Vai al contenuto
Andrea Gardenal

14 - Gran Premio d'Italia 1978

Recommended Posts


Le sequenze dell'incidente che ci ha portato via Peterson

ronnie-peterson-monza-1978_zps18fa4c90.j

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Peterson ai box durante le prove. Un'uscita di strada lo costringere a ripiegare sulla vecchia Lotus 78 per la gara

94ba0185eaf263e6b6cd51f5e496869c_zpsbncl

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate, se ricordo bene Autosprint pubblicò altre immagini simili a questa a riguardo dell'incidente, qualcuno è in grado di postarle?

MsZuNq.png

Purtroppo quei numeri non li ho più...

grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/5/2016 at 15:40 , duvel ha scritto:

Scusate, se ricordo bene Autosprint pubblicò altre immagini simili a questa a riguardo dell'incidente, qualcuno è in grado di postarle?

MsZuNq.png

Purtroppo quei numeri non li ho più...

grazie

Una foto, è stata questa:

1978_R_Patrese2_Arrows_FA1_N_35.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per questo motivo, Peterson ha dovuto utilizzare la vecchia 78

1978_R_Peterson1_Lotus_79_N_6_Accid.jpg

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
5 ore fa, Alesi ha scritto:

Per questo motivo, Peterson ha dovuto utilizzare la vecchia 78

1978_R_Peterson1_Lotus_79_N_6_Accid.jpg

Se non erro la 79 montava l'impianto frenante Lockheed, la reclame sullo sfondo appare beffarda...

I problemi ai freni si trascinavano sin dal precedente GP Olanda

Modificato da duvel
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le infamanti accuse che videro coinvolto Riccardo Patrese come responsabile della collisione vennero dissipate dalla sentenza del 1981. Patrese per lungo tempo venne considerato responsabile e ostracizzato dai propri colleghi che nella gara successiva negli USA impedirono al pilota di partecipare alla gara. Che dire di Hunt, uno dei grandi e più accaniti accusatori di Riccardo, grande pilota, carattere sicuramente controverso ed eccentrico che però dimostrò una certa piccolezza e codardia nell'infamare il padovano, anche negli anni a venire durante le sue telecronache. 

monza78.jpg 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 22/1/2017 at 11:46 , marco91 ha scritto:

Le infamanti accuse che videro coinvolto Riccardo Patrese come responsabile della collisione vennero dissipate dalla sentenza del 1981. Patrese per lungo tempo venne considerato responsabile e ostracizzato dai propri colleghi che nella gara successiva negli USA impedirono al pilota di partecipare alla gara. Che dire di Hunt, uno dei grandi e più accaniti accusatori di Riccardo, grande pilota, carattere sicuramente controverso ed eccentrico che però dimostrò una certa piccolezza e codardia nell'infamare il padovano, anche negli anni a venire durante le sue telecronache. 

monza78.jpg 

Mah...vedi, io non ho intenzione di infiammare nessuna polemica però devo dire come la penso ora: per decenni e forse influenzato anche da pagine come questa ho sempre pensato che la colpa fosse di Hunt e sicuramente del "via!" di Restelli.

Tempo fa mi son trovato a rivedere le immagini e il video di quella partenza per più volte e mi sono pressochè convinto che, purtroppo, la manovra di Patrese scateni il tutto: possiamo sostenere all'infinito che sì, tanti oltrepassavano la linea bianca ma fino ad allora per caso o per altro non era successo nulla.

Insomma, a me pare proprio che Patrese con quel rientro un poco brusco obblighi di riflesso Hunt a scartare verso Peterson scatenando l'incidente, chiaro che se Restelli avesse dato una partenza normale aspettando che fossero tutti fermi non ci sarebbe stato tutto quell'intruppamento di macchine.

E poi aveva ben voglia Autosprint a provare chissàche con immagini come questa o altre riprese dalla Torre Pirelli, che significa Patrese appena avanti ad Hunt? Mica era avanti di venti metri, basta guardare la foto! Può benissimo significare che Hunt lo poteva tamponare e che il suo scarto sulla sinistra (ripeto magari dovuto ad un comprensibile riflesso) potrebbe essere ben più giustificabile della mossa di Patrese. Autosprint era un grandissimo giornale, forse il migliore ma troppo di parte e sulle sue posizioni, e quando si trattava di prendere la parte dei piloti italiani spesso non guardava in faccia a niente e nessuno, comprendo il tifo "nostrano" anche per un giornale ma non il mandare a quel paese certi princìpi.

A me spiace davvero perchè ho sempre ammirato Patrese da quando comparve fino al suo ritiro e tuttora lo trovo simpatico e persona intelligente, per questo mi fa male rivedere quella partenza un poco...colposa.

Francamente avrei "evitato" come avevo finora fatto, ma leggendo il tuo post m'è sfuggita la tastiera:mellow:

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/5/2016 at 20:40 , duvel ha scritto:

Scusate, se ricordo bene Autosprint pubblicò altre immagini simili a questa a riguardo dell'incidente, qualcuno è in grado di postarle?

Purtroppo quei numeri non li ho più...

grazie

https://v8blog1978.wordpress.com/2015/02/11/gran-premio-ditalia-1-a-parte-2/2/

https://v8blog1978.wordpress.com/2015/02/13/gran-premio-ditalia-2-a-parte/

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, duvel ha scritto:

Mah...vedi, io non ho intenzione di infiammare nessuna polemica però devo dire come la penso ora: per decenni e forse influenzato anche da pagine come questa ho sempre pensato che la colpa fosse di Hunt e sicuramente del "via!" di Restelli.

Tempo fa mi son trovato a rivedere le immagini e il video di quella partenza per più volte e mi sono pressochè convinto che, purtroppo, la manovra di Patrese scateni il tutto: possiamo sostenere all'infinito che sì, tanti oltrepassavano la linea bianca ma fino ad allora per caso o per altro non era successo nulla.

Insomma, a me pare proprio che Patrese con quel rientro un poco brusco obblighi di riflesso Hunt a scartare verso Peterson scatenando l'incidente, chiaro che se Restelli avesse dato una partenza normale aspettando che fossero tutti fermi non ci sarebbe stato tutto quell'intruppamento di macchine.

E poi aveva ben voglia Autosprint a provare chissàche con immagini come questa o altre riprese dalla Torre Pirelli, che significa Patrese appena avanti ad Hunt? Mica era avanti di venti metri, basta guardare la foto! Può benissimo significare che Hunt lo poteva tamponare e che il suo scarto sulla sinistra (ripeto magari dovuto ad un comprensibile riflesso) potrebbe essere ben più giustificabile della mossa di Patrese. Autosprint era un grandissimo giornale, forse il migliore ma troppo di parte e sulle sue posizioni, e quando si trattava di prendere la parte dei piloti italiani spesso non guardava in faccia a niente e nessuno, comprendo il tifo "nostrano" anche per un giornale ma non il mandare a quel paese certi princìpi.

A me spiace davvero perchè ho sempre ammirato Patrese da quando comparve fino al suo ritiro e tuttora lo trovo simpatico e persona intelligente, per questo mi fa male rivedere quella partenza un poco...colposa.

Francamente avrei "evitato" come avevo finora fatto, ma leggendo il tuo post m'è sfuggita la tastiera:mellow:

Nessuna polemica (dopotutto sono fatti di quasi 40 fa!) l'importante è parlarne civilmente e scambiarsi le proprie impressioni.

Il mio intento era quello di sottolineare come Patrese ne esca innocente dall'episodio proprio perchè c'è una sentenza che lo afferma.

Un'altra questione è il punto di vista di Hunt, sicuramente non agì in maniera dolosa e se effettuò quella manovra significa che percepì il rientro in pista di Patrese come un pericolo (dopotutto basta osservare la foto: non c'è luce tra il muso della McL di Hunt e l'Arrows). 

Un altro aspetto riguarda la reputazione che Patrese aveva prima dell'episodio di Monza e non era affatto buona.

Ciò però che più mi preme è che l'episodio della gara successiva con l'accordo della Commissione dei Piloti per non scendere in pista se non fosse stato impedito a Riccardo di disputare il Gran Premio fu un caso in cui ci si affidò alla pancia più che alla realtà dei fatti e questa non è mai una buona cosa. 

Se devo dire la mia, la tragica scomparsa di Peterson ha un solo colpevole: il direttore di gara Restelli.

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non solo Hunt accusò Patrese ma pure Arturo Merzario che in quella gara partiva dalle ultime file. Un'altro che parla parla Merzario ... mai sopportato 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

vtwp7Xp.jpg

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

×