Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
sundance76

F. Indy a Monza nel 2013?

Recommended Posts

Autosprint dà  Monza per favorita ad ospitare la F. Indy in Italia, battendo le candidature di Imola e Mugello.

Anzi, dice che il contratto sarà  firmato in settimana.

Sarebbe bello, potremmo finalmente vedere all'opera le due categorie su uno stesso circuito.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un confronto diretto sulla stessa pista ci fu a Montreal, almeno recentemente.

Di formule americane a Monza non ne ricordo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ci furono le due edizioni del "Trofeo dei due mondi", un campionato articolato su due prove, la 500 miglia di Indianapolis e la 500 miglia di Monza.

La 500 miglia di Monza ebbe luogo nel 1957 e nel 1958. Si correva solo sull'anello sopraelevato, in senso antiorario.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quindi quella clausola che la IndyCar non può correre nei circuiti della Formula 1 non esiste più?

Se è mai esistita, o era solo un "accordo" tra Ecclestone e gli organizzatori della IndyCar?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La prima edizione della 500 miglia di Monza, 1957, in un bell'articolo di Aldo Zana su Ruoteclassiche:

20pprx1.jpg

2iupav.jpg

2psey4g.jpg

2qt9we1.jpg

ojqvti.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente avrei preferito vederle all'opera nel (sottovalutato) Mugello, in ogni caso anche a Monza sarà  interessante, aldilà  del confronto con le F1.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anch'io sono molto curioso del confronto tra F1 e indycar, ma credo che monza sia il circuito meno indicato: lunghi rettilinei e poche curve. Qui le monoposto americano pagherebbero eccessivamente la minor potenza e (forse) la minor capacità  di frenata. D'altra parte sarebbe più difficile valutare l'eventuale differenza in curva. Su una pista come il mugello secondo me il confronto sarebbe più veritiero. E in generale sarebbe bello vedere monoposto così veloci sulla pista toscana, visto che la F1 "non può" frequentarla nemmeno per i test.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Magari, potrebbe essere il mio ritorno a Monza dopo 12 anni :) ma anche al Mugello non mi dispiacerebbe

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche se le vorrei vedere al mugello, che è una signora pista, se vengono a Monza non ci rimango male sia chiaro, e sopratutto son più comodo ad andare a vedere la gara...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se vengono io ci vado ! non posso non andare a salutare quel bimbo di Mike Conway ..... un grandissimo talento che non si è ancora rivelato per me !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sul sito del Mugello hanno la gara in calendario al 15 settembre

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a Montreal il confronto fu impietoso le F.Cart si prendevano 10 secondi al giro dalle F1 nel 2002

Modificato da Muresan80

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a Montreal il confronto fu impietoso le F.Cart si prendevano 10 secondi al giro dalle F1 nel 2002

 

Normale. La potenza frenante di una F1 è notevolmente superiore rispetto ad una F.Cart (o anche ad una F.Indy o a qualsiasi altra monoposto da corsa). In più c'è da dire che le macchine americane sono si molto potenti, ma hanno un'accelerazione minore rispetto ad una F1. In un circuito con le caratteristiche di Montreal la differenza di frenata e accelerazione tra una F1 e una Indy si fa sentire notevolmente. Ecco quindi spiegati i 10 secondi al giro....

Sono sicuro che in un tracciato meno severo a livello di frenata e con una presenza maggiore di curve veloci la differenza sul giro sarebbe minore....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A Montreal nel 2002 i secondi di differenza furono 6 in prova (Montoya 1.12.836 - Da Matta 1.18.959) e 4.3 in gara (Montoya 1.15.960 - Franchitti 1.20.238). Quanto detto sopra è vero ma stiamo tralasciando un particolare. Nel 2002 la CART era già  intervenuta per ridurre le potenze, le macchine andavano 1/2 secondi più piano di 2/3 anni prima. In F1 invece le prestazioni delle vetture sono timidamente progredite, (tra il '98 e il 2000 in Canada la pole era sempre tra 1.18 e 1.19) ma ciò che ha davvero fatto la differenza è stata la guerra delle gomme. Infatti tra Il 2000 e il 2002 solo in Canada si sono tirati giù quasi sei secondi. Nel 2002 nella CART vigeva il monogomma da tre anni e la Firestone quindi non faceva più grossi investimenti sul prodotto, con aggiornamenti solo 2-3 volte a stagione. Quindi in quegli anni la competizione Michelin-Bridgestone ha portato a una forte esasperazione dell'aderenza meccanica data dagli pneumatici, mentre in America non si investiva più su quel campo. Poi è chiaro che senza le gomme scanalate le F1 sarebbero andate anche più veloci, ma la differenza tra le macchine non era così grande. Sempre considerando poi l'enorme differenza in termini di costi tra le due vetture.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Accedi per seguirlo  

×