Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
aleabr

Gabby Chaves

Recommended Posts

indycar-2015-driver-headshots-2015-gabby

 

Gabby Chaves, colombiano, la nuova giovane promessa dopo Munoz, sotto l'ombrellone di Montoya.

 

Chaves arriva in F.INDY dopo la GP3 nel 2011 con Addax (19° con un 4°, un 5° e un 6° come migliori piazzamenti). 

Nel 2012 passa alla Star Mazda con JDC vincendo le ultime 2 gare in calendario e piazzandosi 2° in classifica.

L'anno seguente passa in Indy Light, nel 2013 con Schmidt vince a Mid-Ohio e si piazza 2° al debutto, mentre nel 2013 passa a Belardi vince ben 4 gare e si aggiudica il titolo e 3 GP pagati per la F.INDY.

 

Brian Herta se lo accasa e lo schiera in pista nel suo piccolo team. Miglior piazzamento 9° nella seconda manche di Detroit.

 

Al momento con 6 gare alla fine della stagione, è 15°, miglior debuttante, mettendo dietro uno come Hawksworth.

 

 

Qui a Detroit nel suo miglior risultato.

16c_0120.jpg

 

 

Speriamo che non deluda....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo ricordo nella nostra F3 nel 2010 con Eurointernational. Era il baby di una ciurma piuttosto nutrita di piloti (quello fu l'anno più positivo in termini di partecipanti alla serie cadetta negli ultimi almeno 10/15 anni) e non mi dispiacque per niente, pur essendo un talentino ovviamente acerbo, allora. All'epoca aveva discreta velocità  e la testa sulle spalle, mi pareva più maturo e infinitamente più modesto di tanti figli di papà  nostrani. Poi l'ho un po' perso di vista, soprattutto quando è passato dall'altra parte dell'oceano... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo ricordo nella nostra F3 nel 2010 con Eurointernational. Era il baby di una ciurma piuttosto nutrita di piloti (quello fu l'anno più positivo in termini di partecipanti alla serie cadetta negli ultimi almeno 10/15 anni) e non mi dispiacque per niente, pur essendo un talentino ovviamente acerbo, allora. All'epoca aveva discreta velocità  e la testa sulle spalle, mi pareva più maturo e infinitamente più modesto di tanti figli di papà  nostrani. Poi l'ho un po' perso di vista, soprattutto quando è passato dall'altra parte dell'oceano... 

 

Modesto è modesto, anche perché la INDY, se hai un pizzico di arroganza te la smussa. Non è uno Star System com'è diventata (ahimé), la F1. Sulle altre tue qualità  non ti saprei dire, in Indy Light ha vinto alla 2a stagione (c'è gente che l'ha vinta alla prima ma poi non è mai arrivata in INDY), a parimerito di punti (ma con più vittorie) su Harvey. Risultato lui si è beccato le 3 gare ed il passaggio in massima serie. Non sta facendo male, ma neppure un fulmine di guerra. Del resto con la vettura che si ritrova non può certo pretendere di più. 

 

E' il migliore assoluto di tutti i debuttanti e anche di qualche pezzo grosso, quindi direi che tutto sommato sta crescendo. Conto di vederlo crescere ancora già  in questa stagione e se gioca bene le carte potrebbe passare in scuderie di ben altra forza. 

 

Lui e Munoz sono il futuro della Colombia nell'automobilismo a ruote scoperte, che al momento conta solo 1 titolo, quello di Montoya vinto nel 1999, fra l'altro su Franchitti che arrivò 2° solo per il numero di vittorie, visto che a punti erano pari!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

St.Pete 2018.

1CCVs80.jpg

c7mrTEC.jpg

hxThLlw.jpg

eAGglAw.jpg

QylpiNo.jpg

5McjqCb.jpg

v07uGXB.jpg

8jB9uuj.jpg

yFrCXWD.jpg

RahLe5K.jpg

cKlygTx.jpg

vE5pGZk.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Accedi per seguirlo  

×