Jump to content
Sign in to follow this  
aleabr

Penske

Recommended Posts

Oggi con la Penske vorrei iniziare a fare come per la F1, parlare delle varie scuderie di AAA, USAC, CART, IRL di tutti i tempi, iniziando da una delle più rappresentative di sempre su tutte le formule.

 

La Penske tranne che nell'era Grand Prix e nello AAA ha corso in tutte le formule di massima serie.

 

Penske.png

 

Debutta in USAC nel 1968 ad Indianapolis, da allora ha sempre corso in tutte le formule. Arriva in F1 nel '74, in CART nel '79 ed in INDY (ufficialmente) nel 2001.

 

Seppur non ufficialmente anche in formula.e, col Dragon Racing di Jay Penske c'è dal 2014!

 

A voi narrarci la storia della scuderia dal '68 ad oggi ininterrottamente su tutte le formule possibili! Da Mark Donohue (1968) a Simon Pagenaud (2015) sono passati alcuni tra i più grandi piloti di sempre sotto il 'Generale'. Gordon Johncock, John Watson, Bobby Unser, Rick Mears, Juan Pablo Montoya, Mario Andretti, Gil de Ferran, anche Senna ha fatto un test con la vettura CART del Generale. 

 

La prima Penske (Eagle) della storia nel 1968 (non so dove):

 

ddaac3d2a9780758cfb14e305e174f45.jpg

 

...da 1 vettura a 4 in 47 anni di corse è da paura...

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Penske-Eagle di Donohue nel 1969 ad Indianapolis.

 

afce6a75e525c3e8aa55492d4482e9b7.jpg

 

La vettura da blu con striscia e finiture gialle passa ad un blu totale. 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mark Donohue su Penske nel 1970 ad Indianapolis. La vettura era una Lola-Ford ma il colore resta.

 

FULL.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel 1971 la Penske raddoppia. Accanto a Mark Donohue il generale schiera il britannico David Hobbs.

 

Qui Donohue a Pocono (Penske-McLaren M16/Ford).

 

220px-MarkDonohue1971.jpg

 

 

David Hobbs (Penske-White Racing-McLaren M19A/Ford).

 

02426c5975b75548056dda3a558847a7.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

1972

 

Il 'Generale' si affida addirittura 4 piloti. Oltre a Mark Donohue, mette i pista: Gary Bettenhausen (figlio del 2 volte titolato), Gordon Johncock e Mike Hiss!

 

 

Qui Donohue ad Indy.

 

Mark%20Donohue%201972%206.jpg

 

 

Johncock con la Penske-McLaren M-16B in livrea gialla col n°24 ad Indianapolis.

 

1b1ec8323e7e6268d2f8daf2031c3a52.jpg

 

 

 

Bettenhausen su Penske-McLaren M16B in livrea blu con spoiler giallo n°7 ad Indy.

 

13e17d5e65bf992e05df00cbe8365416.jpg

 

 

 

Mike Hiss col n°72 su Penske-Eagle/Offy TC. Questa foto è di ampia discussione perché quella stagione Hiss corse sempre per il Page Racing e soltanto ad Ontario portava il n°66 con una McLaren. Pertanto questa foto si riferisce non ad una vettura del Team Penske!

 

mike-hiss-1972-eagle-offy.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto belle le Indy dell'epoca!

La cosa curiosa era che nella stessa scuderia potevi vedere vetture completamente diverse come nel '71 che Penske schierò per Hobbs una McLaren completamente diversa da quella di Donohue!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Scusate, ho sbagliato ad inserire i messaggi, per via della lentezza della connessione. Potete eliminarli entrambi.

Edited by Elio11

Share this post


Link to post
Share on other sites

La qualità dell'immagine non è proprio il massimo, soprattutto lo scritto contenuto nella colonna destra.e88C36R.jpg

Edited by Elio11

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grande Elio, appena ho tempo finisco anche la storyline della scuderia inserendo ogni singolo pilota fino ai giorni nostri comprese F1 e CART!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14 aprile 2015 at 11:26 , aleabr ha scritto:

 

ddaac3d2a9780758cfb14e305e174f45.jpg

 

 

È Mark Donohue nella 'Rex Mays 300’ di Riverside.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inizia una partnership tra Motorsport.com e Team Penske

Motorsport Network ha formato una nuova partnership con il Team Penske per offrire ai suoi tifosi e ai lettori di Motorsport.com, contenuti esclusivi del team, dei piloti e dello staff della squadra per tutta la stagione 2017. Per il Team Penske corrono, attualmente, 10 piloti che competono nelle 3 maggiori serie dal Nord America all'Australia. NASCAR, IndyCar e Supercars, i piloti offriranno contenuti esclusivi ai loro tifosi.

Inoltre, ci saranno opportunità per meccanici e ingegneri di mostrare ai tifosi come il Team Penske lavora per continuare ad essere una delle squadre più innovative e di successo del motorsport.

Per Motorsport.com, fondato nel 1994, il nuovo accordo segue l'obiettivo di diventare la prima società di media digitali ad occuparsi delle corse motoristiche in North America.

"Siamo contenti di anunciare questa parntership con il Team Penske" ha detto Brown. "Solo a sentire il nome Team Penske, immediatamente si pensa alla prima classe nel motorsport, in tutte le serie nelle quali compete. Siamo onorati che Roger Penske e il suo team abbia scelto Motorsport.com per essere più vicino ai suoi fan".

I contenuti saranno postati ogni settimana su Motorsport.com dal suo pluripremiato staff di scrittori - inclusi Jim Utter, Lee Spencer e Andrew van Leeuwe - che saranno coinvolti nella partnership. I tifosi saranno incoraggiati a partecipare alle interviste perché potranno inviare le domande che desidereranno fare ai loro beniamini.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ne sono sicuro, ma credo che Roger Penske da pilota abbia ottenuto la sua prima vittoria con una Ferrari...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  



  • Upcoming Events

    No upcoming events found
  • Similar Content

    • By Elio11
      Cinquantaquattresima edizione della 500 Miglia di Indianapolis disputata il 30 Maggio 1970. Nel messaggio seguente inserisco il video da Youtube di quarantasette minuti. Non anticipo nulla sull'andamento della gara, per chi non l'avesse vista. Tra i non qualificati figurarono Chris Amon e  Denis Hulme.
      Da 'Motor Trend' Agosto 1970, pagg. 24-28, 99:

    • By Elio11
      Il 6 Settembre 1970 si corre la seconda 500 Miglia della stagione e per l'occasione ci si sposta in California, località Ontario nel nuovo speedway appena inaugurato (Agosto 1970). Trentatrè partenti, diversi cambi al vertice e molti ritiri, anche eccellenti (Al Unser, Mario Andretti, Joe Leonard, A.J. Foyt, Bobby Unser, Johnny Rutherford, Mark Donohue, Roger McCluskey, Mike Mosley, Dan Gurney, Lloyd Ruby, Gary Bettenhausen, Wally Dallenbach Sr.) permisero a McElreath su Coyote di trionfare. Buon risultato per Art Pollard, secondo, Gordon Johncock e Peter Revson su McLaren.
      Da 'Motor Trend' Novembre 1970, pagg. 56-59, 98:

    • By Elio11
      Gara conclusiva della stagione USAC 1970, disputata sul miglio di Phoenix (Phoenix International Raceway) il 21 Novembre 1970. Prima vittoria per Swede Savage e titolo a Al Unser con tanto di primato nei punti realizzati. Da 'Motor Trend' Febbraio 1971, pag. 88.

    • By R18
      Quando Indianapolis si trasferì a Rafaela. L'unica gara del campionato americano in Argentina, anno 1971  
    • By aleabr
      La più vecchia scuderia di F.INDY, la Foyt Enterprises. Fondata da uno dei 2 piloti al mondo ad aver vinti 7 titoli nel 1965, la Foyt oggi compie 50 anni di corse!
       

       
      Fondata nel 1965, lascio a voi il compito di scoprire in quale gara. Correva con lo Sheraton-Thompson/Lotus RE/Ford.
       
      In 50 anni ha corso in USAC, CART ed IRL. Non ha mai corso in F1 per sue vedute completamente diverse. 
       
      Già  nella prima stagione aveva un certo Al Unser. Ma poi Snider, Leonard, McCluskey, Rutherford, un certo Chip Ganassi nell'85 fino ad Al Unser Jr., Paul Tracy ed infine l'arrivo del giovane e promettente Jack Hawksworth quest'anno. 
       
      Il logo della Coyote/Foyt Racing negli anni '70:
       

       
      Foyt ad Indianapolis al debutto con la sua scuderia sul catino. Portava il n°1 per aver vinto il titolo nel '64 (uno dei 7):
       

  • Popular Contributors

×
×
  • Create New...