Jump to content
R18

World Rally Championship 2016

Recommended Posts

Kris Meeke vince il Rally di Finlandia 2016, prendendosi anche il nuovo record di rally mondiale più veloce di sempre alla media di 126,6 km/h. Il precedente record apparteneva a Latvala, sempre in Finlandia nel 2015, con 125,4 km/h di media. Sul podio salgono anche Latvala e Breen, mentre Tänak ha concluso la sua rimonta con un incidente nella PS22 e il conseguente ritiro. Hyundai ai piedi del podio con Neuville e Paddon davanti a Mads Østberg. Esapekka Lappi trionfa in WRC-2 con la Fabia R5, a Veiby la WRC-3.

VFEE.png

Ogier fallisce anche l'assalto alla power stage, quindi rimane a 143 punti in classifica, ma Mikkelsen sale solo a 98 seguito da Latvala a 87 e Paddon a 84.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che se Meeke avesse corso tutta la stagione sarebbe stato comodamente secondo nella generale. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Plausibile direi. Anche se l'essere indietro in classifica generale lo sta aiutando molto, considerando che può affrontare le varie PS con traiettoria pulita. Questa cosa sta influendo all'inverosimile, una regola orrida che spero cambieranno al più presto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, The Rabbit ha scritto:

Plausibile direi. Anche se l'essere indietro in classifica generale lo sta aiutando molto, considerando che può affrontare le varie PS con traiettoria pulita. Questa cosa sta influendo all'inverosimile, una regola orrida che spero cambieranno al più presto.

Ah si quello è vero non ci avevo pensato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Primi test per la nuova Fiesta, con il vecchio Malcolm Wilson e Martin Prokop.

wrc-m-sport-ford-fiesta-wrc-gravel-testi

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' stato annullato il Rally di Cina, che sarebbe dovuto ritornare nel mondiale quest'anno (ultima edizione 1999, poi dal 200 al 2015 aveva fatto parte dell'APRC), a causa delle piogge torrenziali che sono cadute (e ovviamente sono stati annullati anche tutti gli altri eventi di contorno). A questo punto per rivedere il rally di Cina dovremo aspettare il 2017 (sempre che qualche accordo non salti nel frattempo).

Per quanto riguarda il rally di Germania di questa settimana, l'apripista sarà la 18enne Tamara Molinaro (di cui avevo già letto, non ricordo se su AS o dove).

 

Nel frattempo parlando di "gossip" Capito ha criticato le vittorie di Citroen e Meeke, sempre per la storia dell'ordine di partenza che sfavorisce VW. Il che è vero, e son mesi che ne discutiamo, ma Meeke dal mio punto di vista non ha rubato niente a nessuno. Anzi. Senza dubbio non aver fatto da spazzaneve agli altri ha aiutato, ma lo vedo decisamente galvanizzato dopo il rinnovo del contratto.

Yves Matton ha invece parlato di mercato, lasciando aperte le porte a un eventuale ritorno in Citroen di Neuville. Tutto da vedere però, perchè è vero che Paddon ha impressionato così come è vero che il belga ha avuto alti e bassi, ma lasciare lasciare Hyundai in questo momento potrebbe essere un rischio. Specie considerando che Meeke sono mesi che gira con la vettura 2017 e che quindi potrebbe rivelarsi veramente un compagno ostico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima della partenza del Rally di Germania è arrivata la notizia che la FIA sta cercando di organizzare per l'anno prossimo un trofeo riservato alle WRC attualmente in uso, considerato il futuro cambio regolamentare. Questo permetterebbe ai privati attualmente impegnati nella classe WRC di poter prendere parte anche al mondiale 2017.

Le prime quattro PS del round tedesco hanno visto Mikkelsen chiudere al comando con tre secondi di vantaggio su Neuville e quasi cinque su Ogier, che ne ha persi una decina nella PS2. L'ordine di partenza secondo la classifica del mondiale sull'asfalto non sfavorisce chi parte davanti, quindi il campione in carica cercherà di tornare alla vittoria. Doppia botta per Paddon, solo ottavo, mentre la rottura del cambio ha già messo out Latvala durante la PS1.

ssss.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima giornata si è conclusa con un nuovo successo di Ogier, che ha permesso al francese di scavalcare Neuville in seconda piazza. Più staccato Sordo, che sull'asfalto doveva fare la differenza e invece si ritrova quarto, seppur non staccatissimo dal trio di testa. Nella WRC-2 domina il pilota locale Armin Kremer con la Škoda, davanti alle vetture gemelle di Tidemand e Lappi.

2.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brutto incidente per Léfèbvre nella temibile PS10, la Panzerplatte Lang. Pilota e copilota sembrano avere riportato conseguenze, anche se ancora non si sa di quale entità. 

Per quanto riguarda la gara, proprio nell'ultima speciale Ogier si è ripreso il comando della generale su Mikkelsen, mentre Neuville sta ora subendo l'iniziativa di Sordo che cercherà di rubargli il terzo posto. Molto bene anche Tänak che conserva la quinta piazza.

1.png

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Gazzetta dice fratture alle gambe per il copilota, Moreau, mentre Léfèbvre è illeso.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ogier procede incontrastabile ed incontrastato. Ora sono 33 i secondi di vantaggio su Mikkelsen, insidiato da Sordo e Neuville con le Hyundai, mentre Paddon non si sta trovando benissimo sul fondo asfaltato ed è quinto ma più staccato. Fuori dai giochi Tänak per problemi all'alternatore. Lappi al comando della classe WRC-2.

2g.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
1. 1 FRAS. OGIER 3:00:26.7    
2. 4 ESPD. SORDO 3:00:47.0 +20.3 +20.3
3. 3 BELT. NEUVILLE 3:00:47.1 +0.1 +20.4
4. 9 NORA. MIKKELSEN 3:00:53.9 +6.8 +27.2
5. 20 NZLH. PADDON 3:04:01.5 +3:07.6 +3:34.8
6. 5 NORM. OSTBERG 3:04:57.9 +56.4 +4:31.2
7. 32 FINE. LAPPI 3:09:03.5 +4:05.6 +8:36.8
8. 35 CZEJ. KOPECKY 3:10:10.9 +1:07.4 +9:44.2
9. 12 ESTO. TANAK 3:23:40.1 +13:29.2 +23:13.4
10. 2 FINJ. LATVALA 3:37:00.0 +13:19.9 +36:33.3
11. 6 FRAE. CAMILLI 3:38:56.7 +1:56.7 +38:30.0

Questi i risultati finali del rally di Germania, con Neuville che si aggiudica la power stage e che termina terzo a un decimo dal compagno di squadra. Ogier torna a vincere dopo quello che è stato il suo digiuno più lungo da quando è in VW (l'ultima vittoria risale al rally di Svezia, di inizio stagione).

Parlando di Lefebvre e Moreau pare che i due non siano in pericolo di vita, ma ho letto di "ferite interne". Può voler dire tutto e niente, ma la botta è stata notevole:unsure: Speriamo si concluda tutto per il meglio, in bocca al lupo e tutti e due!

Qui il video dell'incidente.

           
           
           
           
           
Edited by giovanesaggio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che hai preso le classifiche un po' presto :asd:

3.png

Ad ogni modo, sull'asfalto Ogier è riuscito a rimettere tutti in riga. Neuville riesce a finire dietro a Sordo :asd: pur riuscendo comunque a togliere il podio a Mikkelsen. Male Paddon, come ho già detto ieri sull'asfalto c'è qualcosa da rivedere. Fabia R5 incontrastabili nella WRC-2.

Classifica generale: Ogier 169, Mikkelsen 110, Paddon e Neuville 94, Latvala 89.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, The Rabbit ha scritto:

Mi sa che hai preso le classifiche un po' presto :asd:

Hai ragione :asd: Per i primi comunque non cambia nulla, sicuro le WRC-2 non si infilano lì in mezzo:P

La fine della striscia negativa di Ogier (negativa per modo di dire) coincide anche con l'ultima gara di Jost Capito in VW (già domenica potrebbe essere a Spa, anche se in realtà la sua presenza in pista non dovrebbe essere fondamentale).

Sull'asfalto partire primi o ultimi fa molta meno differenza. Ad ogni modo il francese ha veramente messo in riga tutti, gran bella prova di forza nella gara di casa per la VW. Non male Sordo, non sarà un fenomeno ma non è nemmeno un fermo. Neuville ha alti e bassi, qui non si è comportato male ma credo che gli roda parecchio il distacco preso da Sordo :asd: E' comunque bello vedere rally così combattuti.
Mikkelsen sembrava partito in quarta ma alla fine è giù dal podio. Di un niente. Ma non ci è salito. Latvala stavolta sfigatissimo, parliamo spesso di papere del finlandese ma stavolta è stata veramente solo ed esclusivamente sfiga.

 

Nel frattempo, visto il forfait del rally di Cina, Meeke potrebbe tornare anche in Regno Unito. Per quanto riguarda Lafebvre, che era osservato speciale, direi che si tratta di un errore suo, ha messo le ruote fuori dalla strada, ha preso una buca e non è riuscito a impostare la curva. Bene non benissimo visto che in Citroen ancora non hanno deciso chi sarà il compagno di Meeke per il 2017. Però va beh, per uno che ha così poca esperienza ci sta:mellow:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che orrore. Solo un ammasso di mentecatti come la FIA poteva inventarsi un regolamento tecnico per i rally basato sull'aerodinamica...

wrc-citroen-c3-wrc-concept-car-2016-citr

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello è solo un rendering. Questa è quella reale

citroen-c3-wrc-testing-asphalt-5.jpg

Edited by Paolo93

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Paolo93 ha scritto:

Quello è solo un rendering. Questa è quella reale

No no, è proprio quella che ho messo io. Che poi non è troppo diversa da quella già immortalata, ma ora ha l'aerodinamica "definitiva". Sarà presentata al prossimo Salone di Parigi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I due piloti ufficiali Toyota per il 2017 saranno quasi sicuramente Juho Hänninen ed Esapekka Lappi. Saranno annunciati al Salone di Parigi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

wrc_i20_preview_5.jpg?itok=i74pEFYc

C'è un diffusore non da poco. Non capisco come credono quelli che hanno fatto il regolamento di far generare effetto suolo visto che la distanza da terra delle auto da rally non è molto costante.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites



×