatti negli anni '80 erano presenti molte di più, alcune anche con 1 solo pilota, e il conto totale dava più di 30 posti disponibili (mi pare che il record è stato di 40 piloti nel 1989) tanto che spesso si doveva ricorrere alle prequalifiche  per scremare.

Il 1989: 20 scuderie (19 con due vetture e 1 con una) per un totale di 39 vetture a weekend. Ben in 16 ottennero almeno un punto (e andavano ai primi 6 su 26 qualificati e 30 prequalificati, bisogna ricordarlo). Discorso piloti: 47 piloti diversi ci furono nei weekend di gara. 4 non superarono mai le prequalificazioni, altri 2 invece non si qualificarono mai, dunque ben in 41 presero il via in almeno una gara. Di questi 41 ben 29 ottennero almeno un punto.

Edited by Gabriele Dri
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Malefix ha scritto:

OT

 

per me la leggenda quell'anno fu il Cinghio con quel ferro di AGS che porto' a casa un 6° posto in Messico in una gara tutto sommato "normale" per l'epoca 

Il tutto mentre Smokin' Jo non passò nemmeno le prequalifiche.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giustissimo, però è anche vero che fino a Silverstone solo la #41 era impelagata con le prequalifiche, e contro Brabham e Dallara c'era ben poco da fare :nonso:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah non so, ho riguardato i vari tempi e il crono di Winkelhock in prequalifica fu di 5"7 più lento rispetto a quello di Tarquini nelle prove ufficiali :asd: ma immagino quanto potesse essere raffazzonata la seconda macchina, se già la prima non era esattamente un gioiello :asd: 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che il team non era in grado di imbastire un assetto decente alle 8 di mattina del venerdi' e probabilmente come molti altri piccoli (Rial, Osella, Coloni...) dirigeva le poche risorse sui piloti che potevano effettivamente sperare di rientrare nei 26. Senza nulla togliere al fatto che il buon Jo non ci ha capito nulla dall'inizio alla fine e saggiamente si è rintanato in DTM :asd: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui stiamo andando in Amarcord, ma non mi chiedo se per alcune di quelle scuderie non fosse meglio correre con una sola vettura, ovviamente anche rinunciando agli sponsor del secondo pilota, ma potendo incanalare effettivamente tutte le risorse (anche umane)  in un'unica direzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Carlomm73 said:

Qui stiamo andando in Amarcord, ma non mi chiedo se per alcune di quelle scuderie non fosse meglio correre con una sola vettura, ovviamente anche rinunciando agli sponsor del secondo pilota, ma potendo incanalare effettivamente tutte le risorse (anche umane)  in un'unica direzione.

Il che però avrebbe voluto dire meno risorse da incanalare sul primo...

 

Tornando in topic, Norris sarà al volante della McLaren anche domani (per quel che si girerà, viste le previsioni). Non penso ci siano altre ragioni se non abituarlo alla F1 in vista del 2019.

Share this post


Link to post
Share on other sites



×