Vai al contenuto

Recommended Posts

7 ore fa, Kitt ha scritto:

A me è sempre sembrato che la loro dipartita dalla F1 sia stato solo un sogno di coloro che tifano per quelli che arrivano dietro da anni...o di qualche troll che fa finta di tifarli...

Senza tirare in ballo le tifoserie, c'era chi affondava il proprio pensiero nella storia...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)
59 minuti fa, AmanteMercedes ha scritto:

Io penso che abbiamo detto la nostra nel triennio 2014-2016 al top (unico grande rammarico, non essere riusciti a vincere tutte le gare in una stagione, risultato che poteva essere ottenuto nel 2016) e arrotondando con un 2017 in flessione ma ancora positivo.

Il problema è che non ce ne siamo andati da vincenti e ora si sporca un'immagine di forza. Con l'addio di Costa ci sono buone probabilità che per i prossimi 4/5 anni non si vinca un tubo. Tra l'altro a breve ci sarà un cambio regolamentare che semplificherà le cose per i motori .. ma veramente siamo interessati ad una f1 aerospaziale? Io guarderei altrove verso nuove sfide. 

A questo punto se si deve proseguire, bisogna farlo al top, quindi offrirei subito la luna ad Arrivabene, Alonso e a vari top nei settori chiave (motore, telaio ecc...) per rilanciare il progetto tecnico.  l'alternativa ancor più interessante è cedere tutto a Wolf, lasciargli fare la Wolf F1 e fare solo i motoristi. 

La Ferrari è stata 21 anni senza vincere e pure è rimasta. Non capisco se non si vince non vale la pena correre. Secondo questo ragionamento si sarebbero dovuti ritirare tutti a fine 2014.

Per quanto riguarda i motori sembra che non cambierà nulla o quasi perché la Porsche si è tirata indietro.

Modificato da Paolo93
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

È il motivo per cui i grandi costruttori sono il male, fanno terra bruciata e poi alla prima difficoltà frignano e se ne vanno con la palla. 

  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, Malefix ha scritto:

È il motivo per cui i grandi costruttori sono il male, fanno terra bruciata e poi alla prima difficoltà frignano e se ne vanno con la palla. 

Lo diceva Ken Tyrrell ancora 35 anni fa

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sì però ragazzi onestamente un conto è Ferrari che è il più grande marchio del mondo e ha una finalità legata alle corse. Un costruttore "generalista" secondo me deve valutare se gli conviene correre. Non è tanto un discorso di non vincere, quanto del fatto che se hai ottenuto un ciclo di successi alla fine hai raggiunto già il tuo scopo. Allora meglio guardare altrove verso un'altra sfida .. che poi oggi la degenerazione del motorsport abbia portato verso un mondo F1centrico è vero ... verissimo però ... 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
21 ore fa, Davide Hill ha scritto:

 

Enrico Cardile, è stato pescato direttamente nella produzione di serie

anche entrare come "semplice " ingegnerie per la produzione di serie in Ferrari vuol dire essere un genio. 

Ansi produrre di serie ti permette di sperimentare di più della formula 1  attuale. 

Se non mi sbaglio si è occupato della Ferrari 488 Gtb e nelle interviste disse di aver usato soluzioni non convenzionali per il comparto areodinamico

Modificato da KingOfSpa
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, KingOfSpa ha scritto:

anche entrare come "semplice " ingegnerie per la produzione di serie in Ferrari vuol dire essere un genio. 

Ansi produrre di serie ti permette di sperimentare di più della formula 1  attuale. 

Se non mi sbaglio si è occupato della Ferrari 488 Gtb e nelle interviste disse di aver usato soluzioni non convenzionali per il comparto areodinamico

 

Assolutamente si, questo è vero. E infatti certe linee "non tradizionali" presenti sulla SF70H e, di seguito, riproposte sulla vettura di quest'anno e "copiate" anche da altre squadre, possono essere state certamente figlie di qualcuno abituato a lavorare con altri parametri meno "corsaioli", diciamo... Un ingegnere focalizzato sulle corse cerca anche lui l'innovazione, ma magari può essere "lmitato" da una preparazione incentrata su certi parametri "classici" del mondo delle corse (perché, magari, nei suoi studi già aveva quel target o perché nella sua carriera ha ricevuto quegli imput da coloro dai quali ha imparato). Uno che viene dall'esterno, e che magari nemmeno aveva intenzione di cimentarsi nelle corse, può abbattere un certo "muro" ideologico e portare una ventata di freschezza. 

Ma ci sono anche dei rischi, nello scegliere una figura di questo tipo. Fermo restando che, comunque, nel reparto aerodinamico della Ferrari ci sono molti altri personaggi con esperienza di F1 (il già citato Bigois, che ha un'esperienza ormai trentennale, e Sanchez, anche lui non certo "vergine" di esperienza in F1)  che possono contribuire ad amalgamare il connubio e renderlo efficiente. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, 330tr ha scritto:

Certo però che lasciare che centinaia di tecnici lavorino "senza testa" porterebbe a risultati orrendi..sviluppare singole aree senza tener conto del tutto vuol dire crrare un completo disequilibrio.

Per me il tutto funziona proprio perché c'è qualcuno che ha la visione d'insieme e "sfrutta" le centinaia per "amplificare" il suo potere progettuale! 

 

Ma ovviamente nessuno lascia i reparti di progettazione senza "testa". C'è sempre qualcuno a capo, in grado di coordinare il lavoro. Non necessariamente, però, deve essere un tecnico puro o un progettista. Ross Brawn ai tempi della Ferrari era il DT, ma materialmente non progettava una vettura dai tempi della Jaguar, in GT. Patrick Head, alla Williams... Lo stesso Binotto, che come detto è un motorista.  Paddy Lowe addirittura è arrivato ad essere DT McLaren, Mercedes e Williams pur essendo un ingegnere elettronico... Diciamo che oggi, considerando l'enorme mole di "forza lavoro", a capo della direzione tecnica o dei vari reparti può essere scelto qualcuno che abbia ampie capacità di "metodo", più che di competenze specifiche per ogni reparto. Uno in grado di "dirigere l'orchestra", ma che magari non necessariamente è in grado di suonare i singoli strumenti. Quello viene lasciato alle competenze dei singoli. 

E infatti il lavoro è molto diverso da quello compiuto in certi team, nel passato (io mi riferivo a quello, nel mio messaggio), dove un Gary Anderson si occupava materialmente ogni singolo componente della vettura, lasciando praticamente agli altri tecnici del suo staff (non numeroso) solo la progettazione nel dettaglio o le procedure di costruzione.

Oggi questo non sarebbe possibile, per quanto tecnici come Aldo Costa (uno che, oltre ad una preparazione base altamente competente, in carriera è stato occupato in praticamente tutti i reparti progettuali della vettura, ottenendo una competenza tecnica complessiva a 360°) sarebbero perfettamente in grado di farlo. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma solo io vorrei gare tutti i fine settimana? :asd: Vi siete annoiati in questo back-to-back-to-back?

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Considerando che per esigenze economiche ci sono 4 gp che non possono essere eliminati ( I due negli emirati, Russia e Cina) più un'altro che speriamo abbia vita breve (Baku) in fin dei conti è il classico calendario da 16 Gp l'anno. 

Oggi scendere sotto i 20 gp l'anno significa sacrificare uno o due Gp che noi consideriamo storici o comunque importanti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io farei 15 gp in Europa e amen, sempre associati a qualche grosso evento automobilistico nazionale. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, giovanesaggio ha scritto:

Ma solo io vorrei gare tutti i fine settimana? :asd: Vi siete annoiati in questo back-to-back-to-back?

Poi ai poveri giornalisti di sky gli tocca veramente lavorare tutti i giorni della settimana. Cioè la Masolin, la Sangiorgio e tante altre hanno anche un account Instagram da mantenere eh :asd:

  • Like 1
  • Lol 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hamilton rinnova con Mercedes per altri 2 anni, fino al 2020

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
45 minuti fa, Ferrari F1 ha scritto:

Hamilton rinnova con Mercedes per altri 2 anni, fino al 2020

 

Probabilmente non sufficienti per arrivare a 92 vittorie in carriera

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Svolta Force India nel 2019: arrivano gli Stroll e diventa junior team Mercedes

Non so se sia un bene o un male per la Williams :zizi: Di certo è un male per la Force India, anche se comunque con Mallya non sarebbe andata avanti all'infinito:nonso:

 

Modificato da giovanesaggio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
30 minuti fa, giovanesaggio ha scritto:

Svolta Force India nel 2019: arrivano gli Stroll e diventa junior team Mercedes

Non so se sia un bene o un male per la Williams :zizi: Di certo è un male per la Force India, anche se comunque con Mallya non sarebbe andata avanti all'infinito:nonso:

 

Anche per la Williams è un male perché l'anno prossimo perderà lo sponsor Martini che non ha rinnovato, se perde anche i soldi di Stroll è finita.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, giovanesaggio ha scritto:

Svolta Force India nel 2019: arrivano gli Stroll e diventa junior team Mercedes

Non so se sia un bene o un male per la Williams :zizi: Di certo è un male per la Force India, anche se comunque con Mallya non sarebbe andata avanti all'infinito:nonso:

 

Beh se copiano la FI di sicuro è un bene :asd:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Paolo93 ha scritto:

Anche per la Williams è un male perché l'anno prossimo perderà lo sponsor Martini che non ha rinnovato, se perde anche i soldi di Stroll è finita.

Chiaro, ma smuovendosi un po' le acque non è detto che non faccia un passo avanti. Potrebbe anche farne uno indietro e uscire dalla baracca, per carità, ma se la prospettiva è quella di restare ultimi e penultimi con i soldi del canadese... Beh, tanto vale rischiare :nonso:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

×