Jump to content
R18

Motomondiale 2016

Recommended Posts

Però ricordo il loro spot che fanno negli stacchi pubblicitari su TV8: "RRRRossa, RRRRossi, RRRRosse", una roba odiosa tra l'altro, quando lo sento mi viene voglia di sparare al televisore; per loro anche i ducatisti fanno audience e quindi (che gli piaccia o meno) non penso andranno eccessivamente a senso unico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

2 minuti fa, Albi66 ha scritto:

Dimentichi..in ordine sparso:

- Ducati moto di merda

- Ducati irregolare perche' ha la benzina nel telaio

- Stoner vince perche' la Ducati ha un 1000 al posto di un 800 cc.

- Beltramo che prova a pigliare per il culo Forcada

- Risate sguaiate e psicolabile dato a Gibernau

- Demolizione di Elias reo di aver vinto un GP davanti a Rossi

Ecc.ecc.

Se sei servo dentro non c'è linea pubblicitaria che tenga...

Ricordo tutto, però quella era era Medaset e Rossi aveva qualche anno in meno; adesso è quasi a fine carriera mentre la Ducati continuerà a correre anche dopo il suo ritiro, penso che ne terranno conto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Albi66 ha scritto:

Non credo.

La maggior parte del "popolo della motoGP" segue Rossi come ai tempi seguiva Tomba, cioè segue il personaggio pubblico non capendo una beata minchia di motociclismo e di rispetto per gli avversari.

E' il pubblico "perfetto" allevato da 11 anni di telecronache a senso unico, velate di pseudocompetenza e fintamente pseudo obiettive.Da quando c'è SKY poi, anche la finta obiettivita' è andata a farsi benedire con tanto di complotti inventati e conduttori che si presentano in studio con magliette e dashboard targati VR...

il pubblico ducatista è marginale

a me pare che Tomba non godesse della spinta mediatica che ha ora Rossi e che il popolo di Tomba fosse molto caciarone ma in senso buono non ricordo un clan contro gli avversari. Tomba stesso, a parte Hujara e quel fotografo che lo paparazzò, con gli avversari andava d'accordo...

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il solito pubblico che era esperto di Louis Vuitton cup ai tempi di Azzurra e parlava di strambate e virate facendo impallidire Cino Ricci e successivamente gli stessi si sono trasferiti sulle piste innevate con l'esplosione di Tomba e, infine, si è raggiunta l'apoteosi con Meda e i suoi compagni di merende che hanno ridotto questo sport in una sagra della denigrazione. 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Ayrton4ever ha scritto:

a me pare che Tomba non godesse della spinta mediatica che ha ora Rossi e che il popolo di Tomba fosse molto caciarone ma in senso buono non ricordo un clan contro gli avversari. Tomba stesso, a parte Hujara e quel fotografo che lo paparazzò, con gli avversari andava d'accordo...

Più che altro a Rossi e anche perdonato tutto mentre a Tomba non fu mai perdonato niente . 

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, Ayrton4ever ha scritto:

a me pare che Tomba non godesse della spinta mediatica che ha ora Rossi e che il popolo di Tomba fosse molto caciarone ma in senso buono non ricordo un clan contro gli avversari. Tomba stesso, a parte Hujara e quel fotografo che lo paparazzò, con gli avversari andava d'accordo...

Verissimo.

Per Gattai (che sta a Meda come il cioccolato con altre sostanze...) i 2 sciatori che scendevano prima di Tomba ed i 2 dopo non esistevano...perche' vi era da raccontare il pre e post discesa di Albertone :D.

Ma non c'era nessuna denigrazione dell'avversario, ne episodica ne sistematica come invece avviene costantemente nelle telecronache gestite da Meda

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Muresan80 ha scritto:

Più che altro a Rossi e anche perdonato tutto mentre a Tomba non fu mai perdonato niente . 

No ma poi, Tomba andava veramente daccordo con tutti, da Stangassinger a Gunther Mader a Aamodt ecc.ecc.

VR va daccordo con chi va nei prati per farlo passare...

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto giusto, ma non penso che Lorenzo stesso sia mister simpatia là dentro.

Cioè, "andare d'accordo con gli avversari" è una frase che ha un grado di relatività enorme.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Ferrari F1 ha scritto:

Tutto giusto, ma non penso che Lorenzo stesso sia mister simpatia là dentro.

Cioè, "andare d'accordo con gli avversari" è una frase che ha un grado di relatività enorme.

Beh però Stoner e Lorenzo che in pista se le sono date andavano d'accordo ad esempio , Rossi ha avuto problemi con : Biaggi, Gibernau, Elias, Lorenzo, Stoner, Barbera, Marquez, Dovizioso. Sempre torto hanno gli altri ? 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Ferrari F1 ha scritto:

Tutto giusto, ma non penso che Lorenzo stesso sia mister simpatia là dentro.

Cioè, "andare d'accordo con gli avversari" è una frase che ha un grado di relatività enorme.

Giusto ed in fatti andar daccordo con gli avversari non da nessun valore aggiunto....male che vada ti sommergono motorhome ed ospitality di spazzatura....

Cosa che, fino ad ora, è capitata solo ad un pilota....

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, Muresan80 ha scritto:

Beh però Stoner e Lorenzo che in pista se le sono date andavano d'accordo ad esempio , Rossi ha avuto problemi con : Biaggi, Gibernau, Elias, Lorenzo, Stoner, Barbera, Marquez, Dovizioso. Sempre torto hanno gli altri ? 

Quando arrivi davanti o comunque dai fastidio a tutta sta gente per così tanti anni, è una situazione che si può creare,
Poi comunque alla fine stanno lì per correre, non per andare a bere insieme o per organizzare la gestione di un centro sociale.

Dunque, all'atto pratico, qual è il vantaggio di essere amico o nemico di uno o dell'altro in termini di prestazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Albi66 ha scritto:

Giusto ed in fatti andar daccordo con gli avversari non da nessun valore aggiunto....male che vada ti sommergono motorhome ed ospitality di spazzatura....

 

Magari gli rode semplicemente :asd:

Non è certo un segno di maturità o di superiorità

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Ferrari F1 ha scritto:

Magari gli rode semplicemente :asd:

Non è certo un segno di maturità o di superiorità

 

Edit

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Ferrari F1 ha scritto:

Quando arrivi davanti o comunque dai fastidio a tutta sta gente per così tanti anni, è una situazione che si può creare,
Poi comunque alla fine stanno lì per correre, non per andare a bere insieme o per organizzare la gestione di un centro sociale.

Dunque, all'atto pratico, qual è il vantaggio di essere amico o nemico di uno o dell'altro in termini di prestazione?

Bisogna chiederlo a Meda che aveva inventato,tra le tante cose, la storia di Rossi e Gibernau amiconi che "andavano a figa insieme".

Poi gli imput sono cambiati e dalla faccenda della piazzola in poi lo spagnolo è diventato il sistematico bersaglio dei bravi commentatori.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Albi66 ha scritto:

Bisogna chiederlo a Meda che aveva inventato,tra le tante cose, la storia di Rossi e Gibernau amiconi che "andavano a figa insieme".

Poi gli imput sono cambiati e dalla faccenda della piazzola in poi lo spagnolo è diventato il sistematico bersaglio dei bravi commentatori.

Ma a me di quello che dice Meda frega meno di zero. Anzi, mi stupisco che gente preparata come voi lo tenga dentro nell'analisi della carriera di un pilota.

I media schierati esistono da sempre e inquinano tutti gli ambiti (dalla politica, al calcio, alla religione) e sinceramente non vedo proprio dove sta lo scandalo. Fortunatamente, siamo abbastanza intelligenti da poter andare oltre coi nostri ragionamenti. Ovviamente, questa frase vale se si presuppone la volontà di intavolare un discorso da appassionati e non da beceri tifosi. È chiaro che lo spettatore o tifoso occasionale si fa influenzare dal commento, ma non lo vedo come un problema da considerare in questa sede.

Dunque, quello che voglio dire è che un appassionato competente non può legare a doppio filo la carriera di Rossi con quello che dice Guido Meda

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Ferrari F1 ha scritto:

Ma a me di quello che dice Meda frega meno di zero. Anzi, mi stupisco che gente preparata come voi lo tenga dentro nell'analisi della carriera di un pilota.

I media schierati esistono da sempre e inquinano tutti gli ambiti (dalla politica, al calcio, alla religione) e sinceramente non vedo proprio dove sta lo scandalo. Fortunatamente, siamo abbastanza intelligenti da poter andare oltre coi nostri ragionamenti. Ovviamente, questa frase vale se si presuppone la volontà di intavolare un discorso da appassionati e non da beceri tifosi. È chiaro che lo spettatore o tifoso occasionale si fa influenzare dal commento, ma non lo vedo come un problema da considerare in questa sede.

Dunque, quello che voglio dire è che un appassionato competente non può legare a doppio filo la carriera di Rossi con quello che dice Guido Meda

Io sto commentando l'operato di Meda non di Rossi ...e sono ovviamente in grado di scindere le 2 cose ;)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, Albi66 ha scritto:

Io sto commentando l'operato di Meda non di Rossi ...e sono ovviamente in grado di scindere le 2 cose ;)

Lo so benissimo, però non posso fare a meno di notare che ogni qual volta si deve dare contro Rossi (e lo si fa spesso qui), ci si tira dietro anche Guido Meda per enfatizzare le terribili malefatte dell'evasore di Tavullia. Alonso, in confronto, sembra quasi Padre Pio :asd:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Ferrari F1 ha scritto:

Lo so benissimo, però non posso fare a meno di notare che ogni qual volta si deve dare contro Rossi (e lo si fa spesso qui), ci si tira dietro anche Guido Meda per enfatizzare le terribili malefatte dell'evasore di Tavullia. Alonso, in confronto, sembra quasi Padre Pio :asd:

No aspetta...

Io non sto dando contro Rossi.

Il discorso è partito da considerazioni, anche ironiche, sulla concentrazione dei "nemici" di VR(e quindi di Meda...) nel team Ducati l'anno prossimo.

 

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Albi66 ha scritto:

 

Il discorso è partito da considerazioni, anche ironiche, sulla concentrazione dei "nemici" di VR(e quindi di Meda...) nel team Ducati l'anno prossimo.

 

Se si dà per scontato che non diventeranno nemici tra loro in Ducati. Voglio vederli davvero Lorenzo e Stoner. Preso il primo, ancora devo capire a cosa serve effettivamente tenersi il secondo. Sono due galletti che si delegittimano a vicenda visto che uno è il pilota titolare, l'altro un generico consulente. Chi verrà ascoltato di più? Il nuovo messia o la leggenda vivente?

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Ferrari F1 ha scritto:

Se si dà per scontato che non diventeranno nemici tra loro in Ducati. Voglio vederli davvero Lorenzo e Stoner. Preso il primo, ancora devo capire a cosa serve effettivamente tenersi il secondo. Sono due galletti che si delegittimano a vicenda visto che uno è il pilota titolare, l'altro un generico consulente. Chi verrà ascoltato di più? Il nuovo messia o la leggenda vivente?

Dipende da....Iannone.... :asd:

Se l'abruzzese rimarra' in Ducati, Pernat e Meda ci descriveranno una situazione alla paragone della quale il Mulino Bianco sembrera' un Lager...

Se l'abruzzese se ne andra' il team Ducati fara' impallidire il regno di Mordor...

:D

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites



×