Vai al contenuto
V6DINO

Lotus 49B Scribante '70

Recommended Posts


Ottimo lavoro, ma non sono sicuro che il modello sia il 49B. Qui nella lista iscritti al GP Sudafrica 1970 la Lotus di Charlton è iscritta come 49C 

 

_Kyalami-1970-03-07e.thumb.jpg.691f38db385905ba93d707e9e24d65e0.jpg

_Kyalami-1970-03-07e.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti

vado a memoria ma tra 49b e 49c le differenze erano solo a livello meccanico, se appunto non sbaglio radiatore anteriore più grosso ma più inclinato quindi nessuna variante nelle dimensioni della presa d'aria ma appunto vado a memoria ... poi le entry list lasciano spesso il tempo che trovano, parlo per esperienza personale...

alla prossima 

Franz

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questa è il telaio 49/R8, assemblato nel 1969 e usato prevalentemente da Jo Bonnier con il suo team... 

Ed infatti la monoposto conserva la tinta di fondo della scuderia Bonnier. Modifiche ed aggiornamenti erano una cosa ovviamente necessaria.

Anch'io ho visto la lista del Sud Africa ma ;) 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Ho controllato sulla rivista 'MotorSport' - Aprile 1970 gara di Kyalami e c'è scritto 49C/R8.

Anche sul sito oldracingcars.com, molto preciso, si riporta 49C/R8. In più, Charlton la usò nella gare locali sudafricane per tutto il 1970 fino all'inizio del 1971.

Tuttavia, V6DINO ha ragione. Dopo una lunga ricerca sono approdato a questo:

o9Hfl9F.jpg

E' uno spezzone di una pagina del libro 'Lotus 49 -The Story of a Legend' di Michael Oliver che ho rintracciato su Google Libri. Però, non ho potuto leggere il resto perché essendo un'anteprima non concede la possibilità di leggere il resto.

E' sempre bello apprendere nuove cose, grazie 'V6DINO'.

Modificato da Elio11
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non è certo una cosa per cui non dormire la notte... :-)

Comunque leggiucchiando qua e là per la rete, su Autodiva e "Lotus 49 - The Story of a Legend" di Michael Oliver, ho trovato questi dati:

 

Châssis 49T#R8

Terminé en octobre 1968 pour la série Tasman

Modifié en 49B#R8 pour le Gold Leaf Team Lotus

Acheté par Jo Bonnier pour la Scuderia Filipinetti

- dopo l'incidente in prova alla Gold Cup ad Oulton Park, la vettura, ancora non pagata da Bonnier (o Filipinetti?  vedi sticker Bongrip al GP Germania che copre in bella evidenza il nome del team svizzero) ritorna nelle mani di Chapman che la rimette a posto e la vende a Charlton.

Modifié en 49C#R8

Acheté par Dave Charlton

 

In conclusione, anche se le modifiche apportate dal Team Lotus saranno state minime, la Lotus di Charlton risulta essere una 49C

 

 

 

Bonnier_Lotus gpdeu1969.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anch'io come Elio11 ho trovato lo spezzone di  pagina su google books... ;)

...ma escludo di comprare il libro per vedere come la storia va a finire... :D

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, adler ha scritto:

In conclusione, anche se le modifiche apportate dal Team Lotus saranno state minime, la Lotus di Charlton risulta essere una 49C

Si è sviluppata un'ottima ricerca sull'arcano che direi più che esaustivo ma il mio parere conclusivo è che nata "B" e tale deve essere, gli aggiornamenti successivi non la tolgono dalla sua origine anche se la sigla "C" ne ha aumentato il suo valore commerciale e Chapman in questi maneggi era maestro...

Poi si noti che la principale differenza delle due versioni stava nei cinematismi, sostanzialmente resi necessari dal notevole sviluppo che avveniva ai pneumatici dell'epoca.

( La ricerca delle origini di un modello sono curate da Massimo incrociando varie informazioni, nel senso che non si ferma al primo riscontro.) 

Da parte mia resta l'osservazione comparata, a volte preoccupante:rolleyes:, dei soggetti da schedare... 

Grazie siete grandi,:)

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho notato con un certo stupore che nessuna Lotus 49 è nata come C... Sono nate tutte come 49 oppure come 49B...dal telaio #1 al telaio #11 (il #12 non ha mai corso) sono tutti 49 fino al #5 e 49B fino al #11. Poi bisogna sottolineare che il #1 è stato ricostruito come #R9 (quindi tipo B), l''#R2 ricostruito come #R11 (quindi anche qui tipo B) e #R5 ricostruito come R10 (quindi tipo B aggiornato poi a C) i telai #R6 #R7 #R8 nascono direttamente B e diventano successivamente C mentre l' #R10 come abbiamo visto prima, subisce i 3 step, 49-49B-49C...

CHE CASINO!!! 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, V6DINO ha scritto:

Si è sviluppata un'ottima ricerca sull'arcano che direi più che esaustivo ma il mio parere conclusivo è che nata "B" e tale deve essere, gli aggiornamenti successivi non la tolgono dalla sua origine anche se la sigla "C" ne ha aumentato il suo valore commerciale e Chapman in questi maneggi era maestro...

Poi si noti che la principale differenza delle due versioni stava nei cinematismi, sostanzialmente resi necessari dal notevole sviluppo che avveniva ai pneumatici dell'epoca.

( La ricerca delle origini di un modello sono curate da Massimo incrociando varie informazioni, nel senso che non si ferma al primo riscontro.) 

Da parte mia resta l'osservazione comparata, a volte preoccupante:rolleyes:, dei soggetti da schedare... 

Grazie siete grandi,:)

 

Questa storia sembra non aver mai più fine... ma alla fine sembra che V6Dino abbia proprio ragione.:)

La vettura in questione dopo tante peripezie è ritornata nel 2014 in asta da Bonhams come Lotus 49B , totalmente restaurata e udite udite... con l'originaria livrea Gold Leaf... :D^_^

 

Qui in puntiglioso dettaglio la vettura e tutta la sua complicatissima storia:

 https://www.bonhams.com/auctions/21906/lot/342/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si, ma in Sud Africa era in configurazione C... Se si riportano tutte alla configurazione originaria, non esisterebbe nemmeno una C... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lotus_49_Colour.jpg

Lotus_49_Colour_02.jpg

image8.jpg

Ecco la #R8 nella configurazione originale nella Tasman Cup nel febbraio 1969...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comunque mi arrendo, depongo le armi, ma per me quella di Charlton è una 49C...:P :P :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quella delle foto NON E' la #R8 ho sbagliato, chiedo venia... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

r8-1.jpg

Hill Silverstone 1969

Questa è quella giusta, però la #R8 esordì nella Tasman Cup con Hill, e non montava il Cosworth DFV V8 3.000 ma il Cosworth DFW V8 2.500...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti e grazie per il vostro interessantissimo contributo. 

Parto dal fatto che non ritengo affatto di avere ragione per forza e confesso che a volte il mio amore per "l'ordine" mi porta a fare supposizioni logiche plausibili ma non certe.

Inoltre non di rado classificare con certezza uno vettura o ricostruire la storia di uno chassis non è cosa facile...

Detto questo, il risultato del mio lavoro di "incrocio delle fonti" sulla "famiglia" delle Lotus 49 lo trovate nei post "LOTUS 49", "LOTUS 49B" e "LOTUS 49C" di questo forum, con la ricostruzione della storia di ogni singolo chassis.

In sintesi:

le R1, R2, R3 ed R4 erano le quattro vetture originali del 1967 siglate semplicemente "49". 

Di queste solo la "R2" venne "evoluta" in 49B, ma solo a metà della stagione '68

La 49B era l'evoluzione 1968 della 49. Ne furono costruite 3 nel '68 - R5, R6 ed R7 - oltre alla R2 evoluta che quindi fu la quarta 49B prodotta. Altri 4 nel '69 - R8, R9, oltre a R10, R11 che sono R2 ed R5 rinominati. (R12 non ha record in pista...)

Nel 1970, la Lotus in attesa di mettere a punto la nuova 72, modificò ulteriormente 4 chassis esistenti: la R5, R6 ed R10 per il team ufficiale, e la R7 per il team "amico" di Rob Walker.

Quanto alla R8 di Charlton del '70, le fonti sono contrastanti. Diversi la classificano come 49C, altri come 49B (ad esempio mmsport.com.au).In effetti capire se la sua 49 fosse o meno "in linea" con le ultime modifiche fatte dal Team Lotus  è cosa ardua.

Qui ho fatto una supposizione: è più probabile che la vettura fosse ancora in configurazione '69 che in quello '70.

Tuttavia dopo aver letto il post di Adler sopra potrei benissimo avere torto...

Grazie a tutti.

  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

×