Jump to content
R18

[Motomondiale] 2016.09 - GP Germania

Recommended Posts

E' il migliore in pista in questo momento Marc, forse anche con margine. Se al manico incredibile che si ritrova aggiunge, come oggi, testa e strategia giusta, non c'è partita. Complimenti davvero, Credo stia facendo una stagione per ora assolutamente perfetta, in generale una delle migliori che io ricordi da quando seguo il mondiale. Se consideriamo che è pure in inferiorità tecnica (anche se meno devastante rispetto ad inizio stagione) c'è da togliersi il cappello e basta. 

Buonissimo Cal Crutchlow che ha tenuto un gran ritmo nel finale di gara, contento per lui. Benissimo Dovizioso. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marquez una gara capolavoro. Strategia Honda da applausi. Rossi pollo in tutti i sensi, ma davvero. Manca assolutamente di lucidità. Lorenzo sembra uno che corre con un scooter 50.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lorenzo bene anche oggi. Anche lui parte della Corazzata Potemkin di Iwata.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capolavoro tattico di Marquez e ottimo Crutchlow che piazza un grande risultato il una stagione fin qui pessima, anche stavolta la Ducati ha raccolto meno di quanto avrebbe potuto, il ritorno al successo sfuma ancora, tra cadute ed errori strategici. Rossi è lo sconfitto di oggi, strano per un pilota della sua esperienza toppare così sulla visione di gara; per Lorenzo come previsto altro bagno di sangue, spero che la sosta lo aiuti a ritrovarsi.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

In situazioni come queste Marquez sembra il campione esperto con 20 anni di motomondiale alle spalle, Rossi il pivellino appena arrivato dalla Moto2. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lorenzo neanche con L'IDEA, di poter centrare un risultato buono.

E' stato L'ULTIMO a rientrare a cambiare le gomme, segno oltre che di poca lucidità e visione di gara, di una gran paura. 

Marquez è rientrato in condizioni pessime con le slick e due giri dopo andava in 1.31.xxx

C'è da lavorare molto per superare questo periodo di crisi. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, TexasTerror ha scritto:

Lorenzo neanche con L'IDEA, di poter centrare un risultato buono.

E' stato L'ULTIMO a rientrare a cambiare le gomme, segno oltre che di poca lucidità e visione di gara, di una gran paura. 

Ma la cosa stupenda è che in queste ultime due gare ha perso appena un punto da Rossi. Bravo Valentino.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ormai son sempre più convinto che non sia, mancanza di lucidità strategica, ma odio profondo nel cambio di moto.

Sembra quasi che per Valentino, cambiare moto sia una certezza di sconfitta, come la volta che recuperava su Marc e al dopio il cambio è scomparso nelle retrovie.

Basta dare un occhio all'uscita dai box , si allarga per far passare gli altri, come a dire....."aspetta un attimo vediamo come va".

Evidentemente è un pò un segno dell'età che avanza, non gradire i cambiamenti troppo repentini ;).

(e per riprendere un tormentone direttamente dal mondiale di F1........."Mondiale Finito!!!!!!"

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, The Rabbit ha scritto:

Ma la cosa stupenda è che in queste ultime due gare ha perso appena un punto da Rossi. Bravo Valentino.

Pazzesco. :asd: 

Va beh in generale in Yamaha non penso che ci sarà un gran clima nelle prossime 4 settimane. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

GRande problema di testa per Lorenzo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Deneb ha scritto:

Ormai son sempre più convinto che non sia, mancanza di lucidità strategica, ma odio profondo nel cambio di moto.

Sembra quasi che per Valentino, cambiare moto sia una certezza di sconfitta, come la volta che recuperava su Marc e al dopio il cambio è scomparso nelle retrovie.

Basta dare un occhio all'uscita dai box , si allarga per far passare gli altri, come a dire....."aspetta un attimo vediamo come va".

Evidentemente è un pò un segno dell'età che avanza, non gradire i cambiamenti troppo repentini ;).

(e per riprendere un tormentone direttamente dal mondiale di F1........."Mondiale Finito!!!!!!"

Sì, potrebbe essere un problema di flessibilità mentale, a questo punto. Lui, magari, pensa: "Sto andando ancora bene con questa moto, mi fido di lei", poi cambia moto e perde completamente fiducia nel mezzo e per i piloti questa è una tragedia. Certo, se avesse seguito l'indicazione dei santi meccanici con la santissima tabella, staremmo parlando di tutt'altro risultato, ma nei primi 5 è stato un errore comune. Troppa paura di sbagliare e perdere terreno.
Però mi chiedo: c'era possibilità di comunicare ai primi i tempi di Marquez?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il dottor costa su Marquez ci ha preso al 100% oggi mi ha dato emozioni che la formula uno non da da anni , fenomeno senza eguali e i piloti MotoGP comunque hanno le PALLE


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk e scritto dalle mie dita.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Deneb ha scritto:

Ormai son sempre più convinto che non sia, mancanza di lucidità strategica, ma odio profondo nel cambio di moto.

Sembra quasi che per Valentino, cambiare moto sia una certezza di sconfitta, come la volta che recuperava su Marc e al dopio il cambio è scomparso nelle retrovie.

In effetti il cambio di moto, a conti fatti, è una certezza di sconfitta per lui.

Vediamo un po': Francia 2007, Giappone 2007, Francia 2009, Olanda 2014, San Marino 2015, Argentina 2016 (anche se per colpe non sue), Germania 2016. Ne ho dimenticata qualcuna?

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Alyoska Costantino ha scritto:

Se si vince in queste condizioni 1 volta, è fortuna. Se si vince 3 volte così (Misano 2015, Argentina e Sachsering 2016) è statistica. Marquez e la Honda Repsol sanno in queste condizioni esattamente come fare e cosa fare nel giusto momento. l'intervista a Suppo lo conferma, che la scelta era decisa già da prima

E ci vuole anche una sana dose di fortuna. Metti che faceva un altro piccolo scroscio e, SBAM, crollava tutto il castello di carte. Ma la fortuna aiuta agli audaci (Marquez) e condanna gli imbecilli (Rossi, Dovi e gli altri 3 lì davanti)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo che Lorenzo, nonostante 11 punti in più, può essere considerato fuori, a meno di una svegliata immediata: un campione per vincere un mondiale non può permettersi di arrivare per 2 volte di fila oltre i 10. Il modo in cui corre non è assolutamente da campione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma di cos'è che non va a Lorenzo prima o poi si dovrà discutere.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ma di base allora deve sperare che l'effetto serra non porti altre perturbazione,  perché con appena due goccie è finitah per lui

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Osrevinu ha scritto:

Ma di cos'è che non va a Lorenzo prima o poi si dovrà discutere.

Due gare con condizioni mutevoli. È risaputo che, quando non va tutto come previsto, Lorenzo si scioglie come neve al sole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lorenzo con ste gomme e in queste condizioni non va. L'anno scorso almeno qualche gara buona la faceva (motegi) o comunque arrivava tra i primi 5-6 (silverstone). Quest'anno le gomme sono troppo dure e lui non ha alcun feeling. Rossi comunque è ancora 11 punti dietro nonostante 3 gare consecutive da tassinaro del compagno; io fossi in lui qualche domanda me la farei. 

Edited by M.SchumyTheBest
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

Ma di cos'è che non va a Lorenzo prima o poi si dovrà discutere.

Sull'acqua ci faccio giù la casa che è colpa del suo stile di guida troppo estremo a centro curva. 

Incapacità di adattarsi.

Testa non a posto in questo momento.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma posso capire problemi simili ad Assen, dove in quella pista si è fatto male (anche se oramai 3 anni fa... boh), ma qui non ha proprio mezza scusante.

2 minuti fa, BurgerChrist ha scritto:

Due gare con condizioni mutevoli. È risaputo che, quando non va tutto come previsto, Lorenzo si scioglie come neve al sole.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites



×