Jump to content
R18

[Motomondiale] 2017.05 - GP Francia

Recommended Posts

Noooo che errore!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giù Rossi, 1-2 pauroso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una sconfitta in grado di generare in poco tempo qualche decina di poemi epici...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peccato per la caduta, ma che gara di Rossi...a pari livello con i ragazzini...

Eterno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ultimo giro da incubo da parte di Rossi... Peccato, fino a quel momento stava facendo una gran gara

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adesso ci sarà il solito polpettone sul fatto che uno della sua esperienza si doveva accontentare e bla bla bla, ma io umanamente lo capisco, quelli sono attimi concitati e si stava vedendo sfilare da sotto il naso una vittoria che avrebbe meritato alla grandissima per come stava correndo fino a mezzo giro dalla fine, voleva riprenderla e se non ci avesse provato non sarebbe stato Rossi. 

Il campionato adesso è per l'ennesima volta in salita, ma non deve smettere di crederci perchè la stagione è lunga e può ancora succedere di tutto. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece scommetto che ci saranno i soliti polpettoni secondo cui va ammirato perché ci prova sempre, tiene testa a chi potrebbe essere suo nipote ecc. ecc.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che entrambe le considerazioni ci stanno

Di certo è uno spettacolo vedere certe gare, con piloti che danno tutto ed arrivano "stremati" a fine gara

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

non riesco ad esprimere l'amarezza che provo in questo momento.... peró che gara che ha fatto, la cosa bella è che per tre giorni non ho sentito parlare di gommini, gommetti e gommacci... solo il suono dei motori... quando torno, con calma, cerco di condividere un po' di materiale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perdita di lucidità inusuale. Certo è che ha buttato via la gara.

Sono perplesso dalla differenza di prestazione che ha garantito la gomma da Jerez a Le Mans in Yamaha. Ci sarà stata una bella differenza di temperatura, per carità, ma sembravano davvero due moto diverse.

Caduta strana anche quella di Márquez, un anteriore chiuso in quella curva non è roba di tutti i giorni, anzi.

Lorenzo piuttosto anonimo oggi, pensavo potesse recuperare più in fretta. Ha pagato moltissimo la pioggia di venerdì che gli ha impedito di trovare confidenza da subito.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, sundance76 ha scritto:

Io invece scommetto che ci saranno i soliti polpettoni secondo cui va ammirato perché ci prova sempre, tiene testa a chi potrebbe essere suo nipote ecc. ecc.

Diciamo che sul polpettone "ci prova sempre/si doveva accontentare" si può discutere, son gusti.

Sull'altro polpettone si può discutere molto meno, è un dato di fatto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha sbagliato, non si discute. Però non mi sento di dargli del pollo, perché allora dovremmo dare dell'asino a Marquez che è sempre il più incline all'errore...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da sottolineare comunque la ottima gara di zarco, che riesce ad arrivare sul podio dopo aver tenuto il passo delle Yamaha ufficiali per tutta la corsa! Grande inizio di stagione da parte sua..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zarco non solo sta facendo bene, ma sta dimostrando di trovarsi a suo agio sulla M1 (e quindi si candida prepotentemente per il dopo-Rossi). Insomma: l'inizio è ottimo, adesso deve "solo" mantenere il livello:up:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Errore grave di Rossi. Lui non ha grandi possibilità di vincere gare (gli ultimi anni parlano chiaro) e questi zero, insieme a risultati come Jerez, sono pesantissimi per lui. Male anche Marc, oggi secondo me la caduta è stata dovuta soprattutto al fatto che il buon Pedro rischiava di finirgli di nuovo davanti; fino ad ora non riesce a metterselo dietro così "facilmente" come in passato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne abbiamo viste di tutti i colori. :asd: 

Intanto devo fare i complimenti ai due alfieri italiani in Moto2, se Morbidelli ormai non è più una sorpresa, beh Bagnaia lo è eccome, sembra che guidi una Moto2 da 3 anni, guardiamo gli altri rookie dove sono mentre lui già lotta per le vittorie, proprio come facevano Maverick e Marc, oltre che Rins. Anche Oliveira, che ritengo uno bravo davvero, ha avuto bisogno di un anno di apprendistato. Bagnaia no, se ne frega altamente dell'apprendistato. :asd: 

Gara tiratissima in MotoGP, sugli scudi la Yamaha (stavolta anche le ufficiali :asd:) che avrebbe fatto facilmente tripletta. 

Vinales non sbaglia, la differenza con Rossi è stata lì, i due sono stati alla pari in tutto il resto. Va reso omaggio a Rossi che dimostra continuamente di esserci a livello di velocità pura, purtroppo per lui però non è riuscito a concretizzare. Son d'accordo con Rabbit, mi pare abbia perso lucidità dopo l'errore in staccata. Comunque lo 0 è si grave ma non pregiudica nulla, tutti si stanno spremendo al 100% e gli errori ci possono stare.

Marc è caduto al contrario in pratica. :asd: Di solito lì si cade in ingresso alla chicane, non prima del cambio di direzione. :asd: La Honda non è a posto ancora mi sa, troppo al limite, è andata bene che a Jerez la Yamaha è implosa. A sto punto però Marquez deve cominciare a stare in piedi per davvero, perlomeno finché non arriveranno circuiti più favorevoli.

Zarco secondo me sta semplicemente facendo quello che farebbe uno dei top rider (scegliete voi chi) in Tech3. E' veramente forte il ragazzo. 

Ducati così così, bene Dovizioso ma Lorenzo è finito a 25 secondi. Paga il non aver fatto chilometri sull'asciutto nelle libere (parla abbastanza chiaro il giro veloce fatto nell'ultimo giro, totalmente a caso i parziali tra l'altro :asd:), credo che l'andamento della stagione possa essere questo, qualche volta bene ed altre no. Il che ci sta.

Iannone ancora lontano, ha detto che non ha spinto perché altrimenti sarebbe caduto, in pratica è nel buio più completo, spero vivamente non crolli psicologicamente. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che Poncharal possa godersi appieno il buon Johann. A meno che Rossi non decida di mollare improvvisamente, Zarco potrebbe rimanere in Tech 3 per un altro paio d'anni. Il problema è che, nel caso, a Iwata dovrebbero davvero pensare ad un supporto ufficiale anche per lui, perché altrimenti rischierebbero di perderlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, The Rabbit ha scritto:

Penso che Poncharal possa godersi appieno il buon Johann. A meno che Rossi non decida di mollare improvvisamente, Zarco potrebbe rimanere in Tech 3 per un altro paio d'anni. Il problema è che, nel caso, a Iwata dovrebbero davvero pensare ad un supporto ufficiale anche per lui, perché altrimenti rischierebbero di perderlo.

Quanto si mangiano i .... in Suzuki io non ho idea. :asd: 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, TexasTerror ha scritto:

Quanto si mangiano i .... in Suzuki io non ho idea. :asd: 

Ho idea anche io, ma da come ne parla Iannone sembra essere una moto molto problematica quest'anno. O almeno pare essere ancora troppo "la moto di Viñales".

Certo Suzuki doveva anche pensare al fatto che Iannone non è certo il prototipo del "test rider", ma non so a che punto sia Zarco da questo punto di vista.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, The Rabbit ha scritto:

Ho idea anche io, ma da come ne parla Iannone sembra essere una moto molto problematica quest'anno. O almeno pare essere ancora troppo "la moto di Viñales".

Certo Suzuki doveva anche pensare al fatto che Iannone non è certo il prototipo del "test rider", ma non so a che punto sia Zarco da questo punto di vista.

In effetti non possiamo saperlo. Suzuki si è ritrovata solo con Iannone dato che Rins si è rotto e tra l'altro non è che sia partito granché forte, forse potevano pensare di tenere Aleix che conosceva la moto ed è pilota d'esperienza che di certo non avrebbe fatto male per lo sviluppo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho visto la gara ora.

Sono contento per Pedrosa che mi sta simpatico, bravo anche Zarco e ovviamente Vinales.

Rossi: peccato per la caduta, ovviamente non ha ragionato sul fatto che avrebbe perso 5 punti da Vinales e guadagnato sugli altri con Marquez in terra, però se non avesse ragionato negli anni in questo modo forse non sarebbe mai diventato il cannibale che abbiamo apprezzato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dati i passaggi a vuoto di Martìn e Fenati al momento il pericolo maggiore per Mir sembrerebbe essere Canet, ma penso che il catalano gli sia complessivamente superiore e possa gestirlo al netto di qualche gara opaca che potrebbe capitargli. Un buon podio per Diggia, che comunque deve necessariamente migliorare, e di molto, in qualifica se vuole pensare di giocarsi seriamente delle vittorie (il mondiale ormai è andato, almeno per quest'anno). Ancora un ottimo Ramirez che tiene in alto la KTM, direi che di questo passo un posto da Ajo non glielo toglie nessuno, Darryn Binder invece generoso e spettacolare ma ancora una volta sprecone. Comunque credo che la KTM per quest'anno farebbe meglio a supportare più da vicino il team di Caponera piuttosto che schierare una terza moto per Kent.

In Moto2 direi che Morbidelli è in pieno controllo e a meno di errori o sfortune clamorose è destinato a rimanerci per tutta la stagione, conferma pesantissima per Bagnaia che continuando così potrebbe ambire già da quest'anno ad un piazzamento di prestigio nel mondiale, proponendosi come contendente top per il titolo nell'imminente futuro. Disastro per Oliveira, addirittura fuori dai punti e dietro il compagno di team Cardùs; che dire, speriamo sia solo un episodio.

Fino alla caduta Rossi stava facendo un autentico capolavoro, ma Vinales ha dimostrato grande carattere nel riuscire a tenere i nervi saldi e restituirgli il sorpasso, ora si è ripreso meritatamente la testa del mondiale e la sua posizione di favorito ne esce decisamente consolidata. Capolavoro anche il primo podio in MotoGP di Johann, che ha gestito benissimo le gomme morbide tenendo il ritmo dei due ufficiali fino ai 3/4 di gara; prestazione interlocutoria per le Ducati il cui rendimento sembra ancora condizionato da troppe variabili e parametri, forse mi sarei aspettato qualcosa in più dalle KTM dopo le ottime qualifiche, evidente sul passo gara hanno ancora tanto gap da colmare.        

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Danny ha scritto:

Dati i passaggi a vuoto di Martìn e Fenati al momento il pericolo maggiore per Mir sembrerebbe essere Canet, ma penso che il catalano gli sia complessivamente superiore e possa gestirlo al netto di qualche gara opaca che potrebbe capitargli. Un buon podio per Diggia, che comunque deve necessariamente migliorare, e di molto, in qualifica se vuole pensare di giocarsi seriamente delle vittorie (il mondiale ormai è andato, almeno per quest'anno). Ancora un ottimo Ramirez che tiene in alto la KTM, direi che di questo passo un posto da Ajo non glielo toglie nessuno, Darryn Binder invece generoso e spettacolare ma ancora una volta sprecone. Comunque credo che la KTM per quest'anno farebbe meglio a supportare più da vicino il team di Caponera piuttosto che schierare una terza moto per Kent.

In Moto2 direi che Morbidelli è in pieno controllo e a meno di errori o sfortune clamorose è destinato a rimanerci per tutta la stagione, conferma pesantissima per Bagnaia che continuando così potrebbe ambire già da quest'anno ad un piazzamento di prestigio nel mondiale, proponendosi come contendente top per il titolo nell'imminente futuro. Disastro per Oliveira, addirittura fuori dai punti e dietro il compagno di team Cardùs; che dire, speriamo sia solo un episodio.

Fino alla caduta Rossi stava facendo un autentico capolavoro, ma Vinales ha dimostrato grande carattere nel riuscire a tenere i nervi saldi e restituirgli il sorpasso, ora si è ripreso meritatamente la testa del mondiale e la sua posizione di favorito ne esce decisamente consolidata. Capolavoro anche il primo podio in MotoGP di Johann, che ha gestito benissimo le gomme morbide tenendo il ritmo dei due ufficiali fino ai 3/4 di gara; prestazione interlocutoria per le Ducati il cui rendimento sembra ancora condizionato da troppe variabili e parametri, forse mi sarei aspettato qualcosa in più dalle KTM dopo le ottime qualifiche, evidente sul passo gara hanno ancora tanto gap da colmare.        

Non è che proprio gli ha restituito il sorpasso... ha sbagliato Rossi e ne ha approfittato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla fine sì, preferisco 100 volte una gara così, che una nella quale arriva secondo o terzo staccato e senza poterci fare molto. In questo momento particolare, in questa fase di campionato e visto come andavano le cose non tanto tempo fa contro Vinales (sembrava imbattibile), posso dire con tranquillità che l'errore non pregiudica il mio giudizio sulla prestazione e sulla gara. Si sono visti tempi peggiori e ripeto, sembra che si sia sistemato con la moto e l'aggancio con Vinales potrebbe essere finalmente arrivato. Il campionato non è chiuso, è ancora lunghissimo, ma per me quello che conta è il livello offerto. Mi darete del matto, ma preferisco vedere un pilota che può lottare e vincere, al posto di un pilota che mi vince il campionato per "costanza di rendimento". Nel 2014, sempre qui, l'ho visto arrivare secondo ed è stato bello vederlo sul podio, ma Marquez sembrava imbattibile e lontano anni luce (infatti ha vinto con distacco e di rimonta). Fino a quando saprà regalarmi questo tipo di gare ed emozioni, per me va assolutamente bene.

Edited by damy mad fer it

Share this post


Link to post
Share on other sites



×