Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
sundance76

Ferrari: 12, 13 o 14 titoli mondiali?

Recommended Posts

Molti sapranno che il Campionato Mondiale per le biposto a ruote coperte, che oggi viene chiamato Endurance, ha cambiato denominazione diverse volte durante la sua prima "vita", dal 1953 al 1992.

C'è una piccola curiosità che riguarda le tante vittorie ottenute dalla Ferrari in questo Campionato, che in alcuni periodi era seguito come e più dei Gran Premi.

In molte statistiche si dice che la Rossa ha vinto 12 titoli, in altre invece si contano 13 mondiali. Il discrimine sta nelle stupidissime regole imposte dalla Federazione Internazionale, a partire dai primi anni '60.

Nel 1965  fu deciso che il Titolo assoluto sarebbe stato assegnato al Costruttore col maggior punteggio della Divisione 3 (motori oltre 2000 cc) della categoria Gran Turismo (GT) e in quel caso la Shelby American battè la Ferrari con 90 punti  a 71,3 (non domandatemi il perché dei numeri decimali).

Tuttavia in quel 1965 la Federazione istituì una classifica a parte chiamata "Trofeo Prototipi", e lì la Ferrari fu prima con 58,5 punti, davanti alla Porsche con 30 punti.

Ecco, talvolta alcune statistiche assumono il "Trofeo Prototipi" '65 come un titolo da assommare agli altri, ma come visto il titolo assoluto quell'anno veniva assegnato alle più piccole GT.

Bene, in questo caso si spiegherebbe la discrasia tra 12 o 13 titoli mondiali della Ferrari.

(continua)

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una curiosità sugli assurdi regolamenti dell'epoca riguarda il 1964.

Anche in quell'anno il Titolo Assoluto era assegnato tramite la Divisione 3 delle GT, e la Ferrari vinse battendo la Shelby.

Ma nel "Trofeo Prototipi", la vittoria fu assegnata alla Porsche con 34,8 punti davanti all'Alpine con 9,6 mentre la Ferrari, con ben 46,8 punti non venne classificata perché il regolamento stabiliva che un Costruttore dovesse partecipare a tutte le quattro corse in calendario. La Ferrari non partecipò alla Targa Florio, e questo le costò la vittoria del Trofeo.

(continua)

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Eppure, a volte, certe fonti riportano ben 14 titoli mondiali per la Ferrari.

Pur volendo considerare anche il Trofeo Prototipi '65 (quando il titolo assoluto lo vinse la Shelby con le GT), i titoli sarebbero comunque 13.

E allora, come si arriva a 14?

Il motivo è che, nonostante il Mondiale Marche (cioè Sport, Prototipi, GT, Endurance ecc. ecc. ecc. ecc.) fosse stato istituito nel 1953, in molti documenti ufficiali del Cavallino la Ferrari viene indicata come vincitrice del Mondiale Sport 1952, cioè un anno prima della creazione del Campionato!

Come si spiega?

Enzo Ferrari ha sempre preteso quel titolo, litigando con addetti ai lavori e giornalisti, e per anni nel suo studio campeggiava un diploma rilasciato dalla Fia alla fine del 1952, con cui l'autorità sportiva lo proclamava "Champion du Monde" per le vittorie delle sue macchine Sport nella stagione 1952.

"Ufficializzato o no, quel riconoscimento è mio ed è legittimo, e voglio proprio vedere chi dice il contrario", sosteneva il Drake.

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
Il 16/3/2017 at 20:54 , sundance76 ha scritto:

Molti sapranno che il Campionato Mondiale per le biposto a ruote coperte, che oggi viene chiamato Endurance, ha cambiato denominazione diverse volte durante la sua prima "vita", dal 1953 al 1992.

C'è una piccola curiosità che riguarda le tante vittorie ottenute dalla Ferrari in questo Campionato, che in alcuni periodi era seguito come e più dei Gran Premi.

In molte statistiche si dice che la Rossa ha vinto 12 titoli, in altre invece si contano 13 mondiali. Il discrimine sta nelle stupidissime regole imposte dalla Federazione Internazionale, a partire dai primi anni '60.

Nel 1965  fu deciso che il Titolo assoluto sarebbe stato assegnato al Costruttore col maggior punteggio della Divisione 3 (motori oltre 2000 cc) della categoria Gran Turismo (GT) e in quel caso la Shelby American battè la Ferrari con 90 punti  a 71,3 (non domandatemi il perché dei numeri decimali).

Tuttavia in quel 1965 la Federazione istituì una classifica a parte chiamata "Trofeo Prototipi", e lì la Ferrari fu prima con 58,5 punti, davanti alla Porsche con 30 punti.

Ecco, talvolta alcune statistiche assumono il "Trofeo Prototipi" '65 come un titolo da assommare agli altri, ma come visto il titolo assoluto quell'anno veniva assegnato alle più piccole GT.

Bene, in questo caso si spiegherebbe la discrasia tra 12 o 13 titoli mondiali della Ferrari.

(continua)

Un po come le vittore Ford e Porsche a Lemans. Si dice che la Porsche ha vinto 18 volte le Mans e la ford 4 ai tempi della GT40. Invece o la Porsche se ha vinti "solo"  16, o la ford ne ha vinti 6.

 

Si perchè se si assegnano alla Porsche le vittore ottenuti nel 1996 e 1997 come fornitore di motori (vettura TWR e motore Porsche) allora alla Ford vanno assegnati i titoli 1980 e 1975 ottenuti da telai Rondeau e Porsche.

Sono riuscito a far correggere Wikipedia in Italiano, ma quella in inglese solo in parte.

Senza dimenticare che nel 1989 non vinse una Mercedes, ma una Sauber-Mercedes.....

Pioi ad esser precisi anche nel 1994 secondo qualcuno non vinse una Porsche da una Dauer, essendo una GT contava il nome del costruttore che l'aveva omologata....

 

 

 

Modificato da mau65
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 16/3/2017 at 21:07 , sundance76 ha scritto:

Eppure, a volte, certe fonti riportano ben 14 titoli mondiali per la Ferrari.

Pur volendo considerare anche il Trofeo Prototipi '65 (quando il titolo assoluto lo vinse la Shelby con le GT), i titoli sarebbero comunque 13.

E allora, come si arriva a 14?

Il motivo è che, nonostante il Mondiale Marche (cioè Sport, Prototipi, GT, Endurance ecc. ecc. ecc. ecc.) fosse stato istituito nel 1953, in molti documenti ufficiali del Cavallino la Ferrari viene indicata come vincitrice del Mondiale Sport 1952, cioè un anno prima della creazione del Campionato!

Come si spiega?

Enzo Ferrari ha sempre preteso quel titolo, litigando con addetti ai lavori e giornalisti, e per anni nel suo studio campeggiava un diploma rilasciato dalla Fia alla fine del 1952, con cui l'autorità sportiva lo proclamava "Champion du Monde" per le vittorie delle sue macchine Sport nella stagione 1952.

"Ufficializzato o no, quel riconoscimento è mio ed è legittimo, e voglio proprio vedere chi dice il contrario", sosteneva il Drake.

Un po come il mondiale piloty rally di Munari.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, mau65 ha scritto:

Un po come il mondiale piloty rally di Munari.

Sì, anche se nel caso di Munari c'era già un riconoscimento previsto espressamente un anno prima dalle autorità. Invece a inizio 1952 non c'era alcun titolo, nemmeno una coppa, messo in palio dalla Federazione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Accedi per seguirlo  

×