Vai al contenuto
V6DINO

Renault RS01 '77

Recommended Posts

Renault RS01 '77.png

DATI GENERALI

Scuderia:    Equipe Renault Elf 
Anno di produzione:    1977
Motore:    Renault-Gordini EF1 V6 1492cc turbo
Telaio:     Monoscocca in alluminio
Carburante e lubrificanti:    Elf
Pneumatici:    Michelin
Luogo di Produzione:    Viry-Châtillon, Essonne (FRA)
Progettista:    François Castaing, André de Cortanze, Marcel Hubert
Impiegata nel:    1977
Piloti:    Jean-Pierre Jabouille
    
STATISTICHE    
    
GP Disputati:    5
Miglior risultato:     non ha mai terminato una gara

 

RS01

Fondata da Louis Renault nel 1898 insieme ai fratelli Marcel e Fernand, la Renault si coinvolse da subito nelle competizioni: Marcel Renault, in qualità di pilota, vinse la Parigi-Vienna nel 1902, ma trovò la morte nello stesso anno durante la Parigi-Madrid. Una Renault vinse con il franco ungherese Ferenc Szisz il primo Gran Premio della storia, quello dell'Automobil Club de France del 1906. Sport e Renault sono da sempre un connubio vincente: basti pensare ai suoi grandi successi nei rally a partire dal primo titolo mondiale FIA del 1973 con al Alpine A110, ai trionfi nei prototipi con la Alpine A442 che vinse a Le Mans nel 1978. Fu Gerard Larrousse, su incarico del presidente della Renault Bernard Hanon, a fondare nel 1975 la Renault Sport dalla fusione della Alpine e della Gordini, precedenti "branchie" sportive della casa. Fu subito deciso l'impegno in F.1 affidato alla direzione sportiva di Jean Sage e pianificato intorno ad una rivoluzionaria scelta tecnica che finì per cambiare il volto della Formula Uno in pochi anni: il motore Turbo. Ma gli inizi non furono facili. Yellow Teapot. "Teiera Gialla". Fu infatti questo il soprannome decisamente canzonatorio che i caustici giornalisti inglesi riservarono alla Renault RS01 vedendo il grande sbuffo di fumo bianco uscire dalla bancata della vettura dopo la rottura della turbina nel Gran Premio di esordio a Silverstone. Un destino frequente per la RS01 e per la sua rivoluzionaria propulsione che piombò in una Formula Uno ancorata da anni al Ford Cosworth e che si stava occupando di tutt'altri temi tecnici come l'effetto suolo. Certo i britannici non si tirarono indietro avendo la possibilità di pungere i propri dirimpettai d'oltremanica. Ma non potevano immaginare che cosa sarebbe successo nella F.1 nel giro di un paio di anni. Il Turbo divenne indiscutibilmente la tecnologia vincente, cui si votarono tutti i costruttori ed il merito di questa geniale innovazione è tutta della RS01 e del suo motore EF1. L'estrema fragilità del turbo, ma anche la sua enorme potenza, furono da subito caratteristiche chiare della vettura. Comparsa nel 1977, non riuscì a finire nemmeno una corsa in quell'anno, sempre fermata da problemi tecnici. E non andò meglio nel 1978 quando riuscì ad essere classificata quattro volte ma in realtà arrivò al traguardo solo in due occasioni e a punti solo una volta, nella penultima gara della stagione a Watkins Glen. Ma la tenacia di Jean-Pierre Jabouille, figura chiave nel lento ma costante miglioramento della vettura, e dei tecnici Renault fu premiata nel 1979. La vecchia RS01 iniziò la stagione strappando una pole position a Kyalami, ma la nuova RS10, il cui sviluppo fu in gran parte permesso dalla esperienza sulla RS01, portò finalmente la prima vittoria alla Renault. La RS01 resta certamente una delle più iconiche vetture-pietra miliare nella storia della Formula Uno.

RS01-1.jpg

RS01-2.jpg

   ( Massimo Piciotti )

 

 

 

  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti


×