Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Paolo93

Blancpain GT Series 2018

Recommended Posts

Conclusa la stagione 2017, iniziamo a pensare alla 2018 che porta qualche cambio regolamentare. Nella speranza di attirare qualche Am, è stato limitato il numero di auto Pro a 26, tranne che per la 24 ore di Spa. Secondo me dovrebbero eliminare il Blancpain GT Sports Club perchè è ovvio che gli Am preferiscono correre tra di loro. Gli equipaggi Pro-Am per l'Endurance Cup dovranno essere esclusivamente formate da due piloti Bronzo e un professionista, mentre gli equipaggi Am devono essere totalmente formati da piloti Bronzo. Questo porta alla creazione della Silver Cup anche nell'endurance. La griglia di partenza delle gare Endurance sarà determinata dalla combinazione dei tempi di tutti i piloti di un equipaggio. In Sprint Cup ci saranno 2 qualifiche, una per ogni gara che assegneranno lo stesso punteggio. Il calendario ha subito qualche modifiche nell'ordine delle gare dovuto al GP di Francia:

13-14 marzo Paul Ricard test days

6-8 aprile Zolder (Srpint)

21-22 aprile Monza (Endurance)

5-6 maggio Brands Hatch (Sprint)

19-20 maggio Silverstone (Endurance)

1-2 giugno 1000 km Paul Ricard (Endurance)

22-24 giugno Misano (Sprint)

3 luglio Spa test day

26-29 luglio 24 ore di Spa (Endurance)

31 agosto-2 settembre Hungaroring (Sprint)

14-16 settembre Nuerburgring (Sprint)

29-30 settembre Barcllona (Endurance)

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Strakka passa a Mercedes con appoggio ufficiale lasciando la McLaren che ha deluso le aspettative. Farà Endurance Cup e Intervontinental GT Challenge, prima squadra ad impegnarsi seriamente in questo campionato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il ‎04‎/‎10‎/‎2017 at 07:33 , Andrea Gardenal ha scritto:

Se tutto va bene per Monza dovrei esserci

me too...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questo weekend inizia il campionato intercontinentale con la magnificente 12h di Bathurst. Vorrei quasi quasi seguirmela tutta, ma non sarà facile, bandiera verde sabato sera alle 19:45.

Dopo le quattro sessioni di libere comanda l'Audi #22 del team Jamec Pem con Tander/van der Linde/Vervisch, seguita dalla BMW Schnitzer #43 con Farfus/Mostert/Wittmann e dall'Audi #74 di Haase/Mies/Winkelhock. 

La entry list è stellare: Audi, Mercedes, McLaren, Porsche, Bentley e BMW schierano i loro piloti ufficiali e inoltre ci sono tanti protagonisti del Supercars come Whincup, van Gisbergen, McLaughlin, Lowndes, Tander, Davison, Waters, Reynolds e Slade a rendere il tutto ancora più appassionante.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La superpole a Bathurst la piazza Chaz Mostert sulla BMW :wub: unico sotto il 2:02, davanti alle Audi di van der Linde e Haase. Quarto a sorpresa un grande Luke Youlden con la vecchia Gallardo, poi McLaughlin sulla McLaren. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sto seguendo da un po', non riesco a staccarmi :zizi: nonostante le tante neutralizzazioni, fortuna che volevo andare a dormire presto :asd: 

Da quello che ho capito è tutta in diretta sulla TV nazionale australiana, qualcuno in viale Mazzini dovrebbe prendere appunti

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Capelli 20' mi pare

 

E che fortuna il tizio a cui e' esplosa l'ant dx alla fine della discesa mentre era in pieno

Modificato da Mak

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Cmq non ci sono caxxi: dateci circuiti veri e ci si riconciglia con il motorsport.

 

Non quelle cagate che sono oggi tutti o quasi i circuiti di f1

Modificato da Mak
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gara costellata di incidenti e interruzioni, come di consueto su una pista difficilissima come il Mount Panorama. Conclusione anticipata dopo l'incidente di Ashley Walsh allo scollinamento, centrato in seguito da John Martin. Vittoria all'Audi #37 di Frijns/Leonard/Vanthoor, che si è trovata nel posto giusto al momento giusto, poi la Mercedes #75 di Habul/Marciello/Vautier/Whincup e la Porsche #540 di Bleekemolen/Lieb/Pappas/Stolz. Ottava piazza per la Lamborghini guidata, tra gli altri, anche da Ivan Capelli. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Che legna che hanno tirato

 

  • WTF?! 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Impressionante Mostert

 

  • WTF?! 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Accedi per seguirlo  

×